Posted in PHM

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 6 novembre: Stupri, truffe, spaccio: i reati che la Lega vuole prescritti

Il dossier Truffe, stupri, spaccio. La prescrizione ‘salva’ i reati odiati da Salvini Quale sicurezza – A piede libero stalker, abusivi, chi raggira gli anziani e chi scatena le risse: l’autogol della Lega, che è contraria alla riforma
di Davide Milosa Salvi o Salvini di Marco Travaglio Ora che ha più tempo libero, Matteo Salvini potrebbe dedicarlo a un sondaggio, magari via Facebook, fra i suoi fan-elettori con poche domandine facili facili. 1. Che ne pensate della ministra-avvocato Giulia Bongiorno, che continua a difendere gli interessi dei clienti, compresi i colpevoli che non possono sperare nell’assoluzione e puntano tutto sulla prescrizione? 2. […]
Roma Caso Consip, i pm e quelle poche domande a Renzi Verbali inediti – I due interrogatori dell’ex premier con i pm, che non chiedono della telefonata con il padre. Matteo: “Gli dissi di dire la verità ai magistrati”
di Vincenzo Iurillo, Marco Lillo e Valeria Pacelli La tragedia Casteldaccia, Italia: perché i Comuni non demoliscon..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

“La Ballata di Buster Scruggs”. Secondo trailer per il nuovo film dei fratelli Coen

Dopo la presentazione in concorso alla 75a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Netflix ha diffuso in streaming un secondo trailer italiano de La Ballata di Buster Scruggs, scritto e diretto da Joel e Ethan Coen. La Ballata di Buster Scruggs è un western antologico in sei parti, una serie di racconti sulla frontiera americana narrati dalle voci uniche e inimitabili di Joel e Ethan Coen. Ogni capitolo racconta una storia diversa sul West americano.
La pellicola sarà disponibile sulla piattaforma streaming dal prossimo 16 novembre. In attesa della nostra recensione del film, su SA potete leggere quelle di Ave, Cesare, Il grande Lebowski, Il grinta, A Serious Man e Non è un paese per vecchi. Di seguito trovate anche la locandina italiana.

Continua a leggere...
Posted in RockolDischi

Lucio Dalla – duvudubà

DUVUDUBà Lucio Dalla Sony Music Entertainment Italy S.p.A. (Digital Media)
Voto Rockol: 3.5 / 5 di Redazione
“Dubudubà” è il quinto progetto discografico ufficiale postumo di Lucio Dalla, dopo le raccolte “Qui dove il mare luccica…” del 2012, “Nevica sulla mia mano” del 2013, il box “Trilogia” del 2015 (contenente “Come è profondo il mare”, “Lucio Dalla” e “Dalla”), il tributo “Bella Lucio” del 2015 (che ha visto alcuni rapper italiani campionare pezzi del compianto cantautore bolognese) e la riedizione di “Come è profondo il mare” per il quarantennale. Questo cofanetto contiene 70 brani rimasterizzati a 192KHZ/24bit dai nastri originali: ci sono anche un brano inedito e alcune rarità.
Il box viene pubblicato nell'ambito delle celebrazioni per quelli che sarebbero stati i 75 anni di Lucio Dalla. Accanto ai brani più celebri del suo vastissimo repertorio, nel disco compare l'inedito “Starter”: il pezzo, dalle sonorità anni '90, è firmato dallo stesso Dalla, Tullio F..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

I Muse alla finale di X Factor e i dettagli sulle date italiane del tour

Oggi i Muse hanno reso ufficiale il calendario del loro tour a sostegno dell’album Simulation Theory, in arrivo il prossimo 9 novembre. La band di Matt Bellamy farà tappa anche in Italia, il 12 luglio 2019 allo Stadio San Siro di Milano e il 20 luglio all’Olimpico di Roma; prima però, la band sarà ospite di X Factor Italia nella puntata che andrà in onda il 13 dicembre, in occasione della finale del talent show. Le prevendite dei biglietti del tour 2019 saranno autorizzate a partire dal 16 novembre prossimo alle ore 10:00.
I fan che preordineranno Simulation Theory sullo store online ufficiale del gruppo prima del mezzogiorno dell’8 novembre riceveranno uno speciale codice che permetterà di acquistare i biglietti per i concerti del gruppo a partire dal prossimo 13 novembre, quindi con tre giorni di anticipo rispetto all’apertura della prevendita generale.
Su SA trovate i dettagli relativi a Simulation Theory (in uscita il 9 novembre via Warner), mentre il videoclip di Pressure e gli ..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

PLATI’ Tutti per Totò Delfino, Totò Delfino per tutti

di Gianluca Albanese
PLATI’ – C’è chi giura di averlo intravisto per un attimo, fare capolino dalle finestre dei palazzi di fronte alla chiesa e osservare, col suo sorriso sornione, decine e decine di intellettuali, colleghi giornalisti e scrittori, gente comune della sua amata Platì accorrere alla prima iniziativa pubblica in suo onore dopo dieci anni dalla sua scomparsa terrena. Sì, proprio lui. Che a un certo punto prende la sua inseparabile macchina fotografica per immortalarli, anche se nemmeno il grandangolo basta per contenerli tutti. Erano davvero tanti. Ed erano tutti per lui. Compreso il figlio Sergio e quel nipote che tanto gli somiglia.
Totò Delfino è scomparso dieci anni fa, ma oggi erano tutti a Platì per quello che sarebbe stato il suo 84° compleanno. Segno che il suo ricordo è più vivo che mai, e allora anche certi miraggi diventano realtà.
Ore 16,30. Il sole inizia a nascondersi dietro il suggestivo scenario di Pietra Cappa, ma non c’è più posto per parcheggiare nel..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Matteo Salvini risponde a Elisa Isoardi: “Ho amato, ho perdonato e avrò sicuramente commesso errori”

In una giornata politicamente caotica, per le questioni prescrizione e dl sicurezza, la notizia dell’addio di Elisa Isoardi via Instragram a Matteo Salvini ha impegnato le pagine online di cronaca rosa. Tutti aspettavano la risposta del leader della Lega che in serata è arrivata sempre su Instagram: “Impegnativa giornata di lavoro in Africa sul fronte immigrazione e sicurezza ma il telefono dall’Italia mi squilla per altro…”. Sulla vicenda della rottura con la conduttrice Rai Salvini sembra masticare amaro non solo per i modi: “Per educazione, carattere e rispetto non ho mai buttato in piazza la mia vita privata, non comincerò a farlo adesso, agli italiani non interessa”. Quindi il leader della Lega aggiunge: “Ho amato, ho perdonato, sicuramente avrò anche commesso degli errori ma ci ho creduto fino in fondo. Peccato, qualcuno aveva altre priorità. Buona vita”.
I rumors di un addio tra la conduttrice de La prova del cuoco e il leader del Caroccio erano in giro da giorni. La vita priva..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Legge di Bilancio, Tria: “La manovra non cambia, stiamo discutendo”. Moscovici: “Aspettiamo testo rivisto”

La manovra economica dell’Italia “non cambia. Stiamo discutendo: dobbiamo rispondere alla Commissione entro il 13 novembre. Non è che rispondo qui”. È questa la posizione del ministro dell’Economia Giovanni Tria al termine del vertice dei ministri delle Finanze dell’Eurozona a Bruxelles. Dopo la bocciatura arrivata dalla Commissione, la legge di bilancio italiana è stata infatti al centro dell’incontro e, rispondendo alle domande dei cronisti, il ministro ha spiegato che “il compromesso non doveva essere con l’Eurogruppo. All’Eurogruppo ho spiegato la manovra, i dati e la strategia. Ne ha preso atto. Il colloquio e il dialogo saranno con la Commissione, che è l’interlocutore in questa fase. Risponderemo entro i termini stabiliti alla Commissione: non c’è né scontro né compromesso. C’è scritto nelle nostre stime che il debito scenderà“. “Speriamo che il nostro spread possa scendere quando verrà compresa la nostra strategia”, e questo forse accadrà “dopo il nostro dialogo con i partner e..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

BOVALINO Mercoledì pomeriggio conferenza stampa congiunta dei gruppi di opposizione

R. & P.
Il 30 Agosto 2018 i gruppi consiliari di opposizione del Comune di Bovalino, ritenendo indispensabile ripristinare un clima di sano confronto tra le parti politiche, coinvolgendo le associazioni, i gruppi politici e tutta la cittadinanza, al fine di aiutare ad affrontare e risolvere con la necessaria serenità le tante problematiche del nostro paese, avevano chiesto la convocazione di un Consiglio comunale aperto per discutere sui seguenti punti posti all’ODG:
1) Situazione economico‐finanziaria‐amministrativa dell’Ente;
2) Conseguenze del dissesto;
3) Problematiche relative al campo sportivo;
4) Viabilità;
5) Problematiche del sociale;
6) Diritto allo studio e edilizia scolastica;
7) Utilizzo di immobili di privati in assenza di regolare contratto di locazione.
Il Presidente del Consiglio comunale, malgrado tale richiesta provenisse da due dei tre gruppi presenti in Consiglio, ha ritenuto di dover condividere la posizione del gruppo di maggioranza, che ha sostenuto che..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

The Good, The Bad & The Queen. Il videoclip di “Gun To The Head”

A due settimane di distanza dalla condivisione della title track, The Good, The Bad & The Queen tornano con il videoclip di un nuovo singolo estratto dall’atteso secondo album Merrie Land, Gun To Head. Il girato, che vede ancora il burattino protagonista, è visibile su SA TV, mentre nella pagina dedicata al disco, successore dell’omonimo debutto risalente al 2007 (recensione di Teresa Greco), potete consultare tutti i dettagli sull’opera, in uscita il prossimo 16 novembre e definita dai protagonisti «un’ode un po’ bizzarra al nord dell’Inghilterra».
Assieme a Robyn, il supergruppo composto da Damon Albarn, Paul Simonon dei Clash, Simon Tong dei Verve e dal batterista Tony Allen si è esibito durante la scorsa puntata dello show televisivo condotto da Jools Holland.
5 novembre 2018 di Daniele Rigoli

Continua a leggere...
Posted in PHM

Ares Design Project Wami, a Modena torna la Maserati che non c’era

La Maserati che non c’è più rinasce comunque a Modena, anche se non dagli stabilimenti del Tridente. Tocca alla factory Ares Design fondata nel 2014 dal manager e appassionato Dany Bahar, con un passato in Lotus e Ferrari, il compito di dare una erede alla Maserati A6G 2000 Spider del 1953, frutto della matita geniale di Pietro Frua e realizzata in soli in tre esemplari, l’ultimo dei quali battuto all’asta nel 2013 alla cifra di 2,5 milioni di dollari. Una icona assoluta di stile che avrà per l’appunto una erede chiamata Project Wami, ovvero una vettura ancora allo studio ma che utilizzerà un telaio in alluminio e fibra di carbonio, carrozzeria in compositi e abitacolo ai massimi standard di qualità e rifiniture. Ovvero tutto ciò a cui è destinata Maserati, ma senza un tridente ufficiale addosso.

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

COMUNE DI LOCRI I sindacati replicano al segretario Scuglia

R. & P.
A seguito della comunicazione che le Scriventi Organizzazioni Sindacali hanno diramato tramite la stampa e che aveva la funzione di mettere a conoscenza i Lavoratori del fallito patteggiamento tra le Scriventi e il Comune di Locri, relativamente al pagamento della produttività, si comunica quanto segue:
Alla richiesta delle Organizzazioni Sindacali sul perché del cambiamento in itinere delle procedure già emanate dalla stessa Amministrazione e poi variate nel momento in cui andavano attribuite le somme, Il Segretario Generale del Comune di Locri per ben due ore non ha dato alcuna risposta, se non che è una propria prerogativa e non doveva dar conto a nessuno. Alla richiesta delle Organizzazioni Sindacali sulla disponibilità di proseguire, negli interessi dei Lavoratori, lungo una linea condivisa e responsabile atta a recuperare il tempo inspiegabilmente perso, lo stesso Segretario ha risposto che non era interessato. Non è assolutamente vero che il risanamento dell’arretrato ..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

BIANCO L’istituto comprensivo “Macrì” partecipa alle celebrazioni del IV novembre

R. & P.
In occasione della Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, l’IC M. Macrì di Bianco collaborando con l’Amministrazione Comunale ha reso omaggio ai Caduti per la Patria della Prima Guerra Mondiale nella giornata del 5 novembre 2018, essendo state differite le Celebrazioni per allerta meteo. Il sindaco junior eletto, accompagnato dal vicepreside prof. Alberto Crupi e dal Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi ha deposto al Monumento dei Caduti in Piazza Cinque Martiri un omaggio floreale a testimonianza del perenne ricordo per chi ha combattuto sacrificando la propria vita per la Patria.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Discarica Malagrotta, Manlio Cerroni e gli altri imputati assolti. Alcuni reati dichiarati prescritti

Assolti dal Tribunale di Roma tutti gli imputati al processo che vedeva imputati Manlio Cerroni, i suoi collaboratori Francesco Rando e Piero Giovi, l’ex presidente della Regione Lazio Bruno Landi, Giuseppe Sicignano, già supervisore delle attività operative svolte presso gli impianti di Cecchina, Luca Fegatelli, già dirigente dell’area rifiuti della Regione Lazio e per Raniero De Filippis, all’epoca dei fatti responsabile del Dipartimento del territorio della Regione Lazio. La decisione è arrivata dopo oltre otto ore di camera di consiglio. Per l’ex patron di Malagrotta il pm Alberto Galanti lo scorso marzo aveva chiesto una condanna a 6 anni, 5 anni per Landi e per Rando, 4 anni per Sicignano, due per Fegatelli e De Filippis. Tutti erano accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti e frode. I giudici hanno emesso sentenza di non luogo a procedere per intervenuta prescrizione per alcuni capi di imputazione mentre Giovi è stato asso..

Continua a leggere...
Posted in Trash Italiano

Giulia De Lellis e Irama ufficialmente insieme: Mercoledì l’articolo su Chi? Sabato a Tu Sì Que Vales

La nuova coppia dell’anno ormai è ufficializzata: stiamo parlando di Giulia De Lellis e Irama, vincitore della diciassettesima edizione di Amici.

I due artisti, entrambi sotto l’ala protettiva di Facchinetti e della sua Newco, non si fanno scalfire dalle parole delle ex presunte ragazze del cantante, che durante tutta la giornata di oggi hanno riversato sul web il loro disappunto per questa notizia.
Le ragazze infatti sostenevano di aver avuto rapporti sentimentali (alcune addirittura fino a poche ore fa) proprio con lo stesso Irama! Ma non fa niente, perché i due non hanno replicato e son pronti ad andare avanti: si mormora che Mercoledì potrebbe apparire un articolo su di loro sul settimanale Chi, mentre Sabato Irama sarà ospite a Tu Sì Que Vales. Andrà da solo? Assolutamente no: a fargli compagnia, dal pubblico, la sua nuova compagna De Lellis!
AHHHHHH ECCO pic.twitter.com/XNwFmRdTBx
— trashitaliano.it (@trash_italiano) November 5, 2018
L'articolo Giulia De Lellis e Irama..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Spagna, procura chiede oltre 200 anni per leader catalani. Ora il governo è a rischio

Dodici condanne per ribellione, sette per malversazione di fondi pubblici e un totale di oltre 200 anni di carcere. Sono le pene chieste dalla procura generale spagnola per l’ex vicepresidente catalano Oriol Junqueras e altri cinque consiglieri del governo di Carles Puidgemont a un anno esatto dalla loro incarcerazione. Era il 2 novembre 2017 quando i leader indipendentisti venivano arrestati a seguito della dichiarazione unilaterale d’indipendenza del Parlamento di Barcellona, forte del risultato del referendum del 1° ottobre. E le richieste hanno già avuto un effetto deflagrante nei rapporti tra il governo di Pedro Sánchez (appoggiato da Podemos) e i partiti autonomisti, i cui voti sono fondamentali per approvare la legge di bilancio (i Presupuestos generales del estado) e prolungare la vita dell’esecutivo. Le due forze catalane, i moderati del PdeCat (il partito di Puidgemont) e i progressisti dell’Erc (il partito di Junqueras) contano 17 membri al Congresso e 16 al Senato: senza il..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Anne-Marie esorta all’autoaccettazione nel singolo Perfect To Me

Anne-Marie ha rilasciato Perfect to me, un invito ad amare il proprio corpo e se stessi per come si è, senza curarsi degli standard di bellezza imposti dalla società
Si è fatta conoscere al grande pubblico dapprima con il suo singolo Alarm, poi è arrivato il successo su scala mondiale grazie a Rockabye, canzone dei Clean Bandit per cui ha prestato la voce insieme a Sean Paul.
Nell’aprile di quest’anno ha deciso di rilasciare il suo album di debutto, Speak your mind, che ha ottenuto un buon successo soprattutto nella sua terra natia, il Regno Unito.
Ha collaborato con molti dj e producers, tra cui Marshmello nella canzone friendzone Friends, Rudimental e Major Lazer nel pezzo estivoLet me live e il veterano David Guetta nella recente Don’t leave me alone.
Sto parlando ovviamente di Anne-Marie, una delle rivelazioni più intriganti degli ultimi anni, che venerdì ha rilasciato un nuovo singolo, Perfect to me.
Si tratta di una rielaborazione in chiave pop della ballad Perfect, tracci..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Girato nello spazio il primo video ad altissima definizione in 8k

Con una telecamera della stessa potenza sono stati girati i film della trilogia de Lo Hobbit e i Guardiani della Galassia. Ma è stato girato nello spazio il primo video ad altissima definizione in 8K. Un filmato che arriva dalla Stazione Spaziale con e l’ultra risoluzione diventa uno strumento eccezionale per documentare l’attività scientifica condotta a bordo.
Arrivata a bordo nell’aprile scorso, con il cargo della SpaceX, la telecamera è stata fornita dalla società Red, che produce attrezzature per il cinema digitale. È in grado di registrare immagini con una risoluzione quattro volte superiore a quella offerta dalle precedenti telecamere ad alta definizione in 4K. Diffuso da Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa), questo nuovo filmato mostra la vita e le attività degli astronauti a bordo “con dettagli più nitidi che mai“, ha rilevato Dylan Mathis, del Johnson Space Center della Nasa a Houston. Gli ‘spettatori’ sulla Terra possono guardare l’equipaggio mentre conduce esperimenti sul..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Girato nello spazio il primo video ad altissima definizio in 8k

Con una telecamera della stessa potenza sono stati girati i film della trilogia de Lo Hobbit e i Guardiani della Galassia. Ma è stato girato nello spazio il primo video ad altissima definizione in 8K. Un filmato che arriva dalla Stazione Spaziale con e l’ultra risoluzione diventa uno strumento eccezionale per documentare l’attività scientifica condotta a bordo.
Arrivata a bordo nell’aprile scorso, con il cargo della SpaceX, la telecamera è stata fornita dalla società Red, che produce attrezzature per il cinema digitale. È in grado di registrare immagini con una risoluzione quattro volte superiore a quella offerta dalle precedenti telecamere ad alta definizione in 4K. Diffuso da Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa), questo nuovo filmato mostra la vita e le attività degli astronauti a bordo “con dettagli più nitidi che mai“, ha rilevato Dylan Mathis, del Johnson Space Center della Nasa a Houston. Gli ‘spettatori’ sulla Terra possono guardare l’equipaggio mentre conduce esperimenti sul..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Dl Fisco, tecnici del Parlamento: “Chiarire sull’esclusione di sanzioni penali per le dichiarazioni integrative fraudolente”

I tecnici del Parlamento chiedono chiarimenti sul decreto fiscale. Il testo, collegato alla manovra, escluderebbe infatti il carcere per la dichiarazione fraudolenta tramite fatture false, mentre lo manterrebbe per le meno gravi dichiarazione infedele e omessa dichiarazione. “L’esigenza di un chiarimento – afferma il Servizio Studi – potrebbe porsi sulla ragionevolezza della disciplina prevista al comma 9 che, se da un lato, come osservato dalla Corte dei conti parrebbe escludere l’applicazione delle sanzioni penali per le dichiarazioni integrative fraudolente in relazione ai proventi derivanti dai reati di cui agli articoli 2 e 3 del D.Lgs. 74/2000 (dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici ndr) dall’altro, introduce un regime sanzionatorio di natura penale per le dichiarazioni integrative fraudolente relative ai proventi derivanti dai reati di cui agli articoli 4 e 5 del citato de..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Club To Club 2018, l’edizione dei record: 60mila presenze a Torino

Si è chiusa da poche ore a Torino la diciottesima edizione di Club To Club tra show memorabili, location straordinarie, record e grandi traguardi: sono quasi 60.000 le persone da 61 paesi di tutto il mondo ad aver partecipato al festival. Un’edizione senza dubbio da record, quella di Club To Club, il Festival avant-pop che dall’1 al 4 novembre ha festeggiato il diciottesimo compleanno nei luoghi più iconici di Torino, registrando un traguardo storico per la 4 giorni di musica e cultura non stop. Nell’anno del raggiungimento della maggiore età, il festival ha dato vita a un’edizione senza precedenti: quattro giorni vissuti in alcune delle location più affascinanti della città: dagli spazi post industriali delle Officine Grandi Riparazioni, Lingotto e AC Hotel fino alla maestosa Reggia di Venaria e agli straordinari eventi al mercato di Porta Palazzo e al Balon, che hanno rappresentato uno dei momenti più significativi del festival.
L’eccellenza è stata quest’anno riconosciuta anche dal..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Hai detto trenta?, un esuberante racconto on the road con la lista delle 15 cose da fare prima dei trent’anni

“Andare ad un concerto di Cesare Cremonini e limonarlo”. Punto sei della lista delle quindici cose da fare prima dei trent’anni vergato negli anni Novanta dalle adolescenti Andrea, Lea, e Viola. Tre amiche per la pelle, “trio compatto”, che nel 2018 una volta cresciute, mezze fidanzate, mezze sposate, forse qualcuna un po’ incinta, mezzi lavori o lavori interi mal sopportati, diventano protagoniste dell’esuberante racconto on the road Hai detto trenta? (Rizzoli).
Da Milano alla Sicilia, passando per Bologna (of course, c’è Cesare), Roma, e perfino con uno sconfinamento a Malta, il viaggio in auto del terzetto ha l’andamento carico di vocali dell’ultima sillaba quintuplicate per la gioia, di una involontaria riscoperta di sé, di una nostalgia per l’adolescenza che fu, di quel lasso di tempo che sembra rifulgere da sempre nella magica luce della spensieratezza adolescenziale. Ogni ragazza da adulta ha mantenuto comunque le sue fisse, i suoi tic, i suoi amori sospesi, i suoi segreti da r..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Dl Sicurezza, Fattori (M5s): “Ipotesi espulsione? Surreale, seguo la mia coscienza e programma del Movimento”

“Questo provvedimento non rientra nel contratto di Governo, se non cambia uscirò dall’aula in caso di fiducia. L’ipotesi dell’espulsione la reputo surreale. Io continuo a seguire la mia coscienza e il programma del Movimento 5 Stelle”. Così Elena Fattori, una delle senatrici del Movimento contrarie al Dl Sicurezza in discussione al Senato
L'articolo Dl Sicurezza, Fattori (M5s): “Ipotesi espulsione? Surreale, seguo la mia coscienza e programma del Movimento” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Cancro, svelato il “doping” delle cellule tumorali: lo studio sulla proteina Brd4

Un team di ricercatori dell’Università di Padova, finanziato da Airc, l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, ha scoperto una nuova proteina, la Brd4, che, colpita con farmaci sperimentali, potrebbe fermare la proliferazione di molti tipi di tumore, anche resistenti ai farmaci. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Nature Medicine, è stato per due settimane al primo posto tra i più letti, e porta la firma di una giovane ricercatrice italiana, Francesca Zanconato. “La premessa dalla quale siamo partiti è che una cellula tumorale è come un culturista, “dopata, sotto steroidi”: per supportare le sue divisioni di cellule impazzite, esprime più geni rispetto a una cellula sana, cresce di più”, spiega al Fattoquotidiano.it Stefano Piccolo, docente del Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Padova e capo del team di ricerca, al lavoro da tre anni.
Ecco come mettere ko la proteina Brd4
In particolare, è noto da anni agli studiosi che la proteina Yap è indi..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Maltempo, Picierno (Pd) vs Vittorio Feltri: “Non è vero che i politici sono tutti uguali”. “Vero, voi siete peggio”

Botta e risposta a L’Aria che Tira (La7) tra l’ex deputata del Pd, Pina Picierno, e il direttore di Libero, Vittorio Feltri, sull’emergenza maltempo e sui condoni edilizi. Picierno critica duramente il ministro dell’Interno, Matteo Salvini: “Vorrei che provassimo tutti un po’ di vergogna per la sua accusa. La colpa di quello che è successo non è degli “ambientalisti da salotto”, ma è di chi continua in maniera assurda e anacronistica a permettere ancora condoni. Salvini la smetta di farsi i selfie e di giocare con la vita delle persone. Questo governo riapra Casa Italia e faccia qualcosa di utile per tutti gli italiani”.
Feltri osserva: “Tutte queste case abusive, che sono numerosissime, hanno ottenuto gli allacciamenti della luce, del gas, dell’acqua. Qualcuno avrà concesso tutto questo. Ma cosa faceva questo qualcuno? Dormiva mentre rilasciava i permessi? E’ assurdo. C’è un sistema complice e completo che non esclude nessuna autorità. E questo non succede da quando c’è Salvini al gov..

Continua a leggere...
Posted in Trash Italiano

Elettra Lamborghini si è fidanzata? Ecco chi sarebbe il fortunato!

Anche Elettra Lamborghini avrebbe trovato finalmente l’amore (no, non c’entra nulla Irama!).
La cantante internazionale ha pubblicato poche ore fa sul suo account Instagram una foto insieme ad Afrojack, un disc jockey e produttore musicale olandese. Se all’inizio avevamo a disposizione solo una Story con i due artisti, ora è arrivato anche un post più esplicito.
Ieri a #MTVEMA – Desidero che tutti trovino qualcuno come lui, che mi fa sorridere e mi fa sentire come una principessa ogni giorno. Sei così speciale!
Abbiamo una nuova coppia Pem Pem? Solo il tempo ce lo dirà!
https://www.instagram.com/p/Bpzn1jYBCaV/?utm_source=ig_web_copy_link
L'articolo Elettra Lamborghini si è fidanzata? Ecco chi sarebbe il fortunato! proviene da Trash Italiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Camerun, commando armato rapisce 78 studenti cristiani nel nord-ovest

Un commando armato, forse composto da ribelli separatisti, ha rapito 78 ragazzi, alunni di una scuola cristiana protestante presbiteriana in un villaggio nella travagliata regione di nord-ovest del Camerun. Il governatore della regione, Deben Tchoffo, fa sapere che anche il preside della scuola, la Presbyterian secondary school, è stato rapito insieme ai ragazzi nei pressi di Bamenda, capolouogo della regione, dove si parla inglese. Non è ancora chiaro chi siano i responsabili ma nelle regioni di lingua inglese, operano miliziani secessionisti e sono esplose violenze.
Gli studenti sequestrati hanno un’età compresa tra gli 11 e i 17 anni. I rapitori non chiedono un riscatto, ma la chiusura della scuola, secondo quanto riferito dal reverendo Samuel Fonki Forba, a capo della chiesta presbiteriana camerunense.
Il Camerun, ex colonia francese dell’Africa occidentale, è stato teatro di diversi episodi di violenza a partire dal 2016, quando le due principali regioni di lingua inglese, quell..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Dl Sicurezza, ok allo stop dei lavori. Insorgono Pd, LeU e Fi: “Se volete mettere fiducia, prendetevi le vostre responsabilità”

“Se volete mettere la fiducia, prendetevi le vostre responsabilità. Ma a cosa serve interrompere i lavori?”. A insorgere nell’Aula del Senato sono state le opposizioni, per la sospensiva dei lavori chiesta dal relatore del Decreto Sicurezza, Stefano Borghesi (e poi votata dall’Aula, ndr) sul provvedimento, dopo la fine della discussione generale. “Quali sono i motivi? Forse perché si è già deciso fuori dall’Aula che si metterà la fiducia?”, ha attaccato il capogruppo Pd Andrea Marcucci. “Prima avevate previsto l’ipotesi di lavorare in notturna, ora se ci sono ripensamenti si torni in commissione. Ma piantatela delle voci sulla fiducia, se volete metterla prendetevi le responsabilità”, le ha fatto eco Loredana De Petris (LeU). A provocare pure Forza Italia: “Le leggi si discutono in Parlamento, non nel Gran consiglio del contratto di governo. Se il governo vuole la fiducia, la metta. E lasciate perdere Palazzo Chigi, che poi spunta la manina“, ha attaccato l’azzurro Lucio Malan. La rich..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Mac Miller. Svelata dal medico legale la causa della morte del rapper

A distanza di due mesi dalla scomparsa, arriva il dettaglio sulle cause che hanno portato alla morte del rapper Mac Miller. A rivelarle – riporta il Los Angeles Daily News – è il medico legale dell’ufficio dello sceriffo della contea di Los Angeles che precisa inoltre le circostanze in cui è avvenuto il decesso.
Il ventiseienne musicista, al secolo Malcolm McCormick, è stato trovato morto da un assistente nella camera da letto della sua abitazione, a San Fernando Valley. Accanto al corpo esanime sono stati trovati alcol, farmaci vendibili solo dietro prescrizione medica (tra cui il tristemente noto Fentanyl) e una banconota arrotolata da venti dollari con tracce di cocaina. Il medico ha stabilito che la causa della morte non è imputabile alla quantità delle sostanze assunte ma al loro letale mix.
L’ultimo album di Miller, intitolato Swimming, è uscito la scorsa estate. Al tempo del decesso la famiglia – in una nota – aveva definito il giovane «una luce brillante per la sua famiglia, ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Il Gladiatore 2, “Ridley Scott al lavoro sul sequel”: 10 cose che non sapete del primo film

Il Gladiatore tornerà nell’arena. È l’indiscrezione di Deadline che mette in subbuglio Hollywood: Ridley Scott sarebbe al lavoro su un sequel del film vincitore di cinque premi Oscar, supportato da Paramount e accompagnato da Peter Craig, sceneggiatore di Hunger Games – Il canto della rivolta Parte I e II. La storia dovrebbe seguire le gesta di Lucio, figlio di Augusta Lucilla e nipote del terribile Commodo, il cui personaggio si era già visto nel kolossal del 2000. Pare dunque abbandonata la tentazione di “resuscitare” il Massimo Decimo Meridio interpretato da Russell Crowe, sinora unica proposta avanzata in quasi due decenni di rumors e smentite. Negli anni scorsi, infatti, alcune voci avevano dapprima scaldato la pista di un prequel, incentrato sulle gesta del Generale più che dell’Ispanico, e poi lasciato spazio alle suggestioni di un improbabile secondo capitolo incentrato sulla discesa agli inferi del comandante delle legioni Felix.
Per la prima volta un progetto riguardo al rit..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Riace, il vice di Lucano scrive al Viminale: “Senza soldi e con chiusura Sprar rischi per la gestione dei migranti ospiti”

Riace vuole guardare avanti, voltare pagina dopo la bufera politica e giudiziaria che ha travolto il Comune e concentrarsi su un modello di accoglienza senza soldi pubblici. E’ la linea indicata già dopo la revoca dei finanziamenti da parte del ministero dal sindaco sospeso Mimmo Lucano, che ora ha il divieto di dimora per l’inchiesta per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e presunte irregolarità in un appalto per il servizio dei rifiuti. Tuttavia “al momento il ministero non ha trasferito nemmeno un migrante – spiega il sindaco facente funzioni Giuseppe Gervasi – Hanno mandato una comunicazione in cui hanno già deciso dove mandare i primi 76 rifugiati che però ancora non sanno cosa fare. È un dramma che dovremmo gestire e non sappiamo come”.
Un’accoglienza senza i finanziamenti dello Stato dimostrerebbe come il “modello Riace” sia autosufficiente grazie a quello che Lucano ha realizzato negli ultimi 20 anni. Ma tutto questo si può avviare solo dopo che il Viminale spiega c..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Reggio Emilia, sequestratore libera gli ostaggi e si arrende: il momento in cui viene portato via dai Carabinieri

“Ha aperto la porta lui, ha fatto uscire gli ostaggi e si è consegnato”. Così il comandante provinciale dei carabinieri di Reggio Emilia, il colonnello Cristiano Desideri, ha ricostruito parlando coi giornalisti il momento in cui Francesco Amato, che ha tenuto in ostaggio per otto ore le dipendenti di un ufficio postale, si è arreso. Cosa lo ha convinto? “Il tempo, la pazienza e il dialogo coi negoziatori, che gli hanno fatto capire che non avrebbe potuto ottenere quello che chiedeva”
L'articolo Reggio Emilia, sequestratore libera gli ostaggi e si arrende: il momento in cui viene portato via dai Carabinieri proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Barbara D’Urso e Mara Venier, lo scontro tra le due conduttrici rischia di finire in tribunale

La sfida tra Barbara D’Urso e Mara Venier era partita come una gara per gli ascolti domenicali all’insegna del fair play ma è bastata la prima puntata di Domenica Live e Domenica In per cancellare tutti i buoni propositi. Dopo le prime vittorie Auditel della Venier, si è arrivati ad un sostanziale pareggio, con indici di ascolto simili, e questo ha acceso ancora di più la competizione tra le due che è sfociata in una vera e propria guerra a colpi di post sui social e dichiarazioni alla stampa. Ora però, rischia di approdare anche in tribunale.
“Io non ho nulla contro Mara, continuo a volerle bene e la sfida della domenica non è certo una sfida a livello personale”, ha detto Barbara D’Urso nella sua ultima intervista in cui condanna certe attitudini della rivale, prima fra tutte l’abitudine, a detta sua, di mettere like ai commenti dei suoi haters più incalliti sui social.”Mi hanno mandato delle foto, perché io non seguo i social, in cui Mara postava sulle sue storie di Instagram i com..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Elisa Isoardi rivela al settimanale Chi: “Io e Matteo Salvini ci siamo lasciati due mesi e mezzo fa”. E nella vita della conduttrice c’è l’ombra di uno stalker

“Matteo e io ci siamo lasciati due mesi e mezzo fa, prima che fossero decise le nomine Rai, il che dimostra che, contrariamente a quanto dicono le malelingue, non ho mai sfruttato il nostro rapporto che, ripeto, è stato un grande amore“. Così, in esclusiva al settimanale Chi in edicola da mercoledì, Elisa Isoardi ha rivelato la data della rottura con il ministro dell’Interno, avvenuta mesi fa e comunicata solo oggi su Instagram dalla conduttrice.
La presentatrice de La prova del cuoco e il leghista erano legati da quasi tre anni. Alla rivista diretta da Alfonso Signorini la Isoardi ha spiegato i motivi della rottura: “È stata la lontananza, causata dai troppi impegni di entrambi”. Sulle indiscrezioni che avevano dato come nuovamente fidanzata la Isoardi, invece, si è allungata l’ombra inquietante di uno stalker. La conduttrice infatti ultimamente è stata fotografata accanto a un uomo, tale Andrea Spano, che la segue ovunque ma, che, contrariamente a quanto pensato, non sarebbe la sua ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Jacobin è arrivato in Italia. E io, da vero giacobino, ne sono felicissimo

Appena ho visto che stava per uscire la versione italiana di Jacobin, il sito più interessante della sinistra americana, e ho visto il profilo di Toussaint Louverture sulla dichiarazione di intenti sono stato felicissimo. E tentato, perfino, di porre una parte del mio tempo di pensionato che guarda i cantieri della sinistra a disposizione della nuova redazione dove, tra gli altri, c’è quella Marta Fana che sognerei al ministero del Welfare. Poi mi sono fatto uno scrupolo. Vedi mai che io, che pure giacobino mi sento e mi dichiaro, non sia “adatto” all’impresa? In effetti la lama della ghigliottina di Jacobin Italia cala a dividere il mondo in due. Contro la dittatura del mercato e contro il sovranismo nazionalista. Sulla prima non ci piove. Ma sulla seconda? Vale il sostantivo, oppure l’aggettivo? O sono un tutt’uno? Perché se il problema è l’aggettivo mi sento tranquillo, ripeto con Johnson e Kirk Douglas: “Patriotism is the last refuge of a scoundrel”. Se il problema è il sostantivo,..

Continua a leggere...
Posted in News

A Tbilisi la moda valorizza il talento dei giovani

Uomini e donne visti dai designer di moda di Tbilisi vai alla gallery A Tbilisi alla ricerca del talento. Perché il talento occorre scovarlo in qualsiasi posto si nasconda. Educarlo e cercare di dargli una struttura. Ma l’impegno più grande è supportarlo verso l’autonomia, in quel percorso difficile della visibilità e della crescita creativa e di business. Infine, nutrirlo con lo studio, che è anche un impegno individuale del singolo talento.
«Anche per quest’ultimo motivo penso che sia importante fare un accordo con una scuola di moda europea. Qui a Tbilisi abbiamo una Scuola d’Arte statale con una sezione dedicata alla moda e al design, ma non è sufficiente» dice Sofia Tchkonia, la donna che quattro anni fa si è «inventata» la moda georgiana ed è riuscita a inserire la Fashion Week nella piattaforma delle 60 Mercedes-Benz Fashion Week sparse per il mondo, da Berlino all’Australia.
Quindi, Mercedes-Benz Fashion Week Tbilisi si svolg..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Sicilia, il video dei No Muos con le dichiarazioni del M5s contro il radar: “Vogliamo ricordare le loro posizioni”

Un minuto e mezzo di exploit contro il sistema radar americano dei più noti esponenti del M5s, da Alessandro Di Battista a Beppe Grillo, dai parlamentari italiani a quelli europei, dal titolo “Il Muos a 5 Stelle”. Si tratta un video montato e pubblicato su facebook dal Coordinamento che in Sicilia da anni si batte contro la mega antenna satellitare statunitense a Niscemi in provincia di Caltanissetta. Una carrellata di “no” conditi da esternazioni di tutti i tipi: “Se gli americani ci tengono a fare questa installazione, se la vadano a fare alla Casa Bianca”, dichiarava, infatti, l’europarlamentare Ignazio Corrao, che in un altro spezzone del video sventola e la bandiera No Muos, al suono di “Yankees Go Home”.
Ma anche Alessandro Di Battista non lasciava spazio a dubbi: “Il M5s è impegnato in una battaglia molto dura contro il Muos”. “Un abominevole gruppo di antenne”, così lo definiva, invece, in parlamento, la deputata Azzurra Cancelleri. Non manca all’appello Beppe Grillo: “Vadano ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Elisa Isoardi lascia Matteo Salvini con una frase di Gio Evan. Il poeta in radio commenta: “Mi stanno ferendo, oggi mi stanno seppellendo”

“Mi stanno ferendo oggi, mi stanno seppellendo”. A parlare a Un giorno da Pecora, la trasmissione di Radio1, è Gio Evan, il poeta citato da Elisa Isoardi nel suo messaggio di addio a Matteo Salvini su Instagram. Classe 1988 Evan oggi è finito sulla bocca di tutti, diventato simbolo dell’amore, ormai finito, tra la presentatrice e il ministro dell’Interno.
“Non ho votato per Matteo Salvini e non lo voterò mai, alle ultime elezioni ho votato Potere al Popolo”, ha dichiarato l’artista, che ha raccontato gli attacchi subiti sui social. “Chi sostiene me e non la politica di Salvini mi dice ‘poveretto, ti usano’, mentre gli haters dicono ‘giusto con una poesia di Gio Evan poteva finire una relazione così…'”.
#ugdp @Gioevanofficial se sono il poeta della relazione tra @matteosalvinimi e @ElisaIsoardi? Si, a questo punto sì. Sui social gli hater oggi mi attaccano, mi sento un po’ ferito…
— Un Giorno da Pecora (@1giornodapecora) 5 novembre 2018
Il poeta ha descritto il momento della se..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Midterm, sondaggi danno favoriti i dem con il 55% dei consensi. Obama attacca Trump: “Boom economico merito mio”

Gli Stati Uniti si preparano a tornare alle urne martedì 6 novembre per le Midterm elections, nome con cui si indicano le elezioni di metà mandato presidenziale. In gioco c’è il rinnovo Congresso, composto da Camera e Senato, che vale come test all’amministrazione Trump alla metà esatta del suo mandato. I repubblicani rischiano infatti di perdere la maggioranza alla Camera, con i dem dati per favoriti dai sondaggi e rilanciati dall’ex presidente Barack Obama. In palio ci sono tutti i 435 seggi della Camera, il cui mandato è di due anni, un terzo dei 100 membri totali del Senato, in questo caso 35, che hanno un mandato di 6 anni (ogni due anni se ne rinnova un terzo), 36 dei 50 governatori di altrettanti stati Usa e migliaia di amministrazioni statali e locali, compresi sindaci di molte città. Oltre 23 milioni di americani hanno già votato grazie al sistema del voto anticipato, che può essere esercitato di persona o per posta: una cifra record che fa prevedere una grande affluenza anche..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Sanzioni Iran, Trump sta facendo un regalo agli ultra-conservatori

Tornano oggi le sanzioni all’Iran. Quelle sanzioni che già in passato avevano portato alla crisi economica. Sanzioni che, come sempre andranno a colpire le fasce più deboli della popolazione.
Già da qualche tempo sapevamo che il presidente americano Donald Trump le avrebbe reinserite dopo essersi ritirato dall’accordo sul nucleare firmato nel luglio 2015 dal governo iraniano e dalle potenze del gruppo +1 (Usa, Russia, Cina, Francia, Gran Bretagna e Germania). Da oggi verrà quindi ripristinata la seconda tranche, dopo quella del 6 agosto scorso. Tre mesi fa erano stati colpiti l’acquisto di dollari da parte del governo iraniano, il commercio in oro e metalli preziosi, le transazioni riguardanti l’acquisto o la vendita di Rial. Nel mirino invece stavolta finiscono soprattutto il petrolio e la Banca Centrale.
Attraverso queste nuove sanzioni probabilmente Trump auspica a paralizzare e frenare l’economia dell’Iran, come se non fosse già disastrosa. “Le sanzioni – ha detto il segretario d..

Continua a leggere...
Posted in Trash Italiano

Le rivelazioni su Irama: una quinta ragazza si aggiunge alla lista

Spuntano come funghi le ragazze che dichiarano di essere rimaste deluse dal comportamento di Irama, soprattutto dopo la foto di lui insieme all’esperta di tendenze Giulia De Lellis.

Quindi, dopo Giulia Tascione, Ana Yanirsa, Nicole Vergani e Megghi Galo, ecco arrivare una Story destinata proprio al cantante da parte di un’altra ex allieva di Amici, ovvero Sephora Ferrillo
Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po’ di attenzione, a distinguerla dal volto. #Solidarietà. Karma.
Nonostante non vengano dati ulteriori dettagli sul tipo di rapporto creatosi tra i due, la ragazza avrebbe confermato ad alcuni followers che il messaggio riguarderebbe proprio Irama.
#irama La situazione sta degenerando..
Ricapitolando:
Giulia tascione
Nicole
La ballerina
Megghi galo
Sephora
Giulia de Lellis pic.twitter.com/yS0Psn51RO
— TraNoiÈInfinita (@feedericacarta) November 5, 2018
L'articolo Le rivelazioni su Irama: una quinta ragazza ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Messico, ucciso un italiano di 32 anni a Tepechitlan: vendeva gruppi elettrogeni come i 3 napoletani scomparsi a gennaio

È stato trovato morto a bordo di un’auto, ucciso da almeno un colpo d’arma da fuoco che lo ha raggiunto all’addome, a Tepechitlan, nello stato di Zacatecas, in Messico. Lui si chiamava Alessandro De Fabbio, 32 anni. Ad annunciare il ritrovamento del cadavere è stata la procura dello Stato, citata dalla stampa messicana, fra cui El Universal. Una notizia drammatica per la famiglia della vittima e, al tempo stesso, inquietante per un’altra famiglia. Quella di Antonio Russo, del figlio Raffaele e del nipote Vincenzo Cimmino, i tre napoletani di cui si sono perse le tracce da gennaio 2018. Le due storie hanno diverse analogie. Perché i tre sono scomparsi proprio in Messico, nello stato di Jalisca, perché anche De Fabbio era napoletano e della zona di piazza Mercato e perché anche lui, proprio come i suoi concittadini, vendeva motoseghe elettriche e gruppi elettrogeni.
IL RITROVAMENTO DEL CADAVERE – Pochi i particolari che si conoscono sulle circostanze che hanno portato alla morte di Ales..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Processo Aemilia, condannato barricato nelle Poste si arrende ai carabinieri: liberi i 4 ostaggi. “Convinto con il dialogo”

È uscito dall’ufficio postale di Pieve Modolena alle 16.45, scortato dagli uomini dell’Arma mentre una ventina di persona tra cui i suoi familiari lo applaudivano, dopo un sequestro durato quasi otto ore. Francesco Amato si è arreso ai carabinieri e i suoi quattro ostaggi, tutti dipendenti dell’ufficio, sono stati liberati e sono incolumi. Intorno alle ore 9 di questa mattina, armato di un coltello da cucina con il manico bianco, Amato ha fatto irruzione all’interno delle Poste della frazione di Reggio Emilia. Ha fatto uscire i clienti e poi, gridando “vi ammazzo tutti“, ha preso in ostaggio quattro donne e un uomo, compresa la direttrice. “Sono quello condannato a 19 anni in Aemilia“, le parole che ha usato per presentarsi. Agli uomini dei carabinieri, arrivati sul posto, per tutto il giorno ha chiesto, tra le altre cose, di poter parlare con il ministro dell’Interno Matteo Salvini.
Amato la scorsa settimana era stato condannato a 19 anni nel maxi processo alla ‘ndrangheta in Emilia ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Processo Aemilia, condannato prende 4 ostaggi alle poste di Pieve: “Fatemi parlare con Salvini o ne accoltello uno”

La scorsa settimana era stato condannato a 19 anni nel maxi processo alla ‘ndrangheta in Emilia Romagna. Destinatario di un ordine di carcerazione, era irreperibile. Francesco Amato si è materializzato questa mattina: verso le 9 si è asserragliato dentro l’ufficio postale di Pieve Modolena, frazione di Reggio Emilia. Armato di un coltello da cucina con il manico bianco, ha fatto uscire i clienti poi, gridando “vi ammazzo tutti” ha preso in ostaggio quattro donne e un uomo, compresa la direttrice. Una è poi stata rilasciata. “Sono quello condannato a 19 anni in Aemilia“, sono le parole che ha usato per presentarsi. Agli uomini dei carabinieri, arrivati sul posto, ha chiesto, tra le altre cose, di poter parlare con il ministro dell’Interno Matteo Salvini.
La trattativa in corso – A più di 7 ore dal momento del sequestro, un reparto speciale dei carabinieri del Gis sarebbe pronto a intervenire, secondo quanto scrive Adnkronos. Al momento però le trattative tra Amato e le forze dell’ordin..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Migranti, la Lega in Lombardia non vuole farli lavorare in parchi e giardini: “Premiare i Comuni che non li utilizzano”

Un sistema di premi destinati ai Comuni lombardi che scelgono di non impiegare i migranti nella manutenzione del verde pubblico. Perché prima ci sono gli italiani e, nello specifico, i lombardi. La proposta è contenuta in una mozione firmata da sette consiglieri regionali della Lega e che sarà discussa domani, martedì, al Pirellone. Un documento che va in controtendenza rispetto a diversi progetti messi in campo negli ultimi mesi da Nord a Sud e che riguardano proprio l’impiego di richiedenti asilo nella cura di giardini e parchi. Si va dalla Capitale a Ragusa, da Padova ad Asti. Il consiglio regionale della Lombardia, invece, è chiamato a votare una mozione che, qualora passasse, impegna la giunta guidata dal leghista Attilio Fontana a “concedere premialità nei bandi agli enti locali lombardi che non fanno ricorso a richiedenti asilo – si legge nel testo (prima firmataria Federica Epis) – bensì a manutentori del verde pubblico professionisti”.
LA MOZIONE DELLA LEGA – Nel testo i cons..

Continua a leggere...
Posted in Trash Italiano

Irama, spunta una quarta ragazza: “ti sei rivelato per quello che sei!”

Dopo il bacio con Giulia De Lellis, sono spuntate le dichiarazioni di Giulia Tascione, Ana Yanirsa e Nicole Vergani contro il cantante Irama, vincitore di Amici.
Tutte le ragazze sostengono infatti di aver avuto un rapporto sentimentale forte con il ragazzo, ma quest’ultimo avrebbe nascosto loro delle verità.

Adesso una nuova ragazza ha deciso di rendere nota la sua “delusione”. Si tratta di Megghi Galo, ex corteggiatrice di Uomini e Donne, che ha esclamato
Ti sei rivelato per quello che sei. Tu che parli tanto d’amore nelle tue canzoni. Poverino!
Poi la ragazza ha condiviso la Story di Giulia Tascione, che accusava per l’appunto Irama scrivendo “fino ad una settimana fa diceva che mi amava”, ed ha commentato
Mi sa lo diceva un po’ a tutte, sfigato!

L'articolo Irama, spunta una quarta ragazza: “ti sei rivelato per quello che sei!” proviene da Trash Italiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Vladimir Vladimirovič Nabokov, ripubblicate le sue “Lezioni di letteratura”: “Attenti al mostro del senso comune!”

Editori e scrittori, attenti al mostro del senso comune! È la raccomandazione di uno dei giganti del Novecento, Vladimir Vladimirovič Nabokov, contenuta nelle “Lezioni di letteratura” ora ripubblicate da Adelphi. Il libro raccoglie sette lezioni su capolavori letterari del personale canone dello scrittore russo, da Jane Austen a Joyce, che l’autore di Lolita, docente in America a Wellesley e a Cornell, tenne tra il 1941 e 1958. L’ultima lezione è dedicata a “Arte della letteratura e senso comune”. È qui che il professor Nabokov avverte gli aspiranti scrittori che nella scrittura di un romanzo è necessario allontanare da subito il “mostro arcigno” del senso comune, del buon senso, sempre incombente. Il mostro del buon senso frignerà con lo scrittore che il libro che sta scrivendo è sbagliato, che non è per il grande pubblico, perché contrario al senso comune e che quindi mai e poi mai venderà. In quel momento, alla parola “venderà”, si deve mettere mano alla pistola, scrive Nabokov, e i..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Dl anticorruzione, Di Pietro: “Togliere la prescrizione? Non serve, bisogna togliere l’appello per abbreviare processi”

“Lega, Bongiorno e Salvini criticano la riforma della prescrizione? E’ la solita furbata per rinviare al giorno dopo ciò che andava fatto ieri. Ma togliere la prescrizione non serve“. Sono le parole dell’ex magistrato Antonio Di Pietro, intervistato nella trasmissione “Ho scelto Cusano”, su Radio Cusano Campus.
“Il problema è che nel nostro Paese i processi sono troppo lunghi” – spiega – “E qual è la soluzione che è stata proposta finora? Siccome i processi sono lunghi, dopo un po’ di tempo non li facciamo più. Siccome ci sono troppi reati, dopo un po’ di tempo non li perseguiamo più. Mi sembra una grande sconfitta dello Stato. Ciò che serve è abbreviare i processi e per farlo non bisogna togliere la prescrizione, ma ridurre i gradi di giudizio, togliere l’appello, lasciare soltanto il primo grado e la Cassazione”.
E aggiunge: “Bisogna modificare il codice penale eliminando una miriade di reati, che creano soltanto ingolfamento delle procure senza che si arrivi ad una soluzione. Ques..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Boeri e la bufala dell’Inps fondato da Mussolini: “Non è vero. Stiamo celebrando i 120 anni di storia dell’istituto”

“L’Inps non è nato durante il fascismo. Noi stiamo celebrando 120 anni di storia dell’Inps, un istituto nevralgico per il Paese che credo anche negli ultimi anni durante questa crisi così lunga e così difficile, ha tenuto insieme il tessuto sociale del Paese”. Così il presidente dell’Inps, Tito Boeri, a Bologna a margine di un convegno per celebrare i 120 anni dall’istituzione
L'articolo Boeri e la bufala dell’Inps fondato da Mussolini: “Non è vero. Stiamo celebrando i 120 anni di storia dell’istituto” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Salvini, ambientalismo da salotto o politica da bar?

In Italia si muore di maltempo e Matteo Salvini dichiara che è colpa di un “Malinteso ambientalismo da salotto che non ti fanno toccare l’alberello. E poi l’alberello e il torrentello ti presentano il conto”. Poteva prendersela con l’abusivismo, i condoni, l’assenza di un piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici, le speculazioni edilizie, con un Paese fondato sull'”economia del cemento”, con l’assenza di serie politiche di abbandono delle fonti fossili, e invece no, se l’è presa con gli ambientalisti, usando morti e disastri che hanno stravolto il paesaggio per attaccare quelle comunità che, in piena desertificazione politica, ancora riescono a portare avanti ragionamenti e idee spesso in opposizione non solo con il governo che Salvini rappresenta ma con tutto l’arco costituzionale, da destra a sinistra.
Piuttosto la realtà è che le tematiche che bisognerebbe affrontare non hanno rappresentanza nella politica dei partiti perché invise ai colossi dell’energia, ai co..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Borsellino, Viminale si costituisce parte civile al processo: chiesti 60 milioni ai tre poliziotti accusati del depistaggio

Sessanta milioni di euro di risarcimento ai poliziotti accusati del depistaggio delle prime indagini sulla strage di via d’Amelio. Sono i soldi chiesti dal Viminale nella richiesta di costituzione di parte civile presentata oggi al tribunale di Caltanissetta, che celebra l’ultimo processo legato all’assassinio di Paolo Borsellino e di cinque uomini della scorta.
Il dibattimento si è aperto oggi e vede imputati i poliziotti Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo. Appartenevano al pool investigativo che indagò sull’attentato e adesso rispondono di calunnia aggravata. Secondo l’accusa avrebbero creato a tavolino falsi pentiti – come Vincenzo Scarantino – che diedero una ricostruzione non veritiera delle fasi esecutive dell’attentato, facendo così condannare sette innocenti. Nell’atto si sostiene che la condotta degli investigatori avrebbe provocato al ministero un danno all’immagine milionario.
Al processo ha chiesto di costituirsi parte civile anche il ministero della Giustizia. A..

Continua a leggere...