Set 11, 2019
24 Views
Commenti disabilitati su Salvini è così amato che Porta a Porta ieri è stato un flop di ascolti
0 0

Salvini è così amato che Porta a Porta ieri è stato un flop di ascolti

Written by
Ypsilon Black

Salvini è così amato che Porta a Porta ieri è stato un flop di ascolti

Il grande ritorno di Matteo Salvini a Porta a Porta non è andato benissimo. Forse la colpa è stata della scenetta con l’analcolico biondo bevuto assieme a Bruno Vespa nella simpaticissima scenetta in anteprima della puntata. I dati di ascolto parlano chiaro: ieri in seconda serata “Porta a Porta” ha ottenuto 1 milione 96 mila spettatori con l’11.4 di share. Al punto che il deputato PD Michele Anzaldi su Twitter scrive che «per ampia parte del comizio senza contraddittorio del leader Lega, 6 punti in meno dell’esordio 2018».

Sic transit gloria Salvini

L’effetto Salvini (come lo chiamava Morisi) ha smesso di pompare? È presto per dirlo, ma è vero quello che dice Anzaldi. L’11 settembre 2018, puntata d’esordio in seconda serata della ventiquattresima stagione di Porta a Porta il programma di Vespa aveva realizzato il 17.3% di share con 1.563.000 spettatori. Un anno dopo oltre mezzo milione di spettatori sembra aver perso l’entusiasmo per le gesta del Capitano. All’epoca Salvini si era presentato in televisione per raccontare la sua verità sull’immigrazione, giudici e soldi della Lega (i 49 milioni). Ieri Salvini ha provato a raccontare qualche balla sui migranti e ha preferito non raccontare la sua verità sui rapporti del suo ex collaboratore Savoini con certi russi incontrati a Mosca.

salvini porta a porta flop -1

Forse gli italiani si sono stufati di ascoltare il disco rotto di Salvini che oltretutto non è più ministro e quindi ha perso un po’ di fascino? Oppure dopo 14 mesi di nulla quasi assoluto il leader della Lega è ormai spompato? La speranza ovviamente è che qualche mese di opposizione (perché Salvini si dice certo si voterà molto presto) possa renderlo più appetibile. Ed è un dato di fatto che ieri di nottambuli salviniani ce ne fossero meno che l’ultima volta.

Ma com’è che lo staff di Salvini non parla della grande prestazione del Capitano a Porta a Porta?

Così come è interessante notare che questa volta le pagine ufficiali della Lega non abbiano parlato del BOOM DI ASCOLTI del Capitano. I dati di ieri impallidiscono in confronto al 22,6% di share (non 24,5% come è scritto nel post qui sotto) che Porta a Porta aveva fatto l’11 febbraio scorso, sempre in seconda serata. C’è da dire che nell’occasione il programma di Vespa aveva beneficiato del boom di ascolti del Commissario Montalbano (44,9%).

salvini porta a porta flop - 6

E pure in un altra occasione Salvini aveva fatto un “record” di ascolti quando sempre a Porta a Porta in seconda serata lo share era arrivato al 18%  (1.711.000 spettatori). Era il 10 gennaio 2019. Il giorno dopo Salvini postava soddisfatto la notizia dei dati d’ascolto prontamente rilanciati da uno dei membri del “Team comunicazione del Senatore Matteo Salvini”. Tutti festeggiavano il record di ascolto stagionale. Salvini bucava il video e chiudeva i porti come se non ci fosse un domani. Come se il governo avesse davvero dovuto durare per cinque anni.

 

salvini porta a porta flop - 8

Poi si è scoperto che i porti li chiudeva per finta e forse qualcuno ha cominciato ad accorgersi che va bene gli ascolti STRATOSFERICI e le prestazioni maiuscole nei salotti televisivi, va bene proverbiali folle oceaniche nelle piazze ma forse era il caso che Salvini iniziasse a lavorare al Viminale (curiosamente in quel periodo ci andò davvero pochino). E con lo share alle stelle e il vento dei sondaggi in poppa qualcuno deve aver deciso che era ora di passare all’incasso. E Salvini ha fatto all in mettendo sul piatto i suoi sette ministeri (era un bluff, non li ha messi davvero). E così il fenomeno ha cominciato a sgonfiarsi. Il disco ormai è gracchiante, ha sempre il suo stile, ma come dire, non è più al passo coi tempi. Che succede a quel mago del consenso, quel magnete dell’attenzione? Ci viene un dubbio, non è che dentro a quel bicchiere di analcolico biondo c’era il governo travestito da terribile analcolico moro, sostanza usata dai matusa e da quelli attaccati alla poltrona per combattere i giovani stilosi? E a voi del PD quando avete finito di parlarci di Bibbiano diteci in sostanza se c’è qualcuno che affronti il governo e i matusa con grinta e simpatica verve come quel grinta di Salvini.

Leggi anche: Le balle di Salvini sulla diminuzione delle partenze quando era ministro

L’articolo Salvini è così amato che Porta a Porta ieri è stato un flop di ascolti proviene da nextQuotidiano.

La Ruspa non tira più come un tempo, ieri Salvini ha fatto perdere a Porta a Porta quasi 500 mila spettatori rispetto alla prima puntata della scorsa stagione (dove fu protagonista). Non è che per caso il pubblico si è stufato di sentire la solita tiritera del senatore leghista?

L’articolo Salvini è così amato che Porta a Porta ieri è stato un flop di ascolti proviene da nextQuotidiano.

Giovanni Drogo

Article Categories:
nextquotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy