Posted in PHM

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 4 novembre: Sì Tav, la marcia dei 4 gatti

Tav, in attesa della marcia dei 40 mila contro l’Appendino protestano in 500 Pochissimi manifestanti in piazza Castello a Torino dopo il voto della giunta 5stelle sullo stop ai lavori
di Andrea Giambartolomei Berluspubblica di Marco Travaglio Quando, non bastando i De Benedetti, si ritrovarono come editore pure gli Agnelli, i colleghi e soprattutto i lettori di Repubblica e dell’Espresso ci mossero a sentimenti di umana solidarietà. Poi l’altroieri abbiamo letto il commento furibondo di Stefano Cappellini (gemello di quello di Mattia Feltri sulla sorella Stampa) contro la norma Bonafede che blocca […]
L’analisi I 3 trafori da 21 miliardi inutili: colpa dei binari Frejus,Terzo valico e Brennero permettono l’accesso di 600 treni al giorno destinati ad arenarsi
di Dario Balotta l’intervista – Raffaele Cantone “Fondi trasparenti ai partiti e pene più alte ai ladri-evasori” Il presidente dell’Anac sulla battaglia degli emendamenti Lega-M5S
di Stefano Feltri alL’assalto Prescrizione, Leg..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

Poste Italiane, emesso francobollo celebrativo Centenario della Vittoria

R & P
Poste Italiane comunica che oggi 3 novembre 2018 il Ministero dello Sviluppo Economico emette un francobollo celebrativo del Centenario della Vittoria, relativo al valore della tariffa B pari a 1,10€.
Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.
Tiratura un milione di esemplari.
Foglio di ventotto esemplari.
Bozzetto a cura del Centro Filatelico dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.
La vignetta riproduce l’affresco della Cappella Votiva eretta a ricordo dei Caduti della Grande Guerra, realizzato da Osvaldo Bignami nella basilica di Santa Margherita in Cortona.
Testo bollettino
Testo religioso Centenario della Vittoria “La Grande Guerra”
Nei primi giorni dell’anno 1917, mentre infieriva il primo conflitto mondiale, sorse in Cortona l’idea di erigere nel bel tempio di S. Margherita, Patrona della Città e del Comune, una Cappella Votiva per ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Napoli, la donna che ha difeso pakistano sul treno: ‘Paura? No, ero arrabbiata per quello che stava accadendo davanti a me’

“Paura? No, ero arrabbiata per quello che stava succedendo sotto i miei occhi. Poi magari dopo ci ho pensato, ma ormai era passata”. A 24 ore dalla risposta al giovane napoletano che stava insultando un pakistano sulla Circumvesuviana, parla Maria Rosaria, la donna che ha difeso l’immigrato immortalata in un video subito diventato virale. Intercettata da Fanpage a Napoli, la donna ha ripercorso quanto è accaduto lungo la tratta a partire dalla stazione Garibaldi: “Il ragazzo è salito e già lo accusava di averlo spinto, il pakistano non proferiva parola – spiega la donna – Ha iniziato a dire ‘Negro di merda… ve ne dovete andare’. Il pakistano stringeva i denti per non rispondere, a quel punto sono intervenuta. Ho pensato che era più facile se l’avessi fatto io”.
A chi gli fa notare che nessuno le ha dato supporto, la donna risponde: “Preferirei che si alzassero le persone che devono controllare, quelli che dovrebbero far sentir la loro presenza. Non sai con chi hai a che fare, probabi..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Radicali Italiani, Manzi eletta segretaria Nella dirigenza anche Bonvicini e Soldo

Per i prossimi 12 mesi i Radicali Italiani saranno guidati da tre donne: Silvja Manzi segretaria, Barbara Bonvicini presidente e Antonella Soldo tesoriera. “E’ successo altre volte in passato ma è un caso: noi non facciamo scelte di genere, ma puntiamo sulla capacità e sulla passione delle persone che vogliono far politica”, assicura Manzi al termine del XVII congresso del movimento.
Già tesoriera nell’ultimo anno, Manzi, che proviene da più di 20 anni di militanza, subentra a Riccardo Magi, che ha guidato Radicali Italiani negli ultimi tre anni e non ricandidabile per incompatibilità con la carica di deputato. “Raccogliere il testimone della segreteria da Riccardo Magi non sarà facile – ha dichiarato la neo segretaria -. Questi ultimi anni sono stati intensi e ricchi di iniziative portate a termine con successo, su tutte due campagne di iniziativa popolare: la raccolta firme sul progetto di legge Ero Straniero, che stiamo cercando di portare finalmente in discussione in Parlamento, e..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Sicurezza, De Falco: “Voto emendamenti di Pd e Leu. Ci cacciano? Anche Di Maio è a termine. Sembra venir meno dialettica”

“Se, come mi auguro, non verrà posta la fiducia al dl Sicurezza chiederò di sottoscrivere alcuni emendamenti presentati da altre forze politiche di cui condivido il contenuto: da Leu al Pd fino a Fi. E se questi emendamenti verranno bocciati chiederò di fare una dichiarazione di voto in dissenso al gruppo“. Il senatore M5s Gregorio De Falco non arretra sul decreto Sicurezza e preannuncia di essere intenzionato a votare “se me ne daranno modo” un emendamento soppressivo dell’articolo che prevede il superamento degli Sprar di Luigi Vitali di Fi, oltre ad alcuni emendamenti presentati da Loredana De Petris di Leu e di Francesco Verducci del Pd. “Se metteranno la fiducia, vedremo – aggiunge – Io confido molto nelle parole di Di Maio che ha detto che alcune correzioni al dl sicurezza potranno essere decise in Aula”.
Ma il senatore non si limita a spiegare la sua linea sul decreto assai caro a Matteo Salvini: “Ci buttano fuori? – si interroga – Quando Di Maio dice o con me o fuori afferma u..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

LOCRI Vicenda mensa scolastica, le precisazioni del sindaco

​R. & P.
“Affidamento provvisorio Servizio Mensa”: il sindaco Calabrese conferma la netta e chiara posizione dell’Amministrazione Comunale. Esclusione preventiva nei confronti di ditte soggette a possibili infiltrazioni e condizionamento mafioso.
In merito ai diversi interventi sulla stampa circa la problematica del servizio di mensa scolastica il Sindaco Giovanni Calabrese, dopo confronto con i Responsabili del Servizio e del Procedimento, ritiene necessario fare le seguenti precisazioni.
In passato la quasi totalità del servizio mensa è stato finanziariamente garantito dal Comune a fronte di un esiguo contributo percepito attraverso il “Piano per il diritto allo studio”.
Dal 2011, a causa delle gravi e note difficoltà economiche, i servizi mensa e trasporto scolastico sono stati garantiti saltuariamente e con non poca difficoltà agli utenti.
Le maggiori difficoltà si sono riscontrate sul servizio mensa anche a causa di problematiche amministrative relative ai requisiti delle strutt..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Trieste, città blindata per cortei contrapposti. Casapound: “Antifascisti? Fuori dalla storia” ma sono molti di più

Trieste blindata in occasione delle manifestazioni di CasaPound e della rete antifascista. Due cortei contrapposti nei giorni in cui ricorrono i 100 anni dalla fine della Grande Guerra. Circa 2mila i manifestanti che hanno sfilato sulle note della Primavera di Vivaldi tra fumogeni tricolori, bandiere di CasaPound, bandiere istriana, fiumana e dalmata. E ancora lo striscione con sfondo rosso e scritta bianca ‘Difendere l’Italia fino alla vittoria’, e più in là un altro striscione ‘Italia: risorgi, combatti, vinci!’.
“C’è una manifestazione contro la nostra, che vuole essere gioiosa, ma dall’altra parte ci sono degli idioti che sono fuori dalla storia. Loro vorrebbero cercare lo scontro, ma una commemorazione come questa non deve essere sporcata da momenti di violenza”. Ha commentato segretario nazionale di CasaPound, Simone Di Stefano, prima della partenza del corteo riferendosi alla contro-manifestazione organizzata dagli antifascisti.
Nutrita la partecipazione al corteo della rete a..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Stefano Cucchi, la sorella Ilaria: “Minacce sui social, spesso sembrano provenire da profili di poliziotti o carabinieri”

“Oggi è sabato. I miei figli dormono. Io e Fabio abbiamo appena fatto colazione. Lui deve studiare un processo importante ed io vorrei stare in casa con lui. Ma ho altre quattro denunce da presentare”. Ilaria Cucchi annuncia con un post su Facebook di aver ricevuto nuove minacce tramite i social network. La sorella del geometra romano, morto nell’ottobre 2009 nell’ospedale Pertini una settimana dopo l’arresto da parte dei carabinieri, spiega che gli insulti “hanno più o meno la medesima targa politica” e “spesso appaiono provenire da profili di poliziotti o carabinieri“.
“Mi rendo conto – prosegue – che queste non sono iniziative isolate ma coordinate tra loro”. Cucchi racconta che le minacce sono diventate “una vera e propria emergenza che sconvolge la mia vita quotidiana”. Non l’unica, visto che denuncia anche “telefonate mute”. “Che devo fare Stefano mio? Evidentemente a qualcuno la verità non piace proprio – aggiunge rivolgendosi direttamente al fratello – Arriveremo in fondo ma a..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Venezia, cade aereo ultraleggero vicino ad una pista di atterraggio: morti due piloti. Ansv apre inchiesta sull’incidente

Un aereo ultraleggero si è schiantato al suolo nei pressi dell’avio superficie di Caorle, in provincia di Venezia. Nell’incidente sono morte due persone. Entrambi erano piloti esperti, uno originario della provincia di Venezia, l’altro triestino. Al momento dell’incidente il tempo era buono: bisognerà attendere le perizie tecniche per stabilire la dinamica di quanto accaduto. Secondo una prima ipotesi a causare l’incidente potrebbe essere stata un’avaria al motore. Intanto l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un’inchiesta sull’accaduto e ha inviato sul posto un proprio ispettore.
Il velivolo, di un modello utilizzato anche in ambito militare per l’addestramento, era decollato dalla stessa pista di Caorle ed era in fase di rientro. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco, con l’elicottero Drago 81 e due squadre, e un equipaggio sanitario, ma i due piloti erano già deceduti, morti sul colpo.
Secondo una prima ricostruzione, come riporta il Corriere della..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Christian Daghio, morto il campione italiano di thai boxe: era finito in coma dopo un incontro. “Il ring era la sua vita”

È morto in Thailandia il campione italiano di boxe Christian Daghio. Aveva 49 anni ed era originario di Carpi, in provincia di Modena. Daghio è deceduto in ospedale, dove era ricoverato dallo scorso 26 ottobre per i colpi ricevuti nell’ultima gara di pugilato. Lo sportivo aveva vinto sette titoli mondiali di thai boxe ed era recentemente passato alla boxe, diventando campione d’Asia. Dopo un combattimento per la riconferma del titolo, durato 12 riprese, era finito ko sul ring ed era entrato in coma: non si è più svegliato.
Proprio per seguire la sua passione, Daghio aveva deciso di trasferirsi a Pattaya, dove viveva dal 2006 gestendo un resort in cui insegnava sport da combattimento ad allievi di tutto il mondo. “È morto come voleva morire. Non ho rimpianti perché lui era fatto così, diceva di voler combattere fino a ottant’anni. Il ring era la sua vita ed è morto da campione”, ha detto Fabrizio, fratello di Christian, al Resto del Carlino.
Daghio aveva scelto la boxe da pochi anni, ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Chieti, lettera con proiettile e minacce in prefettura. Nel mirino anche il senatore D’Alfonso, ex presidente della Regione

Un proiettile calibro 9 e una lettera con minacce di morte. Questo il contenuto della busta arrivata alla prefettura di Chieti venerdì mattina. I destinatari, secondo quanto riporta il quotidiano Il Centro, sarebbero sei fra politici e rappresentanti abruzzesi. Il messaggio, però, è arrivato con un’anomalia: era infatti indirizzato al “prefetto Ruggiero Borzacchiello”, ma in realtà quello è il nome del questore di Chieti perché il prefetto della città è Antonio Corona. Tra i destinatari del messaggio c’erano poi il senatore Pd Luciano D’Alfonso, ex presidente dimissionario della Regione Abruzzo, gli assessori regionali Silvio Paolucci e Dino Pepe, il sindaco di Lanciano e presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, e il manager e il direttore sanitario della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco e Vincenzo Orsatti. Sulla vicenda ora indaga la Digos di Chieti che ha consegnato il materiale alla Polizia scientifica per rilevare eventuali impronte e tracce utili a risalire a..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Prescrizione, Bonafede: “Avanti con la riforma. L’era dei furbi è finita. Lo Stato deve rendere giustizia ai cittadini”

La riforma della prescrizione va rivista, perché così è “una bomba nucleare sul processo”. Anzi no: la legge rimane così come è, perché “lo Stato deve rendere giustizia ai cittadini” e in alternativa “la bomba atomica che rischia di esplodere è la rabbia” degli stessi “cittadini di fronte all’impunità“. Lo scontro tutto interno alla maggioranza sull’emendamento al ddl Anticorruzione, che blocca la prescrizione dopo il primo grado di giudizio, contagia anche l’esecutivo. A contrapporsi su quella che è una misura cardine del Movimento 5 stelle sono i due ministri più titolati a discutere dell’argomento: il guardasigilli Alfonso Bonafede, “padre” della norma che vorrebbe ribattezzare “legge Viareggio”, come la tragedia che nel 2009 uccise 32 persone. E Giulia Bongiorno, titolare della Pubblica Amministrazione e penalista molto nota, che proprio grazie alla prescrizione vinse il suo processo più importante: quello Andreotti.
I dubbi di Bongiorno: “Così è bomba nucleare sul processo” – “La..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Brugherio, le nuove tombe sono troppo piccole e la bara non passa: i lavori al cimitero scatenano le polemiche

Qualche giorno fa nel cimitero di Brugherio, cittadina in provincia di Monza e Brianza, durante un funerale è successa una scena che ha lasciato esterrefatti tutti i presenti: la tomba era troppo piccola e la bara non passava dall’imboccatura, tanto che per riuscire a deporla sul fondo i necrofori hanno dovuto incrinarla. Dopo lo sconcerto iniziale, la vicenda è diventata un vero e proprio caso politico, come riferisce il Corriere della Sera. La questione delle tombe troppo piccole nel campo santo di via San Francesco d’Assisi è approdata infatti in Consiglio comunale, con un ordine del giorno della Lega che accusa la giunta di centrosinistra di aver sbagliato la progettazione. “La giunta ha fatto realizzare nuove tombe lunghe 1,90 metri, mentre la bara più corta è di 2,05 metri. Sembra assurdo, ma è così: il fondo è di una lunghezza adeguata, ma hanno sbagliato le misure dell’imboccatura”, ha spiegato Angelo Bosisio, consigliere leghista di Brugherio al Corriere.
Il problema dell’im..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Veneto, manca la carta igienica ma la Regione stanzia 50mila euro per i presepi nelle scuole (anche quelle private)

Quanta carta da fotocopie si può comperare con 50mila euro? A occhio e croce 10 milioni di fogli. E quanta carta igienica? Almeno 200mila rotoli. Le domande non sono peregrine, di fronte alla decisione della Regione Veneto di stanziare quella somma per finanziare i presepi che verranno allestiti per Natale nelle scuole pubbliche, private e professionali. Anche perché si sprecano le segnalazioni da parte di istituti scolastici di carenze nelle dotazioni fondamentali. L’ultima è del Liceo Duca d’Aosta di Treviso, dove i bagni di una succursale sono sprovvisti di carta igienica, che gi studenti si devono portare da casa.
Eppure la Regione ha deciso di destinare quella somma al rito natalizio, per incentivare la tradizione cristiana del presepio. Un regolare bando di concorso prevede che fino a 250 euro per ogni presepe e singola scuola verranno versati ai primi istituti che presenteranno la richiesta entro il 24 novembre. Siccome la gestione delle procedure viene affidata all’Educandato ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Prescrizione, Paragone: “Lega non vuole vero cambiamento. Bongiorno contro lo stop? Lo dica alle vittime di violenza”

“Qualcuno dentro il Governo crede che questo sia un Governo del Cambiamento con “l’asterisco”. In cui, cioè, ci siano delle misure scritte nero su bianco nel contratto che, nella realtà dei fatti, possono essere modificate o addirittura accantonate. Vorrei dire un paio di cose a queste persone”. Così il senatore M5S Gianluigi Paragone in un video pubblicato sui suoi canali social: “Non c’è nessun asterisco, lo voglio dire anche a Giulia Bongiorno che ha detto che lo stop alla prescrizione rischia di essere una bomba atomica sui processi. Allora lo va a dire lei alle vittime dei femminicidi che non possono trovare giustizia perché il signorino è riuscito a farla franca grazie alla prescrizione? Stop a prescrizione manda in galera i colpevoli”
L'articolo Prescrizione, Paragone: “Lega non vuole vero cambiamento. Bongiorno contro lo stop? Lo dica alle vittime di violenza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Uomini e Donne, Giulia Cavaglia senza mutande fa arrabbiare Maria De Filippi

Dopo il caso di Sara Affi Fella e l’abbandono di Mara Fasone, a tener banco a Uomini e Donne è la vicenda di Giulia Cavaglia. La corteggiatrice prima ha mentito ai tronisti Lorenzo e Luigi sul suo ex fidanzato, poi ha fatto arrabbiare Maria De Filippi per uno scatto che la immortala in trasmissione senza mutande. La foto, che la De Filippi non ha mostrato (ma che è visibile sulla pagina Instagram “Celebritalia”), la ritrae seduta con le gambe accavallate di lato, che lasciano ben intendere che la Cavaglia non indossa gli slip. Maria De Filippi le ha chiesto spiegazioni e lei ha respinto ogni accusa: è lì per amore e non per visibilità, ha detto, spiegando che in realtà non era nuda, ma indossava un perizoma color carne che “si era solo spostato per volere del fotografo”.
L'articolo Uomini e Donne, Giulia Cavaglia senza mutande fa arrabbiare Maria De Filippi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Donatella Versace apre il suo guardaroba: “Me lo avete chiesto in tanti…”. Il risultato? Giudicate voi

In un video postato su Instagram Donatella Versace mostra il suo immenso guardaroba. Tra scarpe scintillanti e accessori super lusso, un armadio da favola.
L'articolo Donatella Versace apre il suo guardaroba: “Me lo avete chiesto in tanti…”. Il risultato? Giudicate voi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Perché ho scelto di mollare tutto e tornare al Sud

“La fine di un viaggio è solo l’inizio di un altro. Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva. Bisogna ritornare sui passi già fatti, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini. Bisogna ricominciare il viaggio. Sempre”.
Quando attaccai queste parole di José Saramago sull’armadio della mia nuova camera da fuorisede, pensavo a un’ispirazione, di quelle che cullano i ragazzi lontani. Che custodissero pazienti una profezia l’ho capito otto anni dopo, che poi sarebbe ieri, mentre incollavo i lembi dell’ultimo scatolone. Ciao Nord, grazie di tutto, grazie di cuore. Ma cambio vita. Sì, sono uno di quelli che torna al Sud. Ma non uno di quelli che torna a casa. Indietro per andare avanti, per vedere con occhi d’uomo quel che ho visto da bambino.
Tra i perché dei miei bagagli, la convinzione che bisogna cam..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Fabrizio Corona furioso con l’ex amico: “Chi mi ha fatto quello che ha fatto… pagherà le pene dell’inferno”

“Le persone che hanno fatto quello che hanno fatto pagheranno le pene dell’inferno”. Non si sa a chi si riferisca Fabrizio Corona in questo video messaggio pubblicato nelle sue Instagram Stories, ma quel che è certo è che l’ex re dei paparazzi è davvero furioso. “Non è vero che non succederà niente, stiamo solo lavorando con le Istituzioni”, dice ancora, mostrandosi prima amareggiato e poi arrabbiato. Le ipotesi sul possibile destinatario del suo sfogo si stanno moltiplicando in Rete: Corona ha lasciato intendere solo che si tratta di una persona che è stata sua amica per quindici anni.
L'articolo Fabrizio Corona furioso con l’ex amico: “Chi mi ha fatto quello che ha fatto… pagherà le pene dell’inferno” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Dalle reverie di Giampiero Bodino a Klimt 2.0 in basilica. E il caso dell’ex chiesa di San Paolo Converso: come la burocrazia ammazza la creatività

Siete mai entrati in un quadro? Io sì. Ho inforcato un paio di occhiali 3D e ho camminato su un folliage giallo/oro, ho calpestato un tappeto di fiori, ho galleggiato in una cascata d’acqua e sono stata avvolta da fiamme e fuoco. È la performance multimediale dedicata alle opere di Klimt, padre della Secessione viennese. Un caleidoscopio di segni e figure iconiche si rincorrono su pareti, pavimento e soffitto. Su schermi giganti si susseguono incarnati pallidi e figure di femme fatale, macchie di colore accendono la baroccheggiante Basilica dello Spirito Santo di Napoli, che diventa una sorta di scatola magica. Leggo l’incipit di Klimt che è diventato il suo mantra: “Chiamiamo artisti non soltanto i creatori ma anche coloro che godono dell’arte, che sono capaci di rivivere e valutare con i propri sensi ricettivi la creazione artistica”. Nella sala degli specchi vedo riflesse allegorie neoclassiche mentre bufale, ricottine, panzarotti e frittatini sono apparecchiate e servite sull’altar..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Violenza sulle donne, segregate e picchiate: quattro casi e tre arresti tra Roma, Modena e Alghero

Segregate in casa, violentate, picchiate. Sono solo alcuni dei soprusi che hanno subito quattro donne di Roma, Corsico, Modena e Alghero. E gli aggressori non uomini sconosciuti: tutt’altro. Al contrario si tratta dei fidanzati, mariti o ex conviventi. Tre sono stati arrestati, mentre un giovane sardo è indagato dalla procura di Sassari.
Rinchiusa per 96 ore – A riportare la denuncia di una donna di 45 anni di Tor Bella Monaca, quartiere di Roma, è il Corriere della Sera. Una prigionia durata 4 giorni, terminata solo ieri pomeriggio quando la vittima è riuscita a fuggire e a chiamare la polizia. Secondo le ricostruzioni, la donna di giorno veniva segregata in bagno, di notte in camera da letto. Un tempo scandito da botte e urla. La vittima, secondo quanto raccontato dai soccorritori, era ridotta pelle e ossa, costretta a mangiare solo qualche tozzo di pane. Ad innescare il gesto folle dell’uomo, secondo la moglie – ora ricoverata per accertamenti – sarebbe stato l’uso di droga.
Il r..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Manovra, Bonino: “Non farà ripartire l’economia. Clima da campagna elettorale permanente”

Questa è una “manovra da campagna elettorale permanente, non per governare il Paese” Lo ha detto Emma Bonino, parlando con i cronisti a margine del Congresso indetto dai Radicali Italiani. “Questa manovra è pericolosa, già ci ha portato all’isolamento rispetto ai partner europei. Punta tutto sul debito e la distribuzione in sussidi e spese correnti che non farà ripartire l’economia, che infatti ristagna”
L'articolo Manovra, Bonino: “Non farà ripartire l’economia. Clima da campagna elettorale permanente” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Renzi: “Tra qualche mese torneranno i tecnici al governo. Il 5 marzo mi chiamò Franceschini per dirmi di andarmene”

Il futuro, con la previsione di un governo tecnico a breve. E anche il passato, non per fare autocritica ma per raccontare un retroscena dell’immediato post-elezioni: “Mi dissero che dovevo andarmene, non lo avrei fatto manco morto”. Matteo Renzi fa le carte all’esecutivo M5s-Lega e torna sul terremoto interno al Pd dopo il voto del 4 marzo, con una frangia dem che, racconta nel libro di Bruno Vespa, voleva “romanizzare i barbari”. Ovvero stringere un accordo con il Movimento Cinque Stelle.
L’ex premier è convinto che il governo non durerà a lungo: “Sta andando tutto a carte quarantotto. Di qui a qualche mese torneranno i tecnici al governo”. I tecnici, spiega nel libro “Rivoluzione” del presentatore Rai, sono “quelli che io ho combattuto per ristabilire il primato della politica. Mi dispiace e mi preoccupa”. Ma c’è spazio anche per tornare al fallimento delle elezioni e alle settimane successive alle urne, quando il Pd si divise sulla necessità o meno di dialogare con i pentastellati..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Israele, è l’acqua la nuova arma contro la Palestina. E ne fanno le spese soprattutto i bambini

Il termine esatto è water grabbing, ovvero “accaparramento dell’acqua”, con effetti devastanti soprattutto in Palestina. La lotta per l’oro blu è da anni al centro del conflitto tra palestinesi e israeliani. Molti ricorderanno la crisi nell’estate 2016 quando numerosi villaggi e campi profughi palestinesi rimasero per diversi giorni senz’acqua. A causa dell’assedio economico israeliano, del ripetuto bombardamento di infrastrutture idriche e fognarie e di una falda acquifera di qualità scarsa, il 97% dei pozzi di acqua potabile di Gaza sono al di sotto degli standard minimi di salute per il consumo umano. Il dottor Majdi Dhair, direttore della medicina preventiva presso il Ministero della sanità palestinese, riferisce di un enorme aumento delle malattie trasmesse dall’acqua, direttamente correlate all’acqua e alla contaminazione da acque reflue non trattate che fluiscono direttamente nel Mediterraneo.
Nel campo profughi Shati vivono 87mila rifugiati e le loro famiglie – espulsi dalle l..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Tony Colombo, spari contro la sua casa discografica: forse una vendetta per la love story con la vedova del boss

Almeno dieci colpi di pistola contro la sede della casa discografica del cantautore neomelodico Tony Colombo. Un agguato in pieno stile camorristico messo a segno giovedì 1 novembre, al tramonto, a Secondigliano (Napoli). Il tutto a poco più di una settimana dall’omicidio di Francesco Climeni, il 55enne legato al clan Licciardi ucciso mentre saliva a bordo della sua Smart al Rione Berlingieri. Ma la spedizione punitiva messa a segno a Secondigliano è un’altra storia. Secondo gli investigatori, infatti, quella ai danni di Tony Colombo, è una vendetta per la relazione sentimentale (mai tenuta nascosta) tra il cantautore e Tina Rispoli, vedova di Gaetano Marino, ex boss delle Case Celesti ucciso sei anni fa all’esterno di uno stabilimento balneare di Terracina.
SOTTO I RIFLETTORI – Palermitano di nascita, ma napoletano d’adozione, Tony Colombo, 24 album all’attivo, ha firmato la colonna sonora del film del 2011 Tatanka, diretto da Giuseppe Gagliardi, tratto dal racconto di Roberto Savian..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Andrea Camilleri, ho visto la sua ‘Conversazione su Tiresia’ e ve la racconto

Lo scenario è di quelli suggestivi, il Teatro greco di Siracusa. È qui che si è svolto l’11 giugno scorso lo spettacolo “Conversazione su Tiresia”, di e con Andrea Camilleri, con la regia teatrale di Roberto Andò, che per tre giorni (5, 6, 7 novembre) arriva al cinema come evento speciale.
“Chiamatemi Tiresia, sono qui di persona, personalmente!”. Inizia così la seducente lezione di cultura e di vita che il papà di Montalbano ha voluto regalare al pubblico presente, in un’atmosfera magica e coinvolgente. La figura di Tiresia, indovino della mitologia greca, è affrontata da Camilleri attraverso grandi letterati che nel corso della storia lo hanno descritto e raccontato, non sempre dandone giudizi benevoli. Camilleri dialoga con Omero che parla di Tiresia nell’Odissea, con Sofocle (che utilizza il suo personaggio in Edipo re e nell’Antigone), Dante (che lo colloca nella quarta bolgia dell’ottavo cerchio dei fraudolenti nell’Inferno), Seneca, Ovidio. Arrivando poi alla letteratura modern..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

CAULONIA A “MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA” L’appello del sindaco: “Sosteneteci”

R. & P.
Caulonia è pronta per la partecipazione al programma “Mezzogiorno in famiglia”, la trasmissione di intrattenimento in onda su Rai 2 condotta da Massimiliano Ossini, Adriana Volpe e Sergio Friscia, per la regia di Michele Guardì, che vede protagonisti i Comuni italiani. Il Comune di Caulonia è stato scelto dalla redazione del popolare programma per gareggiare nel torneo in cui si affronteranno alcuni dei borghi più belli d’Italia. La troupe Rai sarà in piazza Mese mercoledì 7 novembre dalle 9 alle 13 per preparare i contributi che vedremo nel corso delle dirette di sabato 10 e domenica 11, in cui saranno raccontate storia e tradizioni di Caulonia anche sotto il profilo enogastronomico e artigianale. Negli studi Rai di via Teulada a Roma a rappresentare il nostro paese sarà presente una delegazione composta da 12 persone. Per il sindaco Caterina Belcastro si tratta di «una prestigiosa vetrina televisiva e occasione di promozione turistica, che arriva dopo settimane di intenso la..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

SIDERNO Le proposte del circolo cittadino del Pd a sostegno dei piccoli commercianti

R. & P.
Non sono rare, negli ultimi tempi, proteste e lamentele, sulla circostanza che il peso dei costi fissi a carico dei piccoli negozianti e commercianti sia diventato insopportabile. Ciò che si percepisce, soprattutto attraversando le vie centrali di Siderno, è un diffuso abbandono dei locali destinati per usi commerciali da parte degli esercenti nel tentativo di ridurre l’entità del costo dell’immobile in cui è localizzato il proprio punto vendita.
Le esose richieste di affitto e le relative aliquote Imu e Tasi non vengono sostenute ed i commercianti preferiscono chiudere oppure spostarsi, magari aprendo in zone periferiche o rilevando altro locale. Il Corso della Repubblica, ad esempio, che un tempo rappresentava il centro nevralgico dell’economia commerciale sidernese, gremito di negozi e vetrine, oggi appare una landa desolata e le numerose saracinesche abbassate sono il segnale lampante di un degrado economico e sociale senza precedenti nella storia della nostra cittadina.
..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

SERVIZIO DI RACCOLTA RIFIUTI Interrogazione del gruppo “CambiAmo Gioiosa”

DI SEGUITO IL TESTO DELL’INTERROGAZIONE RIVOLTA AL SINDACO SALVATORE FUDA E AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE LAURA CRIMENI DAL GRUPPO CONSILIARE DI OPPOSIZIONE “CAMBIAMO GIOIOSA”
Oggetto: interrogazione ai sensi dell’art. 23 del Regolamento del Consiglio Comunale, con richiesta di risposta scritta, in merito alla “Aggiudicazione definitiva alla cooperativa di tipo b l’Aquilone per il servizio di spazzamento strade comunali e servizio integrativo di raccolta rifiuti differenziati e indifferenziati nel Comune di Gioiosa Jonica” nel periodo 2014 – 2017.
Premesso
che, come risulta dalla delibera n. 50 del 25.02.2014, la giunta del Comune di Gioiosa Jonica deliberava, quale atto di indirizzo, la volontà di affidare a cooperative di tipo b, il servizio di spazzamento ed il servizio integrativo di raccolta di rifiuti differenziati ed indifferenziati; che a tale delibera faceva seguito la determinazione n. 176 del 01.09.2014 – avente ad oggetto: “Aggiudicazione definitiva alla cooperati..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Napoli, insulta immigrati sulla Circumvesuviana. La donna sbotta: “Stronzo, meglio che l’Italia sia loro piuttosto che tua”

Sull’account facebook Pasa Anta è stato pubblicato un video diventato virale nel giro di poche ore. “Sul treno della Circumvesuviana di Napoli un ragazzo offende dei pakistani – si spiega nel testo che accompagna il video – e a un certo punto una signora non ce la fa più e reagisce dicendogli anche ‘preferisco che l’Italia diventi loro piuttosto che dei personaggi come te, fascista e razzista‘”.
Il video si interrompe ma chi ha assistito alla scena ne racconta il proseguo: “La signora, davvero coraggiosa, al crescendo di aggressività del tipo in questione, che la minaccia di essere in procinto di sferrargli un pugno, gli dice: “come ti vedo alzare le mani ti scasso l’ombrellone in testa””. E, continua: “Il ragazzo si alza e se ne va imprecando malamente ma si ferma davanti alla porta di uscita, come in attesa. Quando la signora, tre fermate dopo, fa per alzarsi, non si fa nessun problema a prendere l’uscita verso la porta dove sta sostando il tipo”. Pasa Anta spiega anche che un lavor..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Chiara Appendino, minacce di morte in una lettera alla sindaca di Torino: “Ma io continuerò a svolgere tutto con serenità”

“Tu e la tua setta di pazzoidi e falliti 5 stelle avete ucciso Torino. Adesso devi morire. Sappiamo dove vivi tu e la tua famiglia. Dormi molto preoccupata“. E’ il testo di una lettera di minacce recapitata alla sindaca di Torino Chiara Appendino. “Magari si tratta di uno scherzo di cattivo gusto, ma una cosa è certa: continuerò a svolgere con serenità il ruolo per il quale sono state eletta”. La lettera è scritta su un foglio bianco in stampatello maiuscolo, la lettera contenente le minacce è indirizzata alla “famiglia Appendino“. Nella lettera ci sono anche insulti per la fede calcistica della prima cittadina, che è tifosa della Juventus. La sindaca Appendino, che ha reso noto le minacce postando una foto della lettera su Facebook, annuncia di avere sporto querela. La Digos di Torino ha acquisito la lettera, le indagini partiranno dalla ricerca di eventuali impronte digitali. Ad un primo esame del timbro postale, la lettera è stata timbrata dalle Poste il 30 ottobre. Scritta col norm..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Potere al Popolo contro Chiara Ferragni: “Svuota di contenuto le nostre battaglie con la sua campagna contro l’hair shaming”

Potere al Popolo si scaglia contro Chiara Ferragni perché simbolo della cosiddetta “spettacolarizzazione (o peggio ancora mercificazione) della lotta antisessista e contro modelli definiti dall’altro, che rischia di svuotare di contenuto le nostre battaglie”. Così la definisce infatti Viola Carofalo, leader del partito, che in un post sul suo profilo Facebook attacca l’influencer, criticando in particolare la campagna contro l’hair shaming, ovvero “per accettarsi, per non sentirsi obbligate ad adeguarsi ai modelli vigenti in materia di capelli”, lanciata da una nota marca di shampoo di cui la Ferragni è testimonial.
“La testimonial non è una ragazza con gli afro, o, per fare un altro esempio, una donna con pochi capelli perché sta facendo la chemio. È Chiara Ferragni: lunghi capelli biondi sempre in piega (fatti suoi, ma mi sembra una testimonial surreale)”, scrive Viola Carofalo, sempre impegnata nelle battaglie per i diritti sociali. “Questo fatto stupido mi ha fatto prima rabbia, p..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Maltempo, Protezione Civile: “In Veneto situazione apocalittica”. Zaia: “Almeno un miliardo di danni”. Allerta per il fiume Po

Una situazione “apocalittica” e la necessità di partire subito con gli interventi perché per la conta dei danni ci vorranno “almeno due mesi”. A descrivere la situazione nel Bellunese è il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, arrivato in Veneto per un sopralluogo con il governatore Luca Zaia nelle zone più colpite dal maltempo. Tra queste uno degli scenari più impressionanti è quello della diga del Comelico, invasa da detriti e fusti di alberi sdradicati dal vento che in queste zone ha soffiato fino a 180 chilometri orari devastando il paesaggio. Mentre l’ondata di pioggia e vento in queste ore ha fatto scattare l’allarme in Emilia-Romagna, dove c’è un’allerta arancione nella pianura emiliana orientale e la costa ferrarese dovuta alla propagazione della piena del Po: il colmo di piena transiterà nel pomeriggio del 3 novembre alla sezione di Casalmaggiore, nella notte tra il 3 e 4 novembre alla sezione di Boretto, nella giornata di domani 4 novembre nelle sezioni di Borgoforte..

Continua a leggere...
Posted in PHM

X Factor, Lodo Guenzi: “La lite con Mara Maionchi? Si discute ma poi ci si scusa senza doverne fare un caso”

Non era passata inosservata la reazione indispettita di Mara Maionchi contro il nuovo giudice di X Factor, Lodo Guenzi. Nell’ultima puntata del talent show, Mara si era scagliata contro il cantante de Lo Stato Sociale mandandolo a quel paese e dicendogli, senza troppi giri di parole, di “non dire cavolate“. A scatenare la dura reazione della produttrice discografica era stata l’arringa con cui Lodo stava cercando di convincere il pubblico a votare la sua band, i Red bricks foundation, in lizza per rimanere in gara con il concorrente della squadra di Mara, Emauele Bertelli. Sul momento, Guenzi aveva detto a Mara di spiegarsi meglio però poi la cosa era caduta lì.
Ma dopo 24 ore di silenzio, Lodo Guenzi è tornato sulla vicenda con un lungo post su Instagram, pubblicato intorno alla mezzanotte di venerdì, in cui tira un bilancio della serata e fa un chiaro riferimento alla discussione con Mara Maionchi: “Pare che si discuta, ci si scontri come è normale, e non ci si capisca nella confusi..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Gela, ex operaio: “Seppellivo rifiuti del petrolchimico Eni. Mi dicevano che qui sarebbero morti tutti di tumore”

“Mi dicevano: ‘qui fra 50 anni moriranno tutti di tumore“. La procura di Gela indaga sui buchi neri dei rifiuti industriali provenienti dal petrolchimico dell’Eni. A confermarlo è il capo dell’ufficio inquirente in provincia di Caltanissetta, Fernando Asaro. L’inchiesta è stata avviata dopo la testimonianza di Emanuele Pistritto, 70 anni, che ieri davanti alle telecamere del programma Nemo, su Rai2, ha rivelato clamorosi episodi di inquinamento del suolo e del sottosuolo con rifiuti industriali provenienti dal petrolchimico dell’Eni. Pistritto, proprietario e conduttore di pale meccaniche, ora in pensione, per molti anni è stato titolare di appalti nel settore del movimento terra e di materie prime nello stabilimento.
Gli scarti della lavorazione della chimica e della raffineria sarebbero stati sotterrati in grandi vasche di oltre 500 metri quadrati e della profondità di 15 metri, a est del petrolchimico. Dentro vi sarebbe stato scaricato di tutto: “Dall’amianto agli anelli di ceramic..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Natalità, il monologo amaro di Crozza: “Un campo per il terzo figlio? Pensa che arretrati quelli che ti danno gli sgravi fiscali…”

Maurizio Crozza nella puntata di Fratelli di Crozza in onda tutti i venerdì in prima serata sul Nove ha commentato, con un monologo ironico e amaro, la legislazione italiana, la maternità e i dati sulla natalità confrontati con gli altri Paesi. Live streaming, episodi completi e clip extra su Dplay.com
L'articolo Natalità, il monologo amaro di Crozza: “Un campo per il terzo figlio? Pensa che arretrati quelli che ti danno gli sgravi fiscali…” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Father John Misty si lancia in una cover di “Clocks” dei Coldplay

Al termine del suo ultimo live show al De Roma in Belgio, Father John Misty si è lanciato in una breve cover di Clocks, celebre brano dei Coldplay contenuto nell’album del 2002 A Rush of Blood to the Head. Prima di lasciare il palco, Josh Tillman ha anche dichiarato ironicamente alla folla che «questo sarà il mio brano conclusivo da adesso in poi…».
Tillman è reduce dalla pubblicazione di God’s Favorite Customer, recensito positivamente su queste pagine da Nino Ciglio, che si era occupato anche della precedente uscita di Father John, ovvero Pure Comedy. La band di Chris Martin, invece, sarà presto in sala (16 novembre) con il documentario A Head Full of Dreams.
https://www.instagram.com/p/BprQVEqnTKE/
3 novembre 2018 di Davide Cantire

Continua a leggere...
Posted in PHM

Imprenditore smemorato, la suocera di Salvatore Mannino è furiosa: “Gli ho anche regalato 280mila euro”

“Sono furiosa, dopo tutto quello che ho fatto per lui”. A parlare, dopo essere stata dipinta come una “strega”, è la suocera di Salvatore Mannino, l’imprenditore “smemorato” di Lajatico scomparso a settembre e ritrovato in Scozia. Il 52enne solo pochi giorni fa aveva confessato di aver architettato tutta questa messinscena proprio per riaffermare il suo ruolo in casa, “rubato”, a suo dire, dalla madre della moglie. Un genero “ingrato”, secondo Sandra Bocelli, che ad alcuni amici di famiglia avrebbe raccontato di aver investito tutti i suoi risparmi proprio per aiutarlo, regalandogli 280mila euro per contribuire a comprare l’azienda e la casa. A riportarlo è il Daily Mail, il tabloid inglese che per la strana storia ha inviato un reporter nel paesino in provincia di Pisa.
La 75enne è convinta di non essere il motivo della fuga. “Non so cosa l’abbia spinto a farlo. Mia figlia e i miei nipoti sono le vere vittime. Io sono a posto con la coscienza”, ha detto la signora che spera in una se..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

“The Juniper Tree”. Torna in sala restaurato il debutto al cinema di Björk

Björk ha fatto il suo esordio nel mondo del cinema nel 1990 con la pellicola The Juniper Tree, diretta da Nietzchka Keene e ispirata all’omonima fiaba dei fratelli Grimm. Adesso, il film è stato restaurato in 4K dal Wisconsin Center for Film & Theater Research grazie al sostegno della Film Foundation e della Family Foundation di George Lucas. I diritti di questa copia restaurata sono già stati acquisiti dalla Arbelos, che si occuperà di distribuirla in alcune sale del Nord America la prossima primavera, prima di un eventuale uscita attraverso i canali digitali. L’anteprima si terrà all’AFI Fest il prossimo 10 novembre.
In archivio potete rivedere le due rare performance televisive della cantautrice al Later… with Jools Holland (26 maggio e 22 maggio), consultare un monografico dedicato a Björk firmato da Stefano Solventi e le recensioni della discografia, inclusa quella relativa all’ultimo album finora pubblicato, Utopia.

3 novembre 2018 di Davide Cantire

Continua a leggere...
Posted in PHM

Domenica In, licenziata Alessia Macari: “Mara Venier prima ha detto che mi voleva e poi mi ha sostituita”

Dopo solo 5 puntate, Alessia Macari è stata “licenziata” da Domenica In, come lei stessa ha rivelato al settimanale Oggi. “Ci sono rimasta male, non è stata una mia scelta“, ha commentato la showgirl detta la “ciociara”, vincitrice del primo Grande Fratello Vip ed ex concorrente di Tale e Quale. A volerla come valletta per il gioco del Tabellone era stata proprio Mara Venier che però ora sembra aver cambiato idea: al suo posto è apparsa infatti Fiorenza D’Antonio, seconda classificata a Miss Italia. Nessuna spiegazione da parte della Venier, che si è limitata a presentare la new entry.
“Avevo un contratto per cinque puntate, ma l’idea era quella di andare avanti – ha detto Alessia Macari a Oggi-. La Venier stessa aveva detto che mi avrebbe voluta fino a maggio”. E invece? “Invece dopo tre puntate hanno tolto il tabellone. Mi hanno quindi trovato un altro spazio, nel gioco ‘Una canzone per Mara’. Alla quinta puntata, sono arrivata in studio, mi hanno truccato, ero pronta. Ma all’ultimo..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Le vittime del Salvabanche: “Traditi dal governo, ha fatto le stesse cose del Pd”. Di Maio: “Soldi ci sono, incontro giovedì”

Il governo Conte in materia di rimborsi ai cosiddetti “truffati” dalle banche non ha fatto “niente di diverso da quello che ha fatto e che ha detto il Pd“. Lo scrive l’Associazione delle vittime del Salvabanche ricordando che erano state diverse le “cose promesse in campagna elettorale”. “Hanno preso un sacco di voti – si legge nella nota dell’associazione – promettendo che avrebbero ridato a tutti, indistintamente, l’intero ammontare del loro investimento perduto, e finalmente, dopo mesi di chiacchiere e slogan, arriva la norma di legge del governo M5S-Lega, sui rimborsi”.
A rispondere ai truffati è stato il vicepremier Luigi Di Maio, secondo il quale “nella manovra abbiamo stanziato 1 miliardo e mezzo“, ovvero “15 volte di più se paragonato all’elemosina di 100 milioni del vecchio governo”. In una nota su Facebook, il leader M5s scrive: “Noi siamo sempre stati dalla vostra parte, ma ora c’è chi gioca a metterci gli uni contro gli altri avvelenando i pozzi. Non mi presto a questo gio..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Maltempo Veneto, capo protezione civile con Zaia: “Situazione apocalittica, agire subito”. Tutti i numeri dell’emergenza

“Dobbiamo partire subito perché se dobbiamo attendere la conta dei danni ci attiveremo almeno tra due mesi. Abbiamo una sofferenza in tutta Italia, ma in questo territorio è molto più pesante”. Lo ha detto a Belluno il Direttore del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale Angelo Borrelli all’incontro con il presidente del Veneto Luca Zaia, al termine del sopralluogo sulle zone colpite dal maltempo. “La situazione – ha detto – è pesante, apocalittica, strade devastate, tralicci piegati come fuscelli”.
“Abbiamo registrato venti fino a 180 km orari nelle valli e dunque la devastazione è stata simile a quella della Liguria. Chiederemo la dichiarazione dello stato di emergenza per le prime risorse – ha aggiunto Borelli -. Poi normative ed ordinanze per la gestione dei detriti e gestione delle procedure di appalto per i lavori di ripristino. Dopo agosto il coordinamento nazionale della protezione Civile si è riunito per modificare il codice degli appalti. Avevamo auspicato delle norm..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Crozza-Minniti: “Sono un supereroe del cazzo… Se vuole che faccia una cosa non me la chieda”

Nella puntata di Fratelli di Crozza in onda tutti i venerdì in prima serata sul Nove Crozza/Minniti inizia l’intervista con un perentorio “Se vuole che risponda alle domande, non me le faccia”… “Live streaming, episodi completi e clip extra su Dplay.com
L'articolo Crozza-Minniti: “Sono un supereroe del cazzo… Se vuole che faccia una cosa non me la chieda” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Nuovo singolo per i Museum of Love, “Marching Orders”

Mentre gli LCD Soundsystem annunciano l’arrivo di Electric Lady Sessions, i Museum of Love di Pat Mahoney e Dennis McNany condividono il loro primo singolo a quattro anni di distanza dal loro debutto discografico.
Intitolato Marching Orders, il brano è accompagnato da un comunicato diffuso dal duo: «Si tratta ovviamente di un atto d’amore. Abbiamo lavorato nei limiti del possibile e come potevamo negli ultimi tre anni, sei mesi e due settimane, tra gli impegni di Pat con gli LCD e il lavoro di Dennis con le colonne sonore e i Jee Day. Abbiamo un mucchio di materiale ancora incompleto dal primo disco e lavoriamo su nuovo materiale appena è possibile. Di recente abbiamo installato un nostro studio di registrazione a Dumbo per scrivere e registrare il nuovo materiale… Questo singolo è il primo prodotto di questo lavoro. Riprendendo da dove terminava il primo disco, questo singolo dà un assaggio del nuovo materiale: caravan songs riguardo all’andare avanti. Un esercizio per prenderci a sb..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

“True Detective”. Arriva il full trailer ufficiale della terza stagione

Dopo il primo teaser mostrato qualche settimana fa, HBO ha diffuso in streaming il nuovo full trailer ufficiale della terza stagione di True Detective, che debutterà sulla rete statunitense il 13 gennaio 2019. La nuova mandata di episodi, la cui regia è firmata tra gli altri da Jeremy Saulnier e dallo stesso creatore Nic Pizzolatto, avrà come protagonista il premio Oscar Mahershala Ali nei panni del detective Wayne Hays, assiema a Carmen Ejogo che interpreterà invece Amelia Reardon, un’insegnante dell’Arkansas con un forte legame con due bambini scomparsi nel 1980.
Questa terza stagione, di cui sono disponibili anche nuove immagini, sarà ambientata a Ozark, una regione montuosa nel centro degli Stati Uniti e già protagonista dell’omonima serie Netflix. Tra gli altri attori presenti nella serie, ci saranno Stephen Dorff, Scoot McNairy, Mamie Gummer, Ray Fisher, Freddy Burns, Michael Greyeyes e Brandon Flynn.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Torino, in 500 alla prima manifestazione “Si Tav” contro la sindaca Chiara Appendino: “È prioritaria per la città”

Cinquecento persone si sono ritrovate in piazza questa mattina a Torino per manifestare il loro sostegno alla Tav e dire basta all’amministrazione Appendino. In piazza Castello, sotto la Prefettura, richiamati dal tam tam lanciato sui social dopo il voto di lunedì in consiglio comunale contro la Torino-Lione, c’erano tanti comuni cittadini, tra cui anche volontari di Torino 2006, rappresentanti del mondo produttivo e politico ed esponenti di diversi partiti, dal Pd a Fratelli d’Italia. Fra tricolore, bandiere europee e cartelli “Si Tav” e “Torino dice basta”, c’erano anche alcune bandiere olimpiche. I manifestanti hanno scandito slogan contro l’attuale amministrazione comunale: “Vogliamo Torino senza Appendino“, e “a casa, a casa”, fra i cori. Quella di oggi, contro i no dell’amministrazione pentastellata, è soltanto la prima di una serie di manifestazioni: un’altra mobilitazione è annunciata infatti per sabato prossimo con il motto “Sì, Torino va avanti”.
“È straordinario che ci sia ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Maltempo Veneto, la regione è disastrata ma ci si preoccupa dei cacciatori

C’è ancora qualcuno che crede che la caccia sia compatibile con la salvaguardia dell’ambiente e che il cacciatore sia addirittura un custode della natura, tanto da giungere a insegnarlo ai bimbi delle elementari. Sono affermazioni apodittiche che nulla, ma proprio nulla hanno a che fare con la realtà fattuale. Basta questo a dimostrarlo.
In questi giorni, come tutti sanno, il Veneto è dilaniato da fenomeni atmosferici eccezionali (che eccezionali saranno sempre meno…) che lo stanno mettendo in ginocchio. Sui media scorrono immagini sconvolgenti di boschi rasi al suolo, esondazioni di corsi d’acqua, dissesti idrogeologici. Molte voci affermano che perché la natura ritorni a quello che era prima di questi eventi, occorreranno decine di anni, quando non un secolo.
A fronte di questa vera e propria calamità naturale, il governatore Zaia aveva emesso un decreto con cui si vietava la caccia in tutta la regione ma solo per questo fine settimana (3 e 4 novembre). Guai, è insorta una parte de..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Confcommercio, il presidente Sangalli accusato di molestie sessuali: “Dimettiti”. Lui denuncia: “Io vittima di estorsione”

Una storia di ricatti, accuse reciproche e richieste di dimissioni. È la complicata situazione che negli ultimi cinque mesi, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera e da Repubblica, sta attraversando Confcommercio, che raggruppa otlre 700 realtà imprenditoriali in Italia. Protagonista è il presidente Carlo Sangalli, 81 anni, da 12 ai vertici dell’associazione, accusato di aver molestato la sua segretaria nel 2011 e di aver messo a tacere la storia pagandola.
La vicenda – Il 7 giugno tre dei sette vicepresidenti di categoria, Maria Luisa Coppa, Renato Borghi e Paolo Uggè, inviano una lettera dove chiedono le dimissioni immediate del presidente per “ragioni etico-morali” e per “incompatibilità” con la carica. Il riferimento, non esplicito, è a quanto i tre erano venuti a sapere nei mesi precedenti, cioè che Sangalli a gennaio 2018 aveva firmato un atto di donazione di 216mila euro a favore di una sua ex segretaria. Soldi legati alle presunte molestie sessuali risalenti al 2011/..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Leognez incontra Berlusconi ai giardinetti, il siparietto è esilarante: “Voglio le tetta della mamma…”. “Anche io”

Nella puntata di Fratelli di Crozza in onda tutti i venerdì in prima serata sul Nove, Crozza si immagina Leognez e Berlusconi ai giardinetti insieme, uno nel passeggino e l’altro su una panchina “entrambi ricchi, senza denti e quando parlano non si capisce”
Live streaming, episodi completi e clip extra su Dplay.com
L'articolo Leognez incontra Berlusconi ai giardinetti, il siparietto è esilarante: “Voglio le tetta della mamma…”. “Anche io” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Sci, Elena Fanchini: “Dopo 10 mesi ho sconfitto il tumore, a gennaio torno a gareggiare”

“Vincerò anche il tumore e tornerò presto di nuovo in pista”. Lo aveva detto e così è stato. Elena Fanchini, veterana dello sci azzurro, ha mantenuto la promessa, ha vinto la sua battaglia contro la malattia e a inizio 2019 tornerà in pista, per gareggiare. La trentatreenne finanziera bresciana, costretta bruscamente a fermarsi nello scorso mese di gennaio, ha concluso il ciclo di terapie e gli ultimi esami a cui si è sottoposto hanno confermato la sua completa guarigione dal tumore. La notizia che tanto aspettava è finalmente arrivata: la Commissione medica Fisi le ha dato il via libera per riprendere a pieno ritmo l’attività agonistica.
“Tutto finito! Dopo 10 mesi sono guarita. Ho sempre affrontato la malattia con grande forza, anche se negli ultimi mesi la chemio terapia è stata forte, sono stata tanto male ma ho sempre lottato”, ha scritto Elena nel messaggio su Instagram in cui annuncia la guarigione. L’amore per lo sci non l’ha mai abbandonata, anzi: “Avere un obiettivo mi ha ai..

Continua a leggere...