Apr 17, 2019
85 Views
Commenti disabilitati su Massimo Bordin ha dimostrato che essere di parte non significa essere faziosi

Massimo Bordin ha dimostrato che essere di parte non significa essere faziosi

Written by
Pubblicità

Massimo Bordin ha dimostrato che essere di parte non significa essere faziosiMassimo Bordin ha dimostrato che essere di parte non significa essere faziosi

Fare cultura sarà certamente anche farsi venire una volta una geniale idea a effetto, da sfoggiare a ogni occasione.

Massimo Bordin, invece, giorno per giorno ha fatto cultura – politica, giudiziaria, giornalistica, storica, radicale – in un altro modo: come la goccia che scava la roccia, dove la goccia è un distillato quotidiano di attenzione, preparazione, ironia e anti-retorica, mentre la roccia è il conformismo, prima che il potere. Ché tanto prima o poi potere e conformismo si ritrovano, e hanno bisogno di un linguaggio per andare a braccetto, contando sul fatto che saranno in tanti a far finta di non sentire il suono fasullo di certe parole vuote.

Bordin non riusciva a far finta di non sentire o leggere una parola fuori posto, anche se proveniva da una persona a lui amica e vicina. Non perché si sentisse investito di una particolare missione di igiene mentale. Semplicemente, era più forte di lui, non ce la faceva a subire la superficialità senza intervenire con il soccorso dell’ironia, spesso, o dell’indignazione, molto più raramente.

Se Radio radicale oggi è condannata a morte (ma il Governo può ancora graziarla!), è perché un concetto molto semplice non viene inteso: essere di parte non significa necessariamente essere faziosi. Serbare memoria di Massimo Bordin, soprattutto se lo si è ascoltato quotidianamente da “parti” lontane ed avverse, aiuta ad afferrare quel concetto, a materializzarlo.

Ad attribuirgli una voce…roca, impastata di fumo…inconfondibile.

L’articolo Massimo Bordin ha dimostrato che essere di parte non significa essere faziosi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Fare cultura sarà certamente anche farsi venire una volta una geniale idea a effetto, da sfoggiare a ogni occasione. Massimo Bordin, invece, giorno per giorno ha fatto cultura – politica, giudiziaria, giornalistica, storica, radicale – in un altro modo: come la goccia che scava la roccia, dove la goccia è un distillato quotidiano di attenzione, […]

L’articolo Massimo Bordin ha dimostrato che essere di parte non significa essere faziosi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Marco Cappato

Article Categories:
Il fatto quotidiano

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy