Mar 13, 2020
19 Views

Coronavirus, i ricchi sfondati cercano di scamparla: anche iniezioni da 400 euro

Written by
Pubblicità

La pandemia per coronavirus accomuna tutti sotto la stessa paura. Strade deserte e quasi tutte le attività commerciali sospese. Restiamo a casa e dimostriamo insieme come poter abbassare i numeri dei contagi che tanto preoccupano: questa la richiesta mossa a tutti i cittadini che, responsabilmente, dimostrano ogni giorno di adeguarsi alle nuove disposizioni ministeriali, per poter ridimensionare l’epidemia del contagio. In tutto questo, esiste anche chi sta noleggiando jet privati per dirigersi verso le case vacanza o veri e propri bunker di emergenza,  allestiti in Paesi non ancora toccati dal Covid-19.  I ricchi, per intenderci, possono permettersi persino medici o infermieri personali. Vediamo cosa sta succedendo nello specifico.

Così parla Mark Ali, amministratore delegato e direttore medico della Private Harley Street Clinic di Londra, che è stato intervistato di recente dal quotidiano britannico Guardian. Le sue parole mettono luce sul fenomeno: “C’è un’enorme domanda da parte di persone molto facoltose che chiedono se possono pagare per i tamponi privati. Non siamo in grado di offrire questo servizio”. I test vengono eseguiti dal servizio nazionale, il National Health Service, o da quello pubblico, il Public Health England- Phe, questo ciò che è stato imposto dal dipartimento di Sanità del Regno Unito. Eppure c’è chi ha ammesso che la propria clinica ha eseguito alcuni test richiesti da clienti di altri Paesi, inviando persino all’estero i tamponi. (Continua dopo la foto).

Sempre per bocca di Ali, apprendiamo che in molti hanno chiesto la vaccinazione  Covid-19, che sappiamo non esistere ancora. Il medico afferma ancora: “abbiamo fatto molti vaccini influenzali e consultazioni generali a persone che vogliono soprattutto parlare, chiedere dettagli sulla propria salute, sullo stile di vita”. Ma a nulla serve la ricchezza in tal caso, perché anche ai medici delle Asl arrivano ogni giorno innumerevoli richieste di visite urgenti in grado di scansare l’equivoco di un contagio. Lo spiega Gian Giuseppe Loggi, medico della Asl di Roma: “Siamo stati travolti da persone che volevano almeno che gli guardassi la gola, auscultassi i polmoni, prescrivessi vitamine. Adolescenti, persone anziane. Vogliono conforto”. (Continua dopo le foto).

Dalla clinica privata londinese, arrivano ancora informazioni sconcertanti. Mark Ali racconta di famiglie benestanti che chiedono espressamente un’endovena di vitamine e minerali atta a rafforzare le difese immunitarie e lo spiega così: “Sappiamo che il 90% degli adulti ha una carenza di vitamine, cosa c’è di meglio che un potenziamento immunitario per via endovenosa? Un’infusione endovenosa garantisce il rilascio immediato di vitamina C, complesso di vitamina B12, zinco e aminoacidi essenziali come arginina, taurina, lisina e citrullina”. Ci stiamo riferendo a un trattamento che costa intorno ai 400 euro, a cui andrebbe ad aggiungersi anche il costo dei lavaggi del sangue, che sappiamo essere molto costosi. Adam Twidell, amministratore delegato del servizio di prenotazione di jet privati PrivateFly, conferma il picco di prenotazioni per voli di ‘evacuazione’ da quei territori che sono marchiati dall’alto rischio di contagio. (Continua dopo le foto).

“Magari gruppi di passeggeri anziani o persone con condizioni di salute precarie particolarmente preoccupati per l’esposizione alla folla sui voli delle compagnie aeree. Abbiamo appena portato un gruppo di ritorno a Londra dal sud della Francia, con un passeggero immunocompromesso a bordo”. E poi bunker, come quelli raccontati da Quintessentially, ovvero case convertite in “bunker in stile militare”. In Kansas ne esiste uno di 15 piani sottoterra e si chiama Survival Condo. Si tratta di 60 metri scavati sotto la superficie, e apparteneva alle 72 strutture costruite durante la guerra fredda, acquistato nel 2008 da Larry Hall. E poi anche il nome di Robert Vicino, fondatore e amministratore delegato di Vivos Group, la società che costruisce rifugi sotterranei progettati per resistere a una serie di disastri naturali e catastrofi. Sotto il suo nome un bunker della guerra fredda in Indiana si è trasformato in un alloggio per 80 persone.

Coronavirus, il mondo della cultura italiana piange la prima vittima

L’articolo Coronavirus, i ricchi sfondati cercano di scamparla: anche iniezioni da 400 euro proviene da Caffeina Magazine.

Coronavirus, i ricchi sfondati cercano di scamparla: anche iniezioni da 400 euro
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy