Feb 13, 2019
77 Views
0 0

Giuseppe muore e lascia 7 figli. I colleghi pagano il mutuo e li salvano dallo sfratto

Written by
Ypsilon Black

Un bellissimo gesto di solidarietà arriva da Palermo, la città di Giuseppe Romano, il vigile urbano morto ad agosto 2016 a seguito di una caduta lasciando moglie e sette figli con un mutuo da pagare. Aveva 54 anni. La tragedia era avvenuta in casa sua, a Misilmeri, dove si era trasferito quando la famiglia si era allargata. Nell’urto l’agente era stato trafitto alla coscia da uno spuntone che gli aveva reciso l’arteria femorale e si era rivelata inutile la corsa al pronto soccorso dell’ospedale Policlico, dove Romano è morto poco dopo.

“Era una persona d’oro – spiegavano allora i colleghi a Today – un grande lavoratore proveniente da una famiglia umile e di operai”. Oggi, a quasi tre anni dalla drammatica morte di Romano, quegli stessi colleghi che, sconvolti, lo descrivevano con belle parole hanno raccolto l’appello della moglie del vigile senza pensarci troppo e dato così un concreto aiuto economico a lei e ai suoi figli. (Continua dopo la foto)

Dopo la morte del vigile, difatti, la rata del mutuo di 800 euro al mese col tempo è diventata insostenibile per la famiglia, che rischiava quindi di perdere la casa. Poi nei mesi scorsi è arrivato l’appello della signora Romano che chiedeva anche un piccolo lavoro per continuare a pagare il mutuo e come detto i colleghi del defunto marito non si sono tirati indietro e si sono subito resi disponibili. A raccontare questa storia è stato il comandante della municipale Gabriele Marchese al Giornale di Sicilia. (Continua dopo la foto)

“Un aiuto concreto ai parenti di un collega che con tanti sacrifici portava avanti la sua famiglia, non potendo sostituirlo negli affetti”, ha commentato il comandante. Che si è detto anche “sorpreso dalla sensibilità dimostrata dai colleghi”. “La raccolta non è una tantum – ha aggiunto -, ma ha l’obiettivo di dare quel sostegno che un padre come Giuseppe dava alla sua famiglia”. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}
Ma l’aiuto che serve, ha proseguito Marchese, non è solo economico. “Non possiamo sostituire una persona negli affetti ma ci affianchiamo per far sentire il meno possibile l’assenza. Certo, – conclude il comandante dei vigili sulle pagine del Giornale di Sicilia – trovare un’occupazione alla moglie, che le consenta di essere indipendente, sarebbe la cosa migliore. Al momento diamo la nostra disponibilità perché possa ricontrattare il mutuo”.

Un anziano muore e lascia alla figlia dei vicini un sacco pieno di regali per i prossimi 14 anni. Un gesto commovente

fbq(‘track’, ‘STORIE’);

L’articolo Giuseppe muore e lascia 7 figli. I colleghi pagano il mutuo e li salvano dallo sfratto proviene da Caffeina Magazine.

Giuseppe muore e lascia 7 figli. I colleghi pagano il mutuo e li salvano dallo sfratto
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy