Circosta Auto
Mar 4, 2019
132 Views
0 0

Bebe Vio: età, altezza, peso, famiglia. L’incidente, la sua storia

Written by
a giugno vieni a scoprire la nuva carbon edition

Il 4 marzo è il compleanno di una grande donna, di una magistrale sportiva e di un essere umano eccezionale. Parliamo della grande Bebe Voi, all’anagrafe Beatrice Maria Adelaide Marzia Vio Grandis, che oggi compie 22 anni. Nata nel 1997 a Venezia, campionessa nello sport e nella vita, ha conquistato tutti con le sue gesta sportive e con la sua storia di forza, tenacia e simpatia. Bebe, alta 155 centimetri e pesa 40 chili, è oggi è una delle sportive più amate dal pubblico ed un magnifico esempio da seguire. Sui social tantissimi i post per l’azzurra. Bebe, con la divisa delle Fiamme Oro e dell’Italia, gira il mondo e vince. Continuamente.

Non si contano più le sue medaglie. Una bacheca strapiena e ben guadagnata. Nel 2008, quando aveva 11 anni, è stata colpita di una meningite fulminante. Questa malattia le ha causato un’estesa infezione con annessa necrosi ad avambracci e gambe, che le sono state amputate. Dopo tre mesi e mezzo in ospedale, è tornata a scuola e ha cominciato la riabilitazione. Dopo un anno, invece, ha ripreso la sua attività sportiva, con l’aiuto di una protesi. Dolore. Tanto dolore. (Continua dopo la foto)

Ma Bebe ha reagito. Si è rialzata. “Per un attimo ho pensato di farla finita, mi volevo buttare dal letto, provare ad ammazzarmi – ha raccontato una volta da Fazio – poi mio papà, ironicamente, mi ha detto che da lì non mi sarei fatta nulla cadendo dal letto e che l’unica era buttarsi dal secondo piano di casa. Mi misi a ridere e capii che il peggio oramai era passato”. Poi ci ha pensato lo sport a tenderle la mano e poi il trionfo nella vita. Testimonial di molteplici campagne promozionali in difesa dei più deboli, della disabilità e della vita stessa. (Continua dopo la foto)

E lei è felice: “La vita è una figata”, scrive sempre, in pratica è il suo motto. 10 per la Vio le medaglie vinte, tra Paralimpiadi, Mondiali ed Europei. In Coppa del Mondo, ogni anno è una festa. Lo scorso 12 febbraio ha vinto ancora. A Il Cairo, dove in questi giorni, gli azzurri olimpici hanno vinto altre medaglie, anche i paralimpici non hanno scherzato e deluso l’attesa. La Vio è stata una delle vincitrice, tra i vincitori tricolori. Una medaglia d’oro, nel fioretto individuale e a squadre. Sommate agli altri allori (4 ori, un argento e un bronzo) fanno sette in Coppa del Mondo. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}
Alle Paralimpiadi di Rio 2016, ha messo al collo due medaglie. Un oro paralimpico individuale storico, da urlo (ha urlato lei in pedana) e poi un bronzo a squadre. Della categoria B. Ai Mondiali, ha messo via una bella cinquina. 4 ori e un terzo posto. Tre trionfi in singolo ed anche uno nella classe under 17 e poi un terzo posto insieme alle sue compagne di team azzurro. Una curiosità: Bebe Voi non è fidanzata.

Ti potrebbe anche interessare: “Volevo ammazzarmi”. La malattia, la sofferenza, l’amputazione della braccia. La vita sconvolta dalla meningite di Bebe Vio e quel sentimento di dolore inarrestabile che monta dentro. Poi, quando la strada sembrava segnata, ecco che accade qualcosa che cambia tutto

fbq(‘track’, ‘STORIE’);

L’articolo Bebe Vio: età, altezza, peso, famiglia. L’incidente, la sua storia proviene da Caffeina Magazine.

Bebe Vio: età, altezza, peso, famiglia. L’incidente, la sua storia
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: