Apr 10, 2019
46 Views
Commenti disabilitati su Un bambino blocca l’iPad del padre: ora dovrà aspettare… 48 anni
0 0

Un bambino blocca l’iPad del padre: ora dovrà aspettare… 48 anni

Written by
Ypsilon Black

Un bambino blocca l’iPad del padre: ora dovrà aspettare… 48 anni

In queste ore su Twitter è spuntato un caso tanto buffo quanto potenzialmente “drammatico”: un bambino di 3 anni ha bloccato l’iPad del padre. Ma non si è limitato a bloccarlo normalmente, dato che, a causa dei ripetuti tentativi, Evan Osnos si è ritrovato con un tablet bloccato per 25.536.442 minuti, ovvero… fino al 2067.

iPad bloccato per più di 48 anni: la situazione è tragicomica

Non sapendo cosa fare, Evan ha deciso di condividere la brutta esperienza con la rete, chiedendo aiuto agli utenti di Twitter. Inutile dire che i consigli si sono rivelati piuttosto spassosi: c’è chi ha consigliato al padre di riavviare il bambino, chi di viaggiare indietro nel tempo, chi di metterlo nel riso e anche chi – ovviamente – di attendere i 48 anni e mezzo richiesti. Fortunatamente il tutto si è risolto nel migliore dei modi: forzando il tablet in modalità DFU (Device Firmware Update) ha potuto effettuare il ripristino, per quanto sia necessario formattare il dispositivo allo stato di fabbrica.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito!
Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

L’articolo Un bambino blocca l’iPad del padre: ora dovrà aspettare… 48 anni sembra essere il primo su GizBlog.

In queste ore su Twitter è spuntato un caso tanto buffo quanto potenzialmente “drammatico”: un bambino di 3 anni ha bloccato l’iPad del padre. Ma non si è limitato a bloccarlo normalmente, dato che, a causa dei ripetuti tentativi, Evan Osnos si è ritrovato con un tablet bloccato per 25.536.442 minuti, ovvero… fino al 2067. […]

L’articolo Un bambino blocca l’iPad del padre: ora dovrà aspettare… 48 anni sembra essere il primo su GizBlog.

Michele Perrone

Article Categories:
PHM

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy