Circosta Auto
Gen 11, 2019
119 Views
0 0

Allarme ‘Purple Drank’: la droga che si fa con la Sprite impazza tra i giovani

Written by
a giugno vieni a scoprire la nuva carbon edition

È la droga del momento. Prepararla è facilissimo, bastano due semplici ingredienti reperibili sugli scaffali di supermercati e farmacie. Si chiama Purple Drank, conosciuto anche come sizzurp e lean. Si tratta di una mistura a base di sciroppo per la tosse (c’è anche in gocce) a base di codeina – un derivato della molecola della morfina – e Sprite –. Il risultato è una miscela “esplosiva”: il cervello va in “fumo” e prima di tornare a ragionare può passare anche una notte.

È, come detto, l’ultimo ritrovato in materia di sostanze stupefacenti, nelle regioni del Nord Italia probabilmente è già anche superato, ma a Napoli l’allarme è di questi ultimi giorni. Questo composto è diventato famoso nella comunità hip hop americana degli anni ’90, originariamente a Houston. In Italia è meglio conosciuto per la sua associazione con la scena trap, che negli ultimi anni l’ha ampiamente popolarizzato. (Continua dopo la foto)

Per preparare la bevanda viene usato generalmente sciroppo per la tosse contenente codeina o prometazina usato in dosi maggiori rispetto a quelle consigliate, che viene poi mescolato con bevande gassate, generalmente Sprite. Il colore del mix ottenuto sarà quindi viola, a causa dei coloranti contenuti nello sciroppo. (Continua dopo la foto)

Secondo quanto scritto dall’autore di Houston Lance Scott Walker, il purple drank cominciò la sua fama negli anni ’60 in quella città, quando i musicisti blues prendevano del Robitussin mischiato alla birra. Nei decenni successivi la bevanda otterrà più popolarità, soprattutto grazie ad artisti hip hop come Dj Screw. Alla droga è infatti attribuita l’ispirazione per il suo tipico stile “chopped and screwed”. Nel Giugno del 2000, con il singolo dei Three 6 Mafia Sippin’ on Some Syrup, il termine “Purple Drank” diviene popolare a livello nazionale. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}
In Italia questo tipo di droga è spesso associato con l’ambiente trap, in particolare con la figura di Sfera Ebbasta, che fa più volte riferimento al Purple nelle sue canzoni, in particolar modo nel suo primo album XDVR, e più esplicitamente in pezzi come No Champagne. Un altro esempio è il riferimento alla bevanda nel singolo Blunt e Sprite, dove egli canta: “La bottiglia è sempre un purple”.

Nel suo ultimo album, Rockstar, il rapper include una canzone intitolata Sciroppo, con la partecipazione di DrefGold, il cui riferimento è esplicitamente dedicato alla purple drank.

Ti potrebbe anche interessare: Ordina le pizze, brasiliana pestata a sangue. “Siamo in Friuli, devi parlare friulano per legge”

fbq(‘track’, ‘STORIE’);

L’articolo Allarme ‘Purple Drank’: la droga che si fa con la Sprite impazza tra i giovani proviene da Caffeina Magazine.

Allarme ‘Purple Drank’: la droga che si fa con la Sprite impazza tra i giovani
Caffeina Magazine

Article Tags:
Article Categories:
Caffeina Magazine
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: