Circosta Auto
Gen 14, 2019
7 Views
0 0

Kyenge “orango”, Calderoli condannato a un anno e sei mesi per gli insulti all’ex ministro: “Aggravante razziale”

Written by

È stato condannato oggi in primo grado a un anno e sei mesi dal tribunale di Bergamo, che ha riconosciuto l’aggravante razziale, il senatore della Lega Roberto Calderoli, a processo a Bergamo – dove vive – per aver dato dell’orango all’ex ministro del governo Letta Cecile Kyenge, nel luglio 2013 alla festa della Lega Nord di Treviglio. L’ex ministro non si è costituita parte civile e non sono previsti risarcimenti di natura economica.

Il 16 settembre 2015 il Senato lo salvò dal processo per diffamazione sostenendo che Calderoli non fosse sindacabile. Ma la Corte Costituzionale ha accolto il ricorso del Tribunale di Bergamo che aveva sollevato il conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato nei confronti del Senato, in relazione alla deliberazione con cui l’Assemblea di Palazzo Madama aveva affermato che le opinioni del senatore erano “espresse da un membro del Parlamento nell’esercizio delle sue funzioni” e, dunque, “insindacabili”.

L’articolo Kyenge “orango”, Calderoli condannato a un anno e sei mesi per gli insulti all’ex ministro: “Aggravante razziale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kyenge “orango”, Calderoli condannato a un anno e sei mesi per gli insulti all’ex ministro: “Aggravante razziale”
Il Fatto Quotidiano

Article Tags:
Article Categories:
Il fatto quotidiano
×

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy