Mag 24, 2019
57 Views

Hotel letterari, sublimi luoghi d’ispirazione per gli artisti

Written by

I 10 hotel letterari più celebri d’Italia

I 10 hotel letterari più celebri d’Italia

Diceva Oscar Wilde che “il vero mistero del mondo è il visibile, non l’invisibile”. Uno scorcio urbano o di paesaggio, incorniciato spesso dalla finestra di un albergo. Alberghi che, per posizione impareggiabile e atmosfere di velluto, sono stati insospettabili luoghi d’ispirazione per artisti di ogni sorta.
È stato così per Lucio Dalla, che compone una delle sue canzoni feticcio, Caruso, nella suite del tenore Enrico Caruso al Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento, lo stesso albergo in cui Richard Wagner dà inizio al Parsifal, che terminerà molto tempo dopo al Grand Hotel et Des Palmes di Palermo. È invece l’esotismo mediterraneo del Belmond Grand Hotel Timeo di Taormina, con la sua impareggiabile vista sull’Etna, ad alimentare il genio di David Herbert Lawrence per L’amante di Lady Chatterley.

Ed è ancora in una stanza d’albergo che nascono due opere magistrali di Ernest Hemingway: Addio alle armi al Grand Hotel Des Iles Borromées di Stresa e Di là dal fiume e tra gli alberi all’Hotel de La Poste di Cortina.
Nella sontuosa cornice del Gritti Palace di Venezia vede la luce il libro culto di John Ruskin, Le pietre di Venezia, mentre Georges Simenon, nel corso di una vacanza sul Lago Maggiore, scrive Corte d’Assise nel silenzio del piccolo, romantico Hotel Verbano sull’Isola dei Pescatori, la più piccola delle Borromee. Un luogo d’incanto, amatissimo anche da Arturo Toscanini, al quale è riservato un tavolo fisso in terrazza.
È, invece, indissolubilmente legato al Grand Hotel et de Milan il genio di Giuseppe Verdi. Che compone buona parte dei suoi ultimi capolavori, Otello e Falstaff, nella suite 105. Dove dal giorno della scomparsa nulla è cambiato.

The post Hotel letterari, sublimi luoghi d’ispirazione per gli artisti appeared first on Style.

Hotel letterari, sublimi luoghi d’ispirazione per gli artisti
StylecoriereNew feed
{$inline_image}

Article Tags:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.