Ott 26, 2020
16 Views
Commenti disabilitati su Erdogan: “Macron ha problemi mentali. Musulmani in Ue come ebrei durante nazismo”. Berlino: “Parole inaccettabili”

Erdogan: “Macron ha problemi mentali. Musulmani in Ue come ebrei durante nazismo”. Berlino: “Parole inaccettabili”

Written by
Pubblicità

Erdogan: “Macron ha problemi mentali. Musulmani in Ue come ebrei durante nazismo”. Berlino: “Parole inaccettabili”Erdogan: “Macron ha problemi mentali. Musulmani in Ue come ebrei durante nazismo”. Berlino: “Parole inaccettabili”

Erdogan attacca Macron, invita a boicottare i prodotti francesi e denuncia “l’islamofobia” come una “peste dei Paesi europei”. Francia in primis. Ma lo scontro a distanza arriva a coinvolgere l’Europa e la Germania, che prendono posizione contro le dichiarazioni del presidente turco. Ieri Erdogan è tornato oggi ad affermare che il suo omologo francese ha problemi mentali, e oggi ha aggiunto che “in Europa contro i musulmani si sta compiendo una campagna di linciaggio simile a quella contro gli ebrei prima della Seconda Guerra Mondiale”. Dichiarazioni sulle quali oggi interviene anche il governo tedesco: per il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert, sono parole “diffamatorie e assolutamente inaccettabili”, mentre il presidente del Consiglio europeo Charles Michel sottolinea come “piuttosto che un’agenda positiva, la Turchia sceglie provocazioni, azioni unilaterali nel Mediterraneo e ora insulti. È intollerabile. Rispetto per l’Europa ed i suoi Stati membri”.

Macron e un Islam “compatibile coi valori della Repubblica” – Al centro dello scontro ci sono le frasi pronunciate da Macron durante la solenne cerimonia in onore di Samuel Paty, l’insegnante ucciso da un giovane immigrato ceceno dopo aver mostrato durante una lezione sulla libertà d’espressione alcune delle vignette su Maometto pubblicate da Charlie Hebdo. “Non rinunceremo alle vignette, anche se altri indietreggiano, perché in Francia i Lumi non si spengono”, aveva affermato il presidente francese, che in questi giorni ha anche denunciato un “separatismo islamico” e affermato l’esigenza di “strutturare l’Islam” in Francia. Il capo dell’Eliseo ha inoltre delineato nelle scorse settimane alcune misure per reprimere i militanti islamisti e per costruire una forma di Islam compatibile con quelli che ha definito “i valori della Repubblica”, precisando che il governo sta lavorando con il principale gruppo che rappresenta i musulmani nel Paese per costruire un “Islam dell’illuminazione” che possa essere “in pace con la Repubblica“.

L’attacco di Erdogan: “Voi siete gli eredi dei nazisti” – Ma in un discorso al palazzo presidenziale di Ankara, Erdogan ha denunciato “l’islamofobia” come una “peste dei Paesi europei”. “Faccio appello alla cancelliera Merkel. Se voi avete libertà di religione, com’è che ci sono stati quasi 100 attacchi contro moschee? Voi siete i veri fascisti, siete gli eredi dei nazisti“, ha continuato. “Demonizzando i musulmani non ci guadagnerete nulla. Il Parlamento europeo, che a ogni occasione si esprime sul nostro Paese, non può ignorare l’islamofobia“, ha aggiunto Erdogan, sostenendo che “in certi Paesi europei, l’odio verso l’islam e i musulmani è diventata una pratica promossa persino dai presidenti”.

Erdogan non ha tenuto in alcun conto la richiesta dell’Alto rappresentante per la politica estera della Ue, Josep Borrell che, giudicando “inaccettabili” le frasi da lui pronunciate sabato in cui metteva per la prima volta in dubbio l’equilibrio mentale di Macron, lo ha invitato a “cessare questa pericolosa spirale di scontro”. Al contrario, il presidente turco sembra intenzionato più che mai a tenere alto il livello di una polemica in cui la difesa dell’Islam sembra funzionale all’affermazione degli interessi geopolitici di Ankara e all’espansione della sua influenza nella regione. Non è un mistero che tali interessi abbiano portato da tempo la Turchia in rotta di collisione con la Francia su vari scenari, dalla Libia al Mediterraneo Orientale, al Nagorno Karabakh.

Ma Erdogan rilancia la sua sfida anche agli Usa e alla Nato intera, dopo le minacce di sanzioni americane per il primo test, il 16 ottobre scorso, del sistema di difesa anti-aerea S-400 acquistato dalla Russia: “Applicatele pure – ha affermato il sultano in un discorso trasmesso dalla televisione – noi non siamo uno Stato tribale, siamo la Turchia”.

L’articolo Erdogan: “Macron ha problemi mentali. Musulmani in Ue come ebrei durante nazismo”. Berlino: “Parole inaccettabili” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Il presidente turco accusa l’omologo francese di incitare all’islamofobia e riferendosi ad alcuni leader europei, senza fare nomi, afferma: “Siete fascisti nel vero senso della parola, siete gli anelli della catena del nazismo”. Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel: “Intollerabile”

L’articolo Erdogan: “Macron ha problemi mentali. Musulmani in Ue come ebrei durante nazismo”. Berlino: “Parole inaccettabili” proviene da Il Fatto Quotidiano.

F. Q.

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy