Mar 1, 2019
137 Views
0 0

“Il mio west” secondo Takagi & Ketra e il trio canoro Jovanotti, Calcutta e Paradiso. Lo streaming di “La luna e la gatta”

Written by
Ypsilon Black

Svelati i nomi dei misteriosi Barbooodos che altri non erano che Takagi & Ketra (ai bottoni) e il trio di feat. canori che rispondono ai nomi di Tommaso Paradiso (Thegiornalisti), Jovanotti e Calcutta. Come dire una spaghettata al saloon dell’itpop di ieri e di oggi (e domani?) apparecchiata dal buon Mecna che oltre al testo ha curato anche l’artwork.

Il colpaccio definitivo sarebbe stato invitare anche Luca Carboni ma il quintetto base + 1 è per il momento questo e il suo primo vagito (in futuro si vedrà) è La luna e la gatta, un pezzo che è una mezza serenata con gli stivali da cowboy tra un calco Dalla dei bei vecchi tempi andati, un iconico fischiettare di ovvio rimando a Alessandro Alessandroni buonanima e i tre cantautori barbooodos a passarsi il microfono con consumato mestiere. C’è Paradiso nelle prime strofe (“Gli alberi pescano pescano / L’anima di questo mondo / Immergendo le radici / E abbracciando l’equatore / Vorrei tu facessi lo stesso / Colla mano sul mio cuore / Quando mi guardi negli occhi / Vorrei finire nel frullatore”), Jovanotti ad inserirsi falsettato nel pre-ritornello (Ma dimmi come si può stare bene / Anche quando si è lontani / Che non sento la tua voce / Ormai da troppe settimane / Dimmi dove si può stare vivi / Anche senza respirare) e infine Calcutta a far sbocciare il ritornello (“Posso soltanto deglutire / Silvia sai cantare nella testa / Questo motivo che mi fa / Stare come una ragazza / Che guarda dalla finestra / La luna che cade in un lago dipinto di blu / Che ci caschi anche tu”) e così via.

In pratica, La luna e la gatta si presenta come il Il mio west di Pieraccioni aggiornato al 2019. E pensare che Bowie era finito a recitare con la Marcuzzi in quel film che fu letteralmente sbrindellato dalla critica e da chiunque. Ma quella è un’altra storia. Questa che scrivono questi signori qui non è così drammatica, il brano rappresenta un leggero, innocuo, divertissement con un valido testo firmato dal Mecna che non t’aspetti.

Di seguito lo streaming del pezzo, l’insta-post di Ketra che descrive le sue impressioni sulla collaborazione e il testo completo. Su SA trovate un approfondimento di carriera sui Thegiornalisti, le recensioni della discografia di Calcutta e qualcuna da quella di Jovanotti.

La luna e la gatta

[Strofa 1: Tommaso Paradiso] Gli alberi pescano pescano
L’anima di questo mondo
Immergendo le radici
E abbracciando l’equatore
Vorrei tu facessi lo stesso
Colla mano sul mio cuore
Quando mi guardi negli occhi
Vorrei finire nel frullatore

[Pre-ritornello: Jovanotti] Ma dimmi come si può stare bene
Anche quando si è lontani
Che non sento la tua voce
Ormai da troppe settimane
Dimmi dove si può stare vivi
Anche senza respirare

[Ritornello: Calcutta] Posso soltanto deglutire
Silvia sai cantare nella testa
Questo motivo che mi fa
Stare come una ragazza
Che guarda dalla finestra
La luna che cade in un lago dipinto di blu
Che ci caschi anche tu

[Strofa 2: Jovanotti] Nel cielo la notte è romantica
Venere bacia un rione
Senza sapere dove
Senza sapere come
Vorrei tu facessi lo stesso
Chiamandomi col mio nome
L’amore attraversa lo spazio
I chilometri, gli anni luce

[Pre-ritornello: Tommaso Paradiso] Ma dimmi come si può stare bene
Anche quando si è lontani
E non sento la tua voce
Ormai da troppe settimane
Dimmi come si può stare vivi
Anche senza respirare

[Ritornello: Calcutta] Posso soltanto deglutire
Silvia sai cantare nella testa
Questo motivo che mi fa
Stare come una ragazza
Che guarda dalla finestra
La luna che cade in un lago dipinto di blu
Che ci caschi anche tu

[Strofa 3: Calcutta] L’amore non è una scusa
Ma giuro mi sono perso
Non è stata una bella avventura
Però mi è piaciuta lo stesso
C’era la luna in un lago
Che emanava il suo riflesso
E una banda suonava lontano una musica blues
Ci saresti cascata anche tu

“Il mio west” secondo Takagi & Ketra e il trio canoro Jovanotti, Calcutta e Paradiso. Lo streaming di “La luna e la gatta”
Sentire ascoltare

Article Tags:
Article Categories:
Sentireascoltare
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy