Lug 9, 2020
61 Views
Commenti disabilitati su Il reddito extra di Marco Baldini non esiste: se cliccate sul link vi infetterete con un virus sui social

Il reddito extra di Marco Baldini non esiste: se cliccate sul link vi infetterete con un virus sui social

Written by
Pubblicità

Il reddito extra di Marco Baldini non esiste: se cliccate sul link vi infetterete con un virus sui social

Un nuovo caso di truffa informatica viaggia sui social e ancora una volta il protagonista non ha alcuna responsabilità: sulle nostre bacheche, infatti, ci stiamo ritrovando costantemente taggati in post che parlano del reddito extra di Marco Baldini del quale possono beneficiare anche gli altri cittadini. La lezione è sempre la stessa: non cliccate sui linki guadagni facili non esistono e dovete smettere di fidarvi di ogni link che vi arriva.

Chi vi promette guadagni facili con pochi click vi sta mentendo

Il link si presenta certamente in modo allettante: Marco Baldini è il testimonial preferito dai truffatori e nell’anteprima vediamo il suo volto accompagnato da una cifra pari a 2403,11 euro che, come reddito mensile, fa gola a tutti. Ciò che avete appena visto, però, è un falso e Baldini è già stato vittima dei pirati informatici. Il suo volto e il suo nome, infatti, vengono spesso utilizzati dai truffatori per cercare autorevolezza nelle bufale che vengono diffuse sui guadagni facili.

I precedenti di Marco Baldini

Nel novembre 2018, infatti, accadeva la stessa cosa (ecco la nostra analisi) e lo stesso Marco Baldini aveva dichiarato di essere ignaro di tutto ciò che si diceva sul suo conto. Le truffe perpetrate con l’impiego di grandi nomi dello spettacolo sono una vera e propria piaga dei social. Ne avevamo parlato in questo articolo pubblicato nel dicembre 2018 a seguito delle numerosissime segnalazioni.

Come ricorda il sito Informatica per Anziani l’ultima malefatta dei truffatori ai danni di Marco Baldini risale al mese di giugno quando sui social circolava un link dal titolo: “Marco Baldini ha guadagnato 2,3 milioni di euro dopo il fallimento” e lo stesso Baldini, infatti, aveva di nuovo preso una posizione con un post sui social:

Sinceramente mi sono rotto le palle. Ricevo centinaia di messaggi al giorno di chiarimenti o per segnalarmi la cosa. Ho denunciato questi banditi a tempo debito ma. Continuanooooooo!!!!!!
Per favore , non sono ricco, sto in cassa integrazione e non ho ancora percepito niente. Ho già i miei problemi, non continuate a rompermi le palle con i messaggi. Non mi intasate la posta. NON NE SO NIENTE !!!!!!!!!
Per favore lasciatemi vivere. Grazie.

La stessa cosa è accaduta a nome di Paolo Bonolis, JovanottiFiorella Mannoia. La formula è sempre la stessa: aprire il link significa ritrovarsi in una pagina che vi parla di bitcoin e trading online. Nient’altro.

Il virus che oggi vi segnaliamo e che parla dell’inesistente reddito extra di Marco Baldini, invece, infetta le bacheche. Chi clicca sul link, attirato dal titolo, verrà infettato e sulla sua bacheca comparirà lo stesso link in cui vengono taggati tutti i contatti. Per non infettarvi non dovete cliccare. Più in generale non dovete mai cliccare su link che nel titolo parlano di guadagni facili citando personaggi famosi.

L’articolo Il reddito extra di Marco Baldini non esiste: se cliccate sul link vi infetterete con un virus sui social proviene da Bufale.

Un nuovo caso di truffa informatica viaggia sui social e ancora una volta il protagonista non ha alcuna responsabilità: sulle nostre bacheche, infatti, ci stiamo ritrovando costantemente taggati in post che parlano del reddito extra di Marco Baldini del quale possono beneficiare anche gli altri cittadini. La lezione è sempre la stessa: non cliccate sui link, i guadagni…

L’articolo Il reddito extra di Marco Baldini non esiste: se cliccate sul link vi infetterete con un virus sui social proviene da Bufale.

Luca Mastinu

Article Categories:
BUFALE NET

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy