Nov 6, 2018
539 Views

Dl sicurezza, Laus (Pd) a Maiorino (M5s): “Tornatene in cucina”. Lega e Possibile: “Insulto sessista”

Written by

Bagarre al Senato durante la prima giornata dei lavori sul decreto sicurezza. Nel pomeriggio di ieri, la senatrice del M5s Alessandra Maiorino ha duramente criticato la politica migratoria del governo precedente e in particolare di quello guidato da Matteo Renzi. Contestazioni e proteste dai banchi del Pd per voce della senatrice Simona Malpezzi e del parlamentare Mauro Laus. Il clou della tensione si è raggiunto quando Maiorino ha rincarato: “Per colpa di questa politica di una sinistra salottiera e spensierata si è creata una situazione insostenibile in termini d’impatto sociale e di costi per lo Stato”. “Tornatene in cucina!”, è insorto Laus. La senatrice pentastellata si è interrotta qualche secondo e ha chiesto: “Cosa? In cucina?”. Nell’imbarazzo in Aula, è dovuta intervenire la vicepresidente del Senato, Paola Taverna, per placare gli animi esulcerati.
Nelle ore successive le senatrici della Lega e la segretaria di Possibile, Beatrice Brignone, hanno accreditato ufficialmente la ..

Pubblicità

Bagarre al Senato durante la prima giornata dei lavori sul decreto sicurezza. Nel pomeriggio di ieri, la senatrice del M5s Alessandra Maiorino ha duramente criticato la politica migratoria del governo precedente e in particolare di quello guidato da Matteo Renzi. Contestazioni e proteste dai banchi del Pd per voce della senatrice Simona Malpezzi e del parlamentare Mauro Laus. Il clou della tensione si è raggiunto quando Maiorino ha rincarato: “Per colpa di questa politica di una sinistra salottiera e spensierata si è creata una situazione insostenibile in termini d’impatto sociale e di costi per lo Stato”. “Tornatene in cucina!”, è insorto Laus. La senatrice pentastellata si è interrotta qualche secondo e ha chiesto: “Cosa? In cucina?”. Nell’imbarazzo in Aula, è dovuta intervenire la vicepresidente del Senato, Paola Taverna, per placare gli animi esulcerati.
Nelle ore successive le senatrici della Lega e la segretaria di Possibile, Beatrice Brignone, hanno accreditato ufficialmente la propria solidarietà alla senatrice Maiorino, definendo “insulto sessista” la frase pronunciata dal parlamentare del Pd.
Laus, a sua volta, si è difeso: “Non accetto accuse di sessismo da nessuno, men che meno dalle senatrici della Lega e del M5s, visto che questa maggioranza nella sostanza sta andando contro i diritti delle donne in molti modi, vedi quota 100. La collega Maiorino e altri senatori della maggioranza non facevano altro, in Aula, che provocarci dandoci dei ‘salottieri’. Io ho risposto: ‘Invece che al nostro salotto, pensate alla vostra cucina’. Mi riferivo al patto di potere tra Lega e M5s” – ha continuato – “con uno scambio e un mescolamento di interessi continuo: il decreto sicurezza in cambio della prescrizione, la legittima difesa in cambio del reddito di cittadinanza, l’abbuffata di nomine, tutto ai danni del Paese. Non mi stavo rivolgendo alle sole senatrici, ma ai due gruppi di maggioranza. Noi non manchiamo mai di rispetto alle signore, non lo abbiamo fatto neanche in questa circostanza”

L'articolo Dl sicurezza, Laus (Pd) a Maiorino (M5s): “Tornatene in cucina”. Lega e Possibile: “Insulto sessista” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Fonte articolo

Article Categories:
PHM

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy