Apr 12, 2020
38 Views
Commenti disabilitati su “Si è montato la testa. Mes, attacca Salvini e Meloni sostenendo le loro tesi”. Renzi definitivo, Conte allo sbaraglio

“Si è montato la testa. Mes, attacca Salvini e Meloni sostenendo le loro tesi”. Renzi definitivo, Conte allo sbaraglio

Written by
Pubblicità

“Si è montato la testa. Mes, attacca Salvini e Meloni sostenendo le loro tesi”. Renzi definitivo, Conte allo sbaraglio

Certo, con Giuseppe Conte e l’attuale governo, pur facendone parte, Matteo Renzi non è mai stato troppo tenero. E però colpisce come, in riferimento allo show in tv del premier contro Giorgia Meloni e Matteo Salvini, in uno sfogo privato raccolto da Augusto Minzolini su Il Giornale, il leader di Italia Viva si scaglio proprio contro Conte, in un’analisi che appare veritiera e un poco inquietante. “Conte con i sondaggi favorevoli ha attaccato Salvini e la Meloni frontalmente. Magari si è montato la testa“, premette. Ma è quanto aggiunto subito dopo con cui Renzi picchia ancora più duro: “Non ha capito che ha un gradimento alto non per le sue abilità, ma perché un Paese che si trova a vivere questo dramma, premia un punto di riferimento che ne rappresenti l’unità. Se il premier, però, si mette a capo di una fazione, perde il tocco magico. Tanto più che attacca Salvini e la Meloni sposandone, però, le tesi su Mes. Semmai dovrebbe attaccare Gualtieri e Gentiloni“, conclude Renzi. Una clamorosa e imbarazzante evidenza contro il premier: attacca i leader di opposizione sostenendo quanto questi dicano sul Mes. Insomma, il cortocircuito e la confusione, a Palazzo Chigi, sono totali.

 

 

Certo, con Giuseppe Conte e l’attuale governo, pur facendone parte, Matteo Renzi non è mai stato troppo tenero. E però colpisce come, in riferimento allo show in tv del premier contro Giorgia Meloni e Matteo Salvini, in uno sfogo privato raccolto da Augusto Minzolini su Il Giornale, il leader di Italia Viva si scaglio proprio contro Conte, in un’analisi che appare veritiera e un poco inquietante. “Conte con i sondaggi favorevoli ha attaccato Salvini e la Meloni frontalmente. Magari si è montato la testa“, premette. Ma è quanto aggiunto subito dopo con cui Renzi picchia ancora più duro: “Non ha capito che ha un gradimento alto non per le sue abilità, ma perché un Paese che si trova a vivere questo dramma, premia un punto di riferimento che ne rappresenti l’unità. Se il premier, però, si mette a capo di una fazione, perde il tocco magico. Tanto più che attacca Salvini e la Meloni sposandone, però, le tesi su Mes. Semmai dovrebbe attaccare Gualtieri e Gentiloni“, conclude Renzi. Una clamorosa e imbarazzante evidenza contro il premier: attacca i leader di opposizione sostenendo quanto questi dicano sul Mes. Insomma, il cortocircuito e la confusione, a Palazzo Chigi, sono totali.

 

 

Libero Quotidiano

Article Categories:
Libero quotidiano Musica

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy