Giu 3, 2020
15 Views
Commenti disabilitati su Coronavirus, in aprile crollo degli occupati: -274mila. Boom degli inattivi, con il lockdown si è fermata la ricerca di lavoro

Coronavirus, in aprile crollo degli occupati: -274mila. Boom degli inattivi, con il lockdown si è fermata la ricerca di lavoro

Written by
Pubblicità

Coronavirus, in aprile crollo degli occupati: -274mila. Boom degli inattivi, con il lockdown si è fermata la ricerca di lavoroCoronavirus, in aprile crollo degli occupati: -274mila. Boom degli inattivi, con il lockdown si è fermata la ricerca di lavoro

Quasi 275mila occupati in meno – 400mila in meno in due mesi – e 746mila persone in più che non hanno un posto e non lo cercano. Mentre la disoccupazione scende ai minimi da 13 anni a questa parte, perché molti disoccupati sono andati appunto a gonfiare le file degli inattivi. Se i dati di marzo ancora non mostravano appieno l’impatto del coronavirus sul mercato del lavoro, le nuove stime Istat su aprile danno un’idea delle conseguenze del lockdown.

A spiccare, oltre alla “marcata diminuzione” degli occupati che comunque risente positivamente del blocco dei licenziamenti e degli ammortizzatori che consentono di mantenere il posto, è il forte calo della disoccupazione. Il tasso scende al 6,3% dall’8% di marzo, toccando il minimo dal 2007. Naturalmente è una illusione ottica: sono censiti come disoccupati coloro che stanno cercando attivamente lavoro e con l’economia ferma la maggior parte delle persone ha rinunciato, andando a gonfiare (+746mila appunto) la platea degli inattivi.

L’occupazione “ha registrato una diminuzione di quasi 300mila unità, che ha portato nei due mesi a un calo complessivo di 400mila occupati e di un punto percentuale nel tasso di occupazione”, viene sottolineato nel commento che accompagna le stime. Ad aprile l’occupazione diminuisce dell’1,2% con una diminuzione generalizzata che coinvolge donne (-1,5%, pari a -143mila), uomini (-1,0%, pari a -131mila), dipendenti (-1,1% pari a -205mila), indipendenti (-1,3% pari a -69mila) e tutte le classi d’età, portando il tasso di occupazione al 57,9% (-0,7 punti percentuali).

I disoccupati calano di 484mila (-23,9%) scendendo a 1 milione e 543 mila.

L’articolo Coronavirus, in aprile crollo degli occupati: -274mila. Boom degli inattivi, con il lockdown si è fermata la ricerca di lavoro proviene da Il Fatto Quotidiano.

Forte calo della disoccupazione: il tasso scende al 6,3% dall’8% di marzo, toccando il minimo dal 2007. Ma è un’illusione ottica: con l’economia ferma la maggior parte delle persone ha rinunciato alla ricerca, andando a gonfiare di 746mila unità la platea degli inattivi

L’articolo Coronavirus, in aprile crollo degli occupati: -274mila. Boom degli inattivi, con il lockdown si è fermata la ricerca di lavoro proviene da Il Fatto Quotidiano.

F. Q.

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy