Lug 20, 2019
165 Views

I bambini di Bibbiano, parla Laura Pausini: il durissimo sfogo della cantante

Written by
Pubblicità

Finalmente qualcuno rompe il silenzio dei personaggi dello spettacolo e della musica sullo scandalo di Bibbiano. Laura Pausini scrive sulla sua pagina Facebook un durissimo attacco anche contro i media, colpevoli di avere silenziato la notizia. La cantante spiega di avere dovuto cercare su Google dei fatti di Bibbiano, su sollecitazione di una sua fan. ‘’Non posso credere che abbia dovuto cercare questa vicenda, perché sì, quando sono in tour sono spesso distratta dall’attualità e dalla cronaca ma questa notizia è uno scandalo per il nostro Paese e dovrebbe essere la notizia vera di cui tutti parlano schifati’’.

Invece no. ’’Per chi non sa ancora di cosa parlo – scrive la Pausini ai suoi 7 milioni di follower – scrivete Bibbiano su “google” e leggete’’.  Laura Pausini interviene sull’inchiesta “Angeli e Demoni” di Reggio Emilia che ha portato Bibbiano alla ribalta nazionale: secondo l’accusa, nel comune la rete dei servizi sociali avrebbe favorito abusi su minori, suggestionati psicologicamente per essere allontanati dai genitori e collocati in affido retribuito ad amici e conoscenti. (Continua a leggere dopo la foto)

Il sistema veniva presentato come il fiore all’occhiello del Comune di Bibbiano, quadro che contrasta duramente con quello emerso dopo l’operazione “Angeli e Demoni”, grazie alla quale è stato portato alla luce un sistema illecito di gestione dei minori in affido. Ai bimbi, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, gli psicologi e gli assistenti sociali facevano il lavaggio del cervello, mettendo in atto attività volte al allontanare i piccoli dalle famiglie d’origine. La cantante romagnola ha deciso di rompere il silenzio sui social e di attaccare. Ecco il post integrale di Laura Pausini su Bibbiano. (Continua a leggere dopo la foto)

’’Ho appena letto un articolo sulla storia dei bimbi di #Bibbiano.  Sono senza parole, senza fiato, piena di rabbia nei miei pugni, mi sento incazzata fragile impotente.  Ho deciso di cercare questa storia perché una mia fan mi ha scritto pregandomi di informarmi. Non ne sapevo nulla.  Non posso credere che abbia dovuto cercare questa vicenda, perché si, quando sono in tour sono spesso distratta dall’attualità e dalla cronaca ma questa notizia è uno scandalo per il nostro Paese e dovrebbe essere la notizia vera di cui tutti parlano schifati. Tutta Italia. Cosa si può fare? Come possiamo aiutare? Per chi non sa ancora di cosa parlo scrivete BIBBIANO su google e leggete’’. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

‘’E poi scrivete su questi maledetti social che usiamo solo per le cavolate, cosa pensate di queste persone che strappano i figli alle loro famiglie. Non parlo di politica, parlo di umanità, di rispetto, di diritto alla Vita… ecco, se avete letto, ditemi sinceramente …voi non sentite di avere nelle mani degli schiaffi non dati? Non sentite la voglia di urlare? Non sentite la voglia di punire queste persone in maniera molto dura? Scusate lo sfogo ma a me manca il fiato pensando a questi bambini e alle loro famiglie che sono stati torturati psicologicamente per sempre. Se avete un figlio pensate che improvvisamente una persona della quale per altro potreste anche fidarvi, fa un lavoro psicologico tanto grave da portarveli via e affidarli ad altre persone. Come si rimedia adesso nella testa e nei cuori e nell’anima di queste persone?  Ma vogliamo fare qualcosa?’’.

Nella nuova canzone Ghali attacca Salvini. Ma ecco la reazione del leader della Lega

  fbq(‘track’, ‘Gossip’);

L’articolo I bambini di Bibbiano, parla Laura Pausini: il durissimo sfogo della cantante proviene da Caffeina Magazine.

I bambini di Bibbiano, parla Laura Pausini: il durissimo sfogo della cantante
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy