Pippo Baudo: “Quando le gemelle Kessler mi hanno portato in albergo e spogliato”. Loro: “Ormai ha un’età, magari non ci sta con la testa”

Pippo Baudo ha deciso di scrivere, con il giornalista Paolo Conti, “Ecco a voi. Una storia italiana”, autobiografia piena zeppa di aneddoti che in questi giorni sta snocciolando sui giornali e in tv. A Che tempo che fa aveva raccontato un episodio relativo alle gemelle Alice ed Ellen Kessler, una serata con un livello alcolico elevato e un finale sorprendente: “Siamo andati a fare uno spettacolo a Sanremo all’Ariston e poi siamo andati a mangiare con le gemelle Kessler, che hanno una tenuta alcolica altissima. Prendemmo questo vino, il Tokaji, ma a un certo momento non ricordo più niente, sono svenuto.”

“Mi sono trovato il giorno dopo col pigiama a letto. Mi avevano caricato loro due, mi avevano portato in albergo, spogliato, messo il pigiama e coricato”, ha aggiunto il conduttore siciliano. “Non vogliamo sapere altro”, aveva scherzato Fazio ma Baudo aveva chiarito: “No, non è successo nulla.” Le Die Kessler-Zwillinge, questo il loro vero cognome in tedesco, sono state ospiti di Domenica Live dove hanno ascoltato con stupore, e un leggero fastidio, le dichiarazioni di Baudo.

“Non ce lo ricordiamo. Forse eravamo ubriache. Forse il suo è stato un sogno. Anzi, probabilmente non abbiamo neppure mai cenato insieme. Ormai ha un’età, magari non ci sta con la testa” ha commentato una delle due, mentre l’altra ha aggiunto che “se gli piace ricordare così, allora diremo che le cose sono andate esattamente come dice” per poi ironizzare: “Forse l’abbiamo fatto apposta per ubriacarti e violentarti“.

Le due, classe 1936, hanno ricordato che la loro prima e ultima “sbronza” risale agli anni 50 e sono sembrate piuttosto infastidite dall’aneddoto raccontato dall’ex collega. In realtà, lo stesso conduttore aveva precisato che quella sera non era successo altro, aspetto su cui la D’Urso non si è soffermata.

L'articolo Pippo Baudo: “Quando le gemelle Kessler mi hanno portato in albergo e spogliato”. Loro: “Ormai ha un’età, magari non ci sta con la testa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Fonte articolo