Mag 12, 2019
18 Views
Commenti disabilitati su “Lacrimogeni al cianuro”. I gilet gialli accusano la polizia
0 0

“Lacrimogeni al cianuro”. I gilet gialli accusano la polizia

Written by
Ypsilon Black

Nelle manifestazioni dei ‘gilet gialli’ la polizia avrebbe fatto uso di lacrimogeni contenenti cianuro. La direzione generale della polizia ha dichiarato a Liberation che “nessuna traccia di cianuro di idrogeno è stata rilevata nei test fatti sui dispositivi usati da polizia e gendarmeria”. Tuttavia, vari testimoni – tra cui l’ex deputata del partito di sinistra Raquel Garrido – hanno dichiarato di aver manifestato sintomi simili a quelli dell’intossicazione da cianuro o dai suoi derivati. Molti manifestanti in giallo hanno effettuato esami del sangue e delle urine dopo le manifestazioni. Un gruppo di medici e infermieri effettuerebbe dei prelievi direttamente durante i cortei. Tra questi, secondo il quotidiano Le Parisien ci sono “un oftalmologo, un anestesista belga e un medico generico”.

L’iniziativa ha suscitato forti polemiche, soprattutto dopo la pubblicazione di un video – realizzato il 20 aprile – che mostra un prelievo effettuato su un manifestante in giallo, seduta su un marciapiede. Le Parisien parla di un altro autore di questi prelievi, presentato come laureato in biologia molecolare, attualmente professore di matematica in un liceo. Secondo il testimone, questi test in strada sarebbero “il solo modo per verificare” eventuali intossicazioni e il solo modo per allertare su un eventuale rischio “per la salute pubblica”.

A detta del quotidiano, i risultati degli esami sarebbero ottenuti con il “CyanoKit”, prodotto in Svizzera. Questo test però permetterebbe di constatare la presenza di “cianuro libero” nel sangue, ma non un’eventuale intossicazione. Da qui i dubbi sulle analisi svolte dal gruppo di medici in strada, dai quali si sono dissociati anche gli “Street Medics”, i volontari vestiti di bianco che forniscono le prime cure di pronto soccorso durante nelle manifestazioni dei gilet gialli. 

Article Tags:
· · · ·
Article Categories:
agi news

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy