Circosta Auto
Feb 13, 2019
13 Views
0 0

Dieta del digiuno di sera: perdi 3 chili e dormi meglio. Ecco come funziona

Written by

“A cena bisogna stare leggeri”. Dieta o non dieta, quante volte vi hanno ripetuto questa frase? Sicuramente parecchie, anche perché se lo stomaco non è sovraccarico e non è impegnato nella digestione di alimenti “difficili” si dorme decisamente meglio. La dieta di cui stiamo per parlarvi, come avete intuito dal nome ‘dieta del digiuno di sera’, la cena non la prevede proprio. La regola principale, infatti, è quella di eliminare cibi solidi dopo le ore 17. In questo modo, si legge anche sul sito Di Lei, si possono perdere fino a tre chili nel giro di quindici giorni e, altro beneficio oltre a quello di sgonfiarsi, si fatica meno a prendere sonno.

Ma attenzione, la regola numero uno è che non è consigliabile seguirla per più di due settimane consecutive. Fatta questa doverosa premessa, si tratta di una dieta che prevede di mangiare normalmente (ma senza esagerare, è ovvio) dalla colazione fino allo spuntino pomeridiano per poi assumere solo liquidi in abbondanza, come per esempio le tisane, dalle ore 17 in poi. (Continua dopo la foto)

Questa dieta si basa su un regime ipocalorico per cui si evita di ingerire troppe calorie nel momento della giornata in cui si brucia di meno (la sera appunto), e in cui si dovrebbe quindi mangiare di meno. Dal punto di vista nutrizionale, infatti, la cena è infatti il pasto meno importante ma è anche quello in cui si rischiano più ‘sgarri’. Intanto perché si arriva a tavola affamati (non tutti fanno il sacrosanto spuntino del pomeriggio) e poi perché alla fine della giornata si tende a essere più rilassati, dunque a mangiare di più, magari anche davanti alla tv. (Continua dopo la foto)

Nelle due settimane in cui avete deciso di seguire questa dieta, è previsto che a colazione si faccia un pieno di vitamine, con frutta fresca, latte scremato o yogurt magro addolciti con un cucchiaino di miele. Spuntini? Sani sì, ma non troppo leggeri. Come un panino integrale farcito con 100 grammi di formaggio spalmabile e qualche noce, con 150 grammi di ricotta di mucca e qualche nocciola, con un etto di petto di pollo arrosto e un po’ di insalata. O anche 200 grammi di yogurt magro con due cucchiai di muesli o per un frullato preparato con 500 ml di latte scremato, una banana e un cucchiaino di miele. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}
Anche il pranzo deve essere sufficientemente nutriente. Esempi: un etto di tacchino alla piastra con 60 grammi di pane integrale, verdure grigliate e una mela; 200 grammi di branzino arrosto con 200 grammi di patate lesse e un frutto; 80 grammi di pasta al pomodoro con una ciotolina di lattuga e una mela. O, ancora, un piatto di riso ai piselli o di ravioli ricotta e spinaci conditi con burro e salvia. Un pasto normale, insomma, seguito però da uno spuntino. A cena via libera alle tisane. Da quella al finocchio a quella al tiglio, da quella ai frutti rossi al carcadè.

La dieta del ghiaccio, l’ultima novità per perdere peso: ecco come funziona

L’articolo Dieta del digiuno di sera: perdi 3 chili e dormi meglio. Ecco come funziona proviene da Caffeina Magazine.

Dieta del digiuno di sera: perdi 3 chili e dormi meglio. Ecco come funziona
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine
×

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy