Circosta Auto
Dic 6, 2018
20 Views
0 0

In Edicola sul Fatto del 7 dicembre: Scontro Lega-M5S: il governo si rimangia l’ecotassa su auto

Written by

Gialloverdi Scontro Lega-M5S: il governo si rimangia l’ecotassa su auto Dopo le polemiche Salvini disconosce la norma voluta dai 5Stelle. Sarà modificata al Senato
di Patrizia De Rubertis Aridàtece Jim di Marco Travaglio Finirà che rimpiangeremo Jim Messina, il leggendario guru americano e globetrotter della comunicazione che, avendo già rovinato Obama, Rajoy e Cameron, fu ingaggiato da Renzi alla modica cifra di 400 mila euro all’anno perché non c’è il tre senza il quattro. Infatti, anche grazie ai suoi preziosi consigli, il Pd perse rovinosamente tutte le Amministrative, […]
Nel caos 1 condono e 12 caffè. Ora la Lega vuole parlare alla sua base Manovra – Testo in ritardo e riscritto. Salvini strappa la sanatoria sulle cartelle esattoriali: “Fino a 90 mila euro si pagherà solo il 15%”
di Carlo Di Foggia La sinistra implode: dove andranno i suoi 6 milioni di elettori? Non gioco più me ne vado, cantava Mina: potrebbe essere la canzone del cupio dissolvi Pd, di cui Marco Minniti è l’u..

In Edicola sul Fatto del 7 dicembre: Scontro Lega-M5S: il governo si rimangia l’ecotassa su auto

Gialloverdi

Scontro Lega-M5S: il governo si rimangia l’ecotassa su auto

Dopo le polemiche Salvini disconosce la norma voluta dai 5Stelle. Sarà modificata al Senato

di Patrizia De Rubertis

Aridàtece Jim di Marco Travaglio

Finirà che rimpiangeremo Jim Messina, il leggendario guru americano e globetrotter della comunicazione che, avendo già rovinato Obama, Rajoy e Cameron, fu ingaggiato da Renzi alla modica cifra di 400 mila euro all’anno perché non c’è il tre senza il quattro. Infatti, anche grazie ai suoi preziosi consigli, il Pd perse rovinosamente tutte le Amministrative, […]

Nel caos

1 condono e 12 caffè. Ora la Lega vuole parlare alla sua base

Manovra – Testo in ritardo e riscritto. Salvini strappa la sanatoria sulle cartelle esattoriali: “Fino a 90 mila euro si pagherà solo il 15%”

di Carlo Di Foggia

La sinistra implode: dove andranno i suoi 6 milioni di elettori?

Non gioco più me ne vado, cantava Mina: potrebbe essere la canzone del cupio dissolvi Pd, di cui Marco Minniti è l’ultimo esempio. Soltanto diciotto giorni in corsa per la segreteria e, d’un tratto, non gioco più davvero. “Per salvare il partito”, sostiene, “un gesto d’amore per consegnare una leadership forte e determinata alle primarie”. […]

di Antonio Padellaro

L’intervista

“Io sto con la Valle di Susa: lì ho visto vera democrazia”

Elio Germano – “I No Tav passano per ideologicamente contrari a tutto, ma loro si sono rivolti a tecnici qualificati per capire la questione”

di A. Giamb.

Commenti

Italia e Francia hanno un giallo in comune

Perché il giallo sia il colore associato al Movimento 5 Stelle è una domanda a cui la risposta esatta finora non è stata data, se si esclude l’ovvio rimando alle stelle del simbolo: eppure un suggerimento arriva involontariamente da Oltralpe, dove la protesta che sta mettendo a soqquadro la Francia e la carriera politica di […]

di Veronica Gentili

Fatti chiari

Comunicazione, stravince Salvini per gli errori altrui

Sempre più incapaci d’interpretare e capire la realtà, giornali e vecchi partiti arrancano anche davanti alla figura di Matteo Salvini. Dell’uomo che ha riportato la Lega al governo ci viene presentato solo il lato anti-immigrati, da molti definito razzista o addirittura fascista, e viene ignorato il resto. Ma se si vuole analizzare sul serio la […]

di Peter Gomez

Il peggio della diretta

La Tv delle ragazze, il cambiamento ha il fiato corto

Trentennale di Striscia la notizia, trentennale della Tv delle Ragazze. Per la satira non sono tempi memorabili, casomai commemorabili. Se Striscia, non avendo mai staccato, tiene botta, e ne dà (qual è il Giuseppe Conte originale e quale Dario Ballantini? Borges non avrebbe saputo fare di meglio), su Rai3 gli stati generali della Tv delle […]

di Nanni Delbecchi

Politica

Messina, Sentenze comprate

Finanziamento illecito: Verdini rinviato a giudizio

Rinviato a giudizio l’ex deputato Denis Verdini, accusato di finanziamento illecito ai partiti, nel filone dell’inchiesta di Messina sulla compravendita di sentenze. Avrebbe ricevuto 300 mila euro dall’avvocato dell’Eni Piero Amara, affinché sponsorizzasse la nomina dell’ex giudice Giuseppe Mineo al Consiglio di Stato. Verdini avrebbe quindi consegnato il curriculum del magistrato a Luca Lotti, sottosegretario […]

di Saul Caia

Il codice Berlusconi o della genialità del male

Tra delinquenti c’è sempre un’intimità ontologica, oltre che lombrosiana. Così dalla cronaca di Milano salta fuori una notizia che è nemesi sublime e grottesca del Delinquente con la maiuscola, secondo i giudici di questa Repubblica: “Silvio Berlusconi ha una naturale capacità a delinquere”. A Milano, dunque, l’altro giorno c’è stata una retata di spacciatori albanesi, per […]

di Fabrizio d’Esposito

Immigrazione

Lucano, “in nome dei princìpi” diventa “socialmente pericoloso”

Il sindaco di Riace – Le motivazioni del Riesame: “Comune piegato al suo volere”

di Lucio Musolino

Cronaca

Sequestro da 25 milioni

Attico a Roma e la casa in Corsica: sigilli al tesoro di Diotallevi

Un patrimonio sterminato con un valore che sfiora i 25 milioni di euro. Un appartamento nel cuore di Roma, a due passi dalla Fontana di Trevi, una villa sull’Isola di Cavallo in Corsica, un complesso turistico a Olbia, ma anche opere d’arte e auto. Tutti beni che da oggi non sono più nella disponibilità di […]

di RQuotidiano

L’intervista – Vittorio Teresi

“Essere presunti innocenti non autorizza tutto”

Il pm della Trattativa: “Mai nemico di un imputato. Il processo per noi è chiuso: niente appello”

di Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza

Il caso

Generale in cattedra, il day after di Serino: “Mario Mori chi?”

La lezione – Nel comune dove l’ex Ros condannato in primo grado per il patto Stato-mafia, ha “insegnato” legalità e poi insultato i “nemici”

di Angela Cappetta

Economia

L’inchiesta

Francesco Gaetano Caltagirone. L’ottavo Re di Roma: affari d’oro, giornali e sindaci sotto scacco

Editori impuri / 4 – Dalle assicurazioni al cemento, l’imprenditore romano ha interessi dappertutto. E con i quotidiani locali presidia il suo vasto impero

di Fabio Pavesi

Italia

Processo a Milano

Amianto alla Pirelli, due anni e ancora niente motivazioni

Il 19 dicembre 2016 il Tribunale di Milano ha assolto 9 ex manager Pirelli per 28 casi di operai morti o ammalati, secondo l’accusa, a causa dell’amianto. A 2 anni dalla sentenza “non risultano ancora depositate le motivazioni del verdetto della Dr.ssa Anna Maria Gatto”. Lo scrivono il Comitato per la difesa della salute nei […]

di RQuotidiano

Il “Nostro” infiltrato in Amazon

Due settimane e mezzo di “lavoro” nel magazzino italiano di Piacenza

Come in un videogame Luigi Franco, per MillenniuM, è diventato uno delle migliaia di lavoratori somministrati che, tra Black Friday e Natale, hanno superato i tornelli di Amazon. È il primo caso di un giornalista italiano riuscito a “imbucarsi”, con il badge verde che attende di diventare blu (il colore degli assunti). Tra il dio-target […]

di RQuotidiano

L’anticipazione

I palazzi del potere di Bruxelles e le “porte girevoli”

Ex commissari e parlamentari arruolati da lobbisti: su MillenniuM come gli euroburokrati hanno ucciso l’Ue

di Redazione FqM

Mondo

Mosca e Kiev ai ferri corti, ci si consola con l’Armenia

Al vertice Osce, che si svolge tra ieri e oggi a Milano sotto la presidenza italiana, si è discusso positivamente di Armenia e Azerbajan, ma non di Ucraina. Per quanto la gestione del ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi punti a una soluzione del conflitto in corso – la Osce gestisce una missione di monitoraggio […]

di s.can.

Germania

Una “mini-Merkel” dopo Angela?

Cdu – Oggi il congresso del partito. Corsa a tre per la successione alla Cancelliera

di Uski Audino

Est-Ovest

La Nato in Ucraina? Sarebbe troppo lenta

Uno studio Usa mette in risalto i limiti dell’Alleanza e dà consigli per agire

di Roberta Zunini

Cultura

IL FUMETTO

Guido Buzzelli, la follia che scorre sotto la patina della normalità

Che anni che dovevano essere quelli per i pochissimi che come Guido Buzzelli riuscivano ad attraversarli senza lo sguardo offuscato dall’ideologia. Ci sono tanti spunti che rendono Annalisa e il diavolo uno dei volumi migliori pubblicati nel 2018, tra questi la capacità di catturare quella scintilla di energia degli anni Settanta italiani che ha acceso […]

di Stefano Feltri

E se Mowgli non fosse come siamo abituati a conoscerlo?

I tre (e non uno) romanzi di formazione di Rudyard Kipling “nella giungla”

di Lorenzo Cipolla

La surrealtà di Dalì celata tra i Sassi

A Matera è arrivato Salvator Dalì. Alcune sue opere, quelle monumentali, da qualche giorno si incontrano per le vie della città. L’Elefante spaziale svetta nella sua maestosità, incuriosendo i passanti. L’orologio molle de La Danza del tempo posto di fronte a un panorama mozzafiato è già un’attrazione, così come il Piano Surrealista. Ma il cuore […]

di Mariateresa TotaroFonte articolo

Article Tags:
Article Categories:
Il fatto quotidiano

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
×

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy