Giu 27, 2019
32 Views
Commenti disabilitati su Chi l’ha Visto, la madre di Marco Vannini: “Ho saputo che Franca Leosini avrà un’intervista a Ciontoli. Sono rimasta molto male”
0 0

Chi l’ha Visto, la madre di Marco Vannini: “Ho saputo che Franca Leosini avrà un’intervista a Ciontoli. Sono rimasta molto male”

Written by
Ypsilon Black

Chi l’ha Visto, la madre di Marco Vannini: “Ho saputo che Franca Leosini avrà un’intervista a Ciontoli. Sono rimasta molto male”Chi l’ha Visto, la madre di Marco Vannini: “Ho saputo che Franca Leosini avrà un’intervista a Ciontoli. Sono rimasta molto male”

Mentre proseguono le indagini da parte della Procura di Civitavecchia, il “caso Vannini” continua a catturare l’attenzione dei media e dei programmi di cronaca. Chi l’ha Visto?, Le Iene, Quarto Grado: tutti chiedono giustizia per Marco Vannini, il ventenne che il 17 maggio 2015 venne ucciso da un colpo di pistola nella casa della sua fidanzata, Martina Ciontoli, a Ladispoli.

Domenica 30 giugno e martedì 2 luglio, nel corso di due puntate speciali di Storie Maledette trasmesse in prima serata su Rai 3, Franca Leosini intervisterà Antonio Ciontoli, il padre della fidanzata di Vannini nonché sottufficiale di Marina distaccato ai Servizi Segreti, condannato a 14 anni di reclusione per omicidio volontario dalla Corte d’Assise di Roma, pena poi ridotta in Appello a 5 anni per omicidio colposo. Marina, la madre di Marco che si è sempre battuta per la giustizia, ha voluto commentare questa notizia a Chi l’Ha Visto?, durante la puntata del 26 giugno. “Ho saputo dalla televisione e dai giornali che durante la trasmissione di Franca Leosini verrà mandata in onda un’intervista a Ciontoli. Noi non siamo stati avvisati di questa intervista. Questa cosa mi ha fatto rimanere molto molto male perché, tra le altre cose, stiamo parlando del caso che riguarda mio figlio”. 

Ha aggiunto: “Oltretutto ho letto che il Ciontoli chiede il perdono a me e a Valerio, mio marito: il perdono di che cosa? Deve capire che io e Valerio non lo perdoneremo mai. Non avrà mai il nostro perdono, mai. Lui deve capire che a noi, insieme con la sua famiglia, ci ha ucciso un figlio che aveva vent’anni e tanta voglia di vivere. Lui non gli ha dato l’opportunità di vivere (…) In quella casa c’era Marco, che è uscito morto, e loro cinque. Quel colpo non ha ucciso Marco. Loro cinque non hanno chiamato i soccorsi, loro hanno lasciato morire mio figlio e l’hanno lasciato agonizzare per quattro ore”. Il resto della famiglia, la moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico, sono stati condannati a 3 anni. Viola Giorgini, la fidanzata di Federico, è stata l’unica assolta.

Anche Federica Sciarelli ha detto la sua sulla presenza di Antonio Ciontoli a Storie Maledette, dalla collega Franca Leosini, sulla stessa rete: “Per dovere di chiarezza, dobbiamo dire che noi di Chi l’ha visto? abbiamo sempre chiesto l’intervista ad Antonio Ciontoli. A noi, Antonio Ciontoli, l’intervista non l’ha mai concessa. Come si dice, fatevi una domanda e datevi una risposta…”.

L’articolo Chi l’ha Visto, la madre di Marco Vannini: “Ho saputo che Franca Leosini avrà un’intervista a Ciontoli. Sono rimasta molto male” proviene da Il Fatto Quotidiano.

“Ciontoli non avrà mai il nostro perdono, mai. Lui deve capire che a noi, insieme con la sua famiglia, ci ha ucciso un figlio che aveva vent’anni”: queste le parole di Marina, la madre di Marco. La conduttrice Federica Sciarelli sugli imminenti speciali in prima serata: “A noi, Antonio Ciontoli, l’intervista non ce l’ha mai concessa. Come si dice, fatevi una domanda e datevi una risposta…”

L’articolo Chi l’ha Visto, la madre di Marco Vannini: “Ho saputo che Franca Leosini avrà un’intervista a Ciontoli. Sono rimasta molto male” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Pasqui

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy