Gen 12, 2019
88 Views
0 0

Bari, bambini autistici legati alla sedia con le bocche tappate: le immagini di botte e insulti in un centro di riabilitazione

Written by
Ypsilon Black

I carabinieri della Compagnia di Triggiano, in provincia di Bari, hanno arrestato e messo ai domiciliari quattro educatrici di un centro di riabilitazione privato per ragazzi autistici e affetti da altre disabilità accusate di maltrattamenti nei confronti dei minori loro affidati. Le quattro donne hanno tra i 28 e i 42 anni. Sono dipendenti del centro di riabilitazione “Istituto Sant’Agostino” di Noicattaro, un centro privato convenzionato con il Servizio sanitario nazionale.

Come mostra il video, i bambini venivano legati alle sedie con le braccia bloccate dietro la schiena e messi a tacere, anche con fazzoletti in bocca, quando urlavano e piangevano. In un mese di intercettazioni audio-video, da inizio novembre a inizio dicembre 2018, gli inquirenti hanno immortalato episodi di bambini spinti contro il muro o tra il muro e il banco, altri bambini con la testa pressata sul pavimento. Le intercettazioni audio nei bagni della struttura hanno documentato il suono di schiaffi sulla pelle nuda e i pianti dei piccoli.

L’articolo Bari, bambini autistici legati alla sedia con le bocche tappate: le immagini di botte e insulti in un centro di riabilitazione proviene da Il Fatto Quotidiano.

Bari, bambini autistici legati alla sedia con le bocche tappate: le immagini di botte e insulti in un centro di riabilitazione
Il Fatto Quotidiano

Article Tags:
Article Categories:
PHM
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy