Feb 29, 2020
298 Views
Commenti disabilitati su Zaia: “Tutti abbiamo visto i calabresi mangiare salumi vivi”

Zaia: “Tutti abbiamo visto i calabresi mangiare salumi vivi”

Written by
Pubblicità

Zaia: “Tutti abbiamo visto i calabresi mangiare salumi vivi”

Dopo tanta paura e tanta rabbia per le uscite infelici dei politici – oltre a Luca Zaia abbiamo conosciuto il consigliere di Pavia – è il momento di qualche risata, anche se non tutti i portali di satira (“vera” satira) sono noti al pubblico. È il caso de Lo Statale Jonico che nell’ultima ora ha pubblicato un articolo che attribuisce a Luca Zaia, governatore del Veneto, una nuova affermazione che a questo giro si riferisce ai calabresi.

Sono ovunque, dalle gioiellerie di Treviso alle trattorie di Rovigo, poi medici, professori, magistrati… Non c’è un veneto che non abbia ormai un cugino di Spilinga o Dasà!“, paonazzo, provato dalle emozioni, al tappeto. È questo il Luca Zaia costretto ogni giorno a tutelare il tessuto produttivo veneto, avendo a che fare con locali calabresi che si moltiplicano magari con la denominazione di “Spuntino”, “Sfizio”, “Angolo del Gusto” o robaccia simile.

All’ennesima esasperazione della calabresità, Zaia sarebbe quindi sbottato con una frase davvero infelice: ”Tutti abbiamo visto i calabresi mangiare salumi vivi“.

Ovviamente gli autori de Lo Statale Jonico hanno voluto prendere un po’ in giro il governatore del Veneto per le sue affermazioni sui cinesi, una frase per la quale ha tentato di scusarsi dicendo di essere stato fraintesoLo Statale Jonico è un sito di satira, come scrivono gli autori nel disclaimer:

Usare l’ironia come arma di denuncia, spezzare il legame secondo il quale ama la Calabria solo chi la incensa. È stata questa la riflessione alla base del progetto. Il sarcasmo come presa di coscienza, un umorismo al contrario che utilizza la normalità per fare notizia. Battute brevi e graffianti, diffuse in modo virale attraverso i social network.
Obiettivo ultimo: emancipare la satira sulla Calabria.

Di ciò che distingue satira da bufala abbiamo parlato in una nostra vecchia guida che vi invitiamo a ripassare: la satira è pungente e si riconosce già dal titolo e con Lo Statale Jonico accade proprio questo. Alcuni siti bufalari, invece, usano la scusa della satira ma i loro articoli non fanno ridere né sorridere.

L’articolo Zaia: “Tutti abbiamo visto i calabresi mangiare salumi vivi” proviene da Bufale.

Dopo tanta paura e tanta rabbia per le uscite infelici dei politici – oltre a Luca Zaia abbiamo conosciuto il consigliere di Pavia – è il momento di qualche risata, anche se non tutti i portali di satira (“vera” satira) sono noti al pubblico. È il caso de Lo Statale Jonico che nell’ultima ora ha pubblicato un articolo…

L’articolo Zaia: “Tutti abbiamo visto i calabresi mangiare salumi vivi” proviene da Bufale.

Luca Mastinu

Article Categories:
BUFALE NET

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy