Gen 31, 2019
176 Views

Ossa in Vaticano: ecco di chi sono. Caso Orlandi, l’incredibile scoperta

Written by
Ypsilon Black

Quando lo scorso 30 ottobre furono rinvenute le ossa di due scheletri sotto i pavimenti della Nunziatura Apostolica a Roma, si pensò subito che potessero appartenere a Emanuela Orlandi e Mirella Gregori, le due adolescenti scomparse nella capitale nel 1983. Dopo i primi momenti di angoscia e fiducia (per la risoluzione del caso non per la tragica fine), si scoprì che le due ragazze nulla c’entravano con quei resti, ipotesi esclusa sin dalle prime analisi dei genetisti.

Oggi, a distanza di mesi, è emersa la verità; gli esami scientifici hanno rivelato che quelle ossa apparterrebbero a due antichi romani dell’età imperiale. Dunque, risalirebbero a poco meno di duemila anni fa, al periodo compreso tra l’anno 90 e il 230 dopo Cristo, e farebbero probabilmente parte di un’antica necropoli romana. (continua dopo la foto)

I resti, rinvenuti durante i lavori di ristrutturazione a Villa Giorgina, sede della Nunziatura del Vaticano di via Po a Roma, sarebbero plausibilmente connessi ad una necropoli nei pressi di via Salaria, importante strada di collegamento tra Roma e lo sbocco al mare Adriatico, tramite il porto di Ascoli. Si archivia così il caso che la Procura di Roma aveva aperto, indagando per omicidio contro ignoti. (continua dopo la foto)

E con esso si spengono anche le luci, e le speranze, che si erano riaccese sui casi di Emanuela e Mirella: “Spero solo che, dopo questo episodio, non si spengano di nuovo i riflettori. – ha affermato Antonietta, sorella di Mirella a “Chi l’ha visto?- Spero che mia sorella Mirella ed Emanuela Orlandi non vengano dimenticate. Mi auguro proprio che il caso di mia sorella venga riaperto”. (continua dopo la foto)

{loadposition intext}

Dopo quel 22 novembre 2018, in cui gli inquirenti avevano messo un freno alle aspettative delle due famiglie, rivelando che lo scheletro appartenesse a una persona di sesso maschile deceduta prima del 1964; il giallo è stato definitivamente risolto e gli scienziati di un istituto specializzato di Caserta sono riusciti a ottenere anche due Dna di incredibile valore.

Emanuela Orlandi: ossa in Vaticano, i risultati delle analisi su quei resti

L’articolo Ossa in Vaticano: ecco di chi sono. Caso Orlandi, l’incredibile scoperta proviene da Caffeina Magazine.

Ossa in Vaticano: ecco di chi sono. Caso Orlandi, l’incredibile scoperta
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.