Roberto Saviano a Che tempo che fa: “Per Trump i migranti scappati dall’Honduras sono criminali. La realtà è che fuggono dal crimine”

Nella puntata di ieri sera di Che Tempo che fa, in onda su Rai1, Roberto Saviano, in collegamento da New York, ha parlato della carovana di migranti partita da San Pedro Sula in Honduras con l’obiettivo di raggiungere gli Stati Uniti e attualmente accalcata al confine con il Messico. Lo scrittore ha dichiarato che quella “è la più grande fuga dal narcotraffico che la storia conosca” e mostrando tre fotografie emblematiche per raccontare la storia ha aggiunto: ” Il problema dell’emigrazione non è un problema di respingimento o accoglienza, magari fosse solo questo. È molto più profondo ma a certa politica, in questo caso a Trump, conviene molto di più mettere il bersaglio su queste persone e definirle criminali. Queste persone non sono criminali, stanno scappando dal crimine.”

Video Rai

L'articolo Roberto Saviano a Che tempo che fa: “Per Trump i migranti scappati dall’Honduras sono criminali. La realtà è che fuggono dal crimine” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Fonte articolo