Lug 8, 2019
30 Views
Commenti disabilitati su Regione, Russo: “Alla Piana di Gioia Tauro 360 milioni di euro”
0 0

Regione, Russo: “Alla Piana di Gioia Tauro 360 milioni di euro”

Written by
Ypsilon Black

Regione, Russo: “Alla Piana di Gioia Tauro 360 milioni di euro”

“Le risorse che la Giunta-Oliverio ha attribuito ai Comuni della Piana di Gioia Tauro nel triennio 2015-2018, rendendoli, come mai era accaduto prima, protagonisti e artefici delle scelte e degli investimenti effettuati sul territorio, ammontano a 85,4 milioni di euro a cui si sommano altri 272,4 milioni di euro destinati ad enti diversi, per un totale complessivo di circa 360 milioni di euro”. Lo ha detto il Vicepresidente della Giunta regionale, Francesco Russo, aprendo i lavori del quinto evento voluto dal presidente della Regione Mario Oliverio e dalla giunta regionale svoltosi oggi pomeriggio presso la Sala convegni di Villa Zerbi a Taurianova sul tema: “La Calabria cambia passo: i Comuni protagonisti nella Piana di Gioia Tauro”. Il “focus” dell’incontro, che ha registrato una grandissima partecipazione di consiglieri regionali, provinciali e comunali, sindaci, amministratori locali, rappresentanti sindacali, autorità civili e religiose e tantissimi cittadini, è stato quindi interamente dedicato alla Piana di Gioia Tauro, un’area strategica per la crescita e lo sviluppo dell’intera regione. “La Piana di Gioia Tauro -ha aggiunto Russo- è una realtà che evidenzia grandi contraddizioni e offre enormi potenzialità per la presenza di una forte agricoltura e di un porto strategico per tutto il Paese, di cui spesso si è soltanto parlato senza far seguire mai alle parole i fatti. Oggi noi vogliamo parlare di una Regione, che in una visione d’insieme della crescita e dello sviluppo, in questi anni ha scelto il cambiamento nelle azioni e nei fatti. Ne parliamo, quindi, non facendo né annunci nè promesse, ma mettendo in relazione gli investimenti già attribuiti ai Comuni ed altri enti territoriali, con quelli relativi alle aziende del settore agricolo e industriale, oltre a fare il punto sullo stato degli investimenti nell’area portuale” Nel corso del suo intervento il Vicepresidente Russo, dopo aver ricordato le condizioni di partenza assolutamente negative da cui ha preso il via nel 2015 l’esperienza del governo regionale guidata dal presidente Oliverio, ha dettagliato minuziosamente l’elenco delle risorse assegnate ai Comuni della Piana di Gioia Tauro che ammontano complessivamente, come già sopra evidenziato, a 85,4 milioni di euro così ripartiti: 19.951.149,70 euro per le scuole, 6.557.489,86 per il miglioramento sismico di edifici comunali strategici, 2.570.374,42 euro per il miglioramento del servizio di raccolta differenziata, 8.694.934,61 per l’ingegnerizzazione delle reti idriche, 3.064.936,26 euro per la pubblica illuminazione, 1 milione 130 mila euro per opere pubbliche varie (legge 24/87) nei centri storici, luoghi di culto e viabilità, 150 mila euro per reti idriche e acquedotti, 15.081.240,50 euro destinati alla depurazione delle acque, 7.948.814,94 euro per interventi per arrestare il dissesto idrogeologico e l’erosione costiera, 2 milioni 170 mila euro sono stati destinati ai beni culturali, 590 mila euro per interventi di viabilità e Protezione Civile, 720.201,34 euro per bonifiche e recupero aree degradate, 60.741,72 euro per la pulizia delle spiagge, 14.825.056,28 euro PAC infanzia e Anziani, 199.911,18 destinate al sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni ANNO 2017, 133 mila euro ad eventi culturali storicizzati innovativi, 90 mila euro organizzazione e sviluppo dl turismo, 12 mila euro per contributi a iniziative e manifestazioni di rilievo regionale, 1 milione 471 mila 550,88 euro per contratti locali di sicurezza. Le risorse assegnate ad altri enti -ha aggiunto Russo- ammontano, invece, ad un totale di 272,4 milioni euro così dettagliate: ingegnerizzazione delle reti idriche € 53.021.931,20, Beni culturali € 9.516.949,90, Scuole 5 milioni 148 mila euro, dissesto idrogeologico 22.705.324,46 euro, 21 milioni di euro per aeroporti e porti nazionali ed internazionali, 10 milioni di euro per interventi Anas, Edilizia Sanitaria- Accordo di Programma integrativo del 13.12.2007 € 150.133.542,61; Edilizia Sanitaria- Programma di adeguamento alla normativa antincendio (D.CIPE 08/03/2013 N. 16) 140.417,44 euro, Edilizia Sanitaria – Programma per la realizzazione di Strutture per cure palliative-Hospice (L. 39/99) 700 mila euro. 21 milioni di euro, inoltre, sono stati assegnati per i porti di Palmi e Gioia Tauro e 75,7 milioni di euro sono stati destinati ai settori idrico e idrogeologico. Altre cospicue risorse sono state finalizzate a potenziare il settore agricolo favorendone il rilancio ed il ricambio generazionale attraverso il Psr Calabria 2014-2020. 31 i progetti dei Comuni finanziati per un totale di 4,5 milioni di euro, mentre 50,9 milioni di euro sono stati assegnati ad enti terzi per finanziare complessivamente 6367 progetti realizzati in diversi Comuni della Piana di Gioia Tauro. Questo l’elenco delle risorse (4,5 milioni di euro) assegnate direttamente ai Comuni per finanziare i 31 progetti: Cinquefrondi 1 progetto per un ammontare di 250 mila euro, Cittanova 4 progetti per 594.497,62 euro, Cosoleto 2 progetti per 130.832,12 euro, Delianuova 1 progetto 39.157,89 euro, Galatro 1 progetto per 10 mila euro, Giffone 1 progetto per 123.883, 68 euro, Melicuccà, 1 progetto 10 mila euro, Molochio 2 progetti, per 193.373,12 euro, Oppido Mamertina 3 progetti per 440.846,98 euro, Palmi 2 progetti € 358.406,83, Polistena, 1 progetto per € 232.433,88, Rosarno, 2 progetti per 1 milione di euro, San Giorgio Morgeto , due progetti 292.938,65 euro, Sant’Eufemia d’Aspromonte 1 progetto € 294.605,17, Scido 3 progetti € 211.357,02, Sinopoli 1 progetto € 134.055,24, Varapodio 3 progetti € 204.313,03. Totale 31 progetti € 4.520.701,23. Gli investimenti del Psr Calabria 2014-2020 destinati ad enti terzi nei Comuni della Piana di Gioia Tauro ammontano ad un finanziamento complessivo, attraverso le Misure Strutturali, di 512 progetti per una somma di 26.861.026,56 euro e a 24.018.165,76 destinati a 5855 progetti finanziati attraverso le Misure a Superficie, per un ammontare totale di 6367 progetto finanziati con una somma pari a 50,9 milioni di euro. Segue l’ elenco dei Comuni in cui sono stati finanziati tali progetti suddivisi per progetti finanziati attraverso Misure Strutturali e progetti finanziati per Misure a Superficie: Misure strutturali e Misure a Superficie– Comuni, Numero Progetti e Importo. Anoia, Misure Strutturali – 2 progetti € 129.962,29, Misure a Superficie – 46 progetti € 225.822,02; Candidoni 5 progetti € 1.637.316,2 – 26 progetti € 123.598,18; Cinquefrondi 8 progetti € 148.826,42 – 150 progetti € 435.629,25; Cittanova 66 progetti € 3.131.998,99 – 620 progetti € 2.634.725,09; Cosoleto 9 progetti € 240.686,68 – 142 progetti € 445.565,39; Delianuova 30 progetti € 1.941.373,63 – 0 progetti; Feroleto della Chiesa 3 progetti € 308.765,19 – 24 progetti € 60.954,10; Galatro 1 progetto € 1.334,41 – 46 progetti € 92.662,15; Giffone 0 progetti – 19 progetti € 15.272,67; Gioia Tauro 26 progetti € 1.218.821,16 -264 progetti 1.710.822,32 euro; Laureana di Borrello 31 progetti € 1.054.291,22- 327 progetti 1.397.333 euro; Maropati 12 progetti € 326.840,40- progetti 223 338.443,55 euro; Melicucco 17 progetti € 764.862,59 – 176 progetti € 835.506,99 euro; Melicuccà 1 progetto € 19.982,00 – 0 progetti; Molochio 2 progetti € 313.836,52 – 207 progetti € 667.077, 20; Oppido Mamertina 37 progetti € 2.635.799,02 -529 progetti € 2.668.792,48; Palmi 23 progetti € 1.869.381,61 – 250 progetti € 1.017.056,66; Polistena 17 progetti € 812.892,19 – 204 progetti € 1.366.060,77; Rizziconi 66 progetti € 2.136.458,08 – 481 progetti 2.199.155,06, Rosarno 41 progetti € 1.836.233,31 – 508 progetti € 1.924.116,83; San Ferdinando 7 progetti € 283.710,20- 70 progetti € 276.702,97; San Giorgio Morgeto 7 progetti € 744.042,94 – 204 progetti € 352.266,70; San Pietro di Caridà 10 progetti € 844.379,86 – 9 progetti € 45.830,03; San Procopio 8 progetti € 264.147,79 – 34 progetti € 173.592,73; Santa Cristina d’Aspromonte 6 progetti € 479.361,27 – 0 progetti; Sant’Eufemia d’Aspromonte 4 progetti € 138.030,77 – 0 euro; Scido 2 progetti € 130.345,47 – 81 progetti € 251.055,10; Seminara 4 progetti € 604.103,44 – 246 progetti € 777.064,99; Serrata 8 progetti € 461.122,16 -152 progetti € 393.984,51; Sinopoli 14 progetti € 1.192.367,97 – 338 progetti € 1.219.103,26; Taurianova 20 progetti € 483.138,23 – 322 progetti € 1.653.176,11; Terranova Sappo Minuli 3 progetti € 156.585,39 – 25 progetti € 98.734,82; Varapodio 22 progetti € 550.029,08 – 132 progetti € 618.060,65. Totale progetti finanziati attraverso Misure strutturali: n. 512 per un ammontare di € 26.861.026,56. Totale progetti finanziati attraverso Misure a Superficie n. 5.855 per un ammontare di € 24.018.165,67 bando internazionalizzazione, 10 aziende per un importo DI € 454.161,69; Bando impianti e macchinari 31 aziende per un importo DI € 3.554.620,42; Fondo Frif e Foi area di Gioia Tauro – Fincalabra 3 stanziati € 1.115.000,00; fondo rie sezione ordinaria area di Gioia Tauro – Fincalabra 6 stanziati € 958.000,00; Fondo Rie sezione semplificata area di Gioia Tauro – Fincalabra3 stanziati € 249.000; totale: 53 Aziende finanziate per un importo complessivo di € 6.330.782,11. Finanziamenti interventi nell’area logistica integrata del porto di Gioia Tauro: cluster interventi per il trasporto marittimo e terrestre (logistica generale): 308,9 M€; cluster interventi per la logistica agroalimentare (polo del freddo): 130,1 M€; cluster interventi per la logistica metalmeccanica-automotive: 32,6 M€; cluster interventi immateriali (ricerca e formazione): 38,5 M€; cluster interventi di integrazione territoriale (Zona Economica Speciale): 319,0 M€; TOTALE complessivo dei finanziamenti 829,1 milioni di euro. Sintesi finanziamenti interventi cluster trasporti. Strada: Raccordo stradale sud alla rete TEN-T (I lotto): 15,0 M€; Potenziamento funzionale raccordo stradale svincolo A2-Rosarno e varco portuale lato Est: 5,0 M€; Potenziamento funzionamento raccordo stradale svincolo A2-Rosarno e varco portuale lato Ovest: 5,0 M€; Innalzamento livello di servizio svincolo A2 Rosarno: 6,0 M€; Potenziamento funzionale asse stradale ex-ASI1: 6,0 M€; Potenziamento funzionale prolungamento asse stradale ex-ASI1: 1,4 M€; Realizzazione asse stradale area ex-ASI2: 7,0 M€; Sistemi tecnologici per la security dell’area ex-ASI2: 4,0 M€; totale investimenti: 49,40 milioni di euro. Ferrovia: Adeguamento raccordi ferroviari in area portuale: 3,0 M€; Potenziamento posto di controllo San Ferdinando a standard 750 m.:10,0 M€; Realizzazioni impianti raccordati in area ex-ASI1: 4,0 M€; Riqualificazione binario ferroviario in area ex-ASI2: 5,0 M€; Elettrificazione II binario al target 750m: 5,0 M€; Adeguamento a modulo 750 tratta Rosarno-Paola-Sibari: 20,0 milioni. Totale : 47,0 M€. Mare: Banchinamento cerchio di evoluzione sud: 30,0 M€; Estensione banchinamento cerchio di evoluzione sud: espropri e piazzali: 10,0 M€; Completamento banchina di ponente lato Nord (chiusura spiaggia): 16,5 M€. Totale 56,5 M€. Totale finanziamenti: Strada 49,4 milioni di euro + 47 milioni di euro per la ferrovia +56,5 milioni di euro per il mare per un totale di 152, 9 milioni di euro. L’intervento del vicepresidente si è concluso con un focus sul porto di Gioia Tauro. Sono stati ripercorsi i passi più significativi della ZES Calabria, voluta fortemente dalla Regione. Sono stati illustrati tutti gli interventi messi in campo per lo sviluppo dei trasporti nel sistema Gioia Tauro. È stato richiamato l’Accordo per l’Area Logistica Integrata di Gioia Tauro che deve essere finanziato ancora dal PON Ministero dei Trasporti 2014/2020. Entro luglio sembra che il Ministero dei Trasporti chiuderà la prima fase dell’accordo. Gli interventi assolutamente prioritari previsti riguardano per 49,4 M€ il trasporto stradale; per 47,0 M€ il trasporto ferroviario; per 56,5 M€ il trasporto marittimo. Il totale ammonta a 152,9 M€ di cui 30,5 M€ sono già stati finanziati dalla Regione, dall’ANAS e dal Ministero degli Interni; il resto è a carico del Ministero dei Trasporti che ha le risorse europee PON a disposizione.
“Le risorse che la Giunta-Oliverio ha attribuito ai Comuni della Piana di Gioia Tauro nel triennio 2015-2018, rendendoli, come mai era accaduto prima, protagonisti e artefici delle scelte e degli investimenti effettuati sul territorio, ammontano a 85,4 milioni di euro a cui si sommano altri 272,4 milioni di euro destinati ad enti diversi, per un totale complessivo di circa 360 milioni di euro”. Lo ha detto il Vicepresidente della Giunta regionale, Francesco Russo, aprendo i lavori del quinto evento voluto dal presidente della Regione Mario Oliverio e dalla giunta regionale svoltosi oggi pomeriggio presso la Sala convegni di Villa Zerbi a Taurianova sul tema: “La Calabria cambia passo: i Comuni protagonisti nella Piana di Gioia Tauro”. Il “focus” dell’incontro, che ha registrato una grandissima partecipazione di consiglieri regionali, provinciali e comunali, sindaci, amministratori locali, rappresentanti sindacali, autorità civili e religiose e tantissimi cittadini, è stato quindi interamente dedicato alla Piana di Gioia Tauro, un’area strategica per la crescita e lo sviluppo dell’intera regione. “La Piana di Gioia Tauro -ha aggiunto Russo- è una realtà che evidenzia grandi contraddizioni e offre enormi potenzialità per la presenza di una forte agricoltura e di un porto strategico per tutto il Paese, di cui spesso si è soltanto parlato senza far seguire mai alle parole i fatti. Oggi noi vogliamo parlare di una Regione, che in una visione d’insieme della crescita e dello sviluppo, in questi anni ha scelto il cambiamento nelle azioni e nei fatti. Ne parliamo, quindi, non facendo né annunci nè promesse, ma mettendo in relazione gli investimenti già attribuiti ai Comuni ed altri enti territoriali, con quelli relativi alle aziende del settore agricolo e industriale, oltre a fare il punto sullo stato degli investimenti nell’area portuale” Nel corso del suo intervento il Vicepresidente Russo, dopo aver ricordato le condizioni di partenza assolutamente negative da cui ha preso il via nel 2015 l’esperienza del governo regionale guidata dal presidente Oliverio, ha dettagliato minuziosamente l’elenco delle risorse assegnate ai Comuni della Piana di Gioia Tauro che ammontano complessivamente, come già sopra evidenziato, a 85,4 milioni di euro così ripartiti: 19.951.149,70 euro per le scuole, 6.557.489,86 per il miglioramento sismico di edifici comunali strategici, 2.570.374,42 euro per il miglioramento del servizio di raccolta differenziata, 8.694.934,61 per l’ingegnerizzazione delle reti idriche, 3.064.936,26 euro per la pubblica illuminazione, 1 milione 130 mila euro per opere pubbliche varie (legge 24/87) nei centri storici, luoghi di culto e viabilità, 150 mila euro per reti idriche e acquedotti, 15.081.240,50 euro destinati alla depurazione delle acque, 7.948.814,94 euro per interventi per arrestare il dissesto idrogeologico e l’erosione costiera, 2 milioni 170 mila euro sono stati destinati ai beni culturali, 590 mila euro per interventi di viabilità e Protezione Civile, 720.201,34 euro per bonifiche e recupero aree degradate, 60.741,72 euro per la pulizia delle spiagge, 14.825.056,28 euro PAC infanzia e Anziani, 199.911,18 destinate al sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni ANNO 2017, 133 mila euro ad eventi culturali storicizzati innovativi, 90 mila euro organizzazione e sviluppo dl turismo, 12 mila euro per contributi a iniziative e manifestazioni di rilievo regionale, 1 milione 471 mila 550,88 euro per contratti locali di sicurezza. Le risorse assegnate ad altri enti -ha aggiunto Russo- ammontano, invece, ad un totale di 272,4 milioni euro così dettagliate: ingegnerizzazione delle reti idriche € 53.021.931,20, Beni culturali € 9.516.949,90, Scuole 5 milioni 148 mila euro, dissesto idrogeologico 22.705.324,46 euro, 21 milioni di euro per aeroporti e porti nazionali ed internazionali, 10 milioni di euro per interventi Anas, Edilizia Sanitaria- Accordo di Programma integrativo del 13.12.2007 € 150.133.542,61; Edilizia Sanitaria- Programma di adeguamento alla normativa antincendio (D.CIPE 08/03/2013 N. 16) 140.417,44 euro, Edilizia Sanitaria – Programma per la realizzazione di Strutture per cure palliative-Hospice (L. 39/99) 700 mila euro. 21 milioni di euro, inoltre, sono stati assegnati per i porti di Palmi e Gioia Tauro e 75,7 milioni di euro sono stati destinati ai settori idrico e idrogeologico. Altre cospicue risorse sono state finalizzate a potenziare il settore agricolo favorendone il rilancio ed il ricambio generazionale attraverso il Psr Calabria 2014-2020. 31 i progetti dei Comuni finanziati per un totale di 4,5 milioni di euro, mentre 50,9 milioni di euro sono stati assegnati ad enti terzi per finanziare complessivamente 6367 progetti realizzati in diversi Comuni della Piana di Gioia Tauro. Questo l’elenco delle risorse (4,5 milioni di euro) assegnate direttamente ai Comuni per finanziare i 31 progetti: Cinquefrondi 1 progetto per un ammontare di 250 mila euro, Cittanova 4 progetti per 594.497,62 euro, Cosoleto 2 progetti per 130.832,12 euro, Delianuova 1 progetto 39.157,89 euro, Galatro 1 progetto per 10 mila euro, Giffone 1 progetto per 123.883, 68 euro, Melicuccà, 1 progetto 10 mila euro, Molochio 2 progetti, per 193.373,12 euro, Oppido Mamertina 3 progetti per 440.846,98 euro, Palmi 2 progetti € 358.406,83, Polistena, 1 progetto per € 232.433,88, Rosarno, 2 progetti per 1 milione di euro, San Giorgio Morgeto , due progetti 292.938,65 euro, Sant’Eufemia d’Aspromonte 1 progetto € 294.605,17, Scido 3 progetti € 211.357,02, Sinopoli 1 progetto € 134.055,24, Varapodio 3 progetti € 204.313,03. Totale 31 progetti € 4.520.701,23. Gli investimenti del Psr Calabria 2014-2020 destinati ad enti terzi nei Comuni della Piana di Gioia Tauro ammontano ad un finanziamento complessivo, attraverso le Misure Strutturali, di 512 progetti per una somma di 26.861.026,56 euro e a 24.018.165,76 destinati a 5855 progetti finanziati attraverso le Misure a Superficie, per un ammontare totale di 6367 progetto finanziati con una somma pari a 50,9 milioni di euro. Segue l’ elenco dei Comuni in cui sono stati finanziati tali progetti suddivisi per progetti finanziati attraverso Misure Strutturali e progetti finanziati per Misure a Superficie: Misure strutturali e Misure a Superficie– Comuni, Numero Progetti e Importo. Anoia, Misure Strutturali – 2 progetti € 129.962,29, Misure a Superficie – 46 progetti € 225.822,02; Candidoni 5 progetti € 1.637.316,2 – 26 progetti € 123.598,18; Cinquefrondi 8 progetti € 148.826,42 – 150 progetti € 435.629,25; Cittanova 66 progetti € 3.131.998,99 – 620 progetti € 2.634.725,09; Cosoleto 9 progetti € 240.686,68 – 142 progetti € 445.565,39; Delianuova 30 progetti € 1.941.373,63 – 0 progetti; Feroleto della Chiesa 3 progetti € 308.765,19 – 24 progetti € 60.954,10; Galatro 1 progetto € 1.334,41 – 46 progetti € 92.662,15; Giffone 0 progetti – 19 progetti € 15.272,67; Gioia Tauro 26 progetti € 1.218.821,16 -264 progetti 1.710.822,32 euro; Laureana di Borrello 31 progetti € 1.054.291,22- 327 progetti 1.397.333 euro; Maropati 12 progetti € 326.840,40- progetti 223 338.443,55 euro; Melicucco 17 progetti € 764.862,59 – 176 progetti € 835.506,99 euro; Melicuccà 1 progetto € 19.982,00 – 0 progetti; Molochio 2 progetti € 313.836,52 – 207 progetti € 667.077, 20; Oppido Mamertina 37 progetti € 2.635.799,02 -529 progetti € 2.668.792,48; Palmi 23 progetti € 1.869.381,61 – 250 progetti € 1.017.056,66; Polistena 17 progetti € 812.892,19 – 204 progetti € 1.366.060,77; Rizziconi 66 progetti € 2.136.458,08 – 481 progetti 2.199.155,06, Rosarno 41 progetti € 1.836.233,31 – 508 progetti € 1.924.116,83; San Ferdinando 7 progetti € 283.710,20- 70 progetti € 276.702,97; San Giorgio Morgeto 7 progetti € 744.042,94 – 204 progetti € 352.266,70; San Pietro di Caridà 10 progetti € 844.379,86 – 9 progetti € 45.830,03; San Procopio 8 progetti € 264.147,79 – 34 progetti € 173.592,73; Santa Cristina d’Aspromonte 6 progetti € 479.361,27 – 0 progetti; Sant’Eufemia d’Aspromonte 4 progetti € 138.030,77 – 0 euro; Scido 2 progetti € 130.345,47 – 81 progetti € 251.055,10; Seminara 4 progetti € 604.103,44 – 246 progetti € 777.064,99; Serrata 8 progetti € 461.122,16 -152 progetti € 393.984,51; Sinopoli 14 progetti € 1.192.367,97 – 338 progetti € 1.219.103,26; Taurianova 20 progetti € 483.138,23 – 322 progetti € 1.653.176,11; Terranova Sappo Minuli 3 progetti € 156.585,39 – 25 progetti € 98.734,82; Varapodio 22 progetti € 550.029,08 – 132 progetti € 618.060,65. Totale progetti finanziati attraverso Misure strutturali: n. 512 per un ammontare di € 26.861.026,56. Totale progetti finanziati attraverso Misure a Superficie n. 5.855 per un ammontare di € 24.018.165,67 bando internazionalizzazione, 10 aziende per un importo DI € 454.161,69; Bando impianti e macchinari 31 aziende per un importo DI € 3.554.620,42; Fondo Frif e Foi area di Gioia Tauro – Fincalabra 3 stanziati € 1.115.000,00; fondo rie sezione ordinaria area di Gioia Tauro – Fincalabra 6 stanziati € 958.000,00; Fondo Rie sezione semplificata area di Gioia Tauro – Fincalabra3 stanziati € 249.000; totale: 53 Aziende finanziate per un importo complessivo di € 6.330.782,11. Finanziamenti interventi nell’area logistica integrata del porto di Gioia Tauro: cluster interventi per il trasporto marittimo e terrestre (logistica generale): 308,9 M€; cluster interventi per la logistica agroalimentare (polo del freddo): 130,1 M€; cluster interventi per la logistica metalmeccanica-automotive: 32,6 M€; cluster interventi immateriali (ricerca e formazione): 38,5 M€; cluster interventi di integrazione territoriale (Zona Economica Speciale): 319,0 M€; TOTALE complessivo dei finanziamenti 829,1 milioni di euro. Sintesi finanziamenti interventi cluster trasporti. Strada: Raccordo stradale sud alla rete TEN-T (I lotto): 15,0 M€; Potenziamento funzionale raccordo stradale svincolo A2-Rosarno e varco portuale lato Est: 5,0 M€; Potenziamento funzionamento raccordo stradale svincolo A2-Rosarno e varco portuale lato Ovest: 5,0 M€; Innalzamento livello di servizio svincolo A2 Rosarno: 6,0 M€; Potenziamento funzionale asse stradale ex-ASI1: 6,0 M€; Potenziamento funzionale prolungamento asse stradale ex-ASI1: 1,4 M€; Realizzazione asse stradale area ex-ASI2: 7,0 M€; Sistemi tecnologici per la security dell’area ex-ASI2: 4,0 M€; totale investimenti: 49,40 milioni di euro. Ferrovia: Adeguamento raccordi ferroviari in area portuale: 3,0 M€; Potenziamento posto di controllo San Ferdinando a standard 750 m.:10,0 M€; Realizzazioni impianti raccordati in area ex-ASI1: 4,0 M€; Riqualificazione binario ferroviario in area ex-ASI2: 5,0 M€; Elettrificazione II binario al target 750m: 5,0 M€; Adeguamento a modulo 750 tratta Rosarno-Paola-Sibari: 20,0 milioni. Totale : 47,0 M€. Mare: Banchinamento cerchio di evoluzione sud: 30,0 M€; Estensione banchinamento cerchio di evoluzione sud: espropri e piazzali: 10,0 M€; Completamento banchina di ponente lato Nord (chiusura spiaggia): 16,5 M€. Totale 56,5 M€. Totale finanziamenti: Strada 49,4 milioni di euro + 47 milioni di euro per la ferrovia +56,5 milioni di euro per il mare per un totale di 152, 9 milioni di euro. L’intervento del vicepresidente si è concluso con un focus sul porto di Gioia Tauro. Sono stati ripercorsi i passi più significativi della ZES Calabria, voluta fortemente dalla Regione. Sono stati illustrati tutti gli interventi messi in campo per lo sviluppo dei trasporti nel sistema Gioia Tauro. È stato richiamato l’Accordo per l’Area Logistica Integrata di Gioia Tauro che deve essere finanziato ancora dal PON Ministero dei Trasporti 2014/2020. Entro luglio sembra che il Ministero dei Trasporti chiuderà la prima fase dell’accordo. Gli interventi assolutamente prioritari previsti riguardano per 49,4 M€ il trasporto stradale; per 47,0 M€ il trasporto ferroviario; per 56,5 M€ il trasporto marittimo. Il totale ammonta a 152,9 M€ di cui 30,5 M€ sono già stati finanziati dalla Regione, dall’ANAS e dal Ministero degli Interni; il resto è a carico del Ministero dei Trasporti che ha le risorse europee PON a disposizione.

http://www.cn24tv.it/rss/calabria.html

Article Categories:
In Calabria

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy