Set 21, 2019
270 Views
Commenti disabilitati su Ranitidina: i farmaci ritirati dall’AIFA

Ranitidina: i farmaci ritirati dall’AIFA

Written by

Ranitidina: i farmaci ritirati dall’AIFA

L’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha disposto il ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di tutti i lotti di farmaci con il principio attivo ranitidina – utilizzato per trattare problemi gastrici come l’acidità – prodotto dall’officina Saraca Laboratories Ltd in India, a causa della presenza di un’impurità potenzialmente cancerogena. Si tratta dell’impurezza N-nitrosodimetilammina (Ndma) della classe delle nitrosammine, già trovate nel 2018 in alcuni anti-ipertensivi (sartani). L’Aifa sta lavorando con le altre agenzie per valutare il grado di contaminazione.

ranitidina 2
La Ranitidina trova impiego per il trattamento del reflusso gastroesofageo, dell’ulcera, e della sindrome di Zollinger-Ellison, o di altre affezioni in cui lo stomaco secerne una quantità molto elevata di acidi. Inoltre può essere impiegata per trattare le emorragie del primo tratto dell’apparato digerente e prevenire alcuni tipi di ulcera, per i bruciori di stomaco associati, per esempio, all’acidità di stomaco, e per i danni allo stomaco provocati o dall’inalazione degli acidi gastrici durante l’anestesia, o dall’assunzione di FANS. Si tratta infatti di un farmaco H2 antagonista che agisce riducendo la quantita’ di acido prodotto dallo stomaco. Tra i farmaci ritirati, il cui elenco completo è reperibile sul sito dell’Agenzia del farmaco a questo indirizzo, anche il Ranitidina Ratiopharm da 150 e da 300 mg, il Ranitidina Mylan Generics da 150 e da 300 mg, lo Zantac sia in compresse da 150 o 300 mg sia in fiale da 5 ml, il Ranitidina Aurobindo da 150 e da 300 mg.

Leggi anche: PRS: la storia dei nuovi acquirenti della Whirlpool di Napoli

L’articolo Ranitidina: i farmaci ritirati dall’AIFA proviene da nextQuotidiano.

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha disposto il ritiro dalle farmacie di tutti i lotti di farmaci con il principio attivo ranitidina – utilizzato per trattare problemi gastrici – prodotto dall’officina Saraca Laboratories Ltd in India, a causa della presenza di un’impurità potenzialmente cancerogena

L’articolo Ranitidina: i farmaci ritirati dall’AIFA proviene da nextQuotidiano.

neXt quotidiano

Article Categories:
nextquotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy