Set 28, 2020
49 Views
Commenti disabilitati su Gli ‘incasellabili’ devono subito essere messi al centro! Sennò, altro che banalità del male

Gli ‘incasellabili’ devono subito essere messi al centro! Sennò, altro che banalità del male

Written by
Pubblicità

Gli ‘incasellabili’ devono subito essere messi al centro! Sennò, altro che banalità del maleGli ‘incasellabili’ devono subito essere messi al centro! Sennò, altro che banalità del male

di Serenella

Non nutro la presunzione di commentare efficacemente i fatti di Colleferro e di Caivano. Mentre scrivo, insorgo contro l’inefficienza lessicale che incorpora porzioni di realtà e ne dissolve altre, vacuandone l’essenza. Partirò dunque dall’inflazionato concetto di banalità del male adducendo che, a tergo di cotanta scontatezza, si cela una complessità sommersa, arcana, inespressa.

Non alludo alle scale di grigio. Mi riferisco alle conseguenze gravi, radicate e ramificate, scatenate, in origine, da atti dozzinali ed evitabili. Qualche esempio:

1. Il pianto negato agli uomini, sin da bambini, rei soltanto di essere maschi;

2. La derisione rivolta, sin da bambine, alle donne che abbracciano le arti marziali, il calcio, la scienza o qualsiasi altro interesse che le discosti dal ruolo di creature assenzienti, rassicuranti, da proteggere per nutrire la compiacenza di un’inane e tossica mascolinità;

3. La carestia sovrabbondante, nei dibattiti pubblici e privati, nei ruoli decisivi e di potere, d’individui (e di argomenti a essi connessi) non bianchi, non etero, non maschi, non cisgender, non ricchi, non comunemente abili e in generale estranei ai modelli profusi e accolti, con impositiva pertinacia, dai media e dalla collettività. In un universo in cui se versi lacrime non sei un uomo e lo sei se invece tiri un pugno, appare più attraente la violenza dell’umanità.

I fatti di cronaca delle ultime settimane e i relativi commenti lo confermano: lo scibile delle storture, superficiale e sommerso, che questa società bigotta, patriarcale e autoreferenziale ha partorito, è cresciuto, accogliendo l’abiezione, avvelenando le speranze e inghiottendo il coraggio della bellezza. È ora di assumersi la responsabilità di colorare questo regno fuligginoso, più prosaico di quello lovecraftiano di Cthulhu.

È tempo di trasmutare l’eteronormatività e la cisnormatività nel diritto inalienabile di amare, autodeterminarsi ed essere rispettati/e; è il momento di annerire il panorama televisivo, politico e sociale sbiadito dalla supremazia bianca. Le donne, le persone nere, Lgbtq+, diversamente abili, incasellabili devono porsi ed essere poste al centro dei dibattiti e degli spazi pubblici, subito. Gli esseri umani di valore, senza distinzione alcuna, siano ingranaggio attivo di questo processo. Presto! O ci sottrarranno altra bellezza.

Il blog Sostenitore ospita i post scritti dai lettori che hanno deciso di contribuire alla crescita de ilfattoquotidiano.it, sottoscrivendo l’abbonamento Sostenitore e diventando membri del Fatto social club. Tra i post inviati Peter Gomez e la redazione selezioneranno quelli ritenuti più interessanti. Questo blog nasce da un’idea dei lettori, continuate a renderlo il vostro spazio. Se vuoi partecipare sottoscrivi un abbonamento volontario. Potrai così anche seguire in diretta streaming la riunione di redazione, mandandoci in tempo reale suggerimenti, notizie e idee, sceglierai le inchieste che verranno realizzate dai nostri giornalisti e avrai accesso all’intero archivio cartaceo.

L’articolo Gli ‘incasellabili’ devono subito essere messi al centro! Sennò, altro che banalità del male proviene da Il Fatto Quotidiano.

di Serenella Non nutro la presunzione di commentare efficacemente i fatti di Colleferro e di Caivano. Mentre scrivo, insorgo contro l’inefficienza lessicale che incorpora porzioni di realtà e ne dissolve altre, vacuandone l’essenza. Partirò dunque dall’inflazionato concetto di banalità del male adducendo che, a tergo di cotanta scontatezza, si cela una complessità sommersa, arcana, inespressa. […]

L’articolo Gli ‘incasellabili’ devono subito essere messi al centro! Sennò, altro che banalità del male proviene da Il Fatto Quotidiano.

Sostenitore

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy