Lug 28, 2020
66 Views
Commenti disabilitati su Vasco Rossi: “Mai uno schiaffo, solo amore. Difficile accettare che non abbia potuto gustare il mio successo”. Il ricordo del papà

Vasco Rossi: “Mai uno schiaffo, solo amore. Difficile accettare che non abbia potuto gustare il mio successo”. Il ricordo del papà

Written by

Vasco Rossi: “Mai uno schiaffo, solo amore. Difficile accettare che non abbia potuto gustare il mio successo”. Il ricordo del papàVasco Rossi: “Mai uno schiaffo, solo amore. Difficile accettare che non abbia potuto gustare il mio successo”. Il ricordo del papà

Vasco Rossi ha sempre ricordato con affetto il rapporto con il padre Giovanni Carlo, detto Carlino, morto nel 1979 a soli 56 anni all’improvviso per infarto, mentre era alla guida del suo camion per lavoro. All’inizio dell’anno al padre del rocker è stata conferita una medaglia al valore perché, quando è stato internato nel lager nazista di Dortmund, aveva rifiutato fermamente di combattere per i tedeschi. La medaglia è stata poi ritirata dalla madre 90enne di Vasco, Novella Corsi. Proprio oggi 28 luglio ricorre il compleanno del padre e Vasco ha pubblicato uno scatto in bianco e nero, che lo ritrae giovanissimo al fianco di Carlino, con la scritta “Mio padre era del segno del Leone con un carattere molto forte”. Poi un post affettuoso e commovente.

“Avevamo uno splendido rapporto, anche se poco dialogo. – ricorda Vasco – Eravamo troppo diversi. Parlavamo e discutevamo, ma nessuno dei due cambiava idea. Se gli dicevo qualcosa, gli entrava da un orecchio e gli usciva dall’altro. Eppure era convinto che me la sarei cavata. Io mi adattavo, perché mangiavo a casa sua, ma non mi ha mai fatto pesare nulla. Non ha mai alzato le mani su di me, mai uno schiaffo. Solo amore. Posso immaginare quanto abbia sofferto. Difficile accettare il fatto che lui non si possa gustare il mio successo. Sarebbe felice e orgoglioso”.

Visualizza questo post su Instagram

28 luglio ????compleanno del Papà Giovanni Carlo Rossi Avevamo uno splendido rapporto, anche se poco dialogo. Eravamo troppo diversi. Parlavamo e discutevamo, ma nessuno dei due cambiava idea. Se gli dicevo qualcosa, gli entrava da un orecchio e gli usciva dall’altro. Eppure era convinto che me la sarei cavata. Io mi adattavo, perché mangiavo a casa sua, ma non mi ha mai fatto pesare nulla. Non ha mai alzato le mani su di me, mai uno schiaffo. Solo amore. Posso immaginare quanto abbia sofferto. Difficile accettare il fatto che lui non si possa gustare il mio successo. Sarebbe felice e orgoglioso. #compleanno #miopadre #GiovanniCarloRossi #Carlino #delsegnodelleone #forzadelcarattere #onestà #senzacompromessi #semprevivodentrodime

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi) in data:

L’articolo Vasco Rossi: “Mai uno schiaffo, solo amore. Difficile accettare che non abbia potuto gustare il mio successo”. Il ricordo del papà proviene da Il Fatto Quotidiano.

Il rocker nel giorno del compleanno del padre, scomparso per infarto nel 1979, gli ha dedicato un post affettuoso, ricordando il rapporto speciale che legava i due 

L’articolo Vasco Rossi: “Mai uno schiaffo, solo amore. Difficile accettare che non abbia potuto gustare il mio successo”. Il ricordo del papà proviene da Il Fatto Quotidiano.

Andrea Conti

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy