Circosta Auto
Dic 11, 2018
46 Views
0 0

Spider-Man: Un Nuovo Universo

Written by

Spider-Man: Un Nuovo Universo è un film di genere animazione, azione, family, fantascienza del 2018, diretto da Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman, con Shameik Moore e Jake Johnson. Uscita al cinema il 25 dicembre 2018. Durata 117 minuti. Distribuito da Warner Bros. Italia.
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE
4.4 di 5 su 18 voti
DATA USCITA: 25 dicembre 2018 GENERE: Animazione, Azione, Family, Fantascienza ANNO: 2018 REGIA: Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman ATTORI: Shameik Moore, Jake Johnson, Mahershala Ali, Brian Tyree Henry, Lily Tomlin, Liev Schreiber, Luna Lauren Velez, Zoë Kravitz, Nicolas Cage PAESE: USA DURATA: 117 Min DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia Trama Spider-Man: Un Nuovo UniversoPanoramica su Spider-Man: Un Nuovo UniversoCritica di Spider-Man: Un Nuovo UniversoIl cast di Spider-Man: Un Nuovo UniversoLascia un commento TRAMA SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO: Miles Morales è una delle molte identità dell'Uomo Ragn..

Spider-Man: Un Nuovo Universo è un film di genere animazione, azione, family, fantascienza del 2018, diretto da Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman, con Shameik Moore e Jake Johnson. Uscita al cinema il 25 dicembre 2018. Durata 117 minuti. Distribuito da Warner Bros. Italia.

Poster VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4.4 di 5 su 18 voti

  • DATA USCITA:
  • GENERE: Animazione, Azione, Family, Fantascienza
  • ANNO: 2018
  • REGIA: Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman
  • ATTORI: Shameik Moore, Jake Johnson, Mahershala Ali, Brian Tyree Henry, Lily Tomlin, Liev Schreiber, Luna Lauren Velez, Zoë Kravitz, Nicolas Cage
  • PAESE: USA
  • DURATA: 117 Min
  • DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Italia
  • Trama Spider-Man: Un Nuovo Universo
  • Panoramica su Spider-Man: Un Nuovo Universo
  • Critica di Spider-Man: Un Nuovo Universo
  • Il cast di Spider-Man: Un Nuovo Universo
  • Lascia un commento

TRAMA SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO:

Miles Morales è una delle molte identità dell'Uomo Ragno. Ideato da Brian Bendis e disegnato da Sara Pichelli nel 2011, il teenager di Brooklyn afro-americano di origini portoricane fa la sua apparizione nell'universo Ultimate alla morte di Peter Parker, quando prende il posto del fotografo del Queens come "amichevole Spider-Man di quartiere".
Scattante protagonista di Spider-Man: Un nuovo universo, il film d'animazione sceneggiato da Phil Lord e Christopher Miller, Morales è un ragazzino timido e pieno di insicurezze che nella migliore tradizione dell'ironico Spidey, una volta indossata la maschera cambia radicalmente: con il costume addosso non ha paura si tuffarsi dai grattacieli, dondolarsi tra i cornicioni o surfare tra le auto in corsa. Ma coniugare la problematica vita scolastica a quella frenetica di supereroe novello non è sempre così facile. Miles deve stare attento ai numerosi nemici che popolano lo Spider-verso, perennemente in attesa che l'odiato rivale rimanga a corto di ragnatele.
Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

  • Continua →

PANORAMICA SU SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO:

Il film SpiderMan – Un nuovo universo trae origine dalla serie di fumetti Spider-Verse (da noi Ragnoverso), scritta da Dan Slott e Christos Gage e disegnata da Olivier Copiel e dall'italiano Giuseppe Camuncoli per la Marvel, tra il 2014 e il 2015, pubblicata anche in Italia sul quindicinale Amazing Spider-Man.
Chi non l'ha letta ed è legato alle classiche avventure dell'Uomo Ragno di Stan Lee e Steve Ditko può restare sconcertato, ma bastano poche informazioni per apprezzare al meglio un lungometraggio animato sorprendente, che è tra l'altro il primo in cui appare il nostro amato Arrampicamuri.
Nella serie in questione appaiono numerose versioni di Spider-Man, appartenenti ad universi alternativi e comparsi in media differenti, con la caratteristica comune di essere sotto attacco da parte del malvagio Morlun. L'idea di mettere insieme queste versioni alternative è stata poi esplorata in diversi videogame e nella serie animata Ultimate Spider-Man, del cui arco narrativo il film è il coronamento. Un sequel è già stato messo in cantiere, ancora prima di sapere come il pubblico avrebbe accolto questo innovativo esperimento.
Nel film, a trovarsi al centro di una gigantesca e divertente confusione e a vedersela coi vari Spider-Man, è Miles Morales, un personaggio creato nel 2011 da Brian Michael Bendis e disegnato da Sara Pichelli, ispirato a quello che era all'epoca il presidente degli Stati Uniti Barack Obana e all'attore e rapper Donald Glover. Adolescente afro-americano di origine latina, Miles non era il personaggio principale della serie animata Ultimate Spider-Man, ma è stato aggiunto al cast principale nel 2016. Il creatore di Spider-Man, il compianto Stan Lee, aveva approvato il personaggio come modello positivo per i ragazzi di colore, mentre alcuni lettori avevano considerato la sua introduzione come un obbligo motivato dalla correttezza politica e senza una vera necessità narrativa.
A dirigere Spider-Man – Un nuovo universo sono ben tre registi, Bob Persichetti (sceneggiatore de Il piccolo principe), Peter Ramsey (Le 5 leggende) e Rodney Rothman, che ritroveremo prossimamente alla regia di un film live action, ovvero lo spin-off di 21, Jump Street. La sceneggiatura è di quest'ultimo insieme a Phil Lord (Piovono polpette, The Lego movie 1 e 2, 22 Jump Street), autore anche del soggetto. Il film è dedicato alla memoria di Steve Ditko, morto il 6 luglio 2018, e contiene l'ultimo cammeo vocale di Stan Lee. Nell'originale, Zoe Kravitz dà la voce a Mary Jane e Hailee Stanfield a Gwen Stacy.

CRITICA DI SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO:

A livello di contenuti, Spider-Man: Un nuovo universo miscela l'origin story tipica di un cinecomic con una rottura della quarta parete al limite della vertigine, piena di ammiccamenti al nerdismo doc, tra Deadpool e Lego Movie. Più che la sostanza, comunque accattivante, è però il manifesto poetico alla base del film Sony Pictures Animation a destare ammirazione: nel 2018, qualcuno nel mercato di massa non ha paura di proporre un film in CGI che non si vergogna di sembrare un "cartone animato". E' un piacere farsi travolgere da una ricerca visiva stimolante, funambolica, esplosiva e non ossessionata dal realismo. E che omaggia con orgoglio la tradizione 2D. (Domenico Misciagna – Comingsoon.it)

IL CAST DI SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO:

  • REGIA: Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman
  • SCENEGGIATURA: Phil Lord, Rodney Rothman
  • MUSICHE: Daniel Pemberton
  • PRODUZIONE: Columbia Pictures, Lord Miller, Marvel Animation

TRAMA SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO:

Miles Morales è una delle molte identità dell'Uomo Ragno. Ideato da Brian Bendis e disegnato da Sara Pichelli nel 2011, il teenager di Brooklyn afro-americano di origini portoricane fa la sua apparizione nell'universo Ultimate alla morte di Peter Parker, quando prende il posto del fotografo del Queens come "amichevole Spider-Man di quartiere".
Scattante protagonista di Spider-Man: Un nuovo universo, il film d'animazione sceneggiato da Phil Lord e Christopher Miller, Morales è un ragazzino timido e pieno di insicurezze che nella migliore tradizione dell'ironico Spidey, una volta indossata la maschera cambia radicalmente: con il costume addosso non ha paura si tuffarsi dai grattacieli, dondolarsi tra i cornicioni o surfare tra le auto in corsa. Ma coniugare la problematica vita scolastica a quella frenetica di supereroe novello non è sempre così facile. Miles deve stare attento ai numerosi nemici che popolano lo Spider-verso, perennemente in attesa che l'odiato rivale rimanga a corto di ragnatele.
Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

PANORAMICA SU SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO:

Il film SpiderMan – Un nuovo universo trae origine dalla serie di fumetti Spider-Verse (da noi Ragnoverso), scritta da Dan Slott e Christos Gage e disegnata da Olivier Copiel e dall'italiano Giuseppe Camuncoli per la Marvel, tra il 2014 e il 2015, pubblicata anche in Italia sul quindicinale Amazing Spider-Man.
Chi non l'ha letta ed è legato alle classiche avventure dell'Uomo Ragno di Stan Lee e Steve Ditko può restare sconcertato, ma bastano poche informazioni per apprezzare al meglio un lungometraggio animato sorprendente, che è tra l'altro il primo in cui appare il nostro amato Arrampicamuri.
Nella serie in questione appaiono numerose versioni di Spider-Man, appartenenti ad universi alternativi e comparsi in media differenti, con la caratteristica comune di essere sotto attacco da parte del malvagio Morlun. L'idea di mettere insieme queste versioni alternative è stata poi esplorata in diversi videogame e nella serie animata Ultimate Spider-Man, del cui arco narrativo il film è il coronamento. Un sequel è già stato messo in cantiere, ancora prima di sapere come il pubblico avrebbe accolto questo innovativo esperimento.
Nel film, a trovarsi al centro di una gigantesca e divertente confusione e a vedersela coi vari Spider-Man, è Miles Morales, un personaggio creato nel 2011 da Brian Michael Bendis e disegnato da Sara Pichelli, ispirato a quello che era all'epoca il presidente degli Stati Uniti Barack Obana e all'attore e rapper Donald Glover. Adolescente afro-americano di origine latina, Miles non era il personaggio principale della serie animata Ultimate Spider-Man, ma è stato aggiunto al cast principale nel 2016. Il creatore di Spider-Man, il compianto Stan Lee, aveva approvato il personaggio come modello positivo per i ragazzi di colore, mentre alcuni lettori avevano considerato la sua introduzione come un obbligo motivato dalla correttezza politica e senza una vera necessità narrativa.
A dirigere Spider-Man – Un nuovo universo sono ben tre registi, Bob Persichetti (sceneggiatore de Il piccolo principe), Peter Ramsey (Le 5 leggende) e Rodney Rothman, che ritroveremo prossimamente alla regia di un film live action, ovvero lo spin-off di 21, Jump Street. La sceneggiatura è di quest'ultimo insieme a Phil Lord (Piovono polpette, The Lego movie 1 e 2, 22 Jump Street), autore anche del soggetto. Il film è dedicato alla memoria di Steve Ditko, morto il 6 luglio 2018, e contiene l'ultimo cammeo vocale di Stan Lee. Nell'originale, Zoe Kravitz dà la voce a Mary Jane e Hailee Stanfield a Gwen Stacy.

CRITICA DI SPIDER-MAN: UN NUOVO UNIVERSO:

A livello di contenuti, Spider-Man: Un nuovo universo miscela l'origin story tipica di un cinecomic con una rottura della quarta parete al limite della vertigine, piena di ammiccamenti al nerdismo doc, tra Deadpool e Lego Movie. Più che la sostanza, comunque accattivante, è però il manifesto poetico alla base del film Sony Pictures Animation a destare ammirazione: nel 2018, qualcuno nel mercato di massa non ha paura di proporre un film in CGI che non si vergogna di sembrare un "cartone animato". E' un piacere farsi travolgere da una ricerca visiva stimolante, funambolica, esplosiva e non ossessionata dal realismo. E che omaggia con orgoglio la tradizione 2D. (Domenico Misciagna – Comingsoon.it)

Fonte articolo

Article Categories:
Comingsoon

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
×

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy