Gen 25, 2019
166 Views

Paura per Enrico Ruggeri: incidente in autostrada e macchina distrutta. Cosa è successo

Written by
Pubblicità

Paura per Enrico Ruggeri, il popolare cantautore milanese è rimasto coinvolto in un incidente in autostrada. Il fatto è accaduto poco dopo Savona quando la macchina è andata in testacoda a causa del fondo stradale ghiacciato, slittando per 400 metri. In quel momento stavano passando su un viadotto e per fortuna il guard-rail ha retto all’urto. E’ stato lo stesso Ruggeri a far sapere quanto era accaduto con due post su Twitter e su Facebook. Dal suo profilo poi Enrico Ruggeri ha postato la foto della sua macchina incidentata, seguita dalla didascalia: “Dopo 400 metri di testa-coda su un viadotto non è neanche conciata così male. Grazie a @riknocera anche da parte di @lavalentinaspada e @stefaniaalati #incident #ice #survivor #ohmygod #fear #miracle #culo”.

Negli hashtag Ruggeri ha inserito anche #miracle, #survivor (sopravvissuto) e giustamente #culo per sottolineare la pericolosità dell’accaduto. (Continua dopo la foto)

Ha ringraziato poi Riccardo Nocera che era al volante che in qualche modo è riuscito a evitare il peggio, associando ai ringraziamenti Stefania Alati (collaboratrice di Ruggeri) e Valentina Spada (addetta stampa), che erano sul sedile posteriore. Ad avere la peggio alla fine è stata la macchina. Vincitore di due edizioni del Festival di Sanremo Enrico Ruggeri è uno degli artisti più amati e poliedrici d’Italia. (Continua dopo la foto)

Attualmente Enrico Ruggeri lavora principalmente in Radio.“Il Falco e il Gabbiano”, è la trasmissione che conduce su Radio 24, ogni pomeriggio alle 15. Per chi non lo sapesse, si tratta di una approfondimento culturale a 360°. Dopo aver raccontato i protagonisti della grande letteratura con “Sulle Ali di carta”, adesso Enerico Ruggeri si occupa dei personaggi indimenticabili del cinema mondiale. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}
Volti e storie che si sono fissati in maniera indelebile nell’immaginario collettivo di generazioni di spettatori, grazie alla forza del cinema. Un viaggio, iniziato lo scorso 9 gennaio, che porterà gli ascoltatori nell’America d’inizio secolo con Vito Corleone, il Padrino di Francis Ford Coppola, o all’Ospedale Psichiatrico di Salem in Oregon, per seguire la drammatica vicenda di Randle McMurphy, ruolo interpretato nel 1975 da Jack Nicholson nel film “Qualcuno volò sul nido del cuculo”. Protagonista della prima puntata era stato proprio il Padrino, primo film della trilogia sulla famiglia mafiosa dei Corleone, nato dalla penna di Mario Puzo e raccontato al cinema da F.F. Coppola, con una magnifica interpretazione di Marlon Brando. Una saga familiare che racconta, dall’interno, il potere della mafia italo-americana negli Stati Uniti del secondo dopoguerra.

Ti potrebbe anche interessare: Isola dei Famosi, Jo Squillo non è partita: l’annuncio in diretta di Alessia Marcuzzi

fbq(‘track’, ‘STORIE’);

L’articolo Paura per Enrico Ruggeri: incidente in autostrada e macchina distrutta. Cosa è successo proviene da Caffeina Magazine.

Paura per Enrico Ruggeri: incidente in autostrada e macchina distrutta. Cosa è successo
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy