Ago 14, 2020
36 Views
Commenti disabilitati su Benessere Calabria, avviso pubblico per contributi agli impianti termali calabresi

Benessere Calabria, avviso pubblico per contributi agli impianti termali calabresi

Written by
Pubblicità

Benessere Calabria, avviso pubblico per contributi agli impianti termali calabresi

La Regione Calabria ha pubblicato un nuovo avviso finalizzato a rafforzare il comparto economico duramente colpito dall’emergenza da Covid. Il dipartimento turismo, spettacolo e beni culturali ha approvato la misura “Benessere Calabria” che è destinata ai soggetti gestori delle fonti termali regionali per sostenerli nella fase post lockdown al fine di ridurre l’impatto delle perdite del comparto termale a causa del prolungato periodo di chiusura e sostenere l’operatività dei gestori degli impianti termali al fine di garantire un sufficiente livello di accoglienza. L’avviso, che ha una dotazione finanziaria di 800 mila euro a valere sul PAC Calabria 2007/2013, prevede la concessione di un contributo a fondo perduto determinato con riferimento alle prestazioni di cura e benessere termali regolarmente contabilizzate nell’anno 2019. Il massimo importo concedibile non può essere superiore a 130 mila euro. Possono presentare domanda i soggetti gestori degli impianti termali operanti in Calabria in possesso dei requisiti specifici previsti dall’Avviso.
La Regione Calabria ha pubblicato un nuovo avviso finalizzato a rafforzare il comparto economico duramente colpito dall’emergenza da Covid. Il dipartimento turismo, spettacolo e beni culturali ha approvato la misura “Benessere Calabria” che è destinata ai soggetti gestori delle fonti termali regionali per sostenerli nella fase post lockdown al fine di ridurre l’impatto delle perdite del comparto termale a causa del prolungato periodo di chiusura e sostenere l’operatività dei gestori degli impianti termali al fine di garantire un sufficiente livello di accoglienza. L’avviso, che ha una dotazione finanziaria di 800 mila euro a valere sul PAC Calabria 2007/2013, prevede la concessione di un contributo a fondo perduto determinato con riferimento alle prestazioni di cura e benessere termali regolarmente contabilizzate nell’anno 2019. Il massimo importo concedibile non può essere superiore a 130 mila euro. Possono presentare domanda i soggetti gestori degli impianti termali operanti in Calabria in possesso dei requisiti specifici previsti dall’Avviso.

http://www.cn24tv.it/rss/calabria.html

Article Categories:
In Calabria

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy