Circosta Auto
Nov 18, 2018
93 Views
0 0

Troppa Grazia

Written by

Troppa Grazia è un film di genere commedia del 2018, diretto da Gianni Zanasi, con Alba Rohrwacher e Elio Germano. Uscita al cinema il 22 novembre 2018. Durata 110 minuti. Distribuito da BIM Distribuzione.
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE
4.3 di 5 su 9 voti
DATA USCITA: 22 novembre 2018 GENERE: Commedia ANNO: 2018 REGIA: Gianni Zanasi ATTORI: Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston, Hadas Yaron, Carlotta Natoli, Thomas Trabacchi, Daniele De Angelis, Valerio Mastandrea PAESE: Italia DURATA: 110 Min DISTRIBUZIONE: BIM Distribuzione Trama Troppa GraziaCritica di Troppa GraziaFrasi celebri Troppa GraziaIl cast di Troppa GraziaLascia un commento TRAMA TROPPA GRAZIA: Troppa Grazia, il film diretto da Gianni Zanasi, racconta la storia di Lucia (Alba Rohrwacher), una geometra di 36 anni che vive da sola con sua figlia. Mentre si arrangia tra difficoltà economiche e relazioni personali sempre poco chiare, il Comune la incarica di un controllo su un ..

Troppa Grazia è un film di genere commedia del 2018, diretto da Gianni Zanasi, con Alba Rohrwacher e Elio Germano. Uscita al cinema il 22 novembre 2018. Durata 110 minuti. Distribuito da BIM Distribuzione.

Poster VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4.3 di 5 su 9 voti

  • DATA USCITA:
  • GENERE: Commedia
  • ANNO: 2018
  • REGIA: Gianni Zanasi
  • ATTORI: Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston, Hadas Yaron, Carlotta Natoli, Thomas Trabacchi, Daniele De Angelis, Valerio Mastandrea
  • PAESE: Italia
  • DURATA: 110 Min
  • DISTRIBUZIONE: BIM Distribuzione
  • Trama Troppa Grazia
  • Critica di Troppa Grazia
  • Frasi celebri Troppa Grazia
  • Il cast di Troppa Grazia
  • Lascia un commento

TRAMA TROPPA GRAZIA:

Troppa Grazia, il film diretto da Gianni Zanasi, racconta la storia di Lucia (Alba Rohrwacher), una geometra di 36 anni che vive da sola con sua figlia. Mentre si arrangia tra difficoltà economiche e relazioni personali sempre poco chiare, il Comune la incarica di un controllo su un terreno dove deve sorgere una grande opera architettonica aspettata da tutti. Durante i controlli Lucia si accorge che le mappe del Comune sono sbagliate e piene di manipolazioni per coprire probabili rischi geologici. Lucia, spaventata dall'idea di poter perdere il suo incarico, decide di non dire nulla e non creare problemi. Il giorno dopo, ripreso il lavoro sul terreno, viene interrotta da quella che le sembra una giovane "profuga". Lucia le offre 5 Euro e riprende a lavorare. Ma la sera, mentre cucina in casa sua, la rivede improvvisamente lì davanti a lei. La "profuga" la fissa e le dice: "Vai dagli uomini e dì loro di costruire una chiesa là dove ti sono apparsa…"

  • Continua →

CRITICA DI TROPPA GRAZIA:

Dopo Non pensarci e La felicità è un sistema complesso, Gianni Zanasi ritorna col suo cinema personalissimo e originale, quello che è più vicino di tutti, in Italia, alle sensibilità del nuovo cinema indipendente americano, raccontando con leggerezza e disincanto di questioni spesso molto serie. Troppa grazia è un film coraggioso e sorprendente, la cui grazia – quella della regia, e della scrittura – non è mai troppa, nemmeno per sbaglio. Ed è un film che dimostra come Alba Rohrwacher dovrebbe sottrarsi più spesso agli stereotipi in cui il nostro cinema più autoriale l'ha rinchiusa, abbracciando senza timori il suo grande talento per la commedia. (Federico Gironi – Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film Troppa grazia.

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Lucia (Alba Rohrwacher): Papà, ma ti ricordi quel campo dove mi portava la mamma da piccola?! Lei mi diceva che era caduta una stella, un'asteroide, ma…era caduto davvero o era una sua fantasia?
Claudia (Carlotta Natoli): Perché hai scelto Lucia per fare questo lavoro, me lo dici?
Paolo (Giuseppe Battiston): Perché è una disgraziata! È l'unica che può firmarmi quelle carte, senza creare problemi!
Lucia: Mi dispiace, non ho niente…è che quando lavoro lascio tutto in macchina
Lucia: Oh, ma sei pazza?!
La Madonna (Hadas Yaron): Tu sai chi sono
Lucia: Sì, sì, dai…eh, ti sposti, per favore, che devo andare a casa!
La Madonna: Io sono la Madre di Dio
Lucia: Ti sei sbagliata, dico, magari tu volevi andare nella casa a fianco, no?!
La Madonna: Sono venuta solo per te!
Lucia: Dio, che sfiga!
Arturo (Elio Germano): Vuoi che torniamo insieme?
Lucia: Arturo, t'ho detto che vedo la Madonna!
Arturo: Ma sei andata da qualcuno, non so da un esorcista, qualcosa…
La Madonna: Tu devi fermarli e dire loro di costruire una chiesa
Lucia: No!
La Madonna: Come no?!
Lucia: Io sto impazzendo!
La Madonna: Fai esplodere tutto, Lucia
Arturo: Secondo me è una stronzata incredibile!
Paolo: Che cos'ha Lucia?
Claudia: Niente, capita qualcosa…
Paolo: Che cos'ha?
Claudia: Vede la Madonna!
Paolo: Io in questo quadro non vedo niente di positivo e la Madonna ha un gran numero di follower!
Voce off: È lei, la Madonna!
Lucia: No, no, non sono io!
Paolo: Che c'è di male a cercare di essere più felice?!
Lucia: Niente!
La Madonna: Questa sei tu!
Arturo: Vedi la Madonna!
Lucia: Eh, Madonna…quella!
Arturo: Se volevi che tornavo, bastava un whatsapp!
Lucia: Te l'ho mandato?
Arturo: No, infatti…
Lucia: Eh!

IL CAST DI TROPPA GRAZIA:

  • REGIA: Gianni Zanasi
  • SCENEGGIATURA: Gianni Zanasi, Giacomo Ciarrapico, Michele Pellegrini, Federica Pontremoli
  • FOTOGRAFIA: Vladan Radovic
  • MONTAGGIO: Rita Rognoni, Gianni Zanasi
  • PRODUZIONE: IBC Movie, Pupkin Production

TRAMA TROPPA GRAZIA:

Troppa Grazia, il film diretto da Gianni Zanasi, racconta la storia di Lucia (Alba Rohrwacher), una geometra di 36 anni che vive da sola con sua figlia. Mentre si arrangia tra difficoltà economiche e relazioni personali sempre poco chiare, il Comune la incarica di un controllo su un terreno dove deve sorgere una grande opera architettonica aspettata da tutti. Durante i controlli Lucia si accorge che le mappe del Comune sono sbagliate e piene di manipolazioni per coprire probabili rischi geologici. Lucia, spaventata dall'idea di poter perdere il suo incarico, decide di non dire nulla e non creare problemi. Il giorno dopo, ripreso il lavoro sul terreno, viene interrotta da quella che le sembra una giovane "profuga". Lucia le offre 5 Euro e riprende a lavorare. Ma la sera, mentre cucina in casa sua, la rivede improvvisamente lì davanti a lei. La "profuga" la fissa e le dice: "Vai dagli uomini e dì loro di costruire una chiesa là dove ti sono apparsa…"

CRITICA DI TROPPA GRAZIA:

Dopo Non pensarci e La felicità è un sistema complesso, Gianni Zanasi ritorna col suo cinema personalissimo e originale, quello che è più vicino di tutti, in Italia, alle sensibilità del nuovo cinema indipendente americano, raccontando con leggerezza e disincanto di questioni spesso molto serie. Troppa grazia è un film coraggioso e sorprendente, la cui grazia – quella della regia, e della scrittura – non è mai troppa, nemmeno per sbaglio. Ed è un film che dimostra come Alba Rohrwacher dovrebbe sottrarsi più spesso agli stereotipi in cui il nostro cinema più autoriale l'ha rinchiusa, abbracciando senza timori il suo grande talento per la commedia. (Federico Gironi – Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film Troppa grazia.

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Lucia (Alba Rohrwacher): Papà, ma ti ricordi quel campo dove mi portava la mamma da piccola?! Lei mi diceva che era caduta una stella, un'asteroide, ma…era caduto davvero o era una sua fantasia?
Claudia (Carlotta Natoli): Perché hai scelto Lucia per fare questo lavoro, me lo dici?
Paolo (Giuseppe Battiston): Perché è una disgraziata! È l'unica che può firmarmi quelle carte, senza creare problemi!
Lucia: Mi dispiace, non ho niente…è che quando lavoro lascio tutto in macchina
Lucia: Oh, ma sei pazza?!
La Madonna (Hadas Yaron): Tu sai chi sono
Lucia: Sì, sì, dai…eh, ti sposti, per favore, che devo andare a casa!
La Madonna: Io sono la Madre di Dio
Lucia: Ti sei sbagliata, dico, magari tu volevi andare nella casa a fianco, no?!
La Madonna: Sono venuta solo per te!
Lucia: Dio, che sfiga!
Arturo (Elio Germano): Vuoi che torniamo insieme?
Lucia: Arturo, t'ho detto che vedo la Madonna!
Arturo: Ma sei andata da qualcuno, non so da un esorcista, qualcosa…
La Madonna: Tu devi fermarli e dire loro di costruire una chiesa
Lucia: No!
La Madonna: Come no?!
Lucia: Io sto impazzendo!
La Madonna: Fai esplodere tutto, Lucia
Arturo: Secondo me è una stronzata incredibile!
Paolo: Che cos'ha Lucia?
Claudia: Niente, capita qualcosa…
Paolo: Che cos'ha?
Claudia: Vede la Madonna!
Paolo: Io in questo quadro non vedo niente di positivo e la Madonna ha un gran numero di follower!
Voce off: È lei, la Madonna!
Lucia: No, no, non sono io!
Paolo: Che c'è di male a cercare di essere più felice?!
Lucia: Niente!
La Madonna: Questa sei tu!
Arturo: Vedi la Madonna!
Lucia: Eh, Madonna…quella!
Arturo: Se volevi che tornavo, bastava un whatsapp!
Lucia: Te l'ho mandato?
Arturo: No, infatti…
Lucia: Eh!

Fonte articolo

Article Categories:
Comingsoon

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
×

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy