Feb 5, 2020
49 Views
Commenti disabilitati su Festival di Sanremo 2020, Michele Zarrillo sul palco dell’Ariston: “Dopo 26 anni ancora non ricordo il testo di ‘Cinque giorni’”

Festival di Sanremo 2020, Michele Zarrillo sul palco dell’Ariston: “Dopo 26 anni ancora non ricordo il testo di ‘Cinque giorni’”

Written by

Festival di Sanremo 2020, Michele Zarrillo sul palco dell’Ariston: “Dopo 26 anni ancora non ricordo il testo di ‘Cinque giorni’”Festival di Sanremo 2020, Michele Zarrillo sul palco dell’Ariston: “Dopo 26 anni ancora non ricordo il testo di ‘Cinque giorni’”

Se due milioni di dischi vi sembrano pochi. Michele Zarrillo, romano, 63 anni, un pop d’amore e di cuore, delicatissimo, che a Sanremo deve parecchio, senza aver mai raccolto chissà che. “Cinque giorni che ti ho perso”, cantava addolorato nel 1994. Due anni dopo rincarava la dose con un testo meraviglioso e minimale, metaforico e cocciantian/baglioniano come L’elefante e la farfalla. Poi ancora La notte dei pensieri e degli amori che rimane impressa specie nel ritornello come la lezione da vero autore popolare vuole. Oggi di Sanremo ne compie 13. Veterano quasi, se non fosse sbucata Rita Gianburrasca Pavone.

L’estasi e il fango, s’intitola il brano nuovo in gara, per uno che, dopo la vittoria tra le Nuove Proposte nel 1987, dopo trent’anni di Festival a porte girevoli, al massimo è arrivato quarto. Testo sgorgato un pomeriggio in salotto in mezzo ai figli. L’uomo che perde se stesso in mezzo al caos e alla velocità dell’evo contemporaneo. Emotivo, riservato, mai tendente all’esuberante, Zarrillo è quello che nelle foto di classe trovi sempre un po’ spento ma mai abbattuto del tutto nell’angolo in alto a destra. Un tantino agitato perché teme di non ricordarsi il testo sul palco. “La memoria è il mio punto debole – dice – dopo 26 anni nei concerti il testo di Cinque giorni lo devo ancora leggere”.

L’articolo Festival di Sanremo 2020, Michele Zarrillo sul palco dell’Ariston: “Dopo 26 anni ancora non ricordo il testo di ‘Cinque giorni’” proviene da Il Fatto Quotidiano.

L’estasi e il fango, s’intitola il brano nuovo in gara, per uno che, dopo la vittoria tra le Nuove Proposte nel 1987, dopo trent’anni di Festival a porte girevoli, al massimo è arrivato quarto

L’articolo Festival di Sanremo 2020, Michele Zarrillo sul palco dell’Ariston: “Dopo 26 anni ancora non ricordo il testo di ‘Cinque giorni’” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Davide Turrini

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy