Posted in PHM

“Sono a Londra perché la mia fame ha superato la paura. L’Italia è bella, ma non è l’unica”

Partiti in cerca di un lavoro. Gli emigranti esistono anche in Italia. Vanno verso il nord del Paese, verso l’Europa, verso l’America. Lasciano la famiglia come a inizio Novecento, con una ideale “valigia di cartone”. Ecco alcune delle loro storie raccontate a valigiadicartone.ilfatto@gmail.com
Sono a Londra, e il guaio dei sogni è che si avverano. Quando torno a Bari vedo le facce di sempre, solo un po’ invecchiate, gli stessi luoghi, solo un po’ più brutti. Sono nato fortunato. Sono cresciuto nel sud Italia, in una famiglia che mi ha amato e sorretto ogni volta che i miei fallimenti mi prosciugavano energia, sicurezza e determinazione. Ho 31 anni e una vita piena di amicizie, vittorie, delusioni, amori infranti e cicatrici, e li sento addosso tutti. Una famiglia benestante ma che ha conosciuto per tutta la vita il valore del termine sacrificio.
Ho avuto la fortuna di studiare, di lavorare per approfondire ciò che studiavo. Di laurearmi a pieni voti con lode in architettura al Polit..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Manovra, Di Maio: ‘Non si torna indietro’ Dombrovskis: ‘Applicheremo le regole’ Conte: ‘Per l’Italia euro è irrinunciabile’

Nuova giornata di tensioni lungo l’asse Roma-Bruxelles, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi che tocca un nuovo picco. La manovra annunciata dall’Italia, con la nota di aggiornamento del Def che prevede che il deficit salga al 2.4% nel 2019, non piace alla Commissione Europea, che torna a mettere i paletti dopo le ore convulse vissute ieri sui mercati e nella riunione dell’Eurogruppo.
“Non c’è nessun complotto da parte dei membri della Commissione, ma è assodato che sperano che questo governo cada“. Luigi Di Maio sceglie la via del dialogo ma non rinuncia a lanciare un messaggio alle istituzioni comunitarie: sulla manovra “noi non torneremo indietro di un millimetro”, ha detto il vicepremier ospite della alla trasmissione Non stop News su Rtl 102.5. “Se necessario spiegheremo questa manovra nelle piazze” per far conoscere le misure adottate per la crescita dell’economia. Il governo su questo, assicura l’esponente del M5s, “è compatto”. Nel frattempo la nota di aggiornamento al Def co..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Spread oltre 300: mai così alto dal 2014. Piazza Affari trascina giù le Borse europee

Ancora una giornata di passione per i titoli di Stato italiani. All’indomani del confronto fra il ministro dell’Economia Giovanni Tria e i partner europei su una manovra ad alto rischio di bocciatura – con obiettivo di deficit al 2,4% – lo spread tra Btp e Bund a dieci anni ha aperto in netto rialzo (a 294 punti in scia a un rendimento dei Buoni del Tesoro al 3,38%) ed è arrivato a sfondare quota 300 punti con un tasso al 3,43%: mai così alto dalla primavera 2014 e sempre più vicino alla soglia critica 3,5 per cento. Male anche la Borsa, con Milano che a ridosso dell’apertura ha trascinato giù l’Europa arrivando a perdere l’1,8%, e l’euro, che è scivolato fino a 1,1525. Secondo Bloomberg in scia alle parole del presidente della Commissione bilancio della Camera, Claudio Borghi, tornato a evocare l’ipotesi di un’uscita dell’Italia dall’euro.
In mattinata le dichiarazioni dei partecipanti all’Ecofin non hanno certo contribuito a rasserenare gli animi. Tuttavia a metà mattina si è regist..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Germania, governo trova accordo su legge immigrazione: “Differenza tra richiedenti asilo e migranti economici”

Accordo trovato in Germania sulla nuova legge sull’immigrazione. Le forze di coalizione al governo, la Cdu-Csu e la Spd, sono arrivate a un compromesso sulla nuova normativa per attrarre nuova forza lavoro qualificata da Paesi esterni all’Unione Europea. La stretta di mano è arrivata nella notte ed è il risultato di un lungo lavoro di contrattazione, fino al compromesso su uno dei punti più delicati della legge che “in linea di principio afferma una separazione tra asilo e migrazione economica“.
Nel corso della conferenza stampa di presentazione della riforma, tenuta insieme al ministro dell’economia, Peter Altmaier, e al ministro del lavoro, Hubertus Heil, il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, ha spiegato che i migranti provenienti da paesi esterni all’Unione europea “avranno 6 mesi per cercare lavoro in Germania”. I prerequisiti richiesti per la ricerca di lavoro saranno la conoscenza della lingua tedesca e una formazione appropriata all’occupazione che si intende cercar..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Grande Fratello 2018, l’ingresso di Lory Del Santo: “La Casa è l’unico posto in cui posso sentirmi protetta”. Intanto gli ascolti del reality calano

“Credo che la Casa del Grande Fratello sia l’unico posto in cui possa sentirmi protetta. Potrebbe essere una terapia. Il fatto che ci sia un confessionale, per parlare in ogni momento con qualcuno, può farmi bene”, aveva detto Lory Del Santo a Verissimo. Dopo la morte del figlio Loren, di soli 19 anni, aveva rifiutato di entrare nella casa più spiata d’Italia salvo poi cambiare idea e accettare di far parte del cast della terza edizione del reality. L’attrice era stata contattata dalla produzione a fine giugno, dopo un colloquio aveva firmato il contratto.
“Ci sono malattie che scoppiano all’improvviso. Non c’è niente di peggio di essere impreparati ad un evento. Ho perso il senso del tempo e la memoria, sono piombata in un tunnel nero per parecchio tempo. Dentro di me ho metà buio e metà luce, e sento di poter dare ancora tanta luce agli altri“, ha detto in studio a Ilay Blasi e Alfonso Signorni. L’opinionista si è fatto portavoce di chi non condivide la sua scelta ricordandole che a..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Giocata una partita a Tetris con la forza del pensiero: ecco come è stato possibile

Si è giocata negli Stati Uniti un’insolita partita a aun gioco che somiglia a Tetris, dove i mattoncini colorati del mitico videogioco sono stati ruotati e incastrati solo con la forza del pensiero di tre giocatori, che avevano i cervelli collegati fra loro via Internet grazie a una innovativa interfaccia cervello-macchina: chiamata ‘BrainNet’, è stata sviluppata dai ricercatori dell’Università di Washington e della Carnegie Mellon University, che ne descrivono il funzionamento su biorXiv, il sito che traccia gli studi di scienze della vita prima della pubblicazione ufficiale.
Il loro esperimento è il primo ad aver creato un ‘social network’ di tre cervelli che può potenzialmente essere esteso ad un numero ancora superiore di persone: precedenti ricerche, infatti, si erano limitate a connettere due persone in modo che collaborassero allo stesso videogioco. Utilizzando il nuovo sistema BrainNet, i ricercatori statunitensi hanno collegato il cervello di un giocatore (a cui era impedita ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Morte al pensionato (grasso)

Tempo fa, l’ultra-sessantenne direttrice del Fondo Monetario ha condannato la longevità, problema chiave dell’economia globale. In gioventù, era il 1994, aveva forse letto un numero di Cuore che le era rimasto impresso nella mente. “Aiuta lo Stato, uccidi un pensionato” era il titolo a tutta pagina del giornale satirico aimè scomparso. Un quarto di secolo fa, la riforma Dini sostituì il sistema contributivo al retributivo, iniziando un’assidua e puntigliosa lotta al pensionato italiano. E tagliare le pensioni dei “privilegiati” è il nuovo, ma anche vecchio, imperativo del governo.
A partire dall’anno che verrà, le categorie classificabili tra i fannulloni e i mangiapane a tradimento – baroni e magistrati, generali, diplomatici – saranno colpite senza pietà. Nessuno dubita che, se in 40/50 anni di servizio costoro hanno versato quasi un terzo del salario alla cassa pensioni – e altrettanto avrebbe dovuto fare lo Stato – la loro aspettativa di vita superi largamente i cent’anni affinché..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Terremoto in Indonesia, l’isola di Sulawesi prima e dopo lo tsunami vista dal satellite

Le impressionanti immagini satellitari mostrano Sulawesi prima e dopo la devastazione dello tsunami che ha messo in ginocchio l’isola indonesiana. Al momento le vittime del terremoto e dell’onda anomala sono più di 1200
L'articolo Terremoto in Indonesia, l’isola di Sulawesi prima e dopo lo tsunami vista dal satellite proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Cavalca un’onda alta più di 20 metri: Maya Gabeira è da record mondiale. E le immagini dell’impresa sono mozzafiato

In Portogallo, a Praia do Norte, nei pressi di Nazaré, la surfista brasiliana Maya Gabeira lo scorso 18 gennaio ha cavalcato un’onda di 20,72. Ora il record mondiale è stato convalidato
L'articolo Cavalca un’onda alta più di 20 metri: Maya Gabeira è da record mondiale. E le immagini dell’impresa sono mozzafiato proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Il salone di Parigi? Un trionfo di suv ed elettriche. Spazio anche alla tradizione

Quello che si chiedono tutti i cronisti intervenuti al Salone di Parigi 2018 è se l’edizione in programma dal 4 al 14 ottobre possa essere l’ultima della celebre rassegna francese. Un quesito d’obbligo vista la moltitudine di defezioni che ha interessato la manifestazione: Volkswagen, Ford, Volvo, Nissan, Opel, Mazda e FCA sono solo alcuni dei big assenti all’appuntamento transalpino.
Il perché di questa ritirata dai Saloni tradizionali – che coinvolge anche Detroit e, marginalmente, Ginevra – è da ricercarsi negli alti costi di partecipazione e, soprattutto, nella volontà dei costruttori di andare a intercettare un pubblico diverso da quello tradizionale, più giovane, amante della tecnologia e meno “automobilistico” nel senso stretto.

Cresce quindi la partecipazione dei fabbricanti di auto alle fiere dedicate all’hi-tech, come il CES di Las Vegas, o a quelle in cui la partecipazione costa poco e coinvolge un pubblico più eterogeneo, come nel caso del Salone di Torino Parco Valentin..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Lucano arrestato, Salvini: “Cosa dicono Saviano e i buonisti?”. Solidarietà dalla sinistra: “Riace esempio d’integrazione”

L’arresto di Domenico Lucano, il sindaco di Riace finito ai domiciliari insieme alla compagna, Tesfahun Lemlem, con le accuse di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti, ha scatenato le reazioni contrastanti di chi, come Matteo Salvini, coglie l’occasione per attaccare i sostenitori dell’accoglienza e di altri che invece hanno manifestato il proprio appoggio per la campagna di “disobbedienza civile” dichiaratamente portata avanti dal primo cittadino riacese.
Tra i primi a commentare la notizia dell’arresto c’è proprio il ministro dell’Interno, che su Facebook e Twitter attacca Roberto Saviano e i “buonisti”: “Accidenti, chissà cosa diranno adesso Saviano e tutti i buonisti che vorrebbero riempire l’Italia di immigrati! Io vado avanti. #portichiusi #cuoriaperti”. Attacchi, sempre dal Viminale, sono arrivati anche dal sottosegretario Carlo Sibilia (M5S): “Oggi, dopo l’arresto del sindaco di Riace – ha dichiarat..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

RIACE Oggi alle 18 la manifestazione pro Mimmo Lucano

R. & P.
“Associazione “22 ottobre”
Ci sono momenti in cui l’esitazione diventa un delitto.
L’arresto di Mimmo Lucano, sindaco di Riace, rappresenta la dimostrazione di ciò che sosteniamo da 40 anni e, molto spesso in perfetta solitudine: nella “Calabria criminale” tutto diventa è reato e con questa logica s’è distrutta la libertà, si è asfaltata la democrazia ed adesso si distrugge la politica di solidarietà.
Ciò che diventa simbolo della Calabria intelligente e positiva deve essere distrutto perché nell’inferno non possono e non devono crescere fiori.
L’ho detto a Mimmo Lucano nel momento in cui la rivista Fortune ha avuto la giusta ma sciagurata idea di includerlo tra le 50 persone più influenti del mondo: “da oggi sarai nel mirino” ! Non ho capacità profetiche ma l’esperienza di chi in questa terra combatte da quasi 60 anni.
Adesso abbiamo dinanzi a noi la scelta: chinare la testa e ripetere sino all’infinito che “giustizia sarà fatta” oppure dimostrare che c’è una Calabria fi..

Continua a leggere...
Posted in News

Mercanteinfiera, a caccia di rarità

Il fascino del pezzo unico vai alla gallery Puntuale come ogni stagione quando le foglie cominciano a cadere, torna Mercanteinfiera, versione autunnale, appuntamento immancabile per i tanti appassionati di antiquariato e collezionisti. Alle Fiere di Parma fino a domenica 7 ottobre oltre un migliaio di espositori internazionali presentano rarità e pezzi unici tra oggetti d’arte del Seicento e Settecento, la pittura dell’Ottocento (De Nittis, per citarne uno), modernariato vintage di celebri maison (Chanel, Hermes, Manolo Blahnik, giusto per citarne alcune), ma anche fotografia di maestri del calibro di Henry Cartier-Bresson e, ancora, oggetti iconici firmati da grandi designer come Giò Ponti, Paolo Buffa, Osvaldo Borsani.
Qualche esempio di rarità da scoprire negli stand fieristici parmensi? Uno straordinario baule ideato da Ernest Hemingway per la celebre maison Louis Vuitton, preziosi gioielli appartenuti a donne celebri come Mae Wes..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Cern e sessismo, è squallido pensare che sia solo una questione di bravura e citazioni

C’è sessismo e sessismo. Tendenzialmente mi tengo lontana dalle polemiche sulla discriminazione di genere perché molte donne la usano per vittimismo, per opportunismo, per visibilità e anche per moda. Mi tengo lontana dalla retorica, ma vicina alla questione di genere se affrontata con raziocinio.
Mi tocca da vicino perciò quello che è successo al convegno organizzato dal Cern, le slide del professore dell’Università di Pisa Alessandro Strumia che provano a spiegare scientificamente perché la fisica sia più dell’uomo che della donna. Una esagerazione, la manifestazione di un singolo che – probabilmente scottato da esperienze passate – vuole dimostrare che oggi i veri discriminati sono gli uomini. A sostegno della sua tesi, però, Strumia espone una slide con un grafico che mostra parità di ‘bravura’ tra uomini e donne all’avvio della carriera ma un crescente divario all’aumentare dell’età “scientifica”, tendenzialmente quindi a partire dal conseguimento del dottorato: sul lungo termine..

Continua a leggere...
Posted in News

Tuscan Creations: Rinascimento

Immaginando la Toscana si pensa immediatamente al Rinascimento, periodo culturale che influenza fortemente la corrente artistica e architettonica del periodo, grazie soprattutto al forte potere economico ecclesiastico. Da qui Salvatore Ferragamo Parfums prende ispirazione per la neo nata fragranza della linea Tuscan Creations, la linea alto di gamma del brand. Infatti si chiama proprio Rinascimento, creata dal giovanissimo naso californiano Alex Lee. Tra le note spiccano quelle della tuberosa, del basilico e del giglio, simbolo iconico della città di Firenze. Rinascimento si aggiunge ad altre 10 fragranze già esistenti ma che vengono rivisitate e che celebrano le eccellenze toscane.

La Corte, gli intrighi e le vicende della famiglia dei Medici. Viola Essenziale, un fiore diffusissimo nelle colline della campagna toscana. Bianco di Carrara, il marmo più richiesto a livello mondiale, base della maggior parte dei monumenti fiorentini e non. Convivio, l’anima ospitale della Toscana. La C..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

POTERE AL POPOLO Solidarietà a Mimmo Lucano. Convocata subito l’assemblea straordinaria

R. & P.
Un pessimo risveglio questa mattina per la Calabria e l’Italia che resiste: Mimmo Lucano, sindaco di Riace, è stato arrestato, ai domiciliari, per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
Nella Calabria asfissiata dalla ‘ndrangheta e dalle sue logiche criminali, le istituzioni attaccano i simboli della resistenza e della solidarietà: ancora una volta ci vorrebbero indicare come “fuorilegge” gli ultimi e chi li difende.
Dove siamo da sempre, ci troveranno: accanto a Mimmo, alla sua compagna, a Riace e alla sua comunità, a cui va tutta la nostra massima solidarietà.
Le parole, però, non bastano!
Per questo invitiamo tutta la cittadinanza reggina a un’Assemblea Straordinaria oggi pomeriggio, 2 ottobre, alle 18.30 presso la Casa del Popolo in via Gatto 25 (Rione Ferrovieri), per coordinarci e stabilire insieme come reagire e portare la nostra vicinanza a Mimmo Lucano.
Quando l’ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa dovere!
Mimmo resisti! Riace resisti!
Potere al..

Continua a leggere...
Posted in News

Scandi Style: moda e design guardano verso Nord

Scandi Style, una filosofia di vita vai alla gallery Nell’Olimpo sempre più affollato degli influencer globali degni di nota orientarsi è diventato complicato. Perché se è vero che alcune regole del lifestyle sono eterne e intoccabili, molti altri aspetti del savoir-vivre raffinato sono in perpetua evoluzione. Va detto poi che in questo campo si assiste ciclicamente a vere e proprie ondate di coolness geografica. A un tratto interi Paesi o regioni diventano il dogma, e tutto quello che da lì proviene è automaticamente un must have. In questo momento dove guardiamo? Il faro del trendsetting ora è puntato verso Nord.
Destinazione Scandinavia: se vuoi sapere cosa mangiare, dove viaggiare e come vestirti per essere avanti, vieni – o ispirati – qui. Lo chiamano «Scandi Style». Una filosofia di vita, un atteggiamento, una sicurezza intrinseca di sé che diffonde fascino a largo raggio. Le prime avvisaglie di questa rivoluzione soft le ha da..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Regione Piemonte, la nuova legge elettorale fa paura ai consiglieri. Che rallentano l’iter: “Prima sentire l’Anci”

Meno posti per il capoluogo, più posti per le donne e nessun listino bloccato con elezione quasi garantita. In Piemonte la nuova legge elettorale mette a rischio i seggi di alcuni consiglieri regionali che così rallentano l’iter di approvazione. Nemmeno le strigliate del presidente Sergio Chiamparino bastano. “Mi vergogno un po’ – aveva detto il governatore sabato 22 settembre a Verbania – quando vedo consiglieri che cercano di aggirare il cambiamento della legge elettorale per accrescere le loro possibilità di rielezione”. Pochi giorni dopo, mercoledì scorso, la Commissione affari costituzionali del Consiglio regionale ha riaperto il dibattito (cinque le proposte sul tavolo, tra cui quella dell’ex capogruppo Pd Davide Gariglio depositata addirittura nel 2015), ma poi ha stabilito che, prima di passare al voto sul nuovo testo, dovrà consultare una serie di istituzioni come l’Anci, le province e l’Uncem, l’Unione nazionale di comuni, comunità ed enti montani. “Abbiamo condiviso di consu..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Il libro è in declino. Per salvarlo mettiamolo ovunque, anche su Youporn

A proposito della crisi del libro, nel mondo editoriale, si cita spesso, per farsi coraggio, Umberto Eco, che ha definito il libro un oggetto perfetto e imperituro: “Il libro è come il cucchiaio, il martello, la ruota, le forbici: una volta che li avete inventati non potete fare di meglio”.
Sempre sostanzialmente uguale nei secoli, non è migliorabile e non è sostituibile. Quindi eterno. Dureranno nel tempo il cucchiaio e il martello, e durerà, tranquilli, anche il libro cartaceo.
Nel volume uscito l’anno scorso per Bombiani, Non sperate di liberarvi dei libri, una chiacchierata erudita sul tema fra Umberto Eco e Jean-Claude Carriere, si afferma la netta superiorità del libro in versione stampata su qualsiasi moderna forma di supporto tecnologico. I libri elettronici diventano presto obsoleti, a volte inefficienti, il libro tradizionale è sempre fedele, sopravvive da oltre cinque secoli. Se il libro tornasse ad essere oggetto consueto della vita quotidiana (ma lo è mai stato davvero in..

Continua a leggere...
Posted in PHM

La sinistra non poteva pensare di restare a galla difendendo solo i diritti civili

Quando Matteo Renzi, grazie anche al suo decisionismo pragmatico ha creduto di poter sostituire le popolari lotte delle sinistre italiane con le residue sparute battaglie civili di cui fu eccezionale paladino Marco Pannella, ha commesso un errore madornale perché non ha tenuto conto che la democrazia premia sempre (per definizione) le maggioranze, mentre la difesa dei diritti civili è sostenuta generalmente, oltre che da coloro che ne abbisognano, da organizzazioni generalmente piccole, quindi, solo da minoranze popolari.
Solo nei paesi del nord Europa si trovano situazioni di consolidata democrazia dove le conquiste civili hanno raggiunto livelli di avanguardia grazie ad un adeguato sostegno delle masse popolari. Ma questo è avvenuto in contemporanea ad una consistente crescita economica. Quando questa viene a mancare, anche nei paesi nordici quel sostegno vacilla. Infatti, nel recentissimo voto per elezioni politiche, anche la civilissima Svezia ha dovuto cedere una larga fetta dei ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Fisica e sessismo, la posizione di Strumia non è nuova. Alle donne le scienze dure sono negate

L’ultimo comunicato del Cern (l’organizzazione europea per la ricerca nucleare), non è uno di quelli che annuncia una scoperta scientifica; è una domanda di scuse agli utenti della rete per aver pubblicato (e in seguito cancellato) le slide presentate dal professor Alessandro Strumia, dell’Università di Pisa, al workshop dal titolo “Fisica delle alte energie e genere”. Le suddette slide, afferma il Cern, attualmente diretto da Fabiola Gianotti, sono “altamente offensive” nei confronti delle donne.
Che cosa dicevano le slide del professor Strumia? Contenevano essenzialmente dati e grafici che dimostrerebbero, in breve, come la fisica sia un affare per uomini (“la fisica è stata inventata e costruita da uomini, non si entra su invito”) e che, dunque, la minore presenza di donne nel settore della fisica dipenda dalle attitudini peculiari dei generi: “gli uomini preferiscono lavorare con le cose e le donne con le persone”. Intervistato dalla BBC, il professore ha rincarato la dose afferma..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Brasile, Bolsonaro preoccupa tutti. Anche le multinazionali spagnole

#EleNão (#LuiNo) è l’hastag in voga sui social brasiliani. Sono le donne le protagoniste del movimento contro il candidato alle presidenziali Jair Bolsonaro, l’esponente dell’ultra-destra in testa nei sondaggi con il 28% delle preferenze nelle intenzioni di voto. Il sostegno dei militari, il revisionismo storico sul golpe del 1964 che, con la destituzione di João Goulart, assicurò per un ventennio il potere alle forze armate – supportate dall’operazione Condor voluta dagli americani per reprimere le riforme progressiste nel continente -, e ancora il razzismo, l’apologia della tortura, la manifestata omofobia e una buona dose di “machismo” hanno portato alla reazione delle donne, con mobilitazioni di piazza che non si erano mai viste prima.
Il vento dell’autoritarismo soffia sul Brasile. Un’ideologia anti establishment, esaltatrice dell’estetica militare, sprezzante dell’avversario e del diverso, che ha trovato terreno fertile nelle pieghe di una crisi economica che da tempo attanaglia..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Manovra, Tria risponde a Juncker: “Non ci sarà nessuna fine dell’euro”

“Io non ho parlato con Juncker ma è una sua opinione. Non ci sarà nessuna fine dell’euro”. Così il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, risponde al presidente della Commissione Europea Jean-Claude Junker, intervistato a Lussembrugo all’uscita dai vertici di Eurogruppo e Ecofin.
L'articolo Manovra, Tria risponde a Juncker: “Non ci sarà nessuna fine dell’euro” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Reddito cittadinanza, Travaglio vs Brera: “Perché non si dovrebbe dare un reddito minimo a chi non ha un euro?”

Botta e risposta a Otto e Mezzo (La7) tra il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, e Guido Maria Brera, finanziere e co-fondatore del gruppo Kairos. Il tema del dibattito è il reddito di cittadinanza, sul quale Brera espone tutte le sue perplessità: “Mi fanno orrore le dichiarazioni del viceministro Laura Castelli, che ha detto che questo reddito viene dato nel bancomat. Quindi, poi, quando fai acquisti, non hai soldi in tasca ma devi consegnare il bancomat. E con questo puoi comprare un frigorifero ma non la televisione al plasma. E’ un controllo pervasivo semi-autoritario addirittura sui gusti delle persone. Ovviamente non puoi usare quel reddito per giocare alle slot machine” – continua – “ma chiediti perché oggi la gente va alle slot machine, che rappresenta ormai l’unico ascensore sociale rimasto acceso nel Sud, e cioè sognare. Per come è fatto questo reddito di cittadinanza, non credo che possa funzionare. Il vero costo di questa misura sarà anche il taglio dei servi..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Spread, in rialzo rispetto alla chiusura: oltre 290 punti. Piazza Affari apre a -1,4%

Lo spread tra Btp e Bund tedesco a dieci anni apre in netto rialzo a 294 punti con un rendimento al 3,38, arrivando a superare la soglia critica di 300 punti. Piazza Affari apre in ribasso a -1,39% e tocca quota -1,85%. Ieri il differenziale tra i due titoli aveva aperto a 272 punti e chiuso a 282 punti. L’andamento dello spread ieri è stato caratterizzato da vari saliscendi, con un’impennata decisa nella seconda parte della giornata quando è iniziato il vertice dell’Eurogruppo in cui il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha incontrato i colleghi dei Paesi che hanno l’euro. Il vicepremier Luigi Di Maio ha legato l’innalzamento del differenziale alle dichiarazioni di vari esponenti della commissione europea che hanno criticato la nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza che prevede un rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Manovra, Travaglio: “Moscovici? Ha perso altra occasione per stare zitto, sua incauta frase ci ha danneggiato”

“Manovra? Sta succedendo una cosa curiosa: questa mattina, nonostante tutte le profezie di sventura, la riapertura dei mercati ha fatto segnalare una sostanziale bonaccia e non c’è stato quel disastro che molti prevedevano e alcuni auspicavano. Poi alle 15 ha parlato il commissario europeo agli Affari Economici Moscovici, che da diverso tempo si sta specializzando nel perdere le occasioni per stare zitto”. Così a Otto e Mezzo (La7) il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, commenta le scintille tra Roma e Bruxelles e le dichiarazioni del commissario Pierre Moscovici (“la manovra dell’Italia non è in linea con gli obblighi Ue perché non prevede lo sforzo di riduzione del deficit strutturale che sarebbe necessario per far calare il debito pubblico“).
Travaglio aggiunge: “E’ stata semplicemente varata una previsione di deficit, ma non è stato ancora scritto, né consegnato un testo. Moscovici ha detto cose molto dure e molto nette. Immediatamente dopo c’è stato un balzo in avan..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Reddito cittadinanza, Brera vs Travaglio: “Ultimo strascico neoliberismo”. “Non c’è peggior sordo di non vuol sentire”

Seconda parte del vis-à-vis sul reddito di cittadinanza tra il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, e il finanziere Guido Maria Brera, nel corso di Otto e Mezzo (La7). Travaglio ribadisce: “In tutta Europa c’è il reddito minimo, non capisco perché noi dovremmo essere i più fessi che continuano a tenersi 10 milioni di persone che non hanno un euro da spendere. Qui c’è una bomba sociale destinata a esplodere. Quando sento questi discorsi, mi chiedo: ma in quale Paese viviamo? Se non capiamo per quale motivo il 4 marzo la gente ha votato in quel modo, le persone continueranno a votare così il doppio e il triplo. Queste polemiche” – continua – “non fanno altro che ignorare la realtà sociale che c’è in Italia. In un Paese serio sarebbero tutti d’accordo su questa misura, anziché dire che il reddito di cittadinanza premia chi sta sul divano. E questo è un falso. Chi sta sul divano non prende nemmeno un euro”.
Brera replica: “Scavalco a sinistra Travaglio. Io sono assolutamente ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Gran Sasso, le accuse all’Istituto di fisica: “Rischio contaminazione da composti chimici per acqua di 700mila cittadini”

Gravi “rischi di contaminazione” delle falde acquifere, dovuti a una struttura, quella dei laboratori del Gran Sasso, “fragile”, in uno stato di “generale abbandono” e quindi “non in grado di garantire la collettività” poiché, sostengono i magistrati, non c’è stata “la necessaria separazione” tra le condotte destinate alle acque per consumo umano e quelle di ‘scarto’. È una situazione allarmante quella tratteggiata dalla procura di Teramo nell’inchiesta sul presunto rischio d’inquinamento delle falde acquifere sotto il massiccio dell’Appenino per il quale sono indagate 10 persone ai vertici dell’Istituto nazionale di fisica nucleare, che gestisce i laboratori, delle Strade dei Parchi e di Ruzzo Reti. Accuse, quelle della procura teramana, respinte dall’Infn, che assicura di “aver sempre agito con onestà personale e correttezza istituzionale”.
“Grave rischio contaminazione” – A preoccupare il giudice per le indagini preliminari, che ha vagliato le risultanze investigative dei carabinie..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Riace, arrestato il sindaco Lucano: “Favoriva l’immigrazione clandestina anche con matrimoni di comodo”

L’hanno chiamata operazione “Xenia” che, in greco antico, è il termine utilizzato per esprimere il concetto dell’ospitalità. In Calabria, invece, è il nome che la Procura di Locri e la Guardia di Finanza hanno dato all’inchiesta che stamattina all’alba ha portato ai domiciliari il sindaco di Riace, Domenico Lucano. Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti sono le accuse contestate al primo cittadino riacese. A un anno circa dalla perquisizione subita e dal suo interrogatorio, Mimmo Lucano è stato arrestato all’alba con un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip, su richiesta del procuratore di Locri, Luigi D’Alessio, che ha deciso anche il divieto di dimora per la sua compagna Tesfahun Lemlem.
“La misura cautelare – è scritto in una nota firmata dal magistrato – rappresenta l’epilogo di approfondite indagini, coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Locri, svolte in merito alla gestione de..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Riace, arrestato il sindaco Domenico Lucano: “Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”

L’hanno chiamata operazione “Xenia” che, in greco antico, è il termine utilizzato per esprimere il concetto dell’ospitalità. In Calabria, invece, è il nome che la Procura di Locri e la Guardia di Finanza hanno dato all’inchiesta che stamattina all’alba ha portato ai domiciliari il sindaco di Riace, Domenico Lucano. Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti sono le accuse contestate al primo cittadino riacese. A un anno circa dalla perquisizione subita e dal suo interrogatorio, Mimmo Lucano è stato arrestato all’alba con un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip, su richiesta del procuratore di Locri, Luigi D’Alessio, che ha deciso anche il divieto di dimora per la sua compagna Tesfahun Lemlem.
“La misura cautelare – è scritto in una nota firmata dal magistrato – rappresenta l’epilogo di approfondite indagini, coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Locri, svolte in merito alla gestione de..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

RIACE La Guardia di Finanza ha arrestato il sindaco Mimmo Lucano

di Comando Provinciale Guardia di Finanza
I finanzieri del Gruppo di Locri hanno eseguito, alle prime luci dell’alba, un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Locri, che dispone gli arresti domiciliari nei confronti di Domenico Lucano, sindaco del Comune di Riace ed il divieto di dimora per la sua compagna, Tesfahun Lemlem, nell’ambito dell’operazione denominata “Xenia”.
La misura cautelare rappresenta l’epilogo di approfondite indagini, coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Locri, svolte in merito alla gestione dei finanziamenti erogati dal Ministero dell’Interno e dalla Prefettura di Reggio Calabria al Comune di Riace, per l’accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo politico.
Nel corso dell’attività di indagine è infatti emersa la particolare spregiudicatezza del Sindaco Lucano, nonostante il ruolo istituzionale rivestito, nell’organizzare veri e propri “matrimoni di convenienza” tra cittadini riacesi e donne straniere, al fine d..

Continua a leggere...
Posted in Trash Italiano

Le Bimbe di Giulia De Lellis eliminano Lisa Fusco dal Grande Fratello Vip

Le Bimbe di Giulia De Lellis sono tornate, questa volta per vendicarsi della concorrente Lisa Fusco, che quest’anno è riuscita ad entrare nella casa del Grande Fratello Vip.
L’esperienza però è durata molto poco, una sola settimana, a causa di ciò che è accaduto lo scorso anno. Nella seconda edizione infatti, Cristiano Malgioglio è stato preso di mira proprio dalle Bimbe, poiché rischiava di mettere in pericolo la vittoria della De Lellis.

Mentre il cantante veniva quindi sommerso di voti, Lisa Fusco, dall’esterno, accusava le Bimbe di essere scorrette e pericolose, arrivando persino a mostrare sui social una querela nei loro confronti dopo presunte minacce ed insulti.
Le Bimbe hanno quindi ora preso la palla al balzo per vendicarsi ed hanno contribuito ad eliminare la Fusco, che ha così commentato davanti ad Ilary e ad Alfonso
Io sapevo che sarei stata eliminata, perché mi porto dietro il trascorso dell’anno precedente. Le Bimbe di Giulia mi dissero che una volta entrata mi avreb..

Continua a leggere...
Posted in PHM

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 2 ottobre:

L’attacco Le Ue muove i mercati per far cambiare il Def A tenaglia – Bruxelles fa salire lo spread, partito in calo, bocciando il deficit al 2,4% Juncker evoca la Grecia: “Se cediamo sarà la fine dell’euro”. Il Fiscal compact non si discute
di Carlo Di Foggia Mangino brioche di Marco Travaglio Da profano assoluto, mi faccio una cultura appuntandomi tutto quel che si dice e si scrive sul reddito di cittadinanza. 1. “Meglio spendere soldi per creare lavoro che darli a chi non ne ha uno”. Bellissima frase. Purtroppo la sentiamo ripetere da anni, da tutti i governi che spendevano miliardi per creare lavoro e regolarmente […]
Tria vuole un secondo voto sulla manovra Il ministro vuole che l’esecutivo si prenda la responsabilità degli effetti del l’indebitamento aggiuntivo. Palazzo Chigi contrario
di Luca De Carolis e Stefano Feltri Diario del Salvimaio Lega-M5S, partita a scacchi verso lo spareggio europeo Dopo il fatale annuncio del 2,4%, Luigi Di Maio si affaccia al balcone e annuncia l..

Continua a leggere...
Posted in Trash Italiano

Grande Fratello Vip: la Gialappa’s Band fa una gaffe su Ilary Blasi [VIDEO]

Nell’ultima puntata del Grande Fratello Vip, la Gialappa’s Band ha proposto come di consueto alcune clip divertenti sui concorrenti della casa.

In un video sono stati mostrati i modi di dire di Giulia Salemi, che molto spesso utilizza lo slang inglese. Una delle frasi, che ha ripetuto anche la Marchesa, era
Quanto sono british, bit*h!
Tornati in studio, la Gialappa’s ha ironicamente chiesto ad Ilary Blasi
Tu sei roman bit*h?
La conduttrice non ha capito la battuta, mentre Alfonso Signorini è apparso abbastanza stupito ed ha cercato di evitare il discorso. Dal tono di voce, si intuisce che il trio si sia immediatamente accorto (e pentito?) della gaffe appena fatta.
La gaffe della Gialappa's Band. #GFVIP pic.twitter.com/FXs4Tv0o4k
— trashitaliano.it (@trash_italiano) October 1, 2018
L'articolo Grande Fratello Vip: la Gialappa’s Band fa una gaffe su Ilary Blasi [VIDEO] proviene da Trash Italiano.

Continua a leggere...
Posted in RockolDischi

Tom Petty – AN AMERICAN TREASURE

AN AMERICAN TREASURE Tom Petty Warner (4 x CD)
Voto Rockol: 4.0 / 5 di Gianni Sibilla
Si potrebbe scrivere un libro sul modo di gestire l’eredità di un artista dopo la sua scomparsa. Se seguite la musica, ne avete esempi continui – e solo in questo periodo ne abbiamo tre: la raccolta piano e voce di Prince, registrazioni inedite dell’83, apparentemente marginali e accompagnate da una più tradizionale raccolta; la prossima pubblicazione dedicata a Chris Cornell, una retrospettiva che di fatti ricostruisce la sua storia, ma con pochi materiali inediti: quasi un’introduzione alla sua musica.
E poi questo box dedicato a Tom Petty: 60 brani, 250 minuti di musica quasi totalmente inedita.
Gli Heartbreakers sopravvissuti hanno raccontato che Petty, scomparso un anno fa oggi, ha lasciato centinaia e centinaia di ore di materiale. Non siamo ai livelli di Prince, la cui “Vault” è zeppa di musica completamente inedita, anche album interi. Qua si tratta di registrazione di concerti, di demo, ..

Continua a leggere...
Posted in RockolDischi

Malika Ayane – Domino

DOMINO Malika Ayane Sugar S.r.l. (Digital Media)
Voto Rockol: 3.5 / 5 di Mattia Marzi/Gianni Sibilla
Con “Naif”, tre anni fa, Malika Ayane aveva torovato la quadratura del cerchio: la produzione dei Jazzanova (ovvero Axel Reinemer e Stefan Leisering, un collettivo berlinese che con i suoi lavori prova a mischiare nu jazz, chill-out, jazz house, soul house e Latin jazz), ovvero un suono moderno per valorizzare la sua voce senza perdere l'eleganza naturale.
Malika Ayane si è presa il suo tempo, per dare un seguito a quel disco; ha scritto e registrato una canzone al giorno, avvalendosi dell'aiuto di alcuni autori stranieri (ma c'è anche l'immancabile Pacifico, con il quale collabora sin dal primo album – qui ha co-firmato “Questioni di forma”, “Per abitudine”, “Non usciamo” e “Vestito da domenica”); ha ricostuito il team con i Jazzanova e, come ci ha raccontato in questa intervista, ha messo a fuoco il progetto: una band di oggi che suona un repertorio di ieri.
Ob..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Mercedes, al salone di Parigi brilla la GLE. Ma ci sono anche le altre…

Mercedes avanti tutta al salone di Parigi. La casa della Stella porta con sè alla kermesse francese una nutrita pattuglia di novità, per tutti i gusti. A cominciare dalla punta di diamante, che vedete nella foto: quella GLE, erede della ML, che ora dispone dell’inedito (per questo modello) sistema mild hybrid a 48 V, che insieme al motore termico sei cilindri porta la potenza complessiva della versione 450 a ben 389 cavalli. Un ibrido intelligente, con l’alternatore/starter che svolge anche funzioni di recupero di energia, che da inizio 2019 (ma poi arriverà anche un ibrido plug-in) contribuirà a infoltire le vendite di sport utility di Stoccarda: sono già a quota 5 milioni, di cui 2 tra GLE (dal 2015) e “vecchia” ML arrivata nell’ormai lontano 1997, e seguita poi da diverse concorrenti nel comparto del lusso a ruote alte.
L’abitacolo della nuova GLE poi, oltre a poter ospitare una terza fila di sedili e dunque fino a sette passeggeri, offre pure un upgrade del sistema di infotainment..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Tre ottobre 2013, a Lampedusa a 5 anni dalla strage degli eritrei la Giornata in memoria delle vittime dell’immigrazione

Chi fine hanno fatto i morti del 3 ottobre 2013? Che posto occupano nelle coscienze a 5 anni dalla mobilitazione che seguì la strage avvenuta a 800 metri dall’isola del Conigli e a 2 km dal porto? La Giornata della memoria e dell’accoglienza viene celebrata ogni anno per ricordare il 3 ottobre di 5 anni fa quando 368 persone, in gran parte eritrei in fuga dal regime di Isaias Afewerki, morirono in mare in un naufragio avvenuto davanti alle coste di Lampedusa. Da oggi sino al 3 ottobre, in occasione del quinto anniversario della strage, il Comitato Tre Ottobre torna nelle Pelagie per commemorare “tutti i migranti morti nel tentativo di raggiungere l’Europa, ma soprattutto per sensibilizzare la società civile e le istituzioni sui temi legati alle migrazioni”.
L’iniziativa, promossa con il sostegno del Comune di Lampedusa e Linosa e Rai-Radiotelevisione Italiana, con il contributo dell’Associazione Nazionale Vittime civili di guerra, e finanziata dall’Agenzia dell’Onu per i rifugiati, ri..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

John Lydon: “Il punk? Una caricatura. Le punk-band odierne? Imitazioni”

I Public Image Ltd. sono nel pieno del tour con il quale stanno festeggiando i loro quarant’anni di attività, ricorrenza celebrata anche con la pubblicazione – lo scorso 20 luglio – del box set The Public Image Is Rotten (Songs From The Heart) (accompagnato da un omonimo documentario), e nella pausa tra la leg europea (con toccata e fuga anche in Giappone) e quella nordamericana in partenza il 9 ottobre da New Orleans, il leader John Lydon è stato intervistato dal New York Times. Com’è facile immaginare, l’ex Sex Pistols non si è fatto pregare per dire la sua senza peli sulla lingua in una chiacchierata a 360 gradi che ha riguardato il presente ma anche gli anni dell’artista durante la stagione del punk e finanche l’attuale situazione politica.
Si è partiti, però, dalla stretta attualità e in particolare Lydon ha voluto rassicurare tutti sul proprio stato di salute, dopo essere finito recentemente al centro delle attenzioni dei tabloid per il suo girovita a dir poco prominente. «John ..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

“Baby”. Trailer per la nuova serie tutta italiana targata Netflix

Dopo il successo di Suburra – La serie, Netflix ha diffuso il teaser trailer di Baby, la nuova serie del colosso dello streaming tutta italiana. La serie è ispirata a un caso di cronaca clamoroso avvenuto nella capitale e che ha visto coinvolte delle minorenni del quartiere Parioli, salvo poi far virare in una chiave ovviamente romanzate le vicende. Prodotta da Fabula Pictures e diretta da Andrea De Sica, nel cast troviamo Benedetta Porcaroli, Alice Pagani (già vista in Loro 1 e Loro 2 di Paolo Sorrentino), Riccardo Mandolini, Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi e Paolo Calabresi.
L’attesa prima stagione dello show farà il suo debutto il prossimo 30 novembre. Sempre a proposito di Netflix, su SA trovate la recensione della seconda stagione di Atypical, più la nostra guida completa a Black Mirror; trovate anche la recensione di Sulla mia pelle, film incentrato sul caso di cronaca giudiziaria relativo a Stefano Cucchi.

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

SCELGO LOCRI L’impegno dei consiglieri:«I nostri interventi siano da stimolo al lavoro della maggioranza per il bene della Città»

DAL GRUPPO SCELGO LOCRI RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE NOTA STAMPA:
È doveroso precisare che l’attività politica di opposizione e controllo, che ci è stata assegnata dai cittadini nelle ultime elezioni comunali, consta di strumenti legittimi quali interrogazioni all’Amministrazione sulle varie problematiche e mozioni di stimolo e discussioni in consiglio comunale.
I nostri interventi, sviluppati in tal senso, saranno sempre portati a conoscenza dei cittadini di Locri attraverso le varie forme disponibili.
Pertanto, lungi dal fare polemica sterile, che nuocerebbe solo allo sviluppo del paese, ribadiamo che la nostra attività oltre ad avere funzione informativa verso i cittadini, serve da stimolo alla maggioranza affinchè lavori al meglio nel solo interesse della Città.
Il Gruppo Scelgo Locri

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

REGIONE CALABRIA Russo e Musmanno hanno illustrato le loro richieste al Ministro Toninelli

di ufficio stampa Giunta Regione Calabria
La Giunta regionale, su determinante impulso del presidente Mario Oliverio, nel corso del suo mandato di governo ha scelto di investire importanti risorse per l’ammodernamento infrastrutturale della nostra regione e per toglierla dall’isolamento in cui è stata costretta per un lungo periodo di tempo.
Uno dei maggiori investimenti effettuati dal governo regionale in questi anni riguarda la Nuova Ferrovia Jonica, una infrastruttura su cui non si interveniva dai tempi di Cavour.
Subito dopo il suo insediamento, l’Esecutivo regionale ha programmato con Rete Ferroviaria Italiana un investimento di 530 milioni di euro per realizzare la Nuova Ferrovia Ionica e 180 milioni di euro per la sua elettrificazione. I lavori sono già iniziati e si concluderanno in tempi certi: tre anni.
Saranno collegati meglio e più velocemente le principali città della costa ionica, si viaggerà in modo più confortevole, su binari più sicuri e con treni moderni, veloci e..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

“Black Mirror”. La quinta stagione a dicembre e avrà un episodio interattivo

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Netflix avrebbe intenzione di lanciare la quinta stagione di Black Mirror il prossimo dicembre, similmente a quanto operato con la passata stagione, che debuttà il 29 dicembre 2017. Lo stesso report fa riferimento alla presenza, all’interno della stagione, di un episodio dalla tipologia “scegli-la-tua-avventura”, come parte del progetto della piattaforma digitale basato sull’interattività, dove sono gli stessi spettatori a decidere la narrativa di una storia. Gli episodi della nuova stagione, le cui riprese si sono svolte a inizio anno, saranno sei, ancora una volta firmati dal creatore della serie Charlie Brooker. Negli anni passati si sono avvicendati registi del calibro di Jodie Foster, John Hillcoat, Joe Wright, Dan Trachtenberg eDavid Slade.
Su SA trovate le recensioni di alcuni episodi della passata stagione, più la guida completa episodio per episodio firmata dal nostro Luca Roncoroni.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Dati occupazione, aumento dei contratti stabili merito del dl Dignità? “Difficile, i veri effetti si vedranno nei prossimi mesi”

Secondo i dati Istat ad agosto i contratti a tempo indeterminato sono aumentati di 50mila unità rispetto al mese precedente. Un segnale significativo, il primo di un’inversione di tendenza o un effetto transitorio dovuto a una serie di circostanze, vedi la situazione di incertezza che ha preceduto l’entrata in vigore del decreto Conte? Ilfattoquotidiano.it lo ha chiesto a Michele Tiraboschi, giuslavorista e direttore del centro studi sul Lavoro Adapt. Che invita alla prudenza nell’analisi dei dati Istat. “Mentre sui contratti a tempo determinato, al momento, non sono ancora visibili gli effetti del decreto dignità – spiega – per quanto riguarda i contratti a tempo indeterminato, ad agosto c’è stata effettivamente un’anomalia”. L’aumento di questa tipologia di contratti potrebbe essere un primissimo effetto del decreto dignità? “Più probabile che sia figlio dell’incertezza per il cambio delle regole, ma questo sarà chiaro solo nei prossimi mesi”.
IL BOOM DI AGOSTO – Intanto va sottolin..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Terremoto Indonesia, sale a 1.200 il numero delle vittime: fosse comuni per i cadaveri. Dichiarato stato d’emergenza

Sale a 1.200 il numero delle vittime causate dal terremoto di magnitudo 7.4 e dallo tsunami che venerdì hanno colpito l’isola di Sulawesi, in Indonesia. A riferirlo è Aksi Cepat Tanggap, una delle principali ong del Paese, mentre il conto del governo si ferma a 844 morti e oltre 59mila sfollati. Ma si tratta, in ogni caso, di cifre destinate a salire, dal momento che le zone più isolate non sono ancora state raggiunte dai soccorritori.
I soccorsi, infatti, sono complicati dalla mancanza di energia elettrica e dalle difficoltà di spostamento, con le principali strade rese inutilizzabili dalle frane. Una delle situazioni più critiche all’hotel Roa-Roa a Palu, capitale del Sulawesi centrale, la città – insieme a Donggala – più colpita dal cataclisma: due persone sono state estratte vive dalle macerie, ma si teme che possano essercene ancora fino a 60. Intanto, i volontari hanno iniziato a seppellire i corpi già estratti in grandi fosse comuni. A Poboya, nelle colline sopra Palu, si preve..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Difesa, rientro di 100 militari italiani dall’Afghanistan e 50 dall’Iraq. “Potenzieremo la missione in Niger”

Ritiro graduale dei militari italiani da Iraq e Afghanistan a partire dalla fine di ottobre. Secondo quanto appreso dall’Ansa, nel decreto missioni che il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, porterà nei prossimi giorni al Consiglio Dei Ministri per l’approvazione c’è una parte relativa al rientro delle truppe dalle due missioni internazionali: 100 uomini torneranno a casa dall’Afghanistan al completamento del processo elettorale, quindi “entro il 31 ottobre”, mentre altri 50 lasceranno la missione Praesidum alla diga di Mosul, in Iraq, resasi necessaria per proteggere la struttura dall’avanzata dello Stato Islamico nel Paese, per lavorare a “una chiusura completa della missione nel primo trimestre del 2019”.
“È un cambio di passo importante – hanno spiegato all’Ansa fonti della Difesa -, in linea con i nuovi interessi strategici del Paese. Non a caso, allo stesso tempo, il ministro recentemente è riuscito a sbloccare la missione in Niger, una missione per noi fondamentale al fin..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Bologna, prosciolti 22 “anarco-ambientalisti”. Erano accusati di quattro attentati

Ventidue sentenze di non luogo a procedere sono state pronunciate dal Gup del Tribunale di Bologna, Alberto Ziroldi, nei confronti di altrettanti imputati di associazione per delinquere. Il gruppo, definito di natura “anarco-ambientalista“, era accusato di aver commesso quattro attentati tra il 2010 e il 2011: uno incendiario al Roadhouse Grill di Bologna, un altro con un ordigno rudimentale presso gli uffici di Ibm Italia, l’incendio di una sede distaccata del dipartimento universitario di Scienze degli alimenti e il posizionamento di altri ordigni rudimentali di fronte agli uffici dell’Eni.
Nel corso delle indagini, durate oltre cinque anni, erano state fatte diverse perquisizioni in cui erano stati ritrovati petardi, acceleranti per incendi, maschere antigas e documenti su Eni, Ibm e McDonald’s. Nel luglio dello scorso anno le richieste di rinvio a giudizio: oltre all’associazione a delinquere, i pm avevano ipotizzato a vario titolo i reati di danneggiamento seguito ad incendio e d..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Biotestamento, Cappato consegna le disposizioni all’anagrafe: “Chiediamo al Governo una campagna di informazione”

Hanno consegnato le loro Dat (Disposizioni anticipate di trattamento) all’Ufficio anagrafe del Comune di Milano per ricordare, ancora una volta, le possibilità che la legge sul biotestamento, approvata a dicembre del 2017, mette a disposizione di tutti i cittadini. Marco Cappato, leader dell’Associazione Luca Coscioni, Lorenzo Lipparini, radicale e assessore a Milano e Michele Usuelli, consigliere regionale di “Più Europa, con Emma Bonino”, hanno immortalato la loro decisione con una foto, sottolineando l’importanza della diffusione di questo servizio.
Visualizza questo post su Instagram Appena depositato il biotestamento all’Ufficio Anagrafe del Comune di Milano in via Larga, Lipparini, Usuelli e Crivellini. Ne parleremo al XV Congresso dell’Associazione Luca Coscioni, dal 5 al 7 ottobre all’Università statale di Milano. L’ingresso è libero. #LiberiFinoAllaFine #biotestamento #eutanasialegale #lelibertàinpersona @associazione_luca_coscioni @eutanasia_legale
Un post condiviso da Marc..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Stelvio Cipriani morto, addio al maestro che compose la colonna sonora di Anonimo veneziano

È morto questa mattina a Roma all’età di 81 anni il maestro Stelvio Cipriani. Compositore tra i più prolifici in Italia e autore di numerose colonne sonore di successo, Cipriani era stato colpito da un ictus il 23 dicembre 2017. Suo il soundtrack di Anonimo veneziano, celebre pellicola che segnò l’esordio in regia di Enrico Maria Salerno, con cui il compositore vinse il Nastro d’Argento nel 1971. Un sodalizio lavorativo, quello con Salerno, che proseguì anche nel 1972, quando il maestro compose la colonna sonora di La Polizia Ringrazia, di cui l’attore era protagonista.
Nato a Roma il 20 agosto del 1937, Cipriani si diploma in pianoforte e composizione al Conservatorio di Santa Cecilia e inizia subito a lavorare come accompagnatore di cantanti di musica leggera. Dopo un breve periodo negli Stati Uniti dove si perfeziona nel jazz, torna in Italia e inizia a comporre colonne sonore per il cinema e la televisione. Tra i suoi lavori anche le musiche di molti documentari e pellicole prodot..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Reddito di cittadinanza, Di Maio: “Andrà a chi è residente in Italia da almeno 10 anni. Sarà su una carta elettronica”

Andrà anche agli stranieri e sarà erogato su una tessera elettronica. In futuro, forse, direttamente su quella sanitaria. Luigi Di Maio anticipa alcuni dettagli di quella che è una delle misure più attese contenute nella nota di aggiornamento al Def: il reddito di cittadinanza. Che – contrariamente a quanto annunciato nelle scorse settimane – non sarò erogato solo agli italiani ma andrà a tutti i “residenti da almeno 10 anni in Italia”.
In più – come anticipato al Fatto Quotidiano dalla viceministra Laura Castelli – non sarà elargito direttamente dallo Stato al cittadino tramite bonifico. “Sarà messo su carta elettronica, l’ideale sarebbe usare quello che già abbiamo, la tessera sanitaria con il chip”, ha detto il vicepremier a Quarta Repubblica su Rete4. La scelta della carta elettronica, ha spiegato Di Maio, è legata al fatto “che questi soldi si devono spendere presso gli esercizi commerciali italiani per far crescere l’economia e limitare al massimi le spese fuori dall’Italia”. In..

Continua a leggere...