Apr 7, 2020
10 Views

“Situazione pesantissima”. A poche ore dalla finale del GF Vip, la preoccupazione di Alfonso Signorini

Written by

Manca davvero poco alla finale del Grande Fratello Vip: mercoledì 8 aprile 2020 andrà in onda l’ultima puntata e scopriremo finalmente chi sarà il vincitore di questa ultima edizione. Quest’anno, più degli altri anni, la finale è un momento particolare. La differenza rispetto agli anni precedenti è il periodo storico nel quale stiamo vivendo. La pandemia ha reso le nostre vite molto più complicate, ci ha privato della libertà e sta mettendo a dura prova i nostri nervi.

Anche i concorrenti della casa, per quanto non si rendano realmente conto di quello che sta succedendo fuori, stanno accusando il colpo. E ora sono preoccupati all’idea di uscire e tornare alla vita “normale”, soprattutto perché non sarà normale. E dovranno abituarsi a vivere in modo completamente diverso. Anche per Alfonso Signorini non sarà semplice portare avanti la finale del reality da solo. In studio, infatti, non ci sarà nessuno e il conduttore dovrà dare prova di grande abilità. Continua a leggere dopo la foto

Per Alfonso Signorini, che per il primo anno si trova a condurre il Grande Fratello Vip, questo momento particolare resterà per sempre impresso nella sua mente. “È stata un’avventura che ricorderò per tutta la vita – ha confidato in un’intervista a Tv, Sorrisi e Canzoni – Non ho avuto vita facile. Prima ho dovuto affrontare due prime serate alla settimana per tanto tempo, ed è stato un bel banco di prova”. E non ha tutti i torti. Continua a leggere dopo la foto

E ha aggiunto: “Poi mi sono trovato a gestire una situazione psicologicamente pesantissima. Non è stato facile, ma sono fiero di me stesso”. E cosa pensa Signorini della finale senza pubblico? “In realtà trovo che la sua assenza faccia bene al programma perché i concorrenti sono molto più autentici – ha detto al settimanale – Le prime puntate, per l’emozione, era convinto che mi stesse per venire un ictus, ero certo di avere un giramento di testa a causa della pressione. Ho il terrore di sentirmi male in diretta. Adesso ho un’altra paturnia: che mi venga un colpo di tosse e pensino che abbia il virus. È un incubo che ho anche di notte!”. Continua a leggere dopo la foto

{loadposition intext}

Il bilancio di Signorini, alla fine di questa edizione, è positivo. Anche se si è trovato costretto a prendere decisioni difficili, per esempio quelle di squalificare Clizia Incorvaia e Salvo Veneziano. “Salvo era un gran brava persona e Clizia una donna molto strutturata, ma hanno detto cose inqualificabili che andavano censurate – ha spiegato Signorini –

Mi è pesato eliminarli perché per carattere non squalifico mai nessuno e cerco sempre di capire”. Tra i suoi preferiti c’è Adriana Volpe: “È stata una grande protagonista, molto generosa. Ha mostrato di sé un volto che il grande pubblico e gli addetti ai lavori non conoscevano”. Condurrà il Gf Vip anche il prossimo anno? “Se avessi il tempo per lavorarci, lo rifarei volentieri. Cambiamenti? Squadra vincente non si tocca. E nemmeno i miei papillon!”.

 

“Mi ha colpito”. Alfonso Signorini parla di un concorrente del GF Vip: “Piango in continuazione”

L’articolo “Situazione pesantissima”. A poche ore dalla finale del GF Vip, la preoccupazione di Alfonso Signorini proviene da Caffeina Magazine.

“Situazione pesantissima”. A poche ore dalla finale del GF Vip, la preoccupazione di Alfonso Signorini
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy