Apr 9, 2020
56 Views
Commenti disabilitati su Coronavirus, il Ministero della Salute sbarca su Telegram

Coronavirus, il Ministero della Salute sbarca su Telegram

Written by
Pubblicità

Coronavirus, il Ministero della Salute sbarca su TelegramCoronavirus, il Ministero della Salute sbarca su Telegram

Il Ministero della Salute ha aperto su Telegram il proprio canale ufficiale. L’iniziativa è stata avviata senza alcun clamore mediatico lo scorso 31 marzo, in piena emergenza sanitaria a causa della pandemia da Coronavirus, con l’obiettivo di offrire notizie affidabili e verificate sul COVID-19. Si tratta dunque, come sempre, di una soluzione per cercare di contrastare la disinformazione ormai dilagante sull’argomento.

Sul canale Telegram del Ministero della Salute vengono dunque condivise le informazioni diffuse sul sito ufficiale e tramite gli account social ufficiali quali Facebook e Twitter. Gli aggiornamenti sono quotidiani e riportano i dati della Protezione Civile sul numero di nuovi contagi, di deceduti e di guariti, oltre a notizie sulla situazione ospedaliera, consigli sullo stile di vita da adottare in questo periodo di emergenza e segnalazioni di fake news.

Iscriversi al canale ufficiale è facile. È sufficiente infatti accedere attraverso questo link, direttamente da web o attraverso l’app di Telegram sullo smartphone, disponibile sia per sistemi Android che Apple iOS.

Sono ormai quotidiane del resto le notizie di questo tipo, in cui Governi, organizzazioni sanitarie e le stesse piattaforme social annunciano canali ufficiali o contromisure di qualche tipo per arginare la piaga delle bufale. Social come Instagram, Facebook e YouTube ad esempio hanno introdotto da tempo sezioni dedicate alle news e alle informazioni ufficiali sull’argomento, mettendo anche in campo strumenti di analisi per identificare e rimuovere i contenuti falsi. Recentemente ad esempio WhatsApp ha annunciato una collaborazione con Pagella Politica per integrare in Italia Facta, un servizio per verificare la veridicità delle notizie ricevute tramite l’app di messaggistica istantanea.

L’articolo Coronavirus, il Ministero della Salute sbarca su Telegram proviene da Il Fatto Quotidiano.

Il Ministero della Salute è arrivato su Telegram col proprio canale ufficiale, nell’intento di contrastare la disinformazione ormai dilagante sulla pandemia da Coronavirus. Oltre a trovare quotidianamente gli aggiornamenti della Protezione Civile su nuovi contagi, deceduti e guariti, il canale offre anche consigli su un corretto stile di vita e segnalazioni di fake news.

L’articolo Coronavirus, il Ministero della Salute sbarca su Telegram proviene da Il Fatto Quotidiano.

Tom’s Hardware per il Fatto

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy