Dic 19, 2019
90 Views

Tony Colombo, denuncia per il cantante spesso ospite di Barbara D’Urso: arriva la polizia

Written by
Pubblicità

Ancora problemi per uno degli ospiti del salotto di Barbara D’Urso. Stiamo parlando di Tony Colombo, cantante neomelodico sposato con Tina Rispoli, vedova del boss Gaetano Marino ucciso a Terracina il 23 agosto 2012. Colombo è stato spesso ospite della conduttrice e il 28 marzo 2019 il suo matrimonio era diventato un evento mediatico nazionale proprio grazie al programma di Barbara D’Urso su Mediaset e grazie anche alle polemiche intorno alla questione dei permessi.

Sulle nozze con tanto di giocolieri, parate e una carrozza bianca trainata dai cavalli è stata aperta un’inchiesta. Fra i 9 indagati non solo lo sposo, ma anche Claudio de Magistris, fratello del sindaco di Napoli. Al centro dell’inchiesta anche il flash mob che avrebbe bloccato piazza Plebiscito il giorno prima del matrimonio e che non sarebbe stato autorizzato in alcun modo. Dopo l’apertura dell’inchiesta i due sposini erano stati ospiti (anche in questo caso, non senza polemiche) a ‘Live – Non è la D’Urso’, dove avevano affrontato le cinque sfere rispondendo alle domande di Riccardo Signoretti, Giampiero Mughini, Simona Izzo, Veronica Maya e Alessandra Mussolini. (Continua a leggere dopo la foto)

In quella occasione Tony Colombo aveva negato ogni contatto con la camorra definendola “una merda, come tutte le organizzazioni che si basano sull’abuso e sulla violenza sulle altre persone”. Ora il cantante è balzato nuovamente agli onori delle cronache. Colombo avrebbe dovuto esibirsi nella zona di Antignano in occasione dell’inaugurazione di un negozio di capi di abbigliamento. Anche stavolta, però, tutto è stato bloccato, prima ancora che l’evento avesse luogo, dagli agenti dell’Unità Operativa Vomero per mancanza dei permessi necessari. (Continua a leggere dopo la foto)

A denunciare l’episodio il consigliere dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “I permessi per dare luogo a concerti, eventi, serate musicali e danzati, in luoghi pubblici non sono facoltativi, non sono un capriccio burocratico ma sono necessari affinché tutto posso svolgersi nella massima sicurezza e nel rispetto dei cittadini che abitano o transitano nel luogo dove l’evento deve aver luogo”. Poi prosegue: “Finora tutti i concerti organizzati da Tony Colombo di cui abbiamo notizia non avevano i permessi, tutti abusivi e dato che quindi egli sembra sguazzare nell’illegalità si sospetta che possa anche percepire in nero tutti i suoi guadagni derivanti dai concerti e dagli eventi”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

“L’aver sposato una vedova di camorra gli ha dato una forte risonanza mediatica. – si legge nella nota – Questo fa sì che il numero degli eventi organizzati da lui, quasi tutti in modo illegale, crescesse vertiginosamente. E di conseguenza anche i compensi, che potrebbero essere stati percepiti in nero. Chiediamo quindi dei severi controlli da parte della Guardia di Finanza su di lui e su coloro che svolgono attività simili”.

“Il suo cuore era a pezzi per lei”. Yari Carrisi racconta il più grande dolore di nonna Jolanda

  fbq(‘track’, ‘Gossip’);

L’articolo Tony Colombo, denuncia per il cantante spesso ospite di Barbara D’Urso: arriva la polizia proviene da Caffeina Magazine.

Tony Colombo, denuncia per il cantante spesso ospite di Barbara D’Urso: arriva la polizia
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy