Circosta Auto
Nov 25, 2018
144 Views
0 0

Il Grinch

Written by

Il Grinch è un film di genere animazione, commedia, family, fantasy del 2018, diretto da Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O'Callaghan, con Alessandro Gassmann e Benedict Cumberbatch. Uscita al cinema il 29 novembre 2018. Durata 90 minuti. Distribuito da Universal Pictures.
Il Grinch ora in programmazione in 1 Sale Trova Cinema
Attualmente in anteprime. USCITA: 29 novembre 2018 VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE
4.3 di 5 su 40 voti
DATA USCITA: 29 novembre 2018 GENERE: Animazione, Commedia, Family, Fantasy ANNO: 2018 REGIA: Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O'Callaghan ATTORI: Alessandro Gassmann, Benedict Cumberbatch PAESE: USA DURATA: 90 Min FORMATO: 2D e 3D DISTRIBUZIONE: Universal Pictures Trama Il GrinchPanoramica su Il GrinchCritica di Il GrinchFrasi celebri Il GrinchIl cast di Il GrinchLascia un commento TRAMA IL GRINCH: Dopo aver lanciato la moda dei “cattivissimi” Minion, Illumination Entertainment torna con un film d&#0..

Il Grinch è un film di genere animazione, commedia, family, fantasy del 2018, diretto da Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O'Callaghan, con Alessandro Gassmann e Benedict Cumberbatch. Uscita al cinema il 29 novembre 2018. Durata 90 minuti. Distribuito da Universal Pictures.

Il Grinch ora in programmazione in 1 Sale Trova Cinema
Attualmente in anteprime. USCITA: 29 novembre 2018 Poster VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4.3 di 5 su 40 voti

  • DATA USCITA:
  • GENERE: Animazione, Commedia, Family, Fantasy
  • ANNO: 2018
  • REGIA: Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O'Callaghan
  • ATTORI: Alessandro Gassmann, Benedict Cumberbatch
  • PAESE: USA
  • DURATA: 90 Min
  • FORMATO: 2D e 3D
  • DISTRIBUZIONE: Universal Pictures
  • Trama Il Grinch
  • Panoramica su Il Grinch
  • Critica di Il Grinch
  • Frasi celebri Il Grinch
  • Il cast di Il Grinch
  • Lascia un commento

TRAMA IL GRINCH:

Dopo aver lanciato la moda dei "cattivissimi" Minion, Illumination Entertainment torna con un film d'animazione dedicato a uno dei villain più dispettosi della letteratura per l'infanzia.
Quando si sfrega le lunghe dita pelose e alza lo sguardo iniettato di rosso, gli abitanti di Chinonsò se la danno a gambe. Il malefico Grinch (Benedict Cumberbatch, Alessandro Gassmann nella versione italiana), protagonista del racconto in rima scritto da Theodor Geisel, in arte Dr. Seuss, nel 1957, ama mettere sgambetti e rubare pacchetti, e non si lascia intenerire nemmeno dal più tenero dei piccoli Nonsochi, anche se ha gli occhioni supplicanti della dolce Cindy Chi Lou. Ma insomma, da dove salta fuori tutta questa cattiveria? Il film esplora le origini dello scorbutico mostro verde e del suo piccolo cuore inaridito, prima che diventi lo spauracchio dei Picchi di Punta Boh, e che, travestito da uno sghignazzante Babbo Natale, cerchi di rubare i preziosi simboli della festività.

  • Continua →

PANORAMICA SU IL GRINCH:

Sono trascorsi 61 anni da quando Theodore Geisel, nome d'arte "dr.Seuss", pubblicò "How the Grinch Stole Christmas" (in italiano "Il Grinch"), un libro illustrato, una fiaba ambientata nell'amato mondo dei Chi, bizzarri esseri da lui stesso ideati graficamente. Il mondo dei Chi era già apparso in "Ortone e i piccoli Chi" ("Horton Hears a Who", 1954) ed era la rilettura fantasiosa del nostro mondo, con personaggi vagamente scimmieschi e spilungoni, disegnati con l'identificabile stile di un grafico pubblicitario nonché vignettista politico passato alla storia della cultura americana.
"Il Grinch" è stato adattato in forma d'audiovisivo innumerevoli volte: se in tanti ricordano Il Grinch di Ron Howard del 2000, con uno scatenato Jim Carrey, gli appassionati di animazione conoscono bene lo special televisivo di Chuck Jones datato 1966: molto fedele al libro, proponeva anche la canzone "You're a Mean One, Mr. Grinch", scritta dallo stesso dr. Seuss, che supervisionò da vicino quest'incarnazione, impreziosita anche dalla voce di Boris Karloff.
Il produttore Chris Meledandri ha da sempre un legame molto sentito con le opere del dr.Seuss: quand'era ancora alla Blue Sky, avviò il progetto di Ortone e il Mondo dei Chi (2008, di Jimmy Hayward e Steve Martino), conquistando la fiducia degli eredi di Geisel. Proprio in virtù di questo buon lavoro, quando ha fondato in seguito l'Illumination Entertainment dei Minions, ha trasposto Lorax – Il guardiano della foresta (2012, di Chris Renaud e Kyle Balda) e adesso quella che è forse l'opera più famosa dello scrittore.
Il nuovo Grinch si avvale della voce originale di Benedict Cumberbatch, doppiato in italiano da Alessandro Gassmann, e della regia di Yarrow Cheney (già coautore di Pets) e Scott Mosier, attivo tra cinema dal vero e animazione.
Come sempre quando si parla delle relativamente parsimoniose produzioni dell'Illumination di Meledandri, il film è costato "solo" 75 milioni di dollari, con ideazione e impostazione americane e realizzazione pratica dell'animazione presso gli studi Mac Guff di Parigi. Nel film si ripropone in versione hip hop proprio "You're a Mean One, Mr. Grinch".

CRITICA DI IL GRINCH:

Al suo terzo adattamento di un classico del dr.Seuss dopo Ortone e il Mondo dei Chi e Lorax, il producer Chris Meledandri affronta il classico per eccellenza dell'autore americano. L'Illumination Entertainment lavora con umiltà, in una palette di colore luminosa e in un design fedele allo stile grafico dello scrittore, senza stravolgere nulla e con una messinscena professionale e corretta. Il film semmai perde colpi quando si tratta di estendere il corto materiale originale all'ora e mezza, perché non tutte le scene e i personaggi aggiuntivi risultano davvero necessari, se non nello spazio necessario a strappare qualche sorriso o risatina d'ordinanza. La sostanza, comunque, funziona ora come 60 anni fa. (Domenico Misciagna – Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film Il Grinch.

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Italiano del film:

Bambino: Lei è cattivo, signore!
Grinch: So che cosa fare! Mi inventerò un modo per rubare il loro Natale!
Grinch: Ammirate il biscotto, questo è il nostro nemico! No, no, no, noi dobbiamo…ah, resistere!
Grinch: Faremo cadere la slitta dal tetto, ok?! Forza truppa!
Grinch: È la neve più rumorosa che abbia mai sentito in vita mia!
Grinch: Se devo diventare Babbo Natale, devo prima entrare nel personaggio
Grinch: Max, ti ho promosso! Sarai tu a tirare la mia slitta stanotte!
Grinch: Max, conosci le regole: tu dormi nel tuo letto e io dormo nel…gli hai insegnato tu a fare gli occhioni?!

IL CAST DI IL GRINCH:

  • REGIA: Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O'Callaghan
  • SCENEGGIATURA: Ken Daurio, Michael LeSieur, Stephan Franck, Cinco Paul
  • MONTAGGIO: Chris Cartagena
  • MUSICHE: Danny Elfman
  • PRODUZIONE: Illumination Entertainment, Perfect World Pictures (Beijing), Universal Pictures

TRAMA IL GRINCH:

Dopo aver lanciato la moda dei "cattivissimi" Minion, Illumination Entertainment torna con un film d'animazione dedicato a uno dei villain più dispettosi della letteratura per l'infanzia.
Quando si sfrega le lunghe dita pelose e alza lo sguardo iniettato di rosso, gli abitanti di Chinonsò se la danno a gambe. Il malefico Grinch (Benedict Cumberbatch, Alessandro Gassmann nella versione italiana), protagonista del racconto in rima scritto da Theodor Geisel, in arte Dr. Seuss, nel 1957, ama mettere sgambetti e rubare pacchetti, e non si lascia intenerire nemmeno dal più tenero dei piccoli Nonsochi, anche se ha gli occhioni supplicanti della dolce Cindy Chi Lou. Ma insomma, da dove salta fuori tutta questa cattiveria? Il film esplora le origini dello scorbutico mostro verde e del suo piccolo cuore inaridito, prima che diventi lo spauracchio dei Picchi di Punta Boh, e che, travestito da uno sghignazzante Babbo Natale, cerchi di rubare i preziosi simboli della festività.

PANORAMICA SU IL GRINCH:

Sono trascorsi 61 anni da quando Theodore Geisel, nome d'arte "dr.Seuss", pubblicò "How the Grinch Stole Christmas" (in italiano "Il Grinch"), un libro illustrato, una fiaba ambientata nell'amato mondo dei Chi, bizzarri esseri da lui stesso ideati graficamente. Il mondo dei Chi era già apparso in "Ortone e i piccoli Chi" ("Horton Hears a Who", 1954) ed era la rilettura fantasiosa del nostro mondo, con personaggi vagamente scimmieschi e spilungoni, disegnati con l'identificabile stile di un grafico pubblicitario nonché vignettista politico passato alla storia della cultura americana.
"Il Grinch" è stato adattato in forma d'audiovisivo innumerevoli volte: se in tanti ricordano Il Grinch di Ron Howard del 2000, con uno scatenato Jim Carrey, gli appassionati di animazione conoscono bene lo special televisivo di Chuck Jones datato 1966: molto fedele al libro, proponeva anche la canzone "You're a Mean One, Mr. Grinch", scritta dallo stesso dr. Seuss, che supervisionò da vicino quest'incarnazione, impreziosita anche dalla voce di Boris Karloff.
Il produttore Chris Meledandri ha da sempre un legame molto sentito con le opere del dr.Seuss: quand'era ancora alla Blue Sky, avviò il progetto di Ortone e il Mondo dei Chi (2008, di Jimmy Hayward e Steve Martino), conquistando la fiducia degli eredi di Geisel. Proprio in virtù di questo buon lavoro, quando ha fondato in seguito l'Illumination Entertainment dei Minions, ha trasposto Lorax – Il guardiano della foresta (2012, di Chris Renaud e Kyle Balda) e adesso quella che è forse l'opera più famosa dello scrittore.
Il nuovo Grinch si avvale della voce originale di Benedict Cumberbatch, doppiato in italiano da Alessandro Gassmann, e della regia di Yarrow Cheney (già coautore di Pets) e Scott Mosier, attivo tra cinema dal vero e animazione.
Come sempre quando si parla delle relativamente parsimoniose produzioni dell'Illumination di Meledandri, il film è costato "solo" 75 milioni di dollari, con ideazione e impostazione americane e realizzazione pratica dell'animazione presso gli studi Mac Guff di Parigi. Nel film si ripropone in versione hip hop proprio "You're a Mean One, Mr. Grinch".

CRITICA DI IL GRINCH:

Al suo terzo adattamento di un classico del dr.Seuss dopo Ortone e il Mondo dei Chi e Lorax, il producer Chris Meledandri affronta il classico per eccellenza dell'autore americano. L'Illumination Entertainment lavora con umiltà, in una palette di colore luminosa e in un design fedele allo stile grafico dello scrittore, senza stravolgere nulla e con una messinscena professionale e corretta. Il film semmai perde colpi quando si tratta di estendere il corto materiale originale all'ora e mezza, perché non tutte le scene e i personaggi aggiuntivi risultano davvero necessari, se non nello spazio necessario a strappare qualche sorriso o risatina d'ordinanza. La sostanza, comunque, funziona ora come 60 anni fa. (Domenico Misciagna – Comingsoon.it)
Leggi la recensione completa del film Il Grinch.

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Italiano del film:

Bambino: Lei è cattivo, signore!
Grinch: So che cosa fare! Mi inventerò un modo per rubare il loro Natale!
Grinch: Ammirate il biscotto, questo è il nostro nemico! No, no, no, noi dobbiamo…ah, resistere!
Grinch: Faremo cadere la slitta dal tetto, ok?! Forza truppa!
Grinch: È la neve più rumorosa che abbia mai sentito in vita mia!
Grinch: Se devo diventare Babbo Natale, devo prima entrare nel personaggio
Grinch: Max, ti ho promosso! Sarai tu a tirare la mia slitta stanotte!
Grinch: Max, conosci le regole: tu dormi nel tuo letto e io dormo nel…gli hai insegnato tu a fare gli occhioni?!

Fonte articolo

Article Categories:
Comingsoon

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
×

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy