Posted in PHM

In Edicola sul Fatto del 3 novembre: Soldi sporchi, resa dei conti tra la Lega e il M5s

La guerra totale Lega-5 Stelle tocca il reddito di cittadinanza Dura polemica tra Giorgetti e Di Maio e soci: un pezzo del governo (e il Colle) vuole rinviare tutto all’autunno, quota 100 compresa, per avere un deficit 2019 più basso
di Marco Palombi Il Ladrometro di Marco Travaglio “In Italia – diceva Ennio Flaiano – l’unica vera rivoluzione sarebbe una legge uguale per tutti”. Bene, quella rivoluzione non è mai stata tanto vicina quanto oggi. È racchiusa in due emendamenti aggiunti dal ministro Alfonso Bonafede al suo ddl Anticorruzione (o Spazzacorrotti”): prescrizione dei reati bloccata con la sentenza di primo grado e carcere […]
Il dossier Dal Divo Giulio a B. passando per Verdini: l’Italia dei prescritti Salva-politici – Il decorso del tempo cancella 165 mila processi all’anno, tra i beneficiari anche D’Alema nell’85 e Penati (Pd)
di Davide Vecchi L’intervista – Igor Iezzi “Trattano i partiti come cosche mafiose. Così com’è, questa legge non passerà” Il leghista che vuole can..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Se anche l’amata Moka soccombe davanti al nuovo che avanza

Fa male dirlo, ma sembra purtroppo che non ci siano molte speranze. La moka sta soccombendo davanti all’attacco violento ad opera di cialde e capsule. Bialetti, l’azienda che produce la macchina da caffè, la nostra amatissima macchina dell’omino coi baffi, ha molti debiti (circa 69 milioni di euro) e poche chance di farcela davanti all’agguerrita e tecnologica concorrenza.
La moka è stata compagna di vita, alleata dei nostri piaceri, misura dei nostri risvegli, anche dei dolori e delle fatiche nelle nottate che abbiamo vissuto e ancora viviamo. Il suo borbottìo finale accompagna e scandisce il nostro tempo, e ci costringe all’attesa che non mistifica e non tradisce. E’ infatti il segno che la vita va assaporata, sorseggiata, tenuta in mano con amore.
Questo nuovo tempo invece vuole che sia tutto pronto, nega al nostro piacere ogni attesa, decide che all’istante dobbiamo essere serviti. La cialda non ha storia e non ha memoria, la moka ci fa ricordare dei nostri nonni, della nostra in..

Continua a leggere...
Posted in Lentelocale

BANDO ATTIVITA’ RICETTIVE Attivato lo sportello per il pubblico

di ufficio stampa Giunta Regione Calabria
Attivato presso il Dipartimento turismo uno sportello per il ricevimento del pubblico in vista della scadenza della presentazione delle domande fissata entro le ore 12 del 26 novembre 2018
Per garantire una ampia ed aderente partecipazione al bando che sostiene le iniziative imprenditoriali nei settori della ricettività extralbergiera, della ristorazione di qualità e dei servizi turistici e culturali la Regione Calabria, in vista della scadenza dell’avviso, ha avviato un importante servizio informativo e di accompagnamento rivolto ai potenziali beneficiari.
Il Dipartimento turismo comunica, infatti, che il lunedì ed il mercoledì – dalle 10 alle 13– sarà attivo uno sportello di ricevimento per il pubblico presso la Sala azzurra della Cittadella regionale.
Per partecipare al bando, che si rivolge alle piccole e medie imprese e alle persone fisiche che intendono costituire un’impresa, è necessario compilare ed inoltrare le domande on line, acc..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Pakistan, ucciso il “padre dei talebani” Maulana Samiul Haq. “Fu maestro del mullah Omar”

L’influente studioso religioso ed ex senatore Maulana Samiul Haq – anche conosciuto come ‘padre dei talebani’ – è stato pugnalato a morte in un agguato compiuto nella sua casa a Rawalpindi. Lo ha comunicato ai media pachistani il figlio Maulana Hamidul Haq. “Il suo autista Haqqani era uscito e al suo ritorno ha visto che Maulana Sami giaceva nel suo letto in una pozza di sangue, senza vita”, ha detto Hamid.
Haq è stato il fondatore del famoso seminario di Haqqania, dove dozzine di leader afghani hanno ricevuto la loro istruzione. La polizia dice di aver trasportato il corpo di Haq in ospedale e gli agenti stanno ancora indagando. La notizia della morte di Haq arriva in un momento delicato, con i partiti religiosi scesi in piazza per protestare per l’assoluzione da parte della Corte Suprema di Asia Bibi, la donna cristiana, accusata di blasfemia. Da più fonti è riportato che anche il leader Mullah Omar si sia formato al seminario di Haqqania e sia stato uno studente di Maulana Samiul H..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Maltempo Belluno, la nostra montagna è in ginocchio ma ci rialzeremo

Sono paesaggi irriconoscibili quelli delle Dolomiti oggi, paesaggi che porteranno il segno di quel terribile pomeriggio di lunedì 29 ottobre quando la furia della natura ha iniziato a scagliarsi con terribile violenza, soprattutto sulla provincia di Belluno. Quella data rimarrà incisa per sempre nel cuore e nella mente di noi abitanti di questa meravigliosa terra.
Si stima che ci vorranno più di 100 anni per rivedere le Dolomiti così come le vedevamo fino a pochi giorni fa. Acqua e vento hanno martoriato quei territori patrimonio mondiale dell’Unesco.
Ore 18 di lunedì 29 ottobre, ultima telefonata a casa per accertarmi che tutti stiano bene. Pare di sì, ma dall’altro capo del telefono sembra che non ci sia una reale percezione di ciò che sta per accadere. Faccio solamente in tempo di dire a mia madre di andarsene a dormire da una mia amica, che non può rimanere lì a due passi dalla furia del torrente del mio paese, la Liera, che sta quasi per straripare.
Cade la linea. Poi il silenz..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Desirée Mariottini, il quarto uomo non risponde al gip. “Arrivato a Foggia 4-5 ore prima della cattura”

Yusif Salia, il ghanese di 32 anni fermato a Foggia il 26 ottobre con l’accusa di aver fatto parte del gruppo responsabile della morte di Desirée Mariottini, la 16enne drogata e uccisa in uno stabile abbandonato a Roma, è stato sottoposto ad interrogatorio di garanzia dal gip di Foggia. Dinanzi al giudice il ghanese si è avvalso della facoltà di non rispondere per le accuse mosse dalla Procura di Roma, ma si è difeso dall’imputazione di detenzione e spaccio di droga per la quale è stato arrestato in flagranza nel ghetto di Borgo Mezzanone, alla periferia di Foggia.
Al momento della cattura, nella baracca in cui si trovava Salia furono trovati dai poliziotti 11 chili di marijuana, circa 200 grammi di hashish e del metadone. Rispondendo al gip, l’arrestato ha ripercorso il viaggio che da Roma lo ha portato a Foggia dove ha detto di essere arrivato “quattro-cinque ore prima della cattura“. “Ha detto di non sapere nulla della droga recuperata nell’alloggio, dove ha trovato ospitalità da u..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Nick Cave apre un nuovo sito per parlare coi fan

Volevate fare da tempo una o più domande a Nick Cave? Adesso è possibile rivolgergliele direttamente sul web. L’artista australiano, che ha da poco terminato il suo tour con i Bad Seeds (ultimo concerto, a Toronto lo scorso 28 ottobre), ha infatti aperto un nuovo sito, chiamato The red hand files (parafrasi del titolo di una delle sue canzoni più amate, ovvero Red Right Hand), dov’è possibile interloquire direttamente con lui. Se non è disintermediazione questa. Attraverso un form è possibile postare una domanda e lui sceglie e risponde postando la replica sotto la domanda. Le question possono essere di tutti i tipi e su tutti gli argomenti, dalle vicende personali dell’artista al suo futuro, con i Bad Seeds e con i Grinderman. Anzi, è proprio a una domanda sul suo side-project fondato nel 2006 che il musicista si è divertito a sferzare un fan: «Molti mi hanno chiesto del futuro del gruppo ma nessuno mai con un tono dal fascino spaventoso come il tuo», ha replicato scherzando Cave, per..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Gianni Alemanno pubblica un post su Twitter in memoria di Pino Rauti, la figlia Isabella lo attacca: “Non sei degno di ricordarlo”

Gianni Alemanno ha voluto onorare la memoria di Pino Rauti, storico segretario nazionale del Movimento Sociale Italiano e della Destra Nazionale, partito di cui anche lui è stato esponente, con un post su Facebook che non è stato affatto gradito dalla figlia Isabella, che è anche l’ex moglie di Alemanno. “Onore a Pino Rauti, maestro del pensiero nazional-popolare. Questa martellata al Muro di Berlino è il simbolo di una vita dedicata a ricostruire l’Europa dei popoli, delle identità e dei valori”, ha scritto l’ex sindaco di Roma, pubblicando una foto di Rauti davanti al muro di Berlino. “Non sei degno di ricordarlo!“, è stata la dura risposta di Isabella.
2 novembre 2012-2018. Onore a Pino Rauti, maestro del pensiero nazional-popolare. Questa martellata al Muro di Berlino è il simbolo di una vita dedicata a ricostruire l’Europa dei popoli, delle identità e dei valori pic.twitter.com/jG1Puo2Hpl
— Gianni Alemanno (@AlemannoTW) 2 novembre 2018
L'articolo Gianni Alemanno pubblica u..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Bruce Springsteen, a dicembre l’album “Springsteen on Broadway”

200 concerti, 14 mesi di repliche, 5 spettacoli a settimana, 80 milioni di dollari incassati e oltre 200mila spettatori totali. Sono solo alcuni dei mostruosi numeri di Springsteen on Broadway, lo spettacolo del cantautore del New Jersey che da più di un anno lo sta tenendo impegnato al Walter Kerr Theatre di New York e che adesso diventerà un disco. Il prossimo 14 dicembre, un giorno prima dell’ultima serata del tour (ma si può chiamare tour uno spettacolo andato in scena sempre nello stesso posto, peraltro a due passi dalla casa natia dell’artista?), vedrà infatti la luce la registrazione audio dello show effettuata durante una sua replica tenuta a fine 2017. E dal 16 dicembre potremo ascoltarlo anche in streaming su Netflix.
La versione audio sarà disponibile in digitale e fisico (2CD o 4LP) e conterrà le canzoni che formano l’ossatura dello spettacolo, più le parti introduttive parlate. Si tratta di classici rivisitati in versione voce e chitarra o solo piano, e due duetti con la ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Anticorruzione, segnalazione di Cantone sulle concessioni pubbliche: dal gas alle autostrade, “troppe anomalie e criticità”

“Fenomeni particolarmente gravi di inosservanza o di applicazione distorta della normativa di settore”. Tradotto: concessioni scadute, dati divergenti, situazioni di monopolio di fatto. Parola dell’Autorità nazionale anticorruzione, che ha inviato al governo e al Parlamento un atto di segnalazione sui Concessionari pubblici. Il documento, a firma del presidente Raffaele Cantone, è particolarmente duro nel descrivere la situazione del settore, che a sentire l’Anac “ha fatto registrare una serie di fenomeni potenzialmente sintomatici di singolari criticità e anomalie”, che assumono “nuovo valore” dopo quanto accaduto a Genova. L’organismo presieduto dall’ex pm antimafia ha effettuato una serie di verifiche, nel corso delle quali ha incrociato i dati forniti dagli enti pubblici concedenti e dalle società concessionarie. Vari i campi analizzati, dal gas alle autostrade fino agli aeroporti.
IL RIFERIMENTO AL CROLLO DEL PONTE MORANDI
Nel documento in questione Raffale Cantone non ha fatto m..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Anticorruzione, emendamento Lega: “Via la norma su trasparenza fondi ai partiti”. Ma Bonafede: “Nessun passo indietro”

La Lega ha presentato un emendamento al ddl Anticorruzione che propone di eliminare l’articolo 9, ovvero quello che introduce norme in materia di trasparenza dei finanziamenti a partiti e fondazioni. Non c’è solo la prescrizione a creare tensioni tra Carroccio e Movimento 5 stelle. Se nelle scorse ore Matteo Salvini e i suoi hanno chiesto più tempo per analizzare la norma che prevede il “blocco dei tempi del processo dopo la sentenza di primo grado”, ora viene messa in discussione anche la misura che vorrebbe rendere pubblici i nomi dei donatori delle formazioni politiche. La richiesta di stralcio è spuntata in queste ore e porta la prima firma del capogruppo leghista in commissione Igor Iezzi. Il primo a darne notizia era stato lo stesso Luigi Di Maio: “Se la Lega ha dei problemi interni non mi interessa”, ha detto in una diretta Facebook a metà giornata, “ho visto che sono stati presentati addirittura emendamenti soppressivi alla trasparenza dei partiti e delle fondazioni che è nella..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Chromatics, pubblicati il nuovo brano “House Of Dolls” e un remix di “Blue Girl”

I Chromatics hanno pubblicato un brano inedito intitolato House of Dolls che verrà incluso nella versione deluxe digitale del loro ultimo EP Camera, rilasciato lo scorso giugno ma esclusivamente in vinile. Non solo. La band di Portland ha anche condiviso un remix di Blue Girl, brano di Dean Hurley, collaboratore di David Lynch e supervisore alla musica di Twin Peaks.
È dal 2014 che il quartetto dell’Oregon promette l’uscita del suo nuovo disco, che ha da tempo anche un titolo, Dear Tommy, nonchè una tracklist, una copertina e alcuni singoli ad anticiparlo, benchè siano poi stati rimossi dal web l’anno scorso: si trattava di Just Like You, I Can Never Be Myself When You’re Around (del quale fu girato anche un videoclip), In Films e Shadow. Nello stesso periodo, Alexis Rivera, manager di Jonny Jewel, rivelò su Twitter cosa fosse realmente accaduto all’album: «Il giorno di Natale 2015, Johnny – si leggeva – è quasi morto in un incidente avvenuto alle Hawaii. Quando è tornato in Californi..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Maltempo Sicilia, esondazioni e frane in tutta la regione. Strade come fiumi: “Restate a casa”

Le immagini si riferiscono a Lercara Friddi, nel Palermitano, il video mostra il fiume Platani che esonda fino ad occupare la carreggiata della statale.
“Rimanete a casa“. E’ l’appello lanciato dal sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ai suoi concittadini dopo l’ondata di maltempo che ha messo in ginocchio l’intera provincia. La pioggia battente ha causato allagamenti e frane e le previsioni meteo non fanno ben sperare per le prossime ore. Da qui l’invito di Firetto ai cittadini a restare nelle proprie abitazioni e a non utilizzare i mezzi se “non per urgenze e necessità improrogabili”, limitando così gli spostamenti.
Da evitare anche la sosta in prossimità di alberi, pali della pubblica illuminazione e in locali interrati e seminterrati. I tecnici della Protezione civile comunale, intanto, monitorano costantemente l’evolversi della situazione. Nelle ultime ore sono stati registrati danni in via Garibaldi per il crollo di un masso di calcarenite per cui la strada è interdetta al traf..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Influenza, lo studio: “Da lama e cammelli un possibile vaccino universale”

Nei giorni in cui si registrano i primi casi di influenza – a letto sono già finiti 125mila italiani – arriva la notizia che è più vicino un vaccino-jolly universale basato su un anticorpo scoperto in animali come cammelli, dromedari e lama. Il vaccino è uno spray nasale che nei primi test sui topi ha dimostrato di combattere con successo i virus influenzali di tipo A e B, i due principali responsabili della malattia negli esseri umani. Messo a punto in una ricerca guidata dallo Scripps Research Institute e pubblicata sulla rivista Science con il titolo Durable influenza protection, si tratta di una sorta di coltellino svizzero miniaturizzato teoricamente in grado di attaccare 60 diverse varianti dell’influenza.
È noto che i virus influenzali sono in grado di evolversi continuamente, cambiando ogni volta un biomarcatore esposto sulla loro superficie che è il bersaglio degli anticorpi: questo vuol dire che un vaccino creato per combattere una variante, molto probabilmente non andrà ben..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Tap, vi siete chiesti perché non è nel contratto del governo mentre Tav sì?

Vi siete chiesti perché Tap non è nel contratto del governo mentre Tav sì? Rispondendo a questo dubbio, troverete il bandolo della matassa che mostra i “pentastellette” nel pieno della loro vacuità. A meno che una manina non abbia tolto il dossier Tap dal contratto del governo, dobbiamo tornare a quei giorni con la memoria. Possiamo affermare che se oggi abbiamo una ministra del Sud lo dobbiamo alla firma del contratto di governo? Secondo me sì. La chiamerei compensazione, per non far apparire troppo pentaleghista il governo, spostando l’attenzione sul Sud con un ministero ad hoc. In cambio di che? Probabilmente proprio dell’eliminazione del dossier Tap dagli accordi di governo. Bella mossa politica.
La questione Tap, infatti, era nelle prime discussioni del contratto. Poi è rimasta solo la Tav, sempre vincolata all’analisi costi-benefici, ed è spuntato il Ministero del Sud, che doveva occuparsi anche di Tap. Qui si passa dall’ingenuità politica all’incompetenza. E’ nelle parole di Gi..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Agcom, le nuove linee guida per cambiare operatore di telefonia, internet e pay tv: stop ai costi extra

Il costo per il recesso o il cambio di operatore non potrà superare quello del canone mensile. E niente più addebiti extra per chi lascia prima della scadenza del contratto (di solito 24 mesi). Queste sono solo alcune delle novità contenute nelle nuove linee guida approvate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per il settore delle telecomunicazioni. L’Agcom ha voluto garantire agli utenti regole precise nel momento in cui decidono di recedere da un contratto o di cambiare operatore.
Punto fondamentale quello che stabilisce come le spese di recesso non possano in alcun caso eccedere il canone mensile medio versato dall’utente. In questo modo l’Autorità scongiura il rischio che gli operatori addebitino costi non proporzionati al reale valore del contratto sottoscritto. Ancora, la restituzione degli sconti dovrà essere “equa e proporzionata” al contratto stesso, così come alla sua durata residua. Le aziende non potranno dunque più pretendere la restituzione integrale degli s..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Manovra, l’agenzia di rating Dbrs: “Aumento del deficit non preoccupa. Ma è improbabile un impatto forte sul pil”

L’agenzia di rating Dbrs non è “eccessivamente preoccupata per il previsto deterioramento del deficit” nei conti pubblici italiani, “a condizione che i fondamentali economici non peggiorino”. Ma “le ipotesi di crescita economica contenute nella manovra appaiono ottimistiche” ed è “improbabile” che le misure contenute nella manovra “sotto forma di maggiori investimenti infrastrutturali e trasferimenti sociali abbiano un impatto materiale sull’economia reale fino al 2019 o successivamente”. E’ quanto scrive l’agenzia in un report sull’Italia dal titolo ‘Guardando oltre il rumore politico. “Se è improbabile che l’atteso deterioramento fiscale abbia un impatto negativo immediato sul rating sovrano italiano”, è la conclusione, “un’inversione inattesa dei recenti progressi economici potrebbe averlo”.
“Molto dipenderà dalla performance della crescita economica e dal fatto che i responsabili politici riescano a rafforzare adeguatamente la resilienza dell’Italia a potenziali shock”, si legge. ..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Leona Lewis voce del nuovo singolo di Hellberg, ecco Headlights

Leona Lewis duetta con un nuovo DJ molto promettente: Hellberg
Dalla Svezia arriva un altro giovane talentuoso DJ & produttore, il quale ha avuto la fortuna di avere a sostegno del suo ultimo pezzo nientepopodimeno che Leona Lewis.
L’artista, che pian piano sta trovando il modo di farsi conoscere oltre i confini scandinavi, si chiama Hellberg, ed è nato a Stoccolma nel 1994.
La scorsa settimana il ragazzo ha presentato Headlights, cantata da una voce che conosciamo molto bene, seguiamo e apprezziamo sin dagli esordi, quella di Leona Lewis.
I due hanno dato vita ad una uptempo fresca e molto catchy, con un ritornello che non fa fatica a rimanere in testa. Decisamente un’ottima traccia, anche se probabilmente avrebbe avuto più modo di farsi notare qualche mese fa.
L’ex vincitrice di X-Factor aveva promesso sorprese musicali per il 2018 e per il momento dobbiamo accontentarci di questo featuring, visto che per quanto riguarda il suo comeback tutto tace…
Ecco Headlights:
Dopo Ale..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Leona Lewis voce del nuovo singolo di Hellberg, ecco Headlights

Dalla Svezia arriva un altro giovane talentuoso DJ & produttore, il quale ha avuto la fortuna di avere a sostegno del suo ultimo pezzo nientepopodimeno che Leona Lewis.
L’artista, che pian piano sta trovando il modo di farsi conoscere oltre i confini scandinavi, si chiama Hellberg, ed è nato a Stoccolma nel 1994. La scorsa settimana il ragazzo ha presentato Headlights, cantata da una voce che conosciamo molto bene, seguiamo e apprezziamo sin dagli esordi, quella di Leona Lewis.
I due hanno dato vita ad una uptempo fresca e molto catchy, con un ritornello che non fa fatica a rimanere in testa. Decisamente un’ottima traccia, anche se probabilmente avrebbe avuto più modo di farsi notare qualche mese fa.
L’ex vincitrice di X-Factor aveva promesso sorprese musicali per il 2018 e per il momento dobbiamo accontentarci di questo featuring, visto che per quanto riguarda il suo comeback tutto tace…
Ecco Headlights:

Dopo Alesso, Axwell, Sebastian Ingrosso, Stargate, Kygo, il compianto Avic..

Continua a leggere...
Posted in PHM

De Luca: “Bonafede e blocco prescrizione? E’ notte fonda nella giustizia. Da oggi lui si chiamerà ‘ministro Bonanotte’”

“Giustizia? E’ notte fonda, è buio pesto. Una mattina si è svegliato il ministro Bonafede, che da oggi in poi si chiamerà “il ministro Bonanotte”, e propone di eliminare dopo il primo grado di giudizio i termini delle prescrizioni“. Così, su Lira Tv, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca commenta l’emendamento al ddl Anticorruzione, annunciato dal ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. E aggiunge: “Secondo il ministro, i processi possono durare in eterno, così le persone perbene e quelle innocenti avranno la vita rovinata, perché non puoi vivere per decenni con problemi irrisolti. Si avrà anche un ulteriore aggravio del sistema giudiziario e violeremo un principio costituzionale che obbliga l’Italia a garantire un processo in tempi ragionevoli. Tu non puoi sospendere la vita di una persona perché non hai un sistema giudiziario efficiente. Questo” – continua – “sarebbe un altro passo gigantesco verso la barbarie, verso la cancellazione dello Stato di diritto, che g..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Il racconto del reale, su Sky Atlantic il docufilm sulle nuove droghe sintetiche: “Non smetto quando voglio”

Cosa c’è dietro le droghe sintetiche, sempre più diffuse e popolari tra i giovanissimi? Cosa si rischia davvero quando se ne assume una? Lo racconta il docufilm “Non Smetto Quando Voglio – Nuove droghe sintetiche”, in onda domenica 4 novembre alle 21.15 su Sky Atlantic e disponibile su Sky On Demand per il ciclo “Il racconto del reale”.
Il doc, prodotto da Velvet e scritto e diretto da Alessandro Casati e Marco Maisano, approfondisce il fenomeno delle nuove sostanze psicoattive – che sempre più stanno affiancando e in alcuni casi superando nei consumi le vecchie droghe – attraverso le parole degli operatori che ogni giorno le combattono dal punto di vista investigativo che medico, ma soprattutto attraverso le emozioni di chi, per colpa di queste droghe, ha avuto la vita stravolta.
“Alla fine son tranquillo, perché so come sono fatto. È una roba che ti non dà dipendenza. Se io da domani decido che non la voglio più prendere, smetto” dice un giovane consumatore nel doc, riportando una ..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Testo Prima di Ogni Cosa – Fedez

Leggi qui il testo del nuovo singolo di Fedez, Prima di Ogni Cosa, scritto per il primogenito Leone Cerca un po’ di te
nei testi di De Andrè
ci saranno lividi di cui andare fiero
altri meno
Ma la verità, uguali a metà, sono solo un bambino
che chiamerai papà
Perché in testa c’ho la nausea
Perché non sono mai a casa
Il cuore consumato come delle vecchie Vans
E tutti gli schiaffi presi in piazza
E l’inchiostro sulle braccia
Tutto ora combacia
Tua madre che mi bacia
Il primo bacio, il primo giorno a scuola,
il primo giorno in prova,
il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta
Ed è la prima volta anche per me
che vedo te
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa
E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove di istruzioni è scritto attaccato
E tu sei il primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa
Un cinico spietato che non si è mai adattato
che non si è mai goduto ciò che la vita gli ha dato..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Scontro Petrini-Minniti: “Perché se l’è presa con le Ong e non con l’Europa?”. L’ex ministro: “Ma lei sostiene Salvini?”

Durante la puntata di Piazzapulita (La7) del 1 novembre c’è stata una accesa discussione tra Marco Minniti e la giornalista Valentina Petrini. Ad accendere la miccia una domanda sull’operato dell’ex ministro, in particolare ad infastidire l’esponente dem è stato l’accostamento con l’azione del suo successore Matteo Salvini.
L'articolo Scontro Petrini-Minniti: “Perché se l’è presa con le Ong e non con l’Europa?”. L’ex ministro: “Ma lei sostiene Salvini?” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Elisa, ecco tutte le date del suo “Diari aperti tour” nei teatri

Si aggiungono nuove date a quelle già annunciate precedentemente da Elisa, raddoppiano ben dieci appuntamenti e viene inclusa anche la Sardegna nel tour di supporto al suo ultimo disco Diari aperti Diari aperti, il secondo lavoro di Elisa composto da soli brani in italiano dopo L’anima vola, è uscito lo scorso venerdì 26 ottobre anticipato dai singoli Quelli che restano in duetto con Francesco De Gregori, Se piovesse il tuo nome (da due settimane in cima alla classifica Earone dei brani più trasmessi dalle radio italiane) e Promettimi (brano dedicato al suo secondo figlio Sebastian e con cui è diventata ambasciatrice di Save the children).
La cantante originaria di Monfalcone ha deciso di intraprendere un tour in una dimensione diversa rispetto a quella dei palazzetti e delle arene in cui era solita esibirsi, optando per l’atmosfera più intima dei teatri.
Elisa aveva già annunciato le prime date dei concerti ma in seguito al grande riscontro ottenuto (ha venduto ben 10.000 biglietti ..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Fedez canta l’emozione di essere padre in Prima Di Ogni Cosa – VIDEO

Terminata la lunga (e proficua) collaborazione con il collega J-Ax,
Fedez è tornato al lavoro al suo prossimo disco da solista. Prima, però, spazio ad un singolo speciale, dedicato al suo primogenito Leone, nato lo scorso 19 marzo.
Si intitola Prima di ogni cosa quello che ad oggi è probabilmente il brano più importante e significativo scritto dal rapper assieme a Favorisca i Sentimenti, dedica in quel caso all’amore per la moglie Chiara Ferragni. Bellissime le parole del testo, che racchiudono tutte le emozioni provate da Fedez nell’esatto istante in cui è diventato papà per la prima volta:
E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove di istruzioni è scritto attaccato
E tu sei il primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Nel video, girato dal regista Darren Craig e pubblicato poco fa sul canale YouTube del giudice di X-Factor, vediamo la famiglia al completo; con Fedez ci sono la moglie ed, ovviamente, il piccolo L..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Fedez, è uscito “Prima di ogni cosa”: il brano dedicato al figlio Leone commuove i fan (e ha già migliaia di visualizzazioni)

Allo scoccare della mezzanotte del 2 novembre, è uscito “Prima di ogni cosa“, la canzone scritta da Fedez per il piccolo Leone. “Sono solo un bambino che chiamerai papà”, così si definisce il rapper in questo inno alla vita che ha voluto dedicare al figlio avuto lo scorso aprile dalla fashion blogger Chiara Ferragni. “Un cinico spietato, che non si è mai adattato, che non si è mai goduto ciò che la vita gli ha dato, poi sei arrivato tu e tutto si è fermato, vorrei insegnarti ciò che non ho mai imparato“, dice ancora Fedez in questo brano dalla sonorità molto dolce che ha commosso i suoi fan.
Il singolo, una vera dichiarazione d’amore del giovane musicista per il figlio, è è prodotto da Michele Canova ed è il primo del nuovo album di inediti di Fedez che arriva dopo la separazione discografica dall’amico e collega J-Ax e sarà seguito da un tour che prenderà il via a marzo 2019. Il testo inizia con un omaggio ad uno dei grandi cantautori italiani, di cui Fedez è un grande fan: Fabrizio ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

“Terroristi pronti ad agire gli adepti del mullah Krekar”, cosi la Cassazione ha confermato il 270 bis per la sua cellula

Non partigiani, ma terroristi. Perché il loro obiettivo non era la ribellione del popolo curdo contro un oppressore, ma la sua sottomissione alla sharìa. Creando una teocrazia, un califfato islamico anche “con azioni di combattimento e di martirio indiscriminato” e “anche” coinvolgendo “civili”. Erano stati i giudici della Corte d’assise d’appello di Trento a riconoscere che coloro che volevano ritornare alle montagne ovvero i componenti dell’organizzazione Rawthi Shax, derivata direttamente da Ansar Al Islam, erano jihadisi pronti ad agire. E questa è anche la convizione dei giudici della Cassazione che pochi gorni fa hanno depositato le motivazioni della sentenza dell’11 maggio scorso con cui hanno confermato le condanne per i quattro imputati che avevano scelto il rito abbreviato nel processo contro la cellula, guidata dal mullah Krekar, fondatore e leader di Ansar Al Islam e di Rawthi Shax.
Ad Abdul Rahman Nauroz, che viveva a Merano in un alloggio pagato dai servizi sociali ed è..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Jess Glynne con Ed Sheeran per la versione acustica di Thursday

Jess Glynne insieme ad Ed Sheeran in una versione acustica di Thursday
Uno dei pezzi senza dubbio più emotivi e personali del nuovo album di Jess Glynne, Always In Between, è Thursday, in cui l’artista canta l’importanza di essere sé stessi:
And there are many things that I could change so slightly
But why would I succumb to something so unlike me?
I was always taught to just be myself
Don’t change for anyone
Un bellissimo messaggio in un mondo in cui spesso e volentieri si tende ad aver paura di mostrarsi per ciò che si è per evitare di non essere compresi, o peggio, rispettati.Thursday rappresenta quindi l’inno di Jess Glynne pro self-appreciation e contro quel tipo di insicurezza causata dalla “massa” e, a rendere il pezzo ancora più carico di emotività, ci ha pensato questa nuova versione pubblicata qualche ora fa.
Si tratta di un duetto acustico con Ed Sheeran, il quale accompagna la collega con la sua inseparabile chitarra. Solo alla fine il cantautore si aggiunge al cantato..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Jess Glynne con Ed Sheeran per la versione acustica di Thursday

Uno dei pezzi senza dubbio più emotivi e personali del nuovo album di Jess Glynne, Always In Between, è Thursday, in cui l’artista canta l’importanza di essere sé stessi:
And there are many things that I could change so slightly
But why would I succumb to something so unlike me?
I was always taught to just be myself
Don’t change for anyone
Un bellissimo messaggio in un mondo in cui spesso e volentieri si tende ad aver paura di mostrarsi per ciò che si è per evitare di non essere compresi, o peggio, rispettati.Thursday rappresenta quindi l’inno di Jess Glynne pro self-appreciation e contro quel tipo di insicurezza causata dalla “massa” e, a rendere il pezzo ancora più carico di emotività, ci ha pensato questa nuova versione pubblicata qualche ora fa.
Si tratta di un duetto acustico con Ed Sheeran, il quale accompagna la collega con la sua inseparabile chitarra. Solo alla fine il cantautore si aggiunge al cantato di Jess, pochi secondi che già ci fanno sperare che questa sorpresa si t..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Banche, stress test superati per Intesa Sanpaolo, Unicredit, Ubi e Banco Bpm. “Capitale sufficiente in scenario avverso”

Intesa Sanpaolo, Unicredit, Ubi e Banco Bpm hanno superato gli stress test dell’Autorità bancaria europea (Eba). Intesa per la quinta volta si conferma la migliore tra le italiane nelle “prove da sforzo” condotte sui bilanci degli istituti, con un capitale al 10,40% in caso di scenario avverso nel 2020 e al 10,64% nel 2019. Unicredit si posiziona al secondo posto (nel 2016 era terza) con un capitale al 9,34% in caso di scenario avverso nel 2020 (9,58% nel 2019) grazie alla maxi-ricapitalizzazione da 13 miliardi lanciata dall’ad Jean-Pierre Mustier. Terza Bpm con capitale all’8,47% in caso di scenario avverso al 2020, quarta Ubi Banca con l’8,32%. I risultati sono stati ufficializzati solo a mercati chiusi, ma i titoli dei quattro istituti hanno beneficiato nel corso della seduta delle anticipazioni del Messaggero registrando guadagni a Piazza Affari. Dal +1,04% di Intesa al +3,22 di Unicredit passando per il +2,65 di Ubi e il +3,64% di Banco Bpm.
In tutto sono 48 le istituzioni finanz..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Iran, Trump annuncia il ripristino di tutte le sanzioni Usa. “Esentati otto Paesi, anche l’Italia”

L’amministrazione del presidente Usa Donald Trump ha annunciato il ripristino di tutte le sanzioni Usa sull’Iran che erano state revocate con l’accordo sul nucleare del 2015, da cui si sono ritirati. Otto Paesi beneficeranno tuttavia di deroghe e saranno autorizzati in via temporanea a continuare l’importazione di petrolio di Teheran, ha dichiarato il capo della diplomazia americano, Mike Pompeo. Secondo indiscrezioni nella lista ci saranno Giappone, Corea del Sud, Cina, India e forse la Turchia. L’Associated Press riposta, citando fonti ufficiali americane, che anche l’Italia godrà dell’esenzione. Pompeo aveva però escluso che l’Europa possa continuare a importare greggio iraniano. L’Unione europea si è sempre opposta all’addio degli Usa all’accordo del 2015.
In tutto, 700 individui o entità saranno aggiunti alla lista nera americana, ha poi detto il segretario al Tesoro, Steven Mnuchin. Ha anche detto che Washington vorrebbe escludere le istituzioni finanziarie iraniane dal circuito..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Dua Lipa & Andrea Bocelli incantano nel video del duetto If Only

Nel nuovo progetto di Andrea Bocelli, Sì, uscito la scorsa settimana, è presente anche un coinvolgente duetto con la popstar anglo-kosovara Dua Lipa, che per l’occasione ha tirato fuori veramente il meglio di sé.
Dopo il doppio connubio con Ed Sheeran, con il quale ha duettato in Perfect Symphony prima e nella più recente Amo Soltanto Te poi, il cantante italiano ha scelto di affidare a Dua Lipa l’arduo compito di accompagnarlo nella nuova versione del primo singolo del disco, If Only.
Si tratta di una ballad molto intensa, capace di arrivare al cuore e assolutamente perfetta per il periodo autunnale-natalizio.
Ineccepibile l’interpretazione della popstar, perfettamente a suo agio in questo brano così lontano da tutto ciò che l’ha fatta conoscere ed apprezzare dal pubblico internazionale.
If Only mette in risalto non solo il suo splendido timbro, ma anche e specialmente delle doti vocali che molto spesso nel suo caso vengono sottovalutate. Interessante, infine, aver modo di ascolta..

Continua a leggere...
Posted in Rnbjunk

Dua Lipa & Andrea Bocelli incantano nel video del duetto If Only

Nel nuovo progetto di Andrea Bocelli, Sì, uscito la scorsa settimana, è presente anche un coinvolgente duetto con la popstar anglo-kosovara Dua Lipa, che per l’occasione ha tirato fuori veramente il meglio di sé.
Dopo il doppio connubio con Ed Sheeran, con il quale ha duettato in Perfect Symphony prima e nella più recente Amo Soltanto Te poi, il cantante italiano ha scelto di affidare a Dua Lipa l’arduo compito di accompagnarlo nella nuova versione del primo singolo del disco, If Only.
Si tratta di una ballad molto intensa, capace di arrivare al cuore e assolutamente perfetta per il periodo autunnale-natalizio. Ineccepibile l’interpretazione della popstar, perfettamente a suo agio in questo brano così lontano da tutto ciò che l’ha fatta conoscere ed apprezzare dal pubblico internazionale. If Only mette in risalto non solo il suo splendido timbro, ma anche e specialmente delle doti vocali che molto spesso nel suo caso vengono sottovalutate. Interessante, infine, aver modo di ascoltarl..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Brasile: accettando di diventare super-ministro per Bolsonaro, Sergio Moro ha perso la faccia

“Não, jamais, jamais”. No, mai, mai. Così, il 5 novembre del 2016, quando l’inchiesta Lava Jato era ancora ai suoi albori, il giudice Sergio Moro aveva risposto a Fausto Acevedo, un giornalista de O Estado de S. Paulo, che gli chiedeva se avesse qualche intenzione, nell’immediato o in futuro, di cavalcare l’onda della sua improvvisa popolarità per “darsi alla politica”. “Io – aveva senza esitazioni risposto – faccio un altro mestiere”. Ed aveva aggiunto: “Rispetto la politica e chi fa politica, ma sono un uomo di giustizia. E giustizia e politica devono restare separate”.
Altri tempi, altre parole. Ieri, quasi esattamente due anni più tardi, Sergio Moro si è, contraddicendo se stesso, “dato alla politica”. Più che “darsi”, anzi, si è letteralmente e con molto sbracata incoerenza buttato via, accettando la proposta di diventare super-ministro della Giustizia (ed una sorta di “zar anticorruzione”) nel governo del neo-eletto presidente Jair Messias Bolsonaro. Ovvero: mettendo se stesso e..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Gasparri: “M5s? Una piaga d’Egitto. Di Maio, Toninelli, Bonafede, Fraccaro facciano figli e vadano a zappare”

“Roma? La Raggi è un emblema di ignoranza, incompetenza, mancanza di trasparenza. E’ una vergogna averla un minuto in più in Campidoglio. I romani dovrebbero mettersi sulla scaletta della Piazza del Campidoglio e impedire democraticamente e pacificamente l’ingresso alla Raggi. La Raggi deve andare a casa con urgenza perché è la vergogna più assoluta”. Sono le parole pronunciate ai microfoni di “Ho scelto Cusano” (Radio Cusano Campus) dal senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, che critica fortemente la manovra del governo gialloverde, con toni particolarmente severi sul M5s. “Non so se Salvini staccherà la spina al governo” – spiega – “So solo che questo governo a trazione grillina sull’economia ha bloccato il Pil, visto che la crescita è zero. Ha fatto tornare a crescere la disoccupazione perché il decreto dignità è un decreto povertà, che blocca l’economia. Il risparmio degli italiani si è svalutato, il valore degli immobili sta calando. Le cose vanno molto male. Per l’economia ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Trump contro la carovana dei migranti: “Le loro pietre come armi contro i nostri soldati. Non li vogliamo”

“Le donne non vogliono i migranti della carovana in America, le donne vogliono sicurezza, vogliono stare sicure”: lo ha detto Donald Trump in uno dei suoi appelli che stanno caratterizzando il rush finale della campagna elettorale per le Midterm. “I democratici vogliono confini aperti, ma noi non lo permetteremo”, ha affermato durante un comizio in Missouri. E sui social ricordano quando il tycoon definì i messicani “stupratori”.
L'articolo Trump contro la carovana dei migranti: “Le loro pietre come armi contro i nostri soldati. Non li vogliamo” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Fasma, il nuovo volto della trap romana presenta il suo primo album: “È una rinascita, una liberazione”

Il primo album non si scorda mai. Specialmente se ci lavori da più di un anno e non vedi l’ora di pubblicarlo. “Per me oggi è un giorno particolare, non ho dormito tutta la notte. Sono proprio curioso di vedere la reazione del pubblico” spiega in esclusiva a Ilfattoquotidiano.it Tiberio Fazioli, in arte Fasma, nuovo volto della trap romana. Nell’ultimo anno è esploso grazie a Marilyn, un pezzo con più di cinque milioni di visualizzazioni su YouTube.
Esce oggi per WFK Empire e Sony Music il suo primo disco ufficiale: “Moriresti per vivere con me?“. Non chiamatelo però emotrapper. “Non mi piace quando la gente mi identifica in un’unica categoria. Certo è un album molto personale, mi piace fare musica e sperimentare, non fossilizzarmi su un unico genere” racconta. Difficile dargli torto. “Moriresti per vivere con me” è uno storytelling continuo pieno di esperienze, delusioni e nostalgie. Fasma ha una scrittura limpida, sincera a tratti anche sorprendente vista l’età (è del 1996).
Il ric..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Lenin è di destra. Lo dice il demenziale fascistometro

L’antifascismo in assenza di fascismo come alibi delle sinistre per non essere anticapitaliste in presenza di capitalismo è già abominevole di suo. Ma non bastava. Ecco recentemente: “È un cane fascista. L’interrogazione del consigliere Pd di Monza”. Il logos è perduto e, con esso, anche la dignità. Ma, anche in questo caso, non bastava. Ed ecco ora che arriva il termometro che misura la temperatura fascista nascosta in ciascuno di noi. È il fascistometro, il culmine dell’idiozia delle sinistre che si dilettano nel fare le antifasciste, finché il fascismo non c’è, per poter essere lietamente al servigio del capitale, quando esso c’è. E così possono tranquillamente condannare il manganello mussoliniano, che per fortuna non c’è più, e insieme accettare e legittimare il manganello invisibile dell’Unione europea e delle politiche di austerità liberista, che sta massacrando le classi lavoratrici e i popoli d’Europa.
Secondo il fascistometro, di fatto figura come fascista chiunque non sia o..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Di Maio: “A novembre il secondo restitution day. Poi proporremo il taglio per tutti i deputati”

“A fine luglio abbiamo già fatto al restituzione degli stipendi, ora ci sono quattro mesi, continueremo a tagliarci gli stipendi”. Lo dice il vice premier Luigi Di Maio in diretta Facebook annunciando “a novembre il secondo restitution day“. Poi “proporremo il taglio degli stipendi di tutti i deputati e poi lo faremo anche al Senato. A luglio le restituzioni noi le abbiamo già fatte. Da luglio a novembre ci sono altri 4 mesi in cui abbiamo accumulato e ora restituiremo. Noi ci tagliamo gli stipendi dal primo giorno, lo abbiamo sempre fatto”.
L'articolo Di Maio: “A novembre il secondo restitution day. Poi proporremo il taglio per tutti i deputati” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Legge di Bilancio, le misure per le famiglie: 100 milioni in più, terreni gratis con il terzo figlio e proroga dei bonus casa

Cento milioni di euro in più per il Fondo per le politiche della famiglia, un incremento di altri 30 milioni per quello dedicato alle politiche giovanili (anche se il plafond del bonus cultura per i 18enni viene ridotto di 20 milioni) e una norma scritta nero su bianco che prevede la concessione di terreni gratis alle coppie che fanno il terzo figlio. Queste, in sintesi, le novità contenute nella legge di Bilancio per il 2019 inviata alle Camere. Che, tra le altre cose, conferma sì la proroga delle agevolazioni per chi ristruttura la propria casa, acquista mobili o esegue interventi di efficientamento energetico, ma in alcuni casi riduce le detrazioni rispetto a quanto previsto finora.
FONDO POLITICHE PER LA FAMIGLIA – Una delle misure più attese era proprio l’incremento di 100 euro del Fondo per le politiche della famiglia, con almeno 20 milioni di queste risorse da destinare al rafforzamento della rete di consultori familiari e centri per la famiglia. L’articolo che prevedeva l’aume..

Continua a leggere...
Posted in Sentireascoltare

Thought Gang. Ecco il videoclip di “A Real Indication” diretto da David Lynch

Attraverso il suo canale ufficiale YouTube, Sacred Bones Records ha condiviso il videoclip ufficiale di A Real Indication, tratto dall’eponimo album perduto della Thought Gang, ovvero il duo formato da David Lynch e Angelo Badalamenti, composto e registrato tra il 1992 e il 1993 e condiviso per l’ascolto in streaming nella giornata odierna. Il clip è stato girato dallo stesso Lynch con una videocamera Hi8 nel 1992 e vede protagonista proprio Badalamenti. Potete visualizzare il videoclip nella nostra pagina dedicata.
Sempre a proposito di Lynch, su SA trovate il nostro storico news dedicato a Twin Peaks, la recensione delle prime due stagioni e i commenti sul revival. Lo scorso 19 giugno, è uscita negli Stati Uniti Room to Dream, nuova biografia del regista, disponibile anche in Italia grazie a Canongate Books. Sempre su queste pagine è in arrivo la recensione di Thought Gang.
2 novembre 2018 di Davide Cantire

Continua a leggere...
Posted in PHM

Roma, la procedura d’acquisto era sbagliata e all’Umberto I non ci sono cateteri. L’infermiera ai malati: “Comprateli voi”

Al reparto di urologia del Policlinico Umberto I di Roma da oltre un mese mancano gli stent ureterali (i cateteri, ndr). Ai pazienti oncologici che come il signor Franco Giuliani devono sostituirli ogni tre mesi è stato detto che possono comprarseli, oppure aspettare. Ma fino a quando non si sa. “Potrebbero passare ancora dieci giorni, come quindici” risponde un’infermiera alla figlia Debora nell’ultima telefonata avvenuta martedì 30 ottobre. “C’è l’Urp per le rimostranze, più di questo non vi posso dire” conclude l’infermiera.
“È ingiusto che un paziente si faccia carico di un dispositivo che deve fornire l’ospedale – si sfoga Debora -. Tra l’altro costano quasi 300 euro e mio padre con una piccola pensione non può neanche permetterseli”. Mentre il signor Franco contava i giorni, di notte si sente male. Sua moglie chiama l’ambulanza e lui finisce al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Eugenio. La diagnosi è un’infezione ai reni. I medici gli prescrivono una terapia antibiotica e gli c..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Apple iPhone XR, il modello colorato di Apple, alla prova dei fatti. Non è male ma costa troppo

Vi state chiedendo se il vostro prossimo smartphone Apple sarà il modello XR, la versione “meno costosa” di iPhone, o l’XS, evoluzione di iPhone X? Per aiutarvi nella scelta pubblichiamo la nostra prova del modello XR, che ha messo in luce prestazioni paragonabili a quelle dei fratelli maggiori XS e XS Max, una buona autonomia e un comparto fotografico convincente. Peccato per il prezzo di 899 euro, che a nostro avviso è troppo salato rispetto ai concorrenti Android di pari caratteristiche. A 200-300 euro in meno sarebbe stato perfetto. Da apprezzare invece l’ampia gamma di colori sgargianti (ben sei) in cui è proposto questo nuovo smartphone.

Il primo elemento che distingue i modelli di fascia più alta dall’iPhone XR è lo schermo. XS e XS Max hanno a disposizione uno pannello OLED, che sta per Organic Light Emitting Diode – diodo organico a emissione di luce. Sul modello XR c’è invece uno schermo LCD – a cristalli liquidi. La differenza fra i due è che gli LCD richiedono componenti ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Marco Verratti, il centrocampista del Psg fermato a Parigi per guida in stato di ebrezza: rischia sospensione della patente

Guidava con un tasso alcolemico superiore alla media consentita. Per questo Marco Verratti, centrocampista del Paris Saint Germain e giocatore della nazionale azzurra, è stato fermato dalla polizia di Parigi per guida in stato di ebrezza. Il fatto è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì e ora il calciatore rischia la sospensione della patente.
Il 25enne è stato fermato sulla circonvallazione del 13esimo arrondissement, come riporta il giornale l’Equipe citando fonti della polizia. Verratti, sottoposto al test, aveva un livello di alcool nel sangue di 0,49mg/l , superiore alla norma francese che fissa il limite a 0,20mg/l.
Il centrocampista è stato portato in commissariato e trattenuto un paio d’ore, ma non è stato arrestato. Il club comunque ‘multerà’ il giocatore, andando a incidere sul premio etico contenuto nel contratto. Verratti mercoledì era già di nuovo in campo per l’allenamento con la squadra, come riporta la Gazzetta dello Sport.

Continua a leggere...
Posted in PHM

Pechino Express, Paola Caruso scopre di essere incinta durante la puntata

Emozioni forti nell’ultima puntata di Pechino Express: Paola Caruso ha infatti scoperto di essere incinta nel corso della trasmissione. L’ex naufraga ha deciso infatti di comprare un test di gravidanza perché, rivela al suo compagno d’avventura Tommaso Zorzi, “ho un ritardo”. Ma il budget della coppia non è sufficiente per acquistarlo, così una farmacia della Tanzania glielo regala: dopo pochi minuti arriva la bella notizia.
Visualizza questo post su Instagram Lo zio @tommasozorzi si commuove ❤️baby is coming #ridanciani @paolacarusoofficial #pechinoexpress
Un post condiviso da Pechino Express (@pechinoexpress) in data: Nov 1, 2018 at 2:24 PDT
L’emozione condivisa dalla Caruso con Zorzi è incontenibile. La produzione ha poi prescritto delle analisi del sangue a Paola Caruso, che ha scelto di continuare il programma nonostante la gravidanza. In realtà la puntata andata in onda giovedì 1 novembre era stata registrata nei mesi estivi e, a settembre, in un’intervista al settimanale Chi,..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Di Maio: “Reddito di cittadinanza e quota 100? Faremo decreto a Natale, non un ddl perché ci vorrebbe troppo tempo”

I fondi nella legge di Bilancio, le norme regolamentari in “un decreto a Natale o subito dopo”. Luigi Di Maio, nel corso di una diretta Facebook, ha annunciato che reddito di cittadinanza, pensioni di cittadinanza e quota 100 non saranno inseriti in un disegno di legge, come previsto in un primo momento, ma il governo procederà per decreto e in particolare il reddito partirà “tra inizio e fine marzo”. Proprio oggi però è stata diffusa un’anticipazione del libro di Bruno Vespa in cui il sottosegretario leghista Giancarlo Giorgetti esprime perplessità sulla proposta M5s: “Ha complicazioni attuative non indifferenti. Se riuscirà a produrre posti di lavoro, bene. Altrimenti resterà un provvedimento fine a se stesso”. Si tratta di una riflessione raccolta nei mesi scorsi, che oggi fonti della Lega hanno precisato: “Non c’è nessuna intenzione di bloccare il reddito di cittadinanza”, hanno assicurato dopo le polemiche.
Il premier Giuseppe Conte ha comunque replicato, a margine del suo viaggi..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Nuoro, sequestrati e uccisi 25 anni fa: Dda di Cagliari riapre l’inchiesta. Gli assassini non sono stati ancora scoperti

Sono passati 25 anni e ora su due casi di sequestri di persona in Sardegna la Dda di Cagliari ha riaperto le indagini. Due cold case legati a doppio filo: quello di Paoletto Ruiu, rapito il 22 ottobre 1993 e mai tornato a casa, e di Giuseppe Sechi, sparito e ucciso nel marzo del 1994. La notizia riportata da l’Unione Sarda è stata confermata all’Ansa dagli inquirenti. Ruiu, 42 anni, era farmacista a Orune, un paesino in provincia di Nuoro, e venne rapito una sera mentre rientrava a casa da lavoro. Sechi era di Ossi e aveva 20 anni. Quest’ultimo fu usato dai sequestratori per spingere i familiari del farmacista rapito a pagare. L’orecchio di Sechi, infatti, venne recapitato alla famiglia di Ruiu per fornire la prova in vita dell’ostaggio, che in realtà era già stato ucciso. Sequestratori e assassini non sono stati mai scoperti.
A coordinare gli ultimi sviluppi investigativi dei carabinieri di Nuoro, il sostituto procuratore della Dda, Alessandro Pili. Il fascicolo, per ora, è stato ape..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Usa-Cina, la telefonata fra Trump e Xi: verso la fine della guerra commerciale

La guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti è arrivata forse alle sue fasi finali. E potrebbe risolversi con un accordo che faccia contente entrambe le parti. Win-win: tutti vincono, nessuno perde. Proprio come piace a Pechino. Il presidente Usa Donald Trump ha infatti incaricato i suoi uomini di stilare una bozza di accordo commerciale con la Cina. Tutto fa pensare ad un prossimo incontro faccia a faccia tra i due leader a latere del G20 previsto tra fine novembre e inizio dicembre a Buenos Aires, durante il quale Trump presenterà il documento al presidente cinese Xi Jinping, mettendo nero su bianco le condizioni di Washington per raggiungere la tregua.
Poche ore prima dell’annuncio della Casa Bianca, era stata diffusa la notizia di una telefonata tra Trump e Xi, durante la quale, oltre al commercio, sono state discusse altre questioni che riguardano i rapporti bilaterali tra le due grandi potenze, una su tutte la situazione nella penisola coreana. I media cinesi riferiscono di una ..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Questo Apple Store non s’ha da fare, Stoccolma dice no in difesa della sua piazza più amata

Apple non potrà costruire il suo negozio moderno in uno dei parchi più antichi di Stoccolma, il Kungsträdgården. “I parchi cittadini sono un po’ dei luoghi sacri a Stoccolma”, come sottolinea il capogruppo dei verdi della capitale svedese. Forse per questo Apple ha pensato, anzi, sognato, di metterci al centro uno dei suoi “templi hi-tech”. Ma l’idea è stata ripudiata con decisione e sdegno sia dalla popolazione che dalla neo eletta amministrazione comunale.
Andiamo per ordine. Nel 2015 Apple investe circa 13 milioni di euro per acquistare un edificio che ospita un ristorante nel centralissimo parco di Kungsträdgården, con l’intenzione di abbatterlo ed ergere al suo posto un Apple Store più grande e moderno. I cittadini borbottano, i lavori restano fermi, poi arrivano sindaco e giunta comunale appena eletti (coalizione tra partiti di centro, moderati e ambientalisti), che ci mettono una pietra tombale: “Kungsträdgården è il posto sbagliato. Ben venga Apple in città ma altrove”.
Illus..

Continua a leggere...
Posted in PHM

Lo sport in Italia è comunista

L’Italia è rimasto l’unico Paese con organizzazione “comunista” dello sport. Fino al 1989, caduta del muro di Berlino, si giustificavano gli insuccessi dello sport italiano criticando lo “sport di Stato” dei Paesi oltrecortina che primeggiavano in tutte le rassegna iridate. Poi, mentre il sistema sovietico si sfaldava allontanando lo Stato dalla gestione diretta di federazioni e atleti, in Italia si arruolavano, nei gruppi sportivi di ben sei corpi militari, anche le donne.
Gestione di Stato – In questi giorni il governo gialloverde ha deciso di esautorare il Coni, gestendo direttamente le risorse garantite dallo Stato, oltre 400 milioni di euro all’anno , che il Coni fino a oggi distribuiva alle federazioni per organizzare le diverse discipline sportive e preparare gli atleti. Consigli di amministrazione federali sinora eletti dalle società sportive che da domani saranno sempre più “nominati” dai partiti al potere. Oggi in Italia si sta strutturando lo sport sulla falsariga di quello..

Continua a leggere...