Giu 18, 2019
75 Views
Commenti disabilitati su L’agnello che si crede un cane: salvato dal macello, ora Torquato vive in salotto

L’agnello che si crede un cane: salvato dal macello, ora Torquato vive in salotto

Written by
Pubblicità

L’agnello che si crede un cane: salvato dal macello, ora Torquato vive in salotto

È un agnello, ma è convinto di essere un cane. E la cosa non è un problema. Torquato ha una storia eccezionale da raccontare, fatta di salvataggio, cura, rispetto degli altri e convivenza. È stato trovato agli inizi di febbraio nelle campagne di Carmiano, in provincia di Lecce: era piccolo e aveva tutte e quattro le zampe legate. Con buona probabilità sarebbe stato destinato al macello, in previsione dell’arrivo di Pasqua. A recuperarlo ci hanno pensato le guardie ecozoofile dell’Enpa (Ente nazionale protezione animali), che hanno così chiesto a una volontaria se potesse occuparsene.

E la seconda vita di Torquato è cominciata grazie a Emy Ponzini: lo ha accolto e avvicinato con molta cautela, dandogli il latte, superando la sua ritrosia, permettendogli di recuperare la postura corretta. E soprattutto, presentandogli i 20 cani con cui Ponzini vive. Torquato, che ha riconosciuto molto presto il nome che gli era stato affibbiato, ha risposto con amore e devozione, suscitando curiosità fra i tanti cani con cui divideva la cuccia.

Guarda il video su VIDEO.REPUBBLICA.IT

Roma: l'agnello salvato per Pasqua che si crede un caneSalvato dal macello oggi vive con 20 cani

Redazione People For Planet

Article Categories:
peopleforplanet

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy