Gen 26, 2019
127 Views

Migranti, contestatrice solitaria contro Salvini. La donna, con la bandiera arcobaleno sulle spalle gli urla “assassino”

Written by
Pubblicità

“Riportiamo socialità laddove c’era delinquenza”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini consegnando questa mattina al Comune di Roma un villino con box confiscato alla periferia della Capitale, in via Vernio n. 20. “Questo è uno dei 295 beni confiscati e assegnati l’anno scorso in tutti i comuni del Lazio ai cittadini”, spiega Salvini che al suo arrivo, prima di visitare il villino, è stato contestato da una cittadina, con una bandiera arcobaleno sulle spalle che ha gridato: “assassino!”.

L’articolo Migranti, contestatrice solitaria contro Salvini. La donna, con la bandiera arcobaleno sulle spalle gli urla “assassino” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, contestatrice solitaria contro Salvini. La donna, con la bandiera arcobaleno sulle spalle gli urla “assassino”
Il Fatto Quotidiano

Article Tags:
Article Categories:
PHM

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy