Set 2, 2019
96 Views
Commenti disabilitati su Bambina di “The Ring” terrorizza passanti. Arriva in Calabria il “Samara challange”

Bambina di “The Ring” terrorizza passanti. Arriva in Calabria il “Samara challange”

Written by
Pubblicità

Bambina di “The Ring” terrorizza passanti. Arriva in Calabria il “Samara challange”

Condivisione e terrore. Questi gli elementi del “Samara Challenge”, la sfida che viaggia sui social network in cui una donna, o un uomo, con veste bianca e i capelli lunghi neri, che coprono il volto, si aggira per i quartieri di diverse città spaventando le persone incontrate per strada. Così dopo Napoli, Catania, Catanzaro e Cagliari, è la volta delle cittadine calabresi e in particolare per Lamezia Terme dove diverse persone hanno avvistato la sosia di Samara, la bambina fantasma protagonista del film horror “The Ring”. La figura spaventa le persone incontrate per strada, per poi scappare. La scena viene documentata dalle riprese video girate dal cellulare di un complice, che vengono poi postate sui social, in particolare su Twitter. Si tratta di filmati che spesso vengono montati con tanto di sottofondo musicale macabro per creare qualche minuto di spettacolo. In alcuni casi i passanti, terrorizzati, hanno reagito inseguendo e cercando di colpire gli autori della bravata.
Condivisione e terrore. Questi gli elementi del “Samara Challenge”, la sfida che viaggia sui social network in cui una donna, o un uomo, con veste bianca e i capelli lunghi neri, che coprono il volto, si aggira per i quartieri di diverse città spaventando le persone incontrate per strada. Così dopo Napoli, Catania, Catanzaro e Cagliari, è la volta delle cittadine calabresi e in particolare per Lamezia Terme dove diverse persone hanno avvistato la sosia di Samara, la bambina fantasma protagonista del film horror “The Ring”. La figura spaventa le persone incontrate per strada, per poi scappare. La scena viene documentata dalle riprese video girate dal cellulare di un complice, che vengono poi postate sui social, in particolare su Twitter. Si tratta di filmati che spesso vengono montati con tanto di sottofondo musicale macabro per creare qualche minuto di spettacolo. In alcuni casi i passanti, terrorizzati, hanno reagito inseguendo e cercando di colpire gli autori della bravata.

http://www.cn24tv.it/rss/calabria.html

Article Categories:
In Calabria

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy