Apr 14, 2019
41 Views
Commenti disabilitati su Trofeo delle Regioni: una vittoria, un pareggio ed una sconfitta nella prima giornata di gare
0 0

Trofeo delle Regioni: una vittoria, un pareggio ed una sconfitta nella prima giornata di gare

Written by
Ypsilon Black

Trofeo delle Regioni: una vittoria, un pareggio ed una sconfitta nella prima giornata di gare

Nela prima giornata di gare del TdR2019 la Calabria affronta il Molise ottenendo una vittoria, un pareggio ed una sconfitta. A gioire è l’Under 19 di Mister Salerno che al termine di una vera e propria battaglia giocata sotto una pioggia incessante riesce ad avere la meglio sugli avversari capitalizzando al massimo la rete di Crispino al 13’ del primo tempo. Al “Comunale” di Broccostella la prima gara che va in scena è tra le Rappresentative Under 15: i ragazzini terribili di Mister Ferragina partono male subendo la rete del vantaggio molisano, ma sono abili a reagire ed a trovare subito la rete del pari con Passarelli. Pochi minuti dopo l’urlo di gioia rimane strozzato in gola sul colpo di testa dello stesso Passarelli che si stampa sul palo a portiere battuto. Nella ripresa da ambo le parti prevale la voglia di non perdere e la qualità del gioco perde di valore: al triplice fischio è un punto che non cambia nulla considerato il pari a reti bianche nell’altra gara del girone tra Bolzano e Puglia. L’Under 17 di Mister De Sensi recrimina e non poco. In pieno controllo della partita, dopo un primo tempo conclusosi a reti bianche, nella ripresa l’occasione per il vantaggio capita sui piedi di Mangano che si incarica di tirare il calcio di rigore concesso per atterramento di Magnavita. L’esterno calabrese si fa ipnotizzare dal portiere avversario e la ghiotta occasione sfuma. La beffa arriva pochi minuti dopo quando il rigore viene concesso al Molise ed il capitano Iannetta non se la lascia scappare. Tutino e compagni cercano di reagire ma un secondo rigore per fallo di mano taglia le gambe ai calabresi: sempre Iannetta si incarica della trasformazione, Papa respinge ma la palla torna allo stesso Iannetta che facilmente deposita in rete. Nella terza ed ultima gara capitan Neri e compagni devono fare a meno di Alfano, costretto a rimanere in albergo a causa di una forte influenza. I ragazzi di Salerno però scendono in campo concentrati e pronti: il primo quarto d’ora è un assedio, con ben 5 calci d’angolo per i calabresi. Alla quinta occasione è Crispino a colpire di testa battendo di testa l’estremo difensore molisano. La prima frazione di gioco termina senza pericoli per la Calabria che controlla agevolmente le sortite avversarie. Nella ripresa il Molise prende possesso del campo e chiude la Calabria nella propria metà campo: vani, però, sono tutti i tentativi che sbattono contro un muro eretto dalla difesa calabrese e da un super Risoli che salva il risultato deviando di piede il tiro di un attaccante molisano lanciato da solo verso la porta. Al triplice fischio gioia immensa per tutti i protagonisti che si portano in testa alla classifica in coabitazione con la Puglia che ha avuto la meglio sul Bolzano per 2-1 Domani l’avversario di turno sarà proprio il Bolzano: si giocherà al “Comunale” di San Giovanni incaricato ed una vittoria potrebbe ipotecare il passaggio del turno. TABELLINI E CRONACHE DELLE GARE U15 Molise-U15 Calabria 1-1 (1-1) Molise: Tipurlea, Pinto, Colantuono, Salvatore, Colombo, Del Bianco (dal 37’st Giordano), Ciocca (dal 30’st D’Angelo), Colagrossi (dal 21’st Ercolano), Sciarretta, Lombari (dal 17’st Ruggiero), Fraraccio. A disp.: Todisco, Mastrangelo, Russo, Aufiero, Vasile. All.: Sig. Maestripieri Calabria: Scalise, Imbrogno, Risuleo (dal 5’st Vizza C.), Spadafora (dal 1’st Mauri), Filice, Passarelli, Quirino, Mollo (dal 33’st Lagani), Salvatore (dal 17’st Vizza A.), Stasi (dal 1’st Rugnetta), Muto. A disp.: Gualtieri, Triolo, Morelli, Parisi. All.: Sig. Ferragina Arbitro: Sig. Di Monte (Sez. Frosinone) Marcatori: al 4’pt Lombari (M), al 10’pt Passarelli (C) Un bel pareggio tra due ottime squadre: Questo il resoconto finale della gara Under 15 tra Molise e Calabria. I ragazzi di Ferragina partono male, subendo la rete del Molise con Lombari che deve solo mettere il piattone sul bel cross di Del Bianco. Nulla può Scalise. Capitan Spadafora e compagni reagiscono alla grande: al 7’ Passarelli fa le prove generali con un gran tiro dalla distanza che però è centrale. Al 10’ però il tiro al volo su bella sponda di Quirino è imparabile per il portiere molisano e per la Calabria è il pareggio.Pochi minuti piu tardi sugli sviluppi di un calcio d’angolo è sempre Passarelli a svettare ma l’ottimo colpo di testa si stampa sul palo. Nella ripresa le due squadre pensano a non prenderle e la gara termina con il risultato di 1-1. Mister Ferragina a fine gara si dichiara soddisfatto anche se un po’ rammaricato per il risultato: “Potevamo vincere, peccato per il gol subito in apertura ma dopo siamo stati noi a fare la gara. Il palo di Passarelli avrebbe fatto sicuramente cambiare la gara visto che nella ripresa il gioco è latitato. Pensiamo già a domani, concentrati per fare risultato”. U17 Molise-U17 Calabria 0-2 (0-0) Molise: Scassera, Aletta, Luisi, Fruscella, Arco, Barbieri, Iannetta, Rossi, Salladina, Miranda. A disp.: Recchia, Calò, Forgione, De Luca, Maione, Barile, Cianitto, Russo, Di Tella. All.: Sig. Errico Calabria: Papa, Mangano, Pedicone, Falcone, Marte, Pitale, Tutino, Verso, Magnavita, Fiorentino, Polimeni. A disp.: Martino, Albanese, Virgara, Marchio, Pittella, Canaliu, Petcu, Megale, Natale. All.: Sig. De Sensi Arbitro: Sig. Antonucci (Sez. Frosinone) Marcatori: al 25’st (r) e al 35’st Iannetta (M) Ammoniti: Fruscella (M), Falcone e Fiorentino (C) Note: al 15’st Mangano (C) si fa parare un rigore Rigori fatali alla Under 17 di Mister De Sensi. E’ il caso di dirlo a voce alta poiché con un rigore a favore sbagliato e due contro realizzati il risultato sembra eccessivo per una squadra che ha lottato alla grande ed ha fatto intravedere anche delle ottime trame di gioco. Parte forte la Calabria che al 3’ va vicinissima al gol con un colpo di testa di Marte sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 15’ Falcone recupera palla e si invola verso la porta avversaria ma da posizione defilata il traversone per l’accorrente Verso viene deviato in scivolata dal recupero di un difensore molisano. Al 18’ Fiorentino dalla distanza trova un gran tiro che sorvola di poco la traversa. Al 37’ Papa salva la porta smanacciando in calcio d’angolo la sfera che aveva preso una parabola insidiosa a seguito di una deviazione. Nella ripresa l’occasione ghiotta per la Calabria: rigore fischiato per atterramento di Magnavita. Mangano si incarica della battuta ma Scassera intuisce e respinge lateralmente. Pochi minuti dopo va vicino al gol il Molise ma Fiorentino riesce a respingere sulla linea di porta il colpo di testa di Aletta. Al 25’ la doccia fredda: Arco viene atterrato in area e per l’arbitro non ci sono dubbi. Capitan Iannetta realizza nonostante Papa avesse intuito. La Calabria reagisce e si spinge in avanti ma al 34’ un altro rigore chiude i giochi. Questa volta è un evidente fallo di mano a mandare ancora Iannetta dagli 11 metri: Papa respinge ma è lesto Iannetta a fare il tap-in per il 2-0 finale. De Sensi a fine gara: “Il calcio di rigore in nostro favore è stato l’ago della bilancia della partita, potevamo portarci in vantaggio ed invece sbagliando dal dischetto abbiamo favorito i nostri avversari che hanno preso coraggio. L’errore dagli undici metri ha destabilizzato il morale dei ragazzi che non sono riusciti a reagire ed hanno subito i due gol. Credo comunque che sia stata una partita equilibrata, gli episodi non ci hanno aiutato”. U19 Molise-U19 Calabria 0-1 (0-1) Molise: Spadone, Di Giulio Ranieri, Sacchetti, Lepore, D’Ausilio, Di Falco, Bianchi, Ciardiello, Fatone, Abbrunzo. A disp.: Cercio, Traino, Intorto,Gravina, Fraraccio, Nardi, D’Amico, Rizzelli. All.: Sig. Di Rienzo Calabria: Risoli, Isabella, Calabrese, Carlo, Neri, Martino, Gullo, Lombardi,, Crispino, Verduci, Pisani. A disp.: Marra, Alfano, Liparota, Gliozzi, Wojcik, Zuccalà, Parrello, Battaglia, Panetta. All.: Sig. Salerno Arbitro: Sig. Di Palma (Sez. Cassino) Assistenti: Sig. Aceti e Sig. Martino (Sez. Cassino) Marcatori: al 13’pt Crispino Ammoniti: Verduci, Pisani, Lombardi e Crispino (C), D’Ausilio e Fatone (M) Un urlo di gioia si alza dal “Comunale” di Broccostella al termine di quasi 100 minuti tiratissimi e giocati sotto una pioggia incessante. I ragazzi di Mister Salerno battono i pari età del Molise grazie al colpo di testa imperioso di Crispino al 13’ del primo tempo e per buona parte della gara controllano tranquillamente gli avversari. Gli ultimi venti minuti, però, complice un vistoso calo fisico, i ragazzi soffrono più del dovuto ed il Molise chiude Neri e compagni nella loro metà campo. La grinta, il sacrificio e l’unione di un gruppo forte hanno contraddistinto i ragazzi che alla fine portano a casa i primi 3 punti del TdR2019. Nell’assedio finale molisano il portierino Risole compie un autentico miracolo negando con il piede sinistro la gioia del gol all’attaccante molisano presentatosi a tu per tu con il numero 1 calabrese. “Sono tre punti importantissimi – così Mister Salerno al termine della gara – guadagnati con grande sacrificio ed impegno da parte dei ragazzi. Risoli è stato determinante, ma il mio ringraziamento va a tutti i ragazzi perché hanno dimostrato di essere un vero gruppo. Ora testa al Bolzano, gara fondamentale per ipotecare il passaggio del turno”.
Nela prima giornata di gare del TdR2019 la Calabria affronta il Molise ottenendo una vittoria, un pareggio ed una sconfitta. A gioire è l’Under 19 di Mister Salerno che al termine di una vera e propria battaglia giocata sotto una pioggia incessante riesce ad avere la meglio sugli avversari capitalizzando al massimo la rete di Crispino al 13’ del primo tempo. Al “Comunale” di Broccostella la prima gara che va in scena è tra le Rappresentative Under 15: i ragazzini terribili di Mister Ferragina partono male subendo la rete del vantaggio molisano, ma sono abili a reagire ed a trovare subito la rete del pari con Passarelli. Pochi minuti dopo l’urlo di gioia rimane strozzato in gola sul colpo di testa dello stesso Passarelli che si stampa sul palo a portiere battuto. Nella ripresa da ambo le parti prevale la voglia di non perdere e la qualità del gioco perde di valore: al triplice fischio è un punto che non cambia nulla considerato il pari a reti bianche nell’altra gara del girone tra Bolzano e Puglia. L’Under 17 di Mister De Sensi recrimina e non poco. In pieno controllo della partita, dopo un primo tempo conclusosi a reti bianche, nella ripresa l’occasione per il vantaggio capita sui piedi di Mangano che si incarica di tirare il calcio di rigore concesso per atterramento di Magnavita. L’esterno calabrese si fa ipnotizzare dal portiere avversario e la ghiotta occasione sfuma. La beffa arriva pochi minuti dopo quando il rigore viene concesso al Molise ed il capitano Iannetta non se la lascia scappare. Tutino e compagni cercano di reagire ma un secondo rigore per fallo di mano taglia le gambe ai calabresi: sempre Iannetta si incarica della trasformazione, Papa respinge ma la palla torna allo stesso Iannetta che facilmente deposita in rete. Nella terza ed ultima gara capitan Neri e compagni devono fare a meno di Alfano, costretto a rimanere in albergo a causa di una forte influenza. I ragazzi di Salerno però scendono in campo concentrati e pronti: il primo quarto d’ora è un assedio, con ben 5 calci d’angolo per i calabresi. Alla quinta occasione è Crispino a colpire di testa battendo di testa l’estremo difensore molisano. La prima frazione di gioco termina senza pericoli per la Calabria che controlla agevolmente le sortite avversarie. Nella ripresa il Molise prende possesso del campo e chiude la Calabria nella propria metà campo: vani, però, sono tutti i tentativi che sbattono contro un muro eretto dalla difesa calabrese e da un super Risoli che salva il risultato deviando di piede il tiro di un attaccante molisano lanciato da solo verso la porta. Al triplice fischio gioia immensa per tutti i protagonisti che si portano in testa alla classifica in coabitazione con la Puglia che ha avuto la meglio sul Bolzano per 2-1 Domani l’avversario di turno sarà proprio il Bolzano: si giocherà al “Comunale” di San Giovanni incaricato ed una vittoria potrebbe ipotecare il passaggio del turno. TABELLINI E CRONACHE DELLE GARE U15 Molise-U15 Calabria 1-1 (1-1) Molise: Tipurlea, Pinto, Colantuono, Salvatore, Colombo, Del Bianco (dal 37’st Giordano), Ciocca (dal 30’st D’Angelo), Colagrossi (dal 21’st Ercolano), Sciarretta, Lombari (dal 17’st Ruggiero), Fraraccio. A disp.: Todisco, Mastrangelo, Russo, Aufiero, Vasile. All.: Sig. Maestripieri Calabria: Scalise, Imbrogno, Risuleo (dal 5’st Vizza C.), Spadafora (dal 1’st Mauri), Filice, Passarelli, Quirino, Mollo (dal 33’st Lagani), Salvatore (dal 17’st Vizza A.), Stasi (dal 1’st Rugnetta), Muto. A disp.: Gualtieri, Triolo, Morelli, Parisi. All.: Sig. Ferragina Arbitro: Sig. Di Monte (Sez. Frosinone) Marcatori: al 4’pt Lombari (M), al 10’pt Passarelli (C) Un bel pareggio tra due ottime squadre: Questo il resoconto finale della gara Under 15 tra Molise e Calabria. I ragazzi di Ferragina partono male, subendo la rete del Molise con Lombari che deve solo mettere il piattone sul bel cross di Del Bianco. Nulla può Scalise. Capitan Spadafora e compagni reagiscono alla grande: al 7’ Passarelli fa le prove generali con un gran tiro dalla distanza che però è centrale. Al 10’ però il tiro al volo su bella sponda di Quirino è imparabile per il portiere molisano e per la Calabria è il pareggio.Pochi minuti piu tardi sugli sviluppi di un calcio d’angolo è sempre Passarelli a svettare ma l’ottimo colpo di testa si stampa sul palo. Nella ripresa le due squadre pensano a non prenderle e la gara termina con il risultato di 1-1. Mister Ferragina a fine gara si dichiara soddisfatto anche se un po’ rammaricato per il risultato: “Potevamo vincere, peccato per il gol subito in apertura ma dopo siamo stati noi a fare la gara. Il palo di Passarelli avrebbe fatto sicuramente cambiare la gara visto che nella ripresa il gioco è latitato. Pensiamo già a domani, concentrati per fare risultato”. U17 Molise-U17 Calabria 0-2 (0-0) Molise: Scassera, Aletta, Luisi, Fruscella, Arco, Barbieri, Iannetta, Rossi, Salladina, Miranda. A disp.: Recchia, Calò, Forgione, De Luca, Maione, Barile, Cianitto, Russo, Di Tella. All.: Sig. Errico Calabria: Papa, Mangano, Pedicone, Falcone, Marte, Pitale, Tutino, Verso, Magnavita, Fiorentino, Polimeni. A disp.: Martino, Albanese, Virgara, Marchio, Pittella, Canaliu, Petcu, Megale, Natale. All.: Sig. De Sensi Arbitro: Sig. Antonucci (Sez. Frosinone) Marcatori: al 25’st (r) e al 35’st Iannetta (M) Ammoniti: Fruscella (M), Falcone e Fiorentino (C) Note: al 15’st Mangano (C) si fa parare un rigore Rigori fatali alla Under 17 di Mister De Sensi. E’ il caso di dirlo a voce alta poiché con un rigore a favore sbagliato e due contro realizzati il risultato sembra eccessivo per una squadra che ha lottato alla grande ed ha fatto intravedere anche delle ottime trame di gioco. Parte forte la Calabria che al 3’ va vicinissima al gol con un colpo di testa di Marte sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 15’ Falcone recupera palla e si invola verso la porta avversaria ma da posizione defilata il traversone per l’accorrente Verso viene deviato in scivolata dal recupero di un difensore molisano. Al 18’ Fiorentino dalla distanza trova un gran tiro che sorvola di poco la traversa. Al 37’ Papa salva la porta smanacciando in calcio d’angolo la sfera che aveva preso una parabola insidiosa a seguito di una deviazione. Nella ripresa l’occasione ghiotta per la Calabria: rigore fischiato per atterramento di Magnavita. Mangano si incarica della battuta ma Scassera intuisce e respinge lateralmente. Pochi minuti dopo va vicino al gol il Molise ma Fiorentino riesce a respingere sulla linea di porta il colpo di testa di Aletta. Al 25’ la doccia fredda: Arco viene atterrato in area e per l’arbitro non ci sono dubbi. Capitan Iannetta realizza nonostante Papa avesse intuito. La Calabria reagisce e si spinge in avanti ma al 34’ un altro rigore chiude i giochi. Questa volta è un evidente fallo di mano a mandare ancora Iannetta dagli 11 metri: Papa respinge ma è lesto Iannetta a fare il tap-in per il 2-0 finale. De Sensi a fine gara: “Il calcio di rigore in nostro favore è stato l’ago della bilancia della partita, potevamo portarci in vantaggio ed invece sbagliando dal dischetto abbiamo favorito i nostri avversari che hanno preso coraggio. L’errore dagli undici metri ha destabilizzato il morale dei ragazzi che non sono riusciti a reagire ed hanno subito i due gol. Credo comunque che sia stata una partita equilibrata, gli episodi non ci hanno aiutato”. U19 Molise-U19 Calabria 0-1 (0-1) Molise: Spadone, Di Giulio Ranieri, Sacchetti, Lepore, D’Ausilio, Di Falco, Bianchi, Ciardiello, Fatone, Abbrunzo. A disp.: Cercio, Traino, Intorto,Gravina, Fraraccio, Nardi, D’Amico, Rizzelli. All.: Sig. Di Rienzo Calabria: Risoli, Isabella, Calabrese, Carlo, Neri, Martino, Gullo, Lombardi,, Crispino, Verduci, Pisani. A disp.: Marra, Alfano, Liparota, Gliozzi, Wojcik, Zuccalà, Parrello, Battaglia, Panetta. All.: Sig. Salerno Arbitro: Sig. Di Palma (Sez. Cassino) Assistenti: Sig. Aceti e Sig. Martino (Sez. Cassino) Marcatori: al 13’pt Crispino Ammoniti: Verduci, Pisani, Lombardi e Crispino (C), D’Ausilio e Fatone (M) Un urlo di gioia si alza dal “Comunale” di Broccostella al termine di quasi 100 minuti tiratissimi e giocati sotto una pioggia incessante. I ragazzi di Mister Salerno battono i pari età del Molise grazie al colpo di testa imperioso di Crispino al 13’ del primo tempo e per buona parte della gara controllano tranquillamente gli avversari. Gli ultimi venti minuti, però, complice un vistoso calo fisico, i ragazzi soffrono più del dovuto ed il Molise chiude Neri e compagni nella loro metà campo. La grinta, il sacrificio e l’unione di un gruppo forte hanno contraddistinto i ragazzi che alla fine portano a casa i primi 3 punti del TdR2019. Nell’assedio finale molisano il portierino Risole compie un autentico miracolo negando con il piede sinistro la gioia del gol all’attaccante molisano presentatosi a tu per tu con il numero 1 calabrese. “Sono tre punti importantissimi – così Mister Salerno al termine della gara – guadagnati con grande sacrificio ed impegno da parte dei ragazzi. Risoli è stato determinante, ma il mio ringraziamento va a tutti i ragazzi perché hanno dimostrato di essere un vero gruppo. Ora testa al Bolzano, gara fondamentale per ipotecare il passaggio del turno”.

http://www.cn24tv.it/rss/calabria.html

Article Categories:
In Calabria

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy