Mar 3, 2020
68 Views

“Papà, aiutami!”. Bimba di 3 anni violentata nel bagno del McDonald’s

Written by

Quella che vi stiamo per raccontare è una storia atroce: una bambina di appena 3 anni è stata violentata da un uomo di 34 anni in un bagno di un ristorante McDonald’s di Chicago, nello Stato Usa dell’Illinois, nella giornata di lunedì 24 febbraio. Ora stanno emergono i nuovi scioccanti dettagli sull’aggressione che ha portato all’arrestato di uno sospettato, Christopher Puente. Secondo i documenti del tribunale, la giovanissima vittima era al ristorante con suo padre, sua madre e suo fratello minore, quando quest’ultimo “ha avuto un incidente”. Il padre ha portato entrambi i figlioletti nel bagno degli uomini, per poi recarsi in una stanza chiusa a pulire il bambino.

Proprio in quei tragici momenti la sorellina aspettava nell’area comune della toilette. A quel punto Puente avrebbe attirato la sua attenzione. “L’ha tirata a se, ha tirato giù i pantaloni e la biancheria intima, poi l’ha aggredita sessualmente” si legge nel documento. La bimba ha cominciato a gridare aiuto, chiamando il padre, con l’aggressore che “le copriva la bocca con la mano per cercare di soffocare il suono”, scrivono i pubblici ministeri. Il padre ha sentito la sua voce e ha provato ad aprire la porta chiusa del bagno, ha riferito CBS Chicago. (Continua a leggere dopo la foto)

Proprio per l’impossibilità di aprire, si è sporto nello spazio sotto la parte e si è accorto di cosa stava accadendo. Così ha afferrato le gambe della bambina per tirarla fuori. Ha subito portato i bambini dalla madre ed è poi tornato in bagno, ma a quel punto l’aggressore era già scomparso. (Continua a leggere dopo la foto)

L’uomo è stato arrestato mercoledì dopo un alterco in un negozio. La polizia chiamata sulla scena lo ha riconosciuto grazie alle immagini della video sorveglianza registrate nel McDonald. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
Puente avrebbe confessato di aver rapito la ragazza e di essersi tolto i vestiti, ma nega di averla violentata. Puente ora è accusato di aggressione sessuale criminale predatoria. Il presunto stupratore, che ha precedenti condanne tra cui furto con scasso e percosse, è attualmente detenuto senza cauzione fino alla sua prossima apparizione in tribunale il 10 marzo.

Ti potrebbe anche interessare: “È vero…”. GF Vip, Barbara Alberti confessa solo ora il suo segreto più grande. Per settimane lo aveva nascosto

L’articolo “Papà, aiutami!”. Bimba di 3 anni violentata nel bagno del McDonald’s proviene da Caffeina Magazine.

“Papà, aiutami!”. Bimba di 3 anni violentata nel bagno del McDonald’s
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy