Apr 1, 2019
312 Views
Commenti disabilitati su Dal 1 giugno revisione caschi per moto obbligatoria e PetroChina con benzina cinese: quante bufale

Dal 1 giugno revisione caschi per moto obbligatoria e PetroChina con benzina cinese: quante bufale

Written by

Dal 1 giugno revisione caschi per moto obbligatoria e PetroChina con benzina cinese: quante bufale

Stiamo vivendo la giornata probabilmente più calda dell’anno per quanto riguarda le bufale, con il pesce d’aprile che in queste ore è stato esteso anche alla fantomatica decisione di puntare sulla revisione caschi per moto obbligatoria. A partire dal 1 giugno, infatti, tutti dovranno adattarsi ad una disposizione che andrebbe ad introdurre una scadenza per i singoli caschi. Fake news che fa il paio per chi è spesso in mobilità con quella di PetroChina e dell’arrivo della prima pompa di benzina cinese in Italia. Precisamente a Roma, con prezzi irrisori.

Tutto sulla revisione caschi per moto obbligatoria

Andiamo con ordine, partendo appunto dalla revisione caschi per moto obbligatoria. Dal mese di giugno chi non rispetterà il controllo (dopo aver superato l’esame, il casco verrà munito di uno speciale adesivo), pagherà la stessa sanzione prevista in caso di fermo senza casco. Sarà necessario controllare l’integrità della calotta e molti altri dettagli ogni due anni, prima della scadenza del suo ciclo di vita.

Ancora una bufala sul tema caschi, dunque, dopo quella che anni fa ha creato il panico dopo la notizia relativa all’obbligo di doverlo indossare addirittura in auto (trovate l’approfondimento del caso nel nostro archivio). Tutto nasce da un sito, motociclismo.it, che secondo le informazioni raccolte in mattinata pare non essere nuovo a riservare un pesce d’aprile per internauti. Insomma, niente revisione caschi per moto dal prossimo 1 giugno, al contrario di quanto si affermi da alcune ore a questa parte su Facebook.

PetroChina e l’arrivo della benzina cinese a Roma

Di PetroChina e dell’esordio della benzina cinese a Roma abbiamo già parlato in tarda mattinata. In nome di un altro pesce d’aprile assai popolare in queste ore, infatti, è stata diffusa sui social la notizia riguardante l’avvio della prima pompa di benzina frutto dei recenti accordi tra Italia e la stessa Cina. Risultato? Gasolio a 0,50 euro al litro, con tutte le domande del caso sulla qualità del prodotto venduto. Insomma, al momento PetroChina e revisione caschi per moto obbligatoria a partire da giugno 2019 vincono il premio di migliori bufale associate al pesce d’aprile annuale.

L’articolo Dal 1 giugno revisione caschi per moto obbligatoria e PetroChina con benzina cinese: quante bufale proviene da Bufale.

Stiamo vivendo la giornata probabilmente più calda dell’anno per quanto riguarda le bufale, con il pesce d’aprile che in queste ore è stato esteso anche alla fantomatica decisione di puntare sulla revisione caschi per moto obbligatoria. A partire dal 1 giugno, infatti, tutti dovranno adattarsi ad una disposizione che andrebbe ad introdurre una scadenza per i…

L’articolo Dal 1 giugno revisione caschi per moto obbligatoria e PetroChina con benzina cinese: quante bufale proviene da Bufale.

Redazione

Article Categories:
BUFALE NET

Comments are closed.