Giu 30, 2020
45 Views
Commenti disabilitati su Google Foto, addio alla sincronizzazione delle foto da WhatsApp e Instagram

Google Foto, addio alla sincronizzazione delle foto da WhatsApp e Instagram

Written by
Pubblicità

Google Foto, addio alla sincronizzazione delle foto da WhatsApp e InstagramGoogle Foto, addio alla sincronizzazione delle foto da WhatsApp e Instagram

Dopo aver introdottodiverse novità estetico-funzionali nei giorni scorsi, Google Foto ha in serbo un’altra novità non di poco conto: l’app infatti non effettuerà più la sincronizzazione automatica delle immagini provenienti dalle cartelle di WhatsApp, Instagram, Facebook e altre app di social e instant messaging.

La novità si è imposta a quanto pare come conseguenza indiretta della pandemia da Coronavirus. In questi mesi di lock down infatti gli utenti mondiali hanno condiviso volumi di immagini assai più elevati, rischiando di portare rapidamente al collasso i servizi di cloud storage del colosso di Mountain View, che di conseguenza ha deciso di inibire il backup automatico. Il roll out lato server è in atto e quindi nelle prossime ore sarà attivo su tutti gli smartphone Android. Da quel momento solo le foto scattate direttamente dal nostro smartphone saranno sincronizzate.

È comunque possibile modificare questa opzione in qualsiasi momento, agendo sulle impostazioni e tornando quindi sostanzialmente alla situazione precedente. Se si vuole soltanto visualizzare i contenuti delle cartelle ora nascosti anch’essi per impostazione predefinita) basterà cliccare in basso a destra su “Raccolta”, recarsi su “Foto sul dispositivo” e toccare “Visualizza tutto”. Allo stesso modo, per effettuare il backup di foto e video specifici dalle app di messaggistica, si seguirà la stessa procedura, toccando poi la cartella di cui si vuole eseguire il backup, attivando in alto la voce “Attiva Backup e sincronizzazione”.

A parte questo, se avete avviato l’app Foto nelle ultime ore avrete notato un’interfaccia completamente diversa rispetto alla precedente e anche una nuova icona, che ricorda sempre una girandola, ma con l’elica dalle pale molto più arrotondate. L’interfaccia è stata modificata profondamente, il famoso menu “hamburger” in alto a sinistra è sparito ed ora abbiamo solo tre sezioni in basso, sulla barra: Foto, che raccoglie tutti gli scatti nella classica galleria di miniature, come prima; Ricerca, che racchiude gli strumenti di ricerca, nonché una serie di filtri, ad esempio per persone e luoghi visitati, e integra una cartina geografica interattiva. Infine c’è la voce Raccolta, in cui troverete cose come album creati, cestino, preferiti, archivio e altri strumenti ancora, sempre inerenti all’organizzazione della propria raccolta.

L’articolo Google Foto, addio alla sincronizzazione delle foto da WhatsApp e Instagram proviene da Il Fatto Quotidiano.

D’ora in poi, per impostazione predefinita, Google Foto non sincronizzerà più sul cloud le foto provenienti da app social o di instant messaging come Facebook, WhatsApp e Instagram. La decisione è stata presa in seguito all’aumento vertiginoso di foto condivise durante la pandemia da Coronavirus.

L’articolo Google Foto, addio alla sincronizzazione delle foto da WhatsApp e Instagram proviene da Il Fatto Quotidiano.

Tom’s Hardware per il Fatto

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy