Giu 9, 2020
63 Views

L’auto si blocca nel fango, scende e viene travolto. Roberto muore davanti alla fidanzata

Written by

Si è consumata a Brescia, ad Agnosine, la tragedia che ha visto protagonista Roberto Taroli. Il giovane di 21 anni, è morto travolto  dalla sua stessa auto, mentre provava a spingerla fuori dalla fanghiglia in cui era rimasta impantanata. Un quadro che si è andato a dipingere ieri, 8 giugno, nelle campagne di Binzago di Agnosine, Brescia. Il giovane deceduto è Roberto Taroli, rimasto schiacciato dalla sua Volkswagen Golf davanti agli occhi attoniti della fidanzatina 17enne che era insieme a lui. (Continua dopo la foto)

Dalle prime ricostruzioni è emerso che durante il pomeriggio di ieri, 8 giugno, la Golf di Roberto Taroli fosse rimasta bloccata nel terreno fangoso a causa delle abbondanti piogge che in questi giorni hanno pervaso la zona. Stando al racconto della fidanzata 17enne, presente sul luogo della tragedia, il 21enne in un primo momento sarebbe rimasto a bordo dell’abitacolo, lasciando alla ragazza l’incombenza di spingere la vettura. A quel punto l’auto avrebbe cominciato a slittare, andando a finire incastrata tra due alberi. Solo in quel frangente Roberto Taroli sarebbe sceso dalla sua Golf per provare a tirarla fuori dall’incastro, ma la macchina avrebbe continuato a slittare, schiacciandolo senza scampo. La fidanzata ha chiesto aiuto immediatamente, ed in pochi minuti è accorsa un’ambulanza dei volontari di Odolo, mentre nel frattempo da Brescia partiva l’elisoccorso. I medici non hanno potuto fare altro che accertarne il decesso. (Continua dopo la foto)

La ragazza è stata ricoverata in ospedale a Gavardo a causa del trauma da shock. I rilievi sul luogo sono stati effettuati dai carabinieri di Sabbio Chiese, ad oggi la salma di del giovane 21enne si trova all’obitorio, in attesa e a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sui social sono piovuti commenti di cordoglio e frasi dense di affetto e stupore per la morta prematura. Da Facebook: “Vola in cielo piccolo angelo. Il tuo sorriso e la tua voglia di fare ti hanno sempre contraddistinto. Te ne sei andato troppo presto. Quanto è infame la vita. Noi non ti dimenticheremo mai. In questi tre anni hai sempre lottato per la nostra maglia, e adesso continuerai a farlo da lassù. Ciao Robi”.

Russia, abbandonano 4 giorni i figli neonati per andare a festa alcolica. Uno morto di fame

L’articolo L’auto si blocca nel fango, scende e viene travolto. Roberto muore davanti alla fidanzata proviene da Caffeina Magazine.

L’auto si blocca nel fango, scende e viene travolto. Roberto muore davanti alla fidanzata
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy